Quando e come esternalizzare le attività aziendali per il tuo blog WordPress

Come esternalizzare attività commerciali per il tuo blog WordPress

Come libero professionista o piccolo imprenditore, è importante sapere quando consegnare i regni a un altro professionista. Gestire meglio il tuo blog non viene sempre dalla scrittura di contenuti fantastici o dal lavoro a tutte le ore della notte. In effetti, alcune delle mosse più efficaci che puoi fare come proprietario di un blog coinvolgono l’outsourcing del tuo lavoro.


Questa non sarà una transizione senza soluzione di continuità e molto probabilmente sarai in ritardo per il gioco di outsourcing. Tuttavia, è sempre meglio tardi che mai.

I proprietari di blog sanno che questa attività richiede di indossare diversi cappelli. Quando avvii un blog WordPress significa che ora sei il suo commercialista, responsabile marketing, scrittore e designer.

Ma una volta che vedi un certo successo, lo stesso blog diventerà impossibile da gestire da solo. Pertanto, un solido piano di outsourcing ti consente di risparmiare tempo per la tua vita e gestire la tua attività come dovrebbe essere gestita.

Hosting in outsourcing

È sicuro affermare che la maggior parte dei blog e delle piccole imprese iniziano con hosting condiviso e poco costoso. A volte è tutto ciò di cui hai bisogno, ma altre volte scoprirai che gli aggiornamenti sono in ordine.

Anche se non è necessario passare a un VPS o a un server privato, c’è un’altra domanda che deve essere considerata. Dovresti gestire il tuo hosting WordPress o qualcun altro?

L’hosting WordPress gestito è un concetto relativamente nuovo, ma è meraviglioso. Non solo non devi mai preoccuparti di backup, tempi di inattività, aggiornamenti o velocità del sito Web, ma l’installazione di WordPress viene spesso eseguita per te.

Alcuni degli host che offrono questo tipo di hosting WordPress premium e gestito includono:

  • Kinsta
  • Motore WP
  • Volano

Tecnicamente hai due opzioni per trovare qualcun altro per mantenere il tuo hosting. Il primo è rimanere fedele al tuo attuale host del sito Web e vedere se offre hosting gestito. In tal caso, tutto ciò che devi fare è chiamare il team di vendita o supporto e chiedere loro di aggiornarti. Tieni presente che la maggior parte dell’hosting gestito è più costoso di quello non gestito. La buona notizia di andare con il tuo host attuale è che non devi trasferire i file del sito e riavviare il tuo sito Web su un host completamente diverso. L’aspetto negativo è che alcune società di hosting non dispongono dei migliori servizi WordPress gestiti.

La seconda opzione è quella di trovare una società di hosting con hosting specifico per WordPress. Questi sono i Kinstas, i motori WP e i volani del mondo. Ogni azienda ha esperienza solo in WordPress e WordPress, il che significa che il tuo blog è in buone mani. Non solo, ma ognuna di queste società di hosting fornisce servizi di hosting gestito da WordPress. Se non sei con un host come Kinsta, dovrai trasferire il tuo sito. Questo è un mal di testa, ma necessario.

Successivamente, è possibile registrarsi per l’hosting gestito. Ancora una volta, l’hosting gestito è più costoso, ma spesso ne vale la pena.

Perché ne vale la pena?

Perché ora non devi perdere tempo nell’hosting. Se il tuo sito non funziona (cosa che molto probabilmente non lo farà sotto l’hosting gestito), l’host lo riavvia e funziona senza che tu debba richiamare. I backup vengono completati per te, mentre tutto, dalla cache agli aggiornamenti dei plug-in, viene gestito dal ospite.

È una buona idea esternalizzare il tuo hosting quando inizi a scoprire di avere poco tempo a disposizione. Se la tua azienda o il tuo blog stanno facendo soldi e stai lottando per stare al passo con le attività del sito Web e le tue attività quotidiane, l’hosting gestito toglie un po ‘di stress dalla tua scrivania.

Manutenzione del blog in outsourcing

La manutenzione del blog è un po ‘come l’hosting gestito, tranne che gli specialisti della manutenzione del blog coprono molto più dell’hosting. Ciò include aggiornamenti regolari di temi e plug-in, controlli di sicurezza, backup su cloud, un’ampia varietà di plug-in premium per migliorare il tuo sito, monitoraggio 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

I servizi dipendono da quale libero professionista o azienda vai, ma in generale, dovresti ricevere la copertura completa e la protezione del tuo sito web.

Alcune delle migliori aziende per l’outsourcing della manutenzione del tuo blog includono:

Oppure puoi scoprire ulteriori opzioni nella nostra carrellata dei migliori servizi di manutenzione di WordPress. In ogni caso, assumere un professionista qualificato per mantenere il tuo sito Web WordPress fa risparmiare molto tempo, liberando più delle tue ore ogni settimana per concentrarti sui contenuti o sui social media.

Contabilità esterna

L’outsourcing della contabilità dipende dall’entità dell’operazione. Ad esempio, un piccolo blog con entrate di affiliazioni può molto probabilmente coprire la maggior parte delle attività di contabilità afferrando tutti i rapporti degli affiliati di ogni mese. Per quanto riguarda un’azienda con un sito Web WordPress, ma nessuna funzionalità di eCommerce, potrebbe avere senso esternalizzare la contabilità per il tuo negozio al dettaglio, ma il sito WordPress sarà solo una piccola parte di quello.

L’outsourcing entra davvero in gioco quando inizi a gestire un negozio eCommece. Lo stesso vale per blog di medie e grandi dimensioni con più flussi di entrate. Il punto centrale dell’esternalizzazione della contabilità è di liberare tempo e assicurarsi che i libri siano in ordine. In questo modo, quando arriva il momento fiscale, sarai preparato e organizzato. Inoltre, hai meno probabilità di avere problemi con l’IRS (o altri governi locali).

Hai diverse opzioni per esternalizzare la tua contabilità quando avvii un’attività WordPress. Il primo sarebbe quello di individuare un contabile attraverso un amico o un familiare. Questo richiede più tempo, ma hai la possibilità di sbarcare un commercialista per tutta la vita.

Ci piacciono anche servizi come panca, che offre una raccolta di commercialisti e contabili per le piccole imprese. Questo servizio gestisce i tuoi libri con un canone mensile e offre pacchetti finanziari di fine anno per farti capire e pagare le tasse.

Bookly funziona in modo simile, dove viene pagato un canone mensile, quindi i proprietari di piccole imprese sono collegati con un team di contabilità dedicato. Questo team offre servizi di consulenza fiscale illimitata, contabilità mensile, preparazione fiscale, pianificazione fiscale annuale e libro paga.

Esternalizzare marketing e design

L’outsourcing del design spesso parte dall’inizio del tuo blog. Ad esempio, potresti aver bisogno di un logo, materiale di marketing o un’immagine di intestazione di Facebook. Se non sei un designer, ti suggerisco di evitare di creare la tua grafica. Stai solo danneggiando la tua attività.

Se hai un po ‘di soldi da spendere e vuoi quasi garantire un design decente, 99Designs è la soluzione migliore. Ti consente di collaborare con i designer e persino di organizzare concorsi in cui i progetti vengono inviati da designer di qualità che vogliono vincere il grande premio.

Upwork ha anche alcuni liberi professionisti rispettabili per il lavoro di progettazione, ma è meno di una selezione curata.

In termini di aiuto per il marketing, potresti averne bisogno nei primi mesi del lancio del tuo blog. Dopotutto, trovare clienti e lettori di blog è l’unico modo per far conoscere il tuo marchio.

L’atterraggio su una brava persona o squadra con cui lavorare potrebbe richiedere del tempo. Vorresti qualcuno con esperienza nella tua nicchia. Consiglio comunque di chiedere referral diretti ad amici e colleghi Upwork ha anche alcuni eccellenti professionisti del marketing.

Sei pronto a esternalizzare?

A volte tutto ciò che devi fare è esternalizzare alcuni lavori di progettazione. Altre volte i blogger hanno bisogno di tutto, dalla contabilità all’hosting gestito, dalla progettazione alla manutenzione del sito.

Indipendentemente da ciò di cui hai bisogno, molti lavoratori attendono online per far funzionare la tua azienda senza intoppi. Non c’è motivo di toglierti i capelli con l’email marketing se odi ogni momento. Vai a trovare un marketer di posta elettronica a cui piace il processo e sa come farlo. Lo stesso vale per la creazione di video di YouTube, blog degli ospiti o qualsiasi altra attività.

Hai provato l’outsourcing? O sei sul recinto? Ci piacerebbe conoscere i tuoi pensieri.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me