Come ottimizzare il database di WordPress

Ogni installazione di WordPress utilizza un unico database per l’archiviazione di post, pagine, menu, collegamenti utenti, commenti, essenzialmente tutte le forme di dati testuali e crittografati. Tuttavia, le cose che carichi tramite l’Uploader multimediale come immagini, MP3, video e altri file non vengono archiviate nel database. Sono memorizzati nella cartella “wp_content”. Col passare del tempo, il database di WordPress aumenta di dimensioni e genera alcuni dati inutili che hanno gonfiato il database di WordPress rendendolo più lento.


Perché ottimizzare il database di WordPress?

Risparmio di spazio

Mantenere e ottimizzare il database di WordPress è un compito importante e non deve essere compromesso.

Aspetta, fai un backup ora

Prima di procedere oltre, esegui un backup del tuo database WordPress. Se possibile, assicurarsi che il database di backup funzioni. Una volta creato il backup, modifica semplicemente il file config.php (presente nella directory principale di WordPress) per utilizzare il database di backup e assicurarti che tutto funzioni correttamente.

Un database piccolo e ottimizzato ha prestazioni molto più veloci rispetto a un database grande e ingombro. Un database più piccolo implica una risposta più rapida alle query del database fatte da WordPress, che a sua volta rende il tuo sito WordPress più veloce, non solo per il visitatore, ma anche per le persone che scrivono e aggiornano i post.

Cosa sono i “Garbage Data”?

Il termine “dati inutili” viene utilizzato per indicare informazioni che non devono essere presenti nel database. Esempi di tali dati spazzatura includono:

  • Commenti nella coda di spam
  • Commenti non approvati
  • Revisioni post
  • Elementi cestinati come post e pagine

Commenti spam

Di questi, i commenti di spam e le revisioni dei post incidono maggiormente sul database. Se il tuo sito ha un numero moderato di visitatori e ha commenti abilitati, quindi stai certo, vedrai molti commenti spam. Akismet filtrerà automaticamente lo spam e lo inserirà nella coda di spam. Tuttavia, i commenti sono ancora presenti nel database! E non hai davvero bisogno di loro.

Ottimizza database

Statistiche di pre-ottimizzazione

Per quanto riguarda le revisioni post, è una questione leggermente diversa. Durante la scrittura di un post, ogni volta che si preme il pulsante “Salva bozza”, viene creata e salvata una revisione del post. Specialmente per articoli lunghi, lo scrivi parte per parte e lo salvi di tanto in tanto. Immagina che la dimensione totale del tuo articolo sia di 50 KB e la salvi per 10 volte. Questo è lo spazio di 500 KB consumato nel database, che in realtà dovrebbe consumare 50 KB. Sono 450 KB di spazio sprecato per articolo lungo. Ora immagina di avere 100 articoli così lunghi nel tuo sito. Sono 45.000 KB o 45 MB di spazio sprecato nel database di WordPress!

Come ottimizzare il database di WordPress?

Posizione menu

WP-Optimize è un eccellente plugin che ti aiuta a pulire e ottimizzare il tuo database WordPress. Ho testato il plugin con WordPress 3.6.1 e ho scoperto che funziona perfettamente! Installa e attiva il plug-in e naviga fino al suo principale presente nella barra laterale di sinistra nel pannello di amministrazione.

Quindi, controlla tutte le opzioni (fai riferimento all’immagine “Statistiche pre-ottimizzazione”) e premi il pulsante “Elabora”. Questo potrebbe richiedere un minuto a seconda delle dimensioni del database e del server. Probabilmente dovrebbe richiedere più tempo in un server di hosting condiviso. Una volta completata l’ottimizzazione, è necessario ottenere un rapporto dettagliato dei valori che sono stati rimossi dal database. Ecco un esempio:

Risparmi totali

Pertanto, con WP-Optimize, abbiamo risparmiato 16,98 MB, ovvero il 53,31% della dimensione totale del database salvata!

Scarica WP-Optimize

Altri trucchi interessanti

È inoltre possibile disabilitare completamente la funzione di post-revisione. Tuttavia, lo sconsiglio vivamente, poiché crea più problemi che soluzioni. Se vuoi disabilitarlo, inserisci questo codice nel tuo file wp-config.php:

define ('WP_POST_REVISIONS', FALSE);

Un altro modo efficace di gestire database ingombranti è quello di svuotare automaticamente il cestino a intervalli regolari. La seguente riga di codice eliminerà automaticamente tutti gli elementi eliminati ogni 10 giorni. Aggiungilo al tuo file wp-config.php:

define ('EMPTY_TRASH_DAYS', 10);

È possibile modificare 10 in qualsiasi numero di giorni desiderati. Tuttavia, quel valore deve essere maggiore di 0.

Così abbiamo imparato come ottimizzare un database WordPress con nient’altro che pochi clic del mouse. Quale plugin usi per ottimizzare il tuo database WordPress? Meglio ancora, pubblica qui alcune delle statistiche una volta eseguito questo plugin per la prima volta!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map