Riduci al minimo l’ingombro del sito e migliora il coinvolgimento con le schede per WordPress

Tutto ciò che puoi fare per ottimizzare il tuo sito è una buona cosa. Dopotutto, meno i visitatori del sito di lavoro devono fare per ottenere le informazioni che desiderano, meglio è. Tuttavia, questo può essere una sfida se il tuo sito per sua stessa natura deve includere molte informazioni. Il risultato finale di tali siti coinvolge in genere quelli con pagine molto lunghe che quasi nessuno scorrerà fino in fondo e quelli con una tonnellata di pagine che, allo stesso modo, quasi nessuno farà clic.


Quindi, qual è l’alternativa a una pagina super lunga o troppe pagine? Perché, ovviamente le schede! E non preoccuparti: non devi essere un genio della codifica per ottenere schede sul tuo sito. Esistono molti plugin che abilitano questa funzione. Ho raccolto un paio dei migliori per aiutarti ad aggiungere contenuti a schede al tuo sito WordPress in modo rapido e semplice.

Schede Pubblica UI

Schede Pubblica UI

Le schede Pubblica UI rendono semplice l’aggiunta di schede jQuery all’interno dei tuoi contenuti, siano essi post, pagine o altri tipi di post. Tutto quello che devi fare è inserire i codici brevi nell’editor e abiliterai le schede.

Il plug-in include 24 diversi temi dell’interfaccia utente per semplificare la corrispondenza del tema esistente. Oppure, se hai le braciole, crea un foglio di stile personalizzato per migliorare l’aspetto e la sensazione.

Una volta installato il plug-in, tutto ciò che devi fare è fare clic sul pulsante TinyMCE pertinente all’interno dell’editor dei post per inserire lo shortcode appropriato. Secondo l’elenco ufficiale della directory di WordPress per le schede Post UI, puoi anche inserire le schede utilizzando direttamente i seguenti codici brevi:

[tab name = “Il tuo nome di scheda 1 ″] Il contenuto della tua scheda [/ tab]
[tab name = “Il tuo nome di scheda 2 ″] Il contenuto della tua scheda [/ tab]
[tab name = “Il tuo nome di scheda 3 ″] Il contenuto della tua scheda [/ tab]
[End_tabset]

Sentiti libero di inserire HTML in queste schede. Dovrebbe essere gestito senza problemi e finirai per vedere i tuoi contenuti visualizzati esattamente come in qualsiasi altra parte del tuo sito, come potresti immaginare, è contenuto in una scheda.

Schede reattive facili

Schede reattive facili

Un altro plug-in che dovresti assolutamente provare se vuoi aggiungere schede al tuo sito è Schede reattive facili. Non solo è compatibile con bootstrap 3.0, ma aggiunge anche pulsanti TinyMCE all’editor visivo, rendendo super semplice l’inserimento di schede reattive con il clic di un pulsante.

Dopo aver fatto clic su questo pulsante, si apre un pannello delle impostazioni che consente di selezionare il colore per diversi aspetti delle schede, tra cui intestazioni, schede attive, passaggio del mouse, sfondo e altro ancora. Puoi anche impostare le schede in modo che appaiano in alto o in basso. Questo plug-in è un vero favorito per la facilità con cui è facile configurare e far funzionare subito.

Tabby schede reattive

Tabby schede reattive

Se la reattività è una delle tue preoccupazioni principali, Tabby schede reattive è una buona opzione per te. Molto semplicemente, questo plugin ti consente di inserire schede reattive all’interno di post e pagine usando gli shortcode. Supporta più di una serie di schede su una semplice pagina o post e utilizza jQuery per creare le schede e l’effetto della fisarmonica su schermi più piccoli. Puoi anche accedere alle schede con la tastiera.

Per inserire le schede, tutto ciò che devi fare è inserire due codici brevi: [tabby] e [tabbyending]. In particolare, useresti [titolo tabby = “tabname”] per impostare il nome della scheda. Quindi scrivi il contenuto che dovrebbe essere incluso in questa scheda, incluso qualsiasi codice HTML che desideri. Se lo desideri, puoi inserire più schede. Quindi, per finire quella serie di schede, utilizzare il codice funzione [tabbyending] per chiudere il gruppo di schede.

Ora, se vuoi apportare modifiche di stile a queste schede, dovrai scavare un po ‘di più nel codice. Secondo la pagina della directory di WordPress del plug-in, dovresti copiare il foglio di stile del plug-in in un tema figlio e apportare modifiche allo stile della scheda o alla fisarmonica come ritieni opportuno.

Widget nelle schede

A volte, le tue esigenze all’interno delle singole schede sono un po ‘più complesse. Per questi casi, c’è il Widget nelle schede collegare. Ti consente di inserire tutti i widget che desideri, il tutto all’interno di schede per risparmiare spazio e creare un’esperienza più organizzata sul tuo sito web. Ha una moltitudine di usi.

Ad esempio, è possibile scegliere di utilizzare le schede per visualizzare i widget Post recenti e Commenti recenti. È possibile aggiungere categorie per completare ulteriormente la visualizzazione della scheda. Oppure potresti creare un gruppo di schede dedicate ai widget di social media incorporati come una casella Mi piace di Facebook, feed di Twitter, Google+, bacheca di Pinterest e così via.

Una cosa che mi piace davvero di Widget in Tabs è che non include i suoi stili, il che gli permette di essere modellato dal tuo tema. Le schede si fondono perfettamente con il tuo sito e sembrano appartenere.

Anche i titoli delle schede sono scorrevoli, il che è una bella alternativa all’approccio tradizionale in pila. Esistono anche opzioni di animazione per le transizioni tra i widget e puoi impostare quanti secondi dovrà aspettare tra il passaggio da una scheda alla successiva.

Come per tutti gli altri plug-in di schede elencati qui, è facilmente inseribile grazie al codice funzione [wit].

Interfaccia utente di WP: schede, fisarmoniche, cursori

UP WP

L’ultimo plug-in di cui parlerò qui è l’interfaccia utente del WP: schede, fisarmoniche, cursori. Questo plug-in non solo semplifica l’integrazione di schede in post e pagine, ma consente anche la semplice integrazione di altri stili di formattazione come fisarmoniche, cursori e finestre di dialogo. Il plug-in è alimentato da jQuery e puoi utilizzare più di un tema dell’interfaccia utente jQuery su ogni pagina, se lo desideri.

Viene fornito con una pagina di opzioni di facile utilizzo che semplifica l’installazione e l’utilizzo. Aggiunge inoltre menu e finestre di dialogo dedicati per una navigazione più semplice. Come tutti i plugin di cui sopra, questo si basa principalmente su codici brevi per un’implementazione rapida. Lo shortcode [schede wp] può essere facilmente migliorato con l’argomento style, che può essere modificato in circa 24 modi diversi come “wpui-blue” per dare alle schede un aspetto più coerente con il tema.

Il vero punto forte di questo plugin per me, tuttavia, è la possibilità di visualizzare post e feed in schede o fisarmoniche. Lo shortcode è [wptabposts] e ti consente di visualizzare i post in una serie di schede. Oppure, se si desidera visualizzare un feed all’interno di una pagina o di un post, utilizzare semplicemente il codice funzione [wpuifeeds]. Secondo l’elenco delle directory di WordPress per l’interfaccia utente di WP, puoi utilizzare [wpspoiler post = “3028”] per visualizzare un solo post in questo formato specializzato.

Codici brevi semplici

Schede minime di codici brevi semplici

Naturalmente, se hai solo bisogno di schede di base, assicurati di considerare il plug-in WordPress Symple Shortcodes creato qui su WPExplorer. Il plug-in include alcune deliziose schede minime che puoi utilizzare su qualsiasi pagina del tuo sito, oltre a molte altre fantastiche funzionalità di organizzazione dei contenuti. Aggiungi colonne, pulsanti, fisarmoniche e molti altri accenti (pulsanti, icone social, ecc.).


Sebbene all’inizio possa sembrare complicato, il processo di aggiunta di schede al tuo sito è in realtà abbastanza semplice. I plugin di cui sopra lo rendono un gioco da ragazzi e il risultato finale è sia attraente che funzionale. Vale la pena dare un’occhiata, secondo me. I visitatori del tuo sito ottengono l’accesso a tutte le informazioni di cui hai bisogno per avere accesso senza ingombrare il design generale. È una soluzione rapida per siti con molte risorse e contenuti.

Usi le schede sul tuo sito? Che dire di uno di questi plugin, in particolare? Se è così, hanno lavorato per te? Hai trovato un altro modo per incorporare le schede nel tuo sito? Mi piacerebbe sentire la tua esperienza con questo ingegnoso trucco organizzativo nei commenti!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map