I vantaggi dell’utilizzo di una CDN per il tuo sito WordPress

Avere un servizio CDN a fianco del tuo sito web basato su WordPress è un’ottima cosa se il tuo sito è visitato in tutto il mondo. Soprattutto se il tuo sito è pieno di risorse e quando intendo risorse intendo tutti quei fastidiosi file javascript, CSS e di immagine.


Queste risorse sul tuo sito sono tra i primi argomenti che necessitano di una CDN. Se il tuo sito è un blog minuscolo, probabilmente non importerà poiché il tempo di caricamento sarà trascurabile, ma per quanto riguarda i grandi?

Per questo esperimento, imposterò a CDN77.com account per il mio sito di tecnologia / videogiochi, è un sito molto costoso “per quanto riguarda le risorse” con una dimensione non inferiore a 2,4 MB e oltre 95 richieste. In parole povere, è un carico pesante per il browser e il server da caricare. Essendo una rivista con tonnellate di notizie, non c’è modo di migliorarlo. Il server è già di fascia alta e dover tagliare il contenuto è sicuramente un gioco da ragazzi.

Ci sono tonnellate di siti come questi su Internet. Continuo a sentire voci su quanto sia inutile una CDN per qualsiasi tipo di sito (grande o piccolo) e non posso fare a meno di meravigliarmi di quel tipo di commenti.

In questo articolo oggi esaminerò perché i CDN sono importanti e importanti (molto). Vedrai, con numeri e prove, perché avere un CDN conta molto, soprattutto se hai clienti lontani dal luogo in cui si trova il tuo server. Dover caricare un sito con poche risorse è una cosa, ma i siti medio-grandi ne trarranno grande vantaggio e ti mostrerò perché …

Benchmark con e senza CDN

Ai fini di questo esperimento, ho intenzione di utilizzare Strumenti Pingdom. Di tutti gli strumenti gratuiti che puoi trovare per testare la velocità e il tempo di caricamento effettivi del sito, Pingdom Tools è uno dei migliori (e anche più accurati). Le misurazioni del pingdom includono i tempi di attesa per risorse che possono essere esterne e, soprattutto, asincrone. Il tempo di caricamento per un utente finale è quindi leggermente più breve. Innanzitutto, cariceremo il sito Web direttamente dal server, senza CDN di alcun tipo. Prendi in considerazione che il server è già abbastanza veloce, un Xeon in esecuzione a 3.3Ghz su Nginx con cache FastCGI non è cosa da poco e dovrebbe caricarsi abbastanza velocemente da solo.

Senza CDN77 da San Jose, California

Nella foto puoi vedere che il tempo di caricamento totale è di circa 2,64 secondi, per questo esperimento ho usato il server San Jose in California, negli Stati Uniti, poiché il mio server si trova nella Carolina del Nord, negli Stati Uniti, il tempo di caricamento dovrebbe essere abbastanza basso. Nella schermata a destra, puoi vedere tutte le risorse (risorse) caricate con i loro tempi effettivi.

Senza CDN77 da Stoccolma, Svezia

Come puoi vedere, non appena la richiesta proviene da un posto lontano, le cose iniziano a scendere … Il sito web ha abbassato il punteggio a 86 e ora il tempo di caricamento è di circa 5,20, questo è ciò che accade quando più di 95 richieste hanno per viaggiare in tutto il mondo. Prendi in considerazione la velocità della luce e tutti quei file fastidiosi aumenteranno solo il tempo di caricamento totale, non c’è modo di aggirarlo.

Con CDN77 di San Jose, California

Ora attiviamo CDN77 in modo che inizi a recuperare automaticamente tutte le risorse e vedere cosa succede …

Ora questo è il primo svantaggio dell’uso di una CDN. Se interpretato in modo errato, potrebbe portare a un’opinione errata che la CDN non funziona. Al primo caricamento del sito Web, il servizio CDN deve recuperare le risorse dal server di origine e caricarle dalla posizione più vicina in cui è stata sollecitata. Puoi vedere chiaramente che il tempo di caricamento è effettivamente aumentato a 6.36s e sull’immagine giusta puoi vedere perché. Sul L’intestazione della risposta X-Cache è la risposta.  Il servizio CDN ha risposto con a “PERDERE” indicando chiaramente che l’asset non era precedentemente memorizzato nella cache e doveva essere caricato “al volo”, questo è ciò che rende la soluzione CDN più lenta, ma solo al primo caricamento. Poiché l’asset deve eseguire un round trip dal servizio CDN al server di origine, quindi alla rete interna e al server più vicino nella posizione richiesta. Il roundtrip non è poi così lento ma il parametro X-Cache ti aiuterà chiaramente a identificare quando viene memorizzato nella cache o meno. Ora, Pingdom Tools è interessante o no?

Con CDN77, seconda esecuzione

Vediamo cosa succede in una seconda corsa …

È viva! Adesso stiamo parlando. Si può vedere che il tempo di caricamento è diminuito a 2,48 secondi, che ora è più veloce del benchmark originale senza CDN. Inoltre, sull’immagine giusta ora puoi vedere il “COLPIRE” viene visualizzato nell’intestazione della risposta, segnalando al browser che la richiesta è stata memorizzata nella cache ed è stata fornita dal server più vicino a quella posizione senza dover fare altri roundtrip.

Che dire dell’esterno degli Stati Uniti

Nell’esempio precedente, abbiamo visto che quando si utilizza il sito al di fuori degli Stati Uniti e al di fuori del paese in cui si trova il sito Web, le cose hanno iniziato a diventare brutte, vediamo cosa succede con CDN abilitato.

Il primo carico a sinistra, ci ha dato un tempo più o meno simile al benchmark originale, se non migliore. Questo senza che la richiesta effettiva venga memorizzata nella cache, ora, nell’immagine giusta puoi vedere chiaramente il miglioramento e non è piccolo. Ora siamo passati da 5.20s senza un CDN a un enorme 2.34s per caricare l’intero sito, questo è un miglioramento di più di 2X poiché ora solo i file PHP di base vengono caricati dal server di origine mentre tutti gli altri asset vengono caricati localmente dal server di Stoccolma su CDN77 !

Vuoi una prova? Cosa certa. Ecco qui:

CDN77-data center

Ora andiamo all’estremo …

Senza CDN77 da Melbourne, in Australia

test03-01

Caricare il sito dall’Australia è così doloroso senza un CDN e il mio sito Web è diventato il più lento del gruppo, dando un punteggio di 77 e una C, oh beh..

Con CDN77 da Melbourne, in Australia

test03-02

Con CDN77 abilitato, l’aumento di velocità è impressionante e quasi una differenza di 2X. Il punteggio è tornato ad A, ovviamente, dimostrando ancora una volta che la CDN funziona davvero, come dovrebbe essere.

Ora mettiamo tutto in prospettiva, vero??benchmark confronto

Questo grafico parla quasi da solo del modo in cui la CDN migliora effettivamente le prestazioni relative alla posizione del sito. Se i tuoi lettori / clienti accedono al sito nello stesso paese / posizione in cui si trova il tuo server, perché chiedere un CDN giusto? Non migliorerà le cose. Nel migliore dei casi, aiuterà il tuo server solo con le risorse e ridurrà il tempo di CPU coinvolto ma non migliorerà il tempo di caricamento.  Ma non appena uno dei tuoi lettori sta provando ad accedere al sito Web dall’esterno del paese in cui si trova il tuo server, il miglioramento delle prestazioni passa a 2X, molto facilmente. Non si può negare, puoi andare avanti e fare tutti questi test da solo. La CDN è molto importante se il tuo sito viene letto da tutto il mondo e faciliterà anche i requisiti di larghezza di banda sul tuo server.

Conclusione

Avere un CDN sul tuo sito internazionale è un dovere. Che si tratti di un blog tecnico, una rivista digitale o un sito di prodotti. Se ti preoccupi delle prestazioni e i tuoi clienti / lettori si trovano in tutto il mondo, CDN accelera molto il tuo sito Web WordPress. Anche, più risorse vengono caricate dal tuo sito dalle varie posizioni, maggiore è il miglioramento. Avere un CDN non è una situazione da letto di rose. La gestione corretta del servizio è fondamentale per le sue prestazioni. Ricorda, la prima richiesta sarà sempre più lenta, avendo la cache CDN nel sito correttamente è molto importante.

Nel prossimo articolo, esamineremo come configurare correttamente il file CDN77 servizio con WordPress, come impostare le sue posizioni e trarne il massimo in modo da poter usufruire degli stessi vantaggi di questo articolo. Rimanete sintonizzati!

Servizi CDN gratuiti

Non dimenticare di consultare il nostro post sui migliori servizi CDN gratuiti disponibili sul mercato. Alcuni di questi sono gratuiti al 100% fino a un certo punto, mentre altri sono gratuiti durante un periodo di prova. Mentre CDN77 è una buona opzione, vorremmo che tu verificassi questi altri fantastici servizi in modo da poter scegliere quello che funziona meglio per te.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me