PayPal Vs Stripe – Qual è giusto per il tuo negozio WooCommerce?

Se dai un’occhiata a gateway di pagamento supportati da WooCommerce, vedrai 95 risultati. Questi risultati includono opzioni come PayPal, Stripe, Square, Amazon Pay, Authorize.net e First Data. Vengono forniti anche molti altri oscuri gateway di pagamento, ma i due più popolari sono PayPal e Stripe.


Parte di ciò è dovuto al fatto che le estensioni Stripe e PayPal WooCommerce sono completamente gratuite, ma riguardano principalmente tariffe ragionevoli, transazioni senza interruzioni e pratiche commerciali affidabili.

In breve, sono entrambi popolari, quindi le aziende fanno buoni soldi e proteggono gli utenti per questo. Ma come per tutte le conversazioni del gateway di pagamento, può diventare estremamente noioso cercando di trovare la risposta giusta. E questo non è più facile.

Quindi, quando buca PayPal vs Banda, quale viene fuori? Continua a leggere per conoscere i pro ei contro, insieme alla risposta a quale è giusto per la tua azienda.

I vantaggi di PayPal per le aziende online

PayPal ha molti più vantaggi di quelli negativi, e gran parte di questo ha a che fare con le dimensioni dell’azienda. Ti verrà difficile trovare un Paese o una banca che non funziona con PayPal. Per non parlare del fatto che hai un controllo quasi istantaneo sul tuo denaro.

Facile integrazione con WooCommerce

Estensione WooCommerce di PayPal Express Checkout

Poiché una delle opzioni di pagamento predefinite integrate di WooCommerce che integra PayPal con il tuo negozio online è semplice: verifica il tuo account e sei pronto ad accettare pagamenti. Ma se vuoi rendere il checkout ancora più semplice per i tuoi clienti, ci sono un certo numero di estensioni WooCommerce gratuite, come il Pagamento express PayPal, puoi utilizzarlo per rendere l’esperienza di acquisto dei tuoi clienti facile e veloce.

Il prezzo è facile da capire

Parleremo di come PayPal ha più commissioni di Stripe (nella sezione degli aspetti negativi). Ma una cosa è certa: PayPal è trasparente su tutti i suoi prezzi.

La commissione del 2,9% + 30 ¢ copre la maggior parte delle transazioni. Puoi anche trovare alcune delle altre tasse Qui. In breve, PayPal non sembra voler nascondere nulla.

Inoltre, PayPal non addebita nulla per cancellazioni o downgrade. Lo stesso vale per le tariffe di installazione.

Puoi ottenere numerosi servizi da un unico posto

Ecco un breve elenco di alcuni dei servizi e prodotti offerti tramite PayPal:

  • Fatturazione ricorrente
  • micropagamenti
  • Terminali virtuali
  • Forme di pagamento
  • Gateway di pagamento
  • fatturazione

Non tutte le società di elaborazione dei pagamenti forniscono tutto questo sotto lo stesso tetto.

PayPal paga velocemente

PayPal inserisce denaro sul tuo conto quasi immediatamente dopo aver effettuato una transazione. Dovrai attendere qualche giorno per trasferire su un altro conto bancario, ma c’è anche il vantaggio di utilizzare la carta di debito PayPal.

PayPal è accettato quasi ovunque

La maggior parte degli acquirenti e venditori riconosce il marchio PayPal. È un nome rispettato e affidabile nel settore, quindi puoi aspettarti che venga accettato quasi ovunque nel mondo. Per questo motivo, è una scelta meravigliosa per le piccole imprese che hanno appena iniziato online.

È facile da configurare

Sia che tu stia utilizzando un account PayPal personale o PayPal Payments Standard, non avrai problemi quando si tratta della configurazione. Se c’è una cosa che non sentirai lamentare i commercianti, è la facilità d’uso con PayPal. La maggior parte dei nuovi arrivati ​​può essere configurato con un account entro dieci minuti e iniziare a riscuotere pagamenti ancora più velocemente.

I vantaggi di Stripe per il business online

Con elaborazione dei pagamenti, conformità PCI, abbonamenti, strumenti del marketplace, coupon, prove gratuite, pulsanti Acquista e altro, Stripe è nota per il suo ampio set di funzionalità. PayPal fa un ottimo lavoro nel fornire componenti aggiuntivi oltre alla sua elaborazione dei pagamenti, ma Stripe sembra averlo battuto.

Una vasta gamma di prodotti e servizi aggiuntivi

I servizi di PayPal sono piuttosto impressionanti, ma Stripe integra il suo gateway di pagamento con alcuni servizi unici come i seguenti:

  • Acquista pulsanti per app mobili
  • Straordinari strumenti di reporting
  • Opzioni del mercato
  • Un checkout personalizzabile
  • Una pagina di pagamento ospitata
  • Sottoscrizioni
  • Prove e coupon gratuiti

E questo è solo un breve elenco delle oltre 100 funzionalità fornite da Stripe.

Integrazione rapida di WooCommerce

Estensione Stripe WooCommerce

Con l’aggiunta del gratuito Estensione Stripe Payment Gateway per WooCommerce il tuo negozio online sarà pronto ad accettare carte di credito, Bitcoin, Apple Pay e altro. L’installazione è semplice e dovrebbe richiedere molto tempo per configurare le impostazioni di pagamento preferite.

Strumenti per sviluppatori gratuiti

Uno dei motivi principali per cui dovresti scegliere Stripe su PayPal è il suo solido set di strumenti di sviluppo gratuiti. Ciò consente agli sviluppatori di integrare rapidamente il sistema di pagamento Stripe in altre app, programmi e siti Web. Il punto è creare solide basi e aprire opzioni per espandere la tua attività.

Detto questo, Stripe va benissimo se non hai le capacità di sviluppo. Tuttavia, sembra più interessante per gli sviluppatori.

Una tariffa fissa

Entrambi i servizi hanno una commissione di transazione standard del 2,9% + 30 ¢, ma Stripe non applica alcun costo aggiuntivo per l’autorizzazione di una carta, per le carte internazionali o per l’addebito di carte dal proprio sito. Descriveremo le commissioni extra implementate da PayPal di seguito, ma le aziende che vogliono accettare carte internazionali o fare qualcosa come la fatturazione ricorrente avranno meno pagamenti con Stripe.

Non solo, ma Stripe accetta pagamenti Apple Pay gratuitamente, mentre PayPal non accetta pagamenti da Apple Pay.

Gli svantaggi di PayPal per le attività online

Essendo una grande azienda, PayPal vede tutti i tipi di reclami. Molti di loro hanno a che fare con il primo punto che affrontiamo riguardo agli account bloccati.

Conti congelati e ritenuta alla fonte dei fondi

Sebbene sia chiaro che PayPal agisce su determinati account per motivi di sicurezza, gli utenti sono noti per segnalare problemi con account bloccati e fondi trattenuti, anche per account legittimi. Il motivo per cui PayPal in genere congela (o chiude) gli account è a causa di sospette frodi.

PayPal ha affrontato alcuni casi di frode di alto profilo, quindi ha senso che sia un po ‘diffidente nei confronti di account problematici. Inoltre, Stripe e altre grandi società di elaborazione dei pagamenti sono note per bloccare o chiudere anche i conti. PayPal sembra essere solo nelle notizie di più.

Nel complesso, è meglio evitare PayPal se non prevedi di seguirne i termini e le condizioni. Ad esempio, alcune aziende hanno visto i conti bloccati quando si tenta di utilizzare i conti personali PayPal per scopi commerciali.

Inoltre, se ritieni che il tuo prodotto, servizio o settore sia ad alto rischio (o potenzialmente illegale in alcuni Paesi), è meglio cercare altrove.

Commissioni di servizio extra

Poiché sia ​​PayPal che Stripe hanno le stesse commissioni di transazione standard al 2,9% + 30 ¢, non c’è motivo di confrontare i due con quella metrica.

Stripe semplifica le cose attenendosi alla loro commissione di transazione piatta del 2,9% + 30 ¢. Questo è tutto. PayPal, tuttavia, aggiunge alcune altre commissioni a seconda di ciò che accade con il tuo account. Ecco alcuni esempi:

  • Storni di addebito – $ 20 (anziché $ 15 per Stripe)
  • Carica carte dal tuo sito – $ 30 al mese
  • Fatturazione ricorrente: $ 10 al mese
  • Protezione avanzata dalle frodi: $ 10 al mese
  • Commissione per autorizzare una carta – 30 ¢
  • Commissione per carte internazionali – 1%
  • Commissione per pagamenti inferiori a $ 10 – 5% + .05 ¢
  • Tariffe per le carte American Express – 3,5%

La maggior parte delle commissioni di Stripe è completamente gratuita o si applica allo stesso tasso forfettario del 2,9% + 30 ¢.

Protezione del venditore

PayPal è famoso per la sua protezione dell’acquirente, ma non è necessariamente il caso dei venditori. Puoi dare un’occhiata al offerte di protezione del venditore qui, ma tieni presente che molti commercianti segnalano che la protezione del venditore è tutt’altro che efficace.

Gli svantaggi di Stripe per il business online

Stripe non è senza le sue sfide. Ecco quelli di cui dovresti essere a conoscenza.

Conti e terminazioni congelati

PayPal e Stripe sono entrambe grandi aziende che incontrano frodi dietro ogni angolo. Pertanto, non sorprende che i commercianti tendano a lamentarsi anche dei conti congelati con Stripe. Quindi, PayPal e Stripe sono allo stesso livello in questa categoria, poiché tutti i commercianti dovrebbero almeno essere consapevoli del potenziale per i conti congelati. Ancora una volta, il modo migliore per evitarlo è minimizzare le frodi sul tuo sito e utilizzare l’account Stripe in base ai suoi termini e servizi.

Non è sempre così facile da usare

Stripe racchiude alcune funzionalità nella sua piattaforma, ma a volte questo causa più problemi di quanti ne risolva. Per iniziare, Stripe è stato creato principalmente per gli sviluppatori, quindi non è facile da configurare come PayPal. Inoltre, Stripe include strumenti di frode, ma i clienti sembrano avere difficoltà a trovarli e attivarli. Ad esempio, è noto che Stripe non protegge così bene da frodi e storni di addebito. Stripe ha sicuramente delle caratteristiche per combattere queste situazioni, ma i commercianti hanno difficoltà ad accenderle e a comprenderle.

PayPal vs Stripe: quale scegliere?

Non è così facile trarre una conclusione completa su quale processore di pagamento dovresti scegliere, ma possiamo fare alcune affermazioni solide:

  • Stripe è meglio per gli sviluppatori.
  • PayPal è di solito migliore per i nuovi arrivati ​​che desiderano una soluzione plug and play.
  • PayPal ha tariffe migliori per le organizzazioni non profit.
  • Stripe ha meno commissioni per cose come fatture ricorrenti, micropagamenti e storni di addebito.
  • Sebbene Stripe sia popolare, PayPal ha un riconoscimento del marchio molto più forte.

Ecco qui! Se hai domande sulla scelta tra Stripe e PayPal, faccelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map