Acquistare temi WordPress in modo intelligente

La richiesta di temi WordPress di alta qualità è INSANE. Ci sono tonnellate di persone che cercano temi sia gratuiti che commerciali ogni giorno e persone come me si guadagnano da vivere vendendole. A causa della forte domanda, le persone aprono costantemente nuovi negozi a tema e / o creano nuovi articoli da vendere su mercati esistenti come Themeforest o Temi Mojo.


Come acquirente, promotore e sviluppatore di temi WordPress ho molta esperienza con molti dei famosi negozi di temi là fuori e il loro lavoro. Ho anche un occhio attento a scegliere articoli di qualità rispetto a quelli non così fantastici.

Volevo condividere alcuni dei miei consigli per aiutarti a fare acquisti più intelligenti “più intelligenti” quando sei a caccia di temi WordPress “commerciali” – nota, io uso il termine “commerciale” perché …

“Non tutti i temi commerciali sono temi premium e non tutti i temi premium sono temi commerciali!”

Spesso le persone si riferiscono a tutti i temi commerciali come premium, tuttavia il termine premium si riferisce a qualcosa di eccezionale e superiore ad altri nel suo genere. Ma come sappiamo tutti alcuni temi commerciali fanno schifo e possono essere peggio di alcuni dei temi gratuiti disponibili.

Ecco i miei consigli …

Puoi fidarti del venditore?

Negozio di temi: Una delle prime cose che dovresti chiederti è se il venditore può essere attendibile. Non solo perché potresti fornire loro i dati della tua carta di credito, ma anche perché vuoi assicurarti di ricevere effettivamente il tuo prodotto e funzionerà come descritto. Facendo un semplice Ricerca Google sul venditore, dovresti avere una buona idea se questa persona / azienda è legittima. Di solito, in caso contrario, troverai un sacco di recensioni orribili o post di blog che imperversano su di loro.

Venditore privato: Se stai acquistando da un singolo venditore in un Market Place puoi spesso dire dai commenti e dalle valutazioni se alle persone piace il venditore. Ad esempio, se leggi alcuni dei miei commenti sul tema commerciale e dai un’occhiata alle mie recensioni, troverai che è quasi tutto positivo ��

Se non si trovano in un mercato e stanno vendendo direttamente dal loro sito Web / blog come Devin Price sta rifacendo il suo blog vendendo il suo Kit quadro opzioni, puoi leggere alcuni dei suoi post, controllare il suo github e / o twitter e subito vedrai che è un ragazzo in gamba. Lo stesso vale per il mio amico Pipino Williamson a Plugin Pippins (tutti conoscono Pipino). Se cerchi una di queste due persone, vedrai che sono fortemente coinvolti nella community di WordPress e in persone di fiducia.

Inoltre, se i pagamenti vengono effettuati tramite PayPal, hai un ulteriore livello di sicurezza, quindi vale la pena cercare se sei ancora preoccupato.

Acquista un tema gratuito: Se il venditore offre una sorta di tema gratuito, dovresti prendere in considerazione il download e dare un’occhiata al codice. Ovviamente non ti preoccupare se vedi alcuni bug perché il tema potrebbe essere vecchio o non così tanta attenzione è stata posta come un tema commerciale. Quello che stai cercando è un codice crittografato e collegamenti imprecisi. Se un venditore distribuisce temi gratuiti con tutti i tipi di link di spam o codice crittografato, personalmente non mi fiderei dei loro articoli commerciali.

Ultimo aggiornamento del tema su …

Una delle prime cose che vorrei guardare personalmente è quando il tema è stato rilasciato o aggiornato per l’ultima volta. WordPress è in continua evoluzione e vuoi assicurarti che non solo il tema utilizzi alcune delle più recenti funzioni disponibili, ma anche che il tema sia sicuro da usare. Ad esempio, qualsiasi tema che utilizza Timthumb che non è stato aggiornato negli ultimi due anni è una pessima idea: tutti voi conoscete l’enorme vulnerabilità di Timthumb che è stata scoperta e patchata di recente.

Non importa se si tratta di un vecchio tema, se è stato aggiornato di recente può comunque essere un’ottima scelta! Se è presente un log delle modifiche pubblico, ti consigliamo di dargli un’occhiata. Ovviamente puoi sempre chiedere al venditore se il tema è aggiornato per funzionare con l’ultima versione di WordPress.

Ho avuto persone che mi chiedevano in passato se i miei temi avrebbero funzionato con una versione inferiore di WordPress perché non volevano aggiornare la loro installazione per un motivo o per l’altro. Onestamente, non mi interessa quale sia il motivo … dovresti sempre tenere aggiornata la tua installazione di WP!

Mai, MAI, lascia che un tema ti impedisca di utilizzare l’ultima versione di WordPress.

Controlla il codice con W3C

Convalida W3cUna cosa che richiede solo pochi secondi è eseguire un controllo W3C sulla homepage di un tema che stai pensando di acquistare. Puoi testare ogni pagina, ma in genere se la homepage è ben codificata, di solito lo sarà anche il resto del sito. Lo stesso vale se la homepage presenta centinaia di errori, quindi puoi probabilmente aspettarti lo stesso per il resto del sito.

Nota: Alcuni errori che si verificano nel W3C possono essere correlati a video incorporati, codice sperimentale … ecc. Quindi non chiudere un tema se ricevi alcuni errori, leggili e vedi di cosa si tratta, a volte non è proprio nulla.

Controlla valutazioni e recensioni

Vedo spesso persone che si lamentano di ThemeForest, dove vendo i miei temi commerciali (atm), perché hanno acquistato un tema con un problema e l’autore non li aiuterà. Basta dare un’occhiata all’autore e vedo spesso che hanno voti bassi, persone che commentano problemi con il tema … ecc.

I temi sono abbastanza economici e se non ti interessa perdere qualche soldo qua e là, vai avanti e acquista un tema e se non funziona rivendicalo come una perdita sulle tue tasse. Altrimenti, leggere alcuni commenti e assicurarsi che l’autore abbia buone valutazioni non può far male. E se vuoi davvero assicurarti di fare la scelta giusta fai una ricerca online per il mercato e leggi alcune recensioni (nota, la maggior parte delle recensioni là fuori sono create da affiliati, quindi fai attenzione, non sono tutte oneste ) forse invia alcuni tweet e chiede alle persone le loro opinioni.

Guardando funzionalità e opzioni

Naturalmente, quando sei alla ricerca di un nuovo tema, ci sono molte cose che potresti cercare, di solito vuoi caratteristiche specifiche o elementi di design. Di seguito sono riportati solo alcuni suggerimenti su cose che ritengo siano sempre necessarie e cose che non sono così necessarie.

Necessario:

  • HTML, PHP e JS ben codificati
  • Un layout che soddisfa le tue esigenze: ci sono centinaia di migliaia di temi là fuori, smetti di hackerarti e ottieni qualcosa che funziona per te o per il tuo cliente (per la maggior parte)
  • Supporto dell’autore: se ci sono problemi con il tema, è fantastico se l’autore ti aiuterà
  • Aggiornamenti regolari: se hai intenzione di utilizzare il tema per un lungo periodo di tempo, gli aggiornamenti sono indispensabili

Non necessario:

  • Opzioni SEO: queste non dovrebbero essere integrate, dovresti usare Yoast SEO
  • Opzioni colore per ogni elemento: se non conosci i CSS, assumi uno sviluppatore web!
  • Ogni modello di pagina possibile: sai che puoi creare nuovi modelli nel tema del tuo bambino?
  • Codici brevi: questi non devono essere inclusi nel tema, ci sono molti ottimi plugin disponibili per questo

Funzionalità di WordPressSfortunatamente, sembra che il mercato in negozi come Themeforest si inclini verso temi che sono ingombri e gonfiati. Non so se gli acquirenti non vogliono spendere soldi per acquistare un tema per ogni cliente, non sanno come programmare o sono semplicemente pigri … Per questo motivo in alcuni dei miei temi ho aggiunto alcune opzioni normalmente non aggiungerei, tuttavia, ci sono cose che semplicemente non appartengono a un tema come le opzioni SEO o oltre 100 codici brevi (cosa? sì, l’ho già visto in un elenco di funzionalità del tema prima).

Prezzo e licenze

Questi sono ovviamente due aspetti molto importanti quando si tratta di acquistare un tema. A volte hai un cliente che ti ha dato un budget per uscire e acquistare un tema, oppure hai un budget da fare per le difficoltà economiche, o forse hai tutto il denaro da spendere nel mondo. E quando si tratta di acquistare un tema commerciale non esiste una correlazione del 100% tra prezzo e qualità. Ad esempio, ci sono alcuni temi di alta qualità su Theme Trust che vendono a 2 temi per $ 25 e poi vai su Themeforest e trovi temi che vendono a $ 50 ciascuno (che è il doppio del costo) che sono paragonabili a quelli su Theme Trust.

Un prezzo più alto NON significa una qualità superiore

Personalmente Non guarderei nemmeno il prezzo del tema. Se il tema WordPress ha esattamente ciò di cui hai bisogno, il venditore è ben fidato e ha valutazioni / recensioni positive e, naturalmente, il tema è stato ben sviluppato, a chi importa quanto costa? Anche a $ 100 alcuni temi varrebbero comunque la pena. Ho visto che le persone finiscono per spendere due volte tanto perché hanno acquistato temi che in seguito hanno scoperto che non erano esattamente quello che stavano cercando.

Ricorda, se dovessi assumere uno sviluppatore freelance, potrebbe costarti migliaia per un sito web. L’acquisto di un tema è ancora un’opzione conveniente anche se acquisti un tema di nicchia di alta qualità nella fascia più alta del tuo budget, come quelli trovati su AppThemes.

Licensing? Dovremmo essere tutti GPL, no?

I vostri pensieri?

In definitiva, vorrei sentirti ragazzi / ragazze. Qual è il tuo processo quando cerchi un nuovo tema da acquistare? Quali sono alcune delle tue esperienze con diversi mercati e negozi a tema? Sono sicuro che se hai avuto una buona o una brutta esperienza chiunque legga questo post lo troverà utile, quindi per favore condividi!

Come si acquistano i temi? Qualche esperienza positiva o negativa? Commento sotto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me