Quando i plugin si scontrano: le migliori pratiche per gestire i conflitti tra i plugin di WordPress

È quasi inevitabile che ad un certo punto durante la vita del tuo sito Web WordPress si verifichi un grave conflitto di plug-in.


Quando si verificano questi conflitti, non è mai realmente un problema tra due plugin minori. Puoi quasi garantire che il plug-in più importante sul tuo sito sarà direttamente interessato, portando la sua intera funzionalità in crash intorno a te.

Tale affermazione è del 50% di paranoia e del 50% di ragione. I plugin più importanti che usi sono in conflitto con gli altri a causa della loro complessità. Sia che il tuo sito sia eseguito attorno a un plug-in di gestione eventi, un plug-in eCommerce o qualcos’altro interamente, puoi essere sicuro che sarà la vittima principale in qualsiasi conflitto che dovesse insorgere.

È quasi impossibile evitare del tutto i conflitti se usi molti plugin. Tuttavia, ci sono alcuni metodi che è possibile utilizzare per ridurre al minimo i conflitti e i problemi dei plug-in.

Evita plugin obsoleti

Se è necessario utilizzare un plug-in per una funzionalità specifica, assicurarsi che sia stato aggiornato di recente ed è compatibile con l’ultima versione di WordPress.

Se il plug-in non è stato aggiornato dallo sviluppatore da oltre sei mesi, è probabile che conterrà codice obsoleto. Ora che WordPress sta cercando di abbreviare il ciclo di sviluppo, questo diventa ancora più importante.

Plugin di backup prima di aggiornare qualsiasi cosa

Plugin-Folder

Molte persone aggiorneranno i loro plugin e il loro sito Web senza pensarci due volte. Dovresti eseguire le ultime versioni del software sul tuo sito Web, ma non dovresti essere sconsiderato quando esegui questi aggiornamenti.

Come per l’aggiornamento del software principale di WordPress, è buona norma disporre di backup completi e utilizzabili dell’intero sito prima di apportare modifiche importanti. Avere backup consente di ripristinare versioni precedenti di ogni plug-in qualora qualcosa dovesse andare storto e si debba ripristinare la versione precedente.

Ci sono servizi come VaultPress che ti consentirà di eseguire il backup di tutto, anche se potresti semplicemente scaricare il file wp-content / plugins cartella che utilizza un programma FTP come FileZilla.

Crea una versione di sviluppo locale del tuo sito

Utilizzare un’applicazione come MAMP o WAMP per creare una versione del sito Web sul computer locale.

È quindi possibile utilizzare questa versione locale del sito come ambiente di test per l’aggiornamento a ciascun plug-in installato. Ciò consente di testare gli aggiornamenti di ciascun plug-in senza causare conflitti con gli altri.

Se si verificano conflitti, non si verificano nella versione live del tuo sito. Puoi testare e modificare i plugin nella versione di sviluppo fino a quando non sei felice che tutto funzioni.

Quindi a quel punto puoi aggiornare la tua versione live.

Aggiorna plugin singolarmente

Può essere allettante selezionare tutti i plug-in e fare in modo che WordPress li aggiorni contemporaneamente. È sicuramente un risparmio di tempo se tutto va secondo i piani.

Se si verifica un problema con uno qualsiasi dei plug-in dopo un aggiornamento, sarai felice di aver speso quei pochi minuti in più per aggiornare ciascun plug-in singolarmente. L’uso di questo metodo consente di vedere esattamente quale plugin ha causato il conflitto e quindi ripristinare immediatamente la versione precedente da un backup.

Aggiornandoli tutti contemporaneamente corri il rischio di dover dedicare una parte significativa del tuo tempo alla scoperta dei plugin in conflitto.

Alla ricerca del conflitto

Il punto precedente è una buona pratica, ma non qualcosa su cui la maggior parte delle persone è disposta a dedicare qualche minuto in più. Se hai aggiornato tutti i tuoi plug-in contemporaneamente, ti rimangono due opzioni e, se possibile, vuoi evitare il secondo.

1. Ripristina i plugin

Puoi ripristinare completamente i plug-in dal backup che hai effettuato appena prima dell’aggiornamento. Quindi aggiorna ogni plugin uno alla volta per trovare quello che causa il conflitto.

Se la tua risposta al primo punto è stata “Oh sì. Prima avrei dovuto eseguirne il backup. ” Mi dispiace per te per essere stato ridotto all’uso del punto due.

2. Il processo manuale

Non hai backup. Hai aggiornato tutti i plugin contemporaneamente per risparmiare tempo e ora qualcosa di importante è rotto. Ora stai affrontando il laborioso compito di controllare manualmente ogni plugin per trovare il conflitto.

Per fare questo devi disattivare tutti i plugin che hai installato.

Quando sono tutti disattivati, puoi attivare il tuo plug-in primario che presenta il problema e assicurarti che funzioni correttamente: è possibile che sia il plug-in rotto.

È quindi necessario attivare ciascun plug-in, uno per uno, e verificare se si è verificato il conflitto. Se hai installato molti plugin questo potrebbe richiedere del tempo.

A peggiorare le cose, una volta trovato questo conflitto dovrai lasciare il secondo plug-in disattivato o provare a trovare la versione che hai installato prima dell’aggiornamento – supponendo che tu sapessi qual era il numero di versione.

Il completamento di questo metodo manuale può richiedere molto tempo e causare gravi problemi di funzionalità sul tuo sito mentre lo esegui. È meglio cercare di evitare completamente questo scenario essendo proattivi, eseguendo backup e pianificando l’aggiornamento del sito Web.

Utilizzare i forum di supporto plug-in per risolvere il conflitto

Una volta individuato il plug-in offensivo, è consigliabile visitare il suo forum di supporto. Questi di solito si trovano sulla pagina WordPress.org per il plug-in se è disponibile gratuitamente o sul sito Web dello sviluppatore o del plug-in se è un plug-in premium.

Forum dei plugin

È probabile che tu non sia la prima persona ad avere il conflitto. Se sei il paziente zero fortunato per questo problema, devi creare una discussione nel forum o inviare agli sviluppatori un’e-mail per iniziare a indagare sul problema.

Avvio del tuo thread del forum richiederà la creazione di un WordPress.org se non ne hai uno o accedi all’account che hai creato quando hai acquistato il plug-in premium.

Sostituisci il plug-in secondario se la risoluzione non è possibile

Potrebbe non esserci soluzione al conflitto. Potresti rimanere senza altra opzione se non rinunciare alle funzionalità di quel plugin. Almeno come soluzione a breve termine.

Ci saranno altri plugin disponibili per te che svolgono la stessa funzione. Passa un po ‘di tempo a cercare un plug-in sostitutivo e non utilizzare solo il primo che trovi. Trovane uno con un buon supporto ed è stato aggiornato di recente dagli sviluppatori.

Potrebbe anche valere la pena di contattare gli sviluppatori del nuovo plug-in e chiedere loro se il conflitto che hai riscontrato con il tuo plug-in precedente è stato un problema per loro.

Ricorda che non sei legato a nessun plug-in particolare e se non riesci a trovarne uno che fa esattamente quello che vuoi, potrebbe essere un’idea trovare qualcuno che crei un codice personalizzato per il tuo sito Web che elimini completamente la necessità di un plug-in.


Mentre puoi usare i plugin praticamente per qualsiasi cosa su WordPress, potrebbe non essere la migliore opzione disponibile per te.

Se si utilizzano plug-in per eseguire attività semplici, è un’opzione molto più intelligente per imparare a sostituirli con codice personalizzato. Puoi imparare tu stesso o chiedere a qualcuno di scrivere il codice specifico richiesto per eseguire l’attività e aggiungerlo al tuo tema.

Ogni plug-in che usi chip via il controllo che hai sul tuo sito Web e mette la sua salute a lungo termine nelle mani di sviluppatori di terze parti.

Lo sviluppatore potrebbe non essere in grado di mantenere il plugin completamente aggiornato. Il loro codice può essere disordinato e presentare buchi e problemi involontari. Può semplicemente usare una funzione che è già utilizzata da un altro plugin che hai installato.

Qualunque sia il problema, di solito può essere evitato sostituendo il plug-in con codice personalizzato che utilizza meno risorse ed è meno probabile che causi altri problemi.

Hai riscontrato importanti conflitti di plug-in sul tuo sito Web? Come li hai risolti? Ci piacerebbe sentirne parlare nei commenti.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map