Strumenti e trucchi per risparmiare tempo per l’utente di WordPress occupato

Usare WordPress invece di creare o aggiornare, quindi caricare manualmente pagine HTML ogni volta che si desidera modificare o aggiungere nuove pagine, è già un enorme risparmio di tempo. Ma non devi fermarti qui. Esistono molti trucchi e plugin che puoi utilizzare per rendere la gestione / creazione di contenuti un’esperienza ancora più veloce e fluida. In questo post esploreremo alcuni strumenti facilmente disponibili, per aiutarti a raggiungere proprio questo.


Scopri alcune scorciatoie da tastiera facili ma incredibilmente utili

Mentre può sembrare facile e veloce creare un collegamento selezionando il testo e facendo clic su un pulsante, piccole cose del genere si sommano davvero negli anni di scrittura. Se impieghi qualche minuto per imparare alcune semplici scorciatoie da tastiera per WordPress, trascorrerai meno tempo a formattare e più tempo a scrivere.

  • Ctrl + b = grassetto
  • Ctrl + i = corsivo
  • Ctrl + 1-6 = Titolo 1-6
  • Alt + Maiusc + u = elenco non ordinato
  • Alt + Maiusc + o = elenco ordinato
  • Alt + Maiusc + a = Inserisci collegamento
  • Alt + Maiusc + t = inserisci più tag
  • Alt + Maiusc + x = aggiungi / rimuovi tag codice
  • Alt + Maiusc + q = virgoletta
  • Alt + Maiusc + m = inserisci immagine
  • Alt + Maiusc + w = ​​modalità di scrittura libera da distrazioni

Usa Markdown per una formattazione senza problemi durante la scrittura

riduione di prezzo

Markdown è uno strumento utile che ti aiuta a eseguire tutta la formattazione in modo rapido e indolore, mentre stai scrivendo il tuo post sul blog, tutorial o articolo. Realizzare qualcosa di classe Header 2 è facile come aggiungere 2 # s prima di scrivere il titolo come nella foto sopra.

Una cosa fondamentale quando si tratta di markup è che esistono diversi standard che utilizzano codici brevi diversi, quindi assicurati di apprendere ed esportare quello giusto. Se ti stai chiedendo cosa significhi “esportare”, si tratta fondamentalmente di utilizzare uno script / un programma per tradurre il testo di markdown in HTML.

Personalmente uso WriteMonkey (un editor di testo semplicistico e completamente a schermo intero) per la maggior parte dei miei scritti, incluso tutto il materiale per WordPress. La versione di WriteMonkey che sto utilizzando offre le esportazioni per Mardown extra, Textile e Wikicreole. Se disponi di un sito WordPress.com, puoi attivare Markdown dalla dashboard, ma per noi utenti WordPress.org dobbiamo installare un plug-in, ad esempio il plug-in JP Markdown.

Scrivi in ​​modalità libera distrazione o usa un editor di testo semplicistico

Meno cose non correlate puoi vedere sullo schermo al di fuori del tuo testo quando scrivi, meglio è. Le persone di WordPress sono consapevoli di questo, ed è per questo che esiste una modalità gratuita di distrazione integrata, in cui tutti i pulsanti e simili vengono rimossi per un’esperienza di scrittura pulita.

La modalità senza distrazioni all’interno di WordPress è un editor di testo eccezionale, senza distrazioni (non a sorpresa) a sé stante. L’unico motivo per cui non lo uso come il mio principale è che si trova in una finestra del browser, il che significa che la distanza tra me e Internet è più breve di alcuni clic rispetto a quando ne usi uno esterno. Questo è fantastico quando stai verificando i fatti, ma non così grande quando stai cercando di evitare di speleologia e guardare uno spettacolo preferito su Netflix o controllare Facebook.

Se ami la modalità gratuita di distrazione, ma allo stesso modo manca la tua forza di volontà contro le tentazioni di Internet, potresti prendere in considerazione l’uso di un altro editor di testo semplicistico. Personalmente uso e amo WriteMonkey. (È gratis.)

Usa i plugin per ritagliare automaticamente le immagini alla dimensione preferita

10-wordpress-plugins-per-image-ottimizzazione-EWWW-image-ottimizzatore-wpexplorer

Il pensiero qui è abbastanza semplice. Se carichi solo immagini di dimensioni superiori alle tue dimensioni preferite, puoi impostare il plug-in per l’ottimizzazione delle immagini in modo da ritagliare tutte le immagini alla dimensione preferita durante il caricamento e voilà, non devi preoccuparti di ridimensionare in Photoshop o Gimp prima di caricare.

Puoi usare Imsanity  per evitare di dover ridimensionare nuovamente le immagini (e / o evitare facilmente che collaboratori esterni pubblicino immagini di dimensioni maggiori sul tuo sito Web). Ci sono anche plug-in che ottimizzeranno anche i file per le dimensioni al momento del caricamento, togliendolo di mezzo allo stesso tempo. Per esempio Ottimizzatore di immagini EWWW. E sì, funzionano entrambi se abilitato allo stesso tempo.

Backup / clonazione del sito Web

Questo è il punto con il più grande potere teorico di risparmio di tempo. Se il peggio viene al peggio, quando stai aggiornando la tua versione di WordPress o quando stai passando a un nuovo tema, avere un backup può farti risparmiare molte ore e molta energia. (La clonazione è più di una misura preventiva quando lo usi per verificare se qualcosa romperà il tuo sito prima di implementarlo sul sito web dal vivo.)

Può anche farti risparmiare ingenti somme di denaro in caso di un disastro completo in cui il tuo webhost potrebbe richiedere il pagamento per l’accesso ai backup o se una parte delle tue entrate dipende dal fatto che il tuo sito WordPress sia perfettamente funzionante.

Fondamentalmente si tratta di prendere precauzioni che rendono uno scenario peggiore molto meno tempo di quanto avrebbe potuto essere. Qui a WPExplorer consigliamo il plug-in Buddy di backup o VaultPress (che attualmente utilizziamo), ma qualsiasi plugin affidabile o soluzione esterna è infinitamente migliore di non avere nulla.

Se non lo hai già fatto, utilizza Akismet o altri plugin anti-spam

Akismet

Il tuo tempo è troppo prezioso per passare manualmente a eliminare i commenti spambot da quelli reali. Lascia invece che un bel robot annulli il lavoro degli spambots malvagi. Puoi semplicemente attivare Akismet fornito con WordPress o prova altri plug-in anti-spam.

Individua istantaneamente eventuali collegamenti interrotti con Controllo collegamenti interrotti

Se stai bloggando da un po ‘di tempo, i link non funzionanti verranno mostrati di tanto in tanto. Con Controllo link interrotto puoi evitare di dover trovare e aggiornare manualmente ogni post. Invece devi solo installare e attivare il plugin e trova automaticamente i collegamenti interrotti per te.

Pianifica i post in anticipo

post-scheduling

Sfrutta la potenza di pianificazione innata di WordPress (assicurati di aver impostato il tuo sito WordPress sul fuso orario giusto in Impostazioni> Generali nella dashboard di WordPress). Questo non significa solo che puoi impostare tutto in anticipo quando non sei sicuro di avere il tempo o un accesso a Internet affidabile.

Ad esempio, se desideri che i tuoi post vengano pubblicati in un giorno in cui sei fuori città o durante una riunione. Significa anche che non è necessario effettuare il viaggio di ritorno per raggiungere la pubblicazione. (Modifica semplicemente l’opzione “Pubblica immediatamente” che si trova proprio sopra il pulsante di pubblicazione all’interno dell’editor dei post. Per ulteriori suggerimenti, consulta la nostra guida alla pianificazione dei post di WordPress che Tom ha scritto qualche tempo fa.

Smetti di controllare ossessivamente le statistiche dei tuoi visitatori (a meno che non sia il tuo lavoro)

Se sei qualcosa come me, potresti passare un po ‘troppo tempo a ossessionarti per le tue statistiche. Ricordo quando ho creato il mio primo blog. Per i primi tre mesi o, probabilmente, ho trascorso più tempo a controllare e aggiornare le statistiche sui visitatori del mio blog di quanto non abbia speso per scrivere effettivamente nuovi contenuti. Anche se questa è una leggera esagerazione, se non sei un punto in cui tenere il passo con le metriche di visitatori e clienti è una chiave per il tuo sostentamento, forse dovresti tenerlo un po ‘sbirciato una o due volte alla settimana. Semmai, all’inizio le statistiche possono spesso essere più demotivanti che edificanti.

Avvolgendo

Tutti abbiamo così tante cose che dovremmo fare in questi giorni. Mettiamo sempre più cose nelle nostre liste di cose da fare, (specialmente in questo periodo dell’anno), ma ovviamente abbiamo ancora le stesse vecchie ventiquattro ore al giorno. Alcuni di noi si accontentano di classificarsi come impegnati, mentre altri scelgono di aumentare l’efficienza ovunque. Alcuni di noi per svolgere ancora più lavoro, altri per avere più tempo per rilassarsi. Per me è un po ‘di entrambi.

Speriamo che usando questi strumenti e trucchi, finirai con un po ‘di tempo in più. Se hai altri suggerimenti, strumenti o trucchi da aggiungere condividilo nei commenti qui sotto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me