Personalizza il tuo tema WordPress con questi strumenti utili

Strumenti per personalizzare il tuo tema WordPress

Hai quattro secondi – il tempo esatto necessario per creare una prima impressione duratura sui tuoi visitatori web – per rispondere a questa domanda successiva. Cosa vorresti fare per differenziare il tuo business online dalla miriade di altre attività là fuori? Tick ​​tock … tre, due, uno. Tempo scaduto.


Probabilmente hai trovato queste tra le altre risposte:

  • Avere il più fantastico dei prodotti
  • Racconta una grande storia personale sul perché fai quello che fai
  • Costruisci una formidabile presenza online
  • Parla con qualcuno di Final Famous, Inc, che è una società totalmente fittizia

A parte la finzione, torniamo al punto tre del nostro elenco; costruire una formidabile presenza online. Più facile a dirsi che a farsi, costruire una presenza online che ti consente di distinguerti dalla massa comporta un paio di fattori che riconducono all’avere un ottimo sito web.

Un grande sito web che dici? Giusto; il tuo sito web è, tra le altre cose, il volto del tuo business online – la tua unica possibilità di fare un’ottima prima impressione sui tuoi potenziali clienti. Nel post di oggi, riveleremo 20 strumenti che puoi utilizzare per personalizzare il tuo tema WordPress per soddisfare le tue esigenze aziendali e attirare i clienti nelle reti a strascico. Prima dell’elenco degli strumenti, ecco alcune verità sulla personalizzazione dei temi di WordPress che devi tenere a mente quando apporti modifiche ai temi.

Come personalizzare i temi di WordPress

Se non hai mai personalizzato un tema WordPress prima, potresti credere che sia un processo così complicato che richiede il cervello di uno scienziato missilistico e la resilienza di un neurochirurgo. Nulla potrebbe essere più lontano dalla verità. Modificare l’aspetto e le funzioni di WordPress è più semplice che mai grazie a una vasta gamma di temi WordPress premium dotati di opzioni di temi avanzate. E molti temi, come Total, includono i page builder e le opzioni di personalizzazione integrate in modo da poter creare un sito web unico nel suo genere senza usare il codice.

Tuttavia, anche con una vasta gamma di opzioni a tua disposizione, alcune funzionalità e stili non sono semplicemente integrati, il che significa che devi aggiungerli manualmente. Ma cercare di convincere chiunque abbia poco tempo o esperienza a scrivere codice manualmente non suscita il meglio dei sentimenti, quindi quali sono esattamente le tue opzioni per quanto riguarda la personalizzazione dei temi di WordPress?

Quando cerchi il tema WordPress perfetto, puoi scegliere un tema premium (come Total), un tema gratuito o un framework di temi a seconda delle esigenze aziendali e delle preferenze personali. Con un tema gratuito, non metti giù la tua carta di credito, ma l’inadeguatezza delle funzionalità e delle opzioni ti farà desiderare. Certo, puoi sempre ottenere plugin per qualsiasi funzionalità sotto il sole, ma sappiamo tutti come va.

Con i temi premium di WordPress, ottieni funzionalità, aspetto, aggiornamenti e supporto eccezionale a un prezzo. Basti dire che il tuo tema premium di scelta potrebbe non avere tutte le caratteristiche e le opzioni di cui hai bisogno per riportarti al punto di partenza. Un framework di temi commerciali ti offre flessibilità, i migliori standard web, codice pulito, supporto ecc., Ma se non sai cosa stai facendo o almeno qual è un tema figlio, sei bloccato e non otterrai molto nell’area della personalizzazione del tema o persino dello sviluppo.

Abbastanza sorprendente, usare un tema figlio è il modo migliore per personalizzare il tuo tema WordPress. Abbiamo trattato temi secondari di WordPress in passato qui, quindi non entrerò nei dettagli, ma non dovresti mai personalizzare direttamente i file di un tema per evitare di perdere tutte le modifiche ogni volta che aggiorni il tema. Invece dovresti usare un tema figlio. I temi secondari ti consentono di costruire il sito dei tuoi sogni in base al tema principale senza correre il rischio di perdere la personalizzazione durante l’aggiornamento.

Utilizzando il file del foglio di stile del tema figlio (style.css), puoi modificare l’aspetto dell’intero sito Web con poche righe di codice. Con uno speciale file PHP noto come Functions.php, puoi aggiungere funzionalità o modificare strutturalmente il tuo sito. Puoi fare un ulteriore passo avanti e creare file modello per il tuo tema figlio, che ti dà il controllo assoluto sul design e sulla struttura del tuo tema.

Una volta che il tema del bambino è a posto, puoi trasformarlo nel modo che preferisci e indovinare cosa, puoi modificare il CSS in una certa misura direttamente dalla dashboard di amministrazione di WordPress. Tuttavia, le modifiche che è possibile apportare in questo modo sono limitate, quindi la necessità di strumenti aggiuntivi.

Strumenti per personalizzare il tuo tema WordPress

Gli strumenti che trattiamo in questa sezione vanno da editor di codice, client FTP, ispettori di codice, manipolatori di immagini e probabilmente tutto il resto che è riservato agli sviluppatori web, ai web designer e ai proprietari di siti Web esperti di tecnologia. Se sei il principiante perfetto, troverai anche alcune gemme, ma è nel tuo interesse avere familiarità con HTML, CSS e PHP: le cose di cui WordPress è fatto. Detto questo, ecco l’elenco degli strumenti necessari per personalizzare fruttuosamente il tema di WordPress.

TemplateToaster

TemplateToaster

Una delle opzioni più semplici è quella di utilizzare uno strumento di creazione di temi personalizzato come Generatore di temi TemplateToaster. Software. Con esso installato sul tuo computer hai tutto ciò di cui potresti aver bisogno per progettare il tuo tema.

Utilizzare il generatore visivo incorporato di trascinamento della selezione per creare il proprio modello. Ci sono tonnellate di opzioni per colonne, intestazioni, menu personalizzati, gallerie, aree widget e altro ancora. Tutto senza codifica richiesta. Puoi anche aggiungere contenuti durante la creazione dei layout per risparmiare tempo in seguito quando carichi il tema sul tuo sito live. Inoltre, tutto è completamente reattivo (quindi non è necessario preoccuparsi di dare uno stile al design del sito per dispositivi diversi), pronto per RTL e multilingua. E quando hai finito di creare il tuo tema personalizzato con TemplateToaster, tutto ciò che devi fare è esportarlo!

Strumenti per sviluppatori di Chrome

Hai il tuo tema WordPress installato e pronto all’uso, ma come fai a sapere esattamente quale elemento personalizzare? Se guardi il tuo tema dal front-end, non puoi dire quale sia l’elemento. Il back-end non è migliore, ma grazie a Strumenti per sviluppatori di Chrome, puoi visualizzare in anteprima le modifiche alla struttura del tuo tema e ai CSS, in modo da poter vedere come appaiono prima di codificarli. Puoi ispezionare visivamente qualsiasi elemento usando un approccio punta e clicca che semplifichi il tuo lavoro. In Google Chrome, puoi aprire Strumenti per gli sviluppatori facendo clic con il pulsante destro del mouse sul tuo sito e selezionando “Ispeziona elemento”.

Bloc notes++

La personalizzazione del tema di WordPress implica (o coinvolgerà) la scrittura di molto codice. Per questo, hai bisogno di un potente editor di testo che ti permetta di rimanere sempre aggiornato. Bloc notes++ è la soluzione migliore poiché è facile da usare, ha un bell’aspetto e include molte fantastiche funzionalità che renderanno molto divertente la scrittura del codice.

Testo sublime

Notepad ++ funziona con Windows, ma se hai bisogno di un editor di testo unico nel suo genere per il tuo computer Mac, Testo sublime è un’ottima scelta (è ciò che usiamo qui su WPExplorer quando codifichiamo tutti i nostri temi). Viene fornito con modalità senza distrazioni, supporto per la modifica divisa e consente di personalizzare qualsiasi cosa passando istantaneamente da un progetto all’altro.

Server locale (WAMP, XAMPP, MAMP, LAMP)

L’ambiente migliore e più semplice per personalizzare (o sviluppare) i temi WordPress è un server locale. Elimina il processo di accesso e caricamento su un server live risparmiando tempo e fatica. Significa anche che hai il controllo completo sul tuo server per personalizzarlo in base alle tue diverse esigenze. Non è necessario acquistare spazio di hosting o registrare domini / creare sottodomini per personalizzare o sviluppare temi, il che è ottimo per il tuo portafoglio. Non ci sono tempi di inattività o limiti di utilizzo oltre a tutte le altre cose che odi con il tuo attuale host WordPress.

Per creare il tuo server locale, hai bisogno di programmi come WAMP e XAMPP per Windows, MAMP per Mac OS X o LAMP per Linux. Uso WAMP ed è stato fantastico finora. Vuoi imparare come installare WordPress? Dai un’occhiata alla nostra guida!

Adobe Photoshop

Aspetta, non sono un graphic designer. Voglio solo personalizzare i miei temi WordPress. Puoi dirmi perché ne ho bisogno Adobe Photoshop? Ecco una bella citazione per il tuo piacere:

[Photoshop] è il software standard defacto per la manipolazione delle immagini. Lo uso per modificare i loghi, cambiare i colori sui gradienti di sfondo e modificare [quasi] qualsiasi elemento di immagine su un sito Web. – Chris Cree, Web marketing esperto.

Ora vedi perché hai bisogno di Adobe Photoshop per personalizzare i tuoi temi WordPress? Ci sono molte altre cose che puoi fare con Photoshop, tra cui la creazione di modelli, la scelta dei colori del web, il salvataggio di immagini per il web, ecc. Photoshop costa circa $ 20 al mese, il che è un po ‘caro nel mio mondo ma ne vale la pena.

GIMP

Se hai appena iniziato e hai un budget limitato, sborsare $ 20 dollari al mese per Photoshop è qualcosa che probabilmente non vorrai fare. entra GIMP e il tuo giorno e $ 240 all’anno vengono risparmiati. Sebbene difficile da configurare, GIMP è una degna alternativa ad Adobe Photoshop.

GenerateWP

Quando inizi a personalizzare i temi, avrai bisogno di frammenti di codice per vari componenti come tassonomie, barre laterali, tipi di post personalizzati, menu, codici brevi e barre degli strumenti solo per citarne alcuni. Mentre puoi scegliere di trascorrere ore e ore googling i codici, GenerateWP ti offre il modo più semplice e veloce per creare codice personalizzato per il tuo progetto utilizzando le più recenti API e gli standard di codifica di WordPress. Genera qualsiasi codice desiderato con un clic di un pulsante.

WhatFont

La modifica dei dettagli minuti (ad es. I caratteri) sul tema può influire notevolmente sul design e sull’esperienza utente. Ma scegliere il font perfetto per il tuo sito WordPress può essere una sfida con le migliaia di font disponibili. Non preoccuparti, con lo strumento WhatFont puoi scoprire facilmente i caratteri utilizzati in qualsiasi pagina web. Basta installare l’estensione del browser WhatFont, eseguirlo e passare con il mouse su qualsiasi blocco di testo. Semplice come 1, 2, 3.

CSSViewer

Lo strumento “Inspect Element” funziona alla grande ma è impressionante come il CSSViewer? Questo è un clamoroso no. Mentre non puoi modificare visivamente il CSS (come in “Inspect Element”), CSSViewer è un visualizzatore CSS semplice e intuitivo che renderà la personalizzazione dei temi di WordPress un gioco da ragazzi. Tutto quello che devi fare è installare l’estensione e passa con il mouse sugli elementi per vedere una gamma di proprietà CSS.

Contenuto fittizio

Nella maggior parte dei casi, quando acquisisci un tema WordPress, ricevi proprio quello: una tela tema vuota senza alcun contenuto. Puoi ancora personalizzare il colore e quant’altro, ma senza un contenuto fittizio, è difficile vedere se qualcosa non va. Ma da dove mi procurerò un contenuto fittizio interessante? Abbiamo la schiena coperta; puoi scaricare contenuti di esempio da Test dell’unità tematica sul codice o contenuto di esempio WordPress su WPCandy.

WPBakery (precedentemente Visual Composer)

Un elemento di tendenza presso CodeCanyon al momento della stesura del presente documento, il builder WPBakery è un builder di pagine drag and drop estremamente user-friendly e reattivo che viene fornito con editor visivi tra le altre dolci funzionalità. In termini più semplici, è possibile utilizzare Visual Composer per creare qualsiasi pagina WordPress immaginabile. Sembra lo strumento che desideri al tuo fianco quando personalizzi il tuo tema WordPress, giusto?

Con un design reattivo, oltre 45 elementi di contenuto, modelli, supporto multilingue e facilità d’uso tra le altre funzionalità, Visual Composer è esattamente ciò di cui hai bisogno per costruire il tema WordPress dei tuoi sogni. Ha oltre 388.000 vendite, un’impressionante valutazione dell’acquirente di 4,65 / 5,00 e costa solo $ 64 dollari.

Test Drive tematico

Theme Test Drive è un plugin ben valutato di Vladimir Prelovac, uno sviluppatore rispettabile con oltre 25 plugin al suo attivo. Il plugin non ha niente di speciale: devi solo “… testare in sicurezza qualsiasi tema come amministratore, mentre i visitatori usano il [tema] predefinito”.

Esatto, utilizzando Theme Test Drive, puoi eseguire due temi sul tuo sito WordPress contemporaneamente. Naturalmente, i tuoi lettori ne vedranno solo uno mentre personalizzi l’altro. Una volta effettuato l’accesso, potrai vedere solo il tema che stai personalizzando, consentendoti di apportare modifiche in modo trasparente senza che gli utenti abbiano mai notato che esegui un tema diverso per te.

Sono reattivo

Mentre personalizzi il tuo tema WordPress con nuove caratteristiche e stili, vuoi vedere come il tema personalizzato appare e funziona su diversi dispositivi. Se non sai da dove iniziare, Am I Responsive è la tua risposta. Una volta che sei sul sito Am I Responsive, aggiungi il tuo URL e fai clic su GO! pulsante e basta.

Altre alternative adatte includono Responsive Design Checker, o il Mobile Design Responsive Testing di StudioPress. Non vuoi che gli elementi personalizzati si sovrappongano o cadano fuori linea quando cambi la larghezza dello schermo, ora lo fai?

Personalizzatore di temi WordPress

Questo strumento avrebbe dovuto essere il primo in questo elenco, ma ehi, che tiene comunque il conto. Fluff da parte, Personalizzatore di temi WordPress è uno strumento di WordPress facile da usare che ti consente di personalizzare qualsiasi tema in un’anteprima dal vivo. Puoi personalizzare qualsiasi cosa, dall’intestazione ai menu, dai colori ai widget e molto altro ancora a seconda delle opzioni disponibili nel tuo tema. Per utilizzare WordPress Theme Customizer, basta accedere a Aspetto personalizzare nella dashboard di WordPress.

CSS Hero

Questo è uno strumento di progettazione web all-in-one che ti aiuta a personalizzare facilmente il tuo tema WordPress. Basta puntare e fare clic per modificare margini, imbottitura, colori, sfondi, caratteri e aggiungere effetti visivi come ombre e passaggio del mouse tra gli altri. Da CSSHero.org, questo strumento “… è il plugin WordPress definitivo per personalizzare facilmente ogni proprietà dei tuoi temi con un’interfaccia semplice e intuitiva”.

Evernote

Che tu stia personalizzando il tuo tema o quello di un cliente, hai bisogno di uno strumento per prendere appunti e tenere traccia dei tuoi progressi. Puoi scegliere di andare alla vecchia scuola e annotare appunti su carta che perderai in seguito, o saltare su Evernote carrozzone e mantieni le tue note organizzate e sincronizzate su tutti i tuoi dispositivi. La scelta è tutta tua. La parte migliore? Evernote è gratuito!

FileZilla

Durante e dopo aver personalizzato il tema WordPress, devi caricare i file sul tuo server web. Puoi utilizzare la funzione File Manager fornita con il tuo account di hosting o andare avanti FileZilla, il client FTP per molti utenti. È gratuito e compatibile con Windows e Mac OS X tra gli altri.

FireFTP

Questa è una grande estensione per browser per gli amanti di WordPress con una cosa per Firefox. FireFTP funziona bene con Firefox, quindi puoi caricare / scaricare file direttamente dal tuo browser preferito senza mai scaricare un client FTP autonomo. Inoltre, FireFTP è gratuito, funziona come pubblicizzato e dai numeri, lo strumento abbastanza popolare. In realtà, è il miglior strumento FTP basato sul web!

Campo base

Se personalizzi i temi per vivere, hai ovviamente dei progetti che vanno a braccetto. Se non riesci a tenere traccia del tuo lavoro, alla fine le cose andranno in tilt, qualcosa che sicuramente non vorrai. Campo base costa tra $ 25 e $ 150 al mese ed è lo strumento migliore per “… assegnare compiti, controllare le scadenze, collaborare a progetti, condividere file e discutere”. Basecamp offre una prova gratuita di 60 giorni, quindi non aver paura di fare una prova – non ti chiederanno la tua carta di credito.

ActiveCollab

Se Basecamp non è di tuo gusto, ActiveCollab è un’alternativa impressionante. Con una serie di fantastiche funzionalità e a partire da soli $ 25 al mese, ActiveCollab ti offre tutti gli strumenti di cui hai bisogno per rimanere al passo con qualsiasi progetto, non solo la personalizzazione del tema.

A voi…

Se non hai ancora iniziato a personalizzare i temi di WordPress, è facile soprattutto ora che hai più di 20 fantastici strumenti per rendere il tuo lavoro più facile e divertente. Se non ti senti a tuo agio nel codificare, ti consigliamo di utilizzare un tema ricco di funzionalità come Total per personalizzare. Se personalizzi i temi di WordPress, quali altri strumenti utilizzi? Se ti è piaciuto questo post, ti preghiamo di condividere anche i tuoi pensieri con noi, restiamo sempre in attesa del tuo feedback. Annuncio astra.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map