Come scegliere l’hosting WordPress giusto

WordPress si evolve continuamente in una soluzione di gestione dei contenuti (CMS) che è piena di funzionalità per l’utente più avanzato, mentre allo stesso tempo è semplicissima da configurare e utilizzare per i principianti. Se usi WordPress da un paio di mesi, sono sicuro che hai iniziato a immaginare le sue numerose applicazioni. Gestire un blog WordPress ospitato da solo può essere facile e difficile allo stesso tempo. Se hai investimenti sostanziali, una piattaforma di hosting WordPress gestita come WPEngine sarebbe perfetta. Ma se stai solo lanciando un sito web o un blog, allora andare per l’hosting WordPress gestito “potrebbe” essere considerato come uno spreco di denaro. In tali casi, una società di hosting condiviso sarebbe perfetta, principalmente perché sono economici e affidabili allo stesso tempo. Tuttavia, comporta alcuni rischi. Se sei totalmente nuovo nello scenario di web hosting, le probabilità che tu venga preso in giro (o che sei truffato in termini semplici), aumenta considerevolmente.


Nell’articolo di oggi, ne parleremo hosting condiviso di WordPress – come scegliere una buona compagnia di hosting condiviso e alcuni consigli. Suppongo che eseguirai WordPress, quindi discuteremo le caratteristiche / i requisiti di un buon host in termini di WordPress. Iniziamo.

Larghezza di banda e spazio su disco

disco fissoSe stai avviando un sito web, 5 GB di trasferimento mensile sarebbe sufficiente. Per quanto riguarda lo spazio su disco, sarebbero sufficienti 5 GB. Ma se hai intenzione di ospitare molti contenuti scaricabili nel tuo sito Web, avrai bisogno di maggiore larghezza di banda e spazio su disco in base alle dimensioni totali dei tuoi contenuti. I provider di hosting più diffusi consentono larghezza di banda e / o spazio su disco illimitati.

Numero di siti o domini aggiuntivi

Dominio aggiuntivoUn buon provider di hosting condiviso ti consente di ospitare almeno 10 siti Web diversi. I più popolari ti consentono di ospitare siti illimitati. Potresti pensare: perché dovrei ospitare più di un sito? Ecco perché:

Molto spesso, è sempre economico acquistare un account di hosting condiviso per almeno un anno. Se desideri acquistarlo su base mensile, ti costerebbe molto di più. Quindi immagina, se tra sei mesi deciderai di aprire il tuo sito Web di portfolio e l’host web che hai acquistato, non consente più di un dominio. Cosa faresti allora? Acquista un altro account di hosting? Quindi, è sempre più saggio optare per un host web che consente di ospitare più di un dominio.

Numero di sottodomini

Sottodomini

Un sottodominio è un secondo sito Web, con il suo contenuto univoco, ma non esiste un nuovo nome di dominio. Invece, usi un nome di dominio esistente e cambi il www con un altro nome. Il nome del sottodominio è forums.domain.com. La maggior parte dei provider di hosting lo consente sottodomini illimitati – anche il tuo. Ecco alcuni possibili usi di un sottodominio:

  • Metti alla prova il tuo sito WordPress per condurre test e condurre temi e plugin
  • Hosting di un sottodominio di solo download: http://download.domain.com/site-stats.pdf
  • Hosting di un sito portfolio: http://author.domain.com/
  • Ospitare un forum: http://forum.domain.com/

Numero di database MySQL

Banca datiOgni installazione di WordPress richiede un database MySQL. Pertanto, il tuo host web deve avere almeno 1 database MySQL per ospitare il tuo sito WordPress. Tuttavia, si consiglia che l’host abbia un limite di ~ 10 database, idealmente illimitato. Potrebbe essere necessario un database aggiuntivo per ospitare il tuo forum o per installare un ambiente di test per il tuo sito WordPress o installare qualche altro software del sito.

Pannello di controllo

cPanel

cPanel è il pannello di controllo dell’hosting leader a livello mondiale, utilizzato dalla maggior parte dei provider di hosting condiviso. Ha funzionalità e tutorial video per i principianti assoluti e i professionisti più esigenti. Per un principiante, consiglierei di utilizzare un host web che fornisce cPanel. Tuttavia, se non è la prima volta, sei libero di scegliere qualsiasi pannello di controllo!

Servizio Clienti

Supporto

L’assistenza clienti è uno degli aspetti cruciali di un’azienda di web hosting. C’è un motivo per cui i noti provider di web hosting come HostGator hanno piani annuali a partire da $ 5,56 USD al mese (per un contratto di 1 anno) e altri a partire da $ 2 USD. Tutto dipende dalla qualità dell’assistenza clienti.

Vecchio o nuovo: quale host dovrei scegliere?

Vecchio o nuovo

Questo è un altro fattore molto importante che molti di noi tendono a trascurare. L’età di una società di web hosting deve essere presa in debita considerazione prima di procedere. Se è sul mercato da solo un paio di mesi, è meglio non provarci, a meno che tu non sia assolutamente sicuro di cosa stai facendo e cosa fare se le cose non funzionano. Ciò non significa che tutte le nuove società di hosting siano cattive. Non lo sto dicendo.

L’inizio di tutte le grandi cose è piccolo.

Lo sappiamo tutti. Ecco alcuni spunti di riflessione:

Il tempo è il più grande insegnante.

Le persone acquisiscono esperienza e saggezza con il passare degli anni. Pertanto, si consiglia sempre di rivolgersi a un’azienda che esiste da almeno 1-2 anni.

Hosting email

ragnatelaQuando hai un tuo sito web, è solo una questione di tempo prima che tu abbia bisogno dell’hosting email. Il mio consiglio – mantenere l’hosting web e l’hosting e-mail completamente separati. Perché? Perché configurare l’hosting di posta elettronica è piuttosto complicato (e complicato) e sei bloccato con i client di posta elettronica basati su PHP + MySQL che offrono supporto mobile scarso o nullo e hanno contromisure insufficienti contro gli attacchi con bombe elettroniche, ecc..

Grazie alle app di Google, lo scenario di hosting e-mail è stato rivoluzionato in Posta in arrivo unificata, semplice ed efficiente. Purtroppo, a partire da dicembre 2012, Google ha sospeso la versione gratuita del proprio servizio di hosting e-mail. Non preoccuparti, controlla Zoho o Microsoft Outlook per l’hosting gratuito delle e-mail. Tuttavia, consiglio vivamente di passare a un provider di posta elettronica separato – fin dall’inizio, per evitare problemi futuri.

Prezzi e politica di rimborso

Il prezzo del prodotto di un’azienda può essere indirizzato logicamente. Una media di $ 4-6 USD è un prezzo decente per un host condiviso. Meno di $ 2,5 USD dovrebbero essere evitati. Naturalmente se usufruisci di uno sconto del 50% probabilmente otterrai i tuoi primi sei mesi a meno di $ 2 USD al mese, ma questo è uno scenario diverso. In breve:

Se è troppo bello per essere vero, probabilmente lo è.

Per quanto riguarda la politica di rimborso, gli host di fama sono noti per essere fedeli alla loro parola. La maggior parte delle aziende offre una garanzia di rimborso da 15 a 30 giorni. Almeno a Garanzia di rimborso entro 7 giorni deve essere offerto dal tuo host.

I backup

di riserva

I beni digitali possono essere venduti ovunque e in qualsiasi momento, incluso un orologio digitale da $ 15 o un server Supermicro da $ 6.000. Ecco perché le persone spendono molti soldi per il backup dei loro dati. È qui che si trova uno dei principali vantaggi dell’hosting cloud: se un server si arresta, il contenuto viene offerto dall’altro. Hosting condiviso di HostGator politica di backup è un po ‘incerto, ma eseguono backup settimanali. CrocWeb invece esegue backup giornalieri dei dati tramite R1Soft, con punti di ripristino di 30 giorni.

Recensioni online

Recensioni online

WebHostingTalk è la risorsa numero uno per scoprire nuove fantastiche società di hosting e offerte. Consiglio vivamente di usarlo. Presta molta attenzione ai commenti degli utenti e verifica se incidono in qualche modo sulle tue esigenze. Alcune persone amano criticare gli altri e alcuni arrivano persino a dire cose false. Quindi assicurati di utilizzare quel “Modulo di contatto” prima di dire di no. ��

Conclusione:

Ci sono letteralmente decine di migliaia di società di hosting condiviso là fuori. Chiunque abbia un investimento di 10 dollari può avviarne uno – sì – è così facile. Ovviamente, potresti immaginare le ramificazioni dell’hosting del tuo sito Web in una società del genere – non approfondiamolo.

Come promesso, ecco un paio di host web che consigliamo di tenere presente tutti i fattori precedentemente menzionati. Puoi anche visitare la nostra pagina di hosting per scoprire altri marchi! E controlla la recensione dettagliata di VentureHarbour del migliori società di web hosting.

  • HostGator: i piani annuali partono da $ 5,56 / mese, ospitano oltre 9.000.000 di domini
  • BlueHost: i piani partono da $ 4,95 / mese, incluso uno sconto del 50% nel primo mese
  • CrocWeb: l’hosting basato su LiteSpeed, a partire da $ 4,95 / mese, ospita oltre 30.000 siti Web
  • HostMonster: un altro marchio che supportiamo, con piani di hosting illimitati a partire da 4 $ .95 / mese
  • WPEngine: se stai iniziando un blog o un sito Web aziendale con un investimento sostanziale, WPEngine è la soluzione migliore. Dai un’occhiata alla nostra recensione su WPEngine per saperne di più.
Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map