15 motivi per utilizzare Jetpack per WordPress nel 2020

Ho bisogno di JetPack per WordPress? 15 motivi per cui dovresti usare Jetpack nel 2018

Cosa succede quando le persone dietro WordPress.com si riuniscono per creare un plugin per WordPress? Hai capito jetpack.


Con oltre 5 milioni di installazioni attive, Jetpack è progettato per essere un plug-in completo per le persone che usano WordPress, indipendentemente dalla loro esperienza. Pensalo come un plug-in tutto in uno, con funzionalità che vanno da miglioramenti delle prestazioni, protocolli di sicurezza, personalizzazione dei temi e molti altri.

Le persone che non conoscono WordPress possono utilizzare le statistiche del sito, il modulo di contatto e altri moduli utili di Jetpack, senza dover installare un plug-in separato per ogni funzione. Il rovescio della medaglia, gli utenti esperti possono usufruire di funzionalità come post correlati, caricamento lento e CDN, il tutto gratuitamente! Anche se l’aggiornamento a Jetpack premium aggiunge funzionalità ancora più utili per Google Analytics, pubblicità, supporto prioritario e altro ancora.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato nel 2013, intitolato 10 motivi per cui dovresti usare Jetpack per WordPress. Cinque anni dopo, stiamo aggiornando questa guida con 15 delle migliori funzioni offerte da Jetpack – e perché dovresti usarle nel tuo sito WordPress.

Prima di iniziare, sarebbe utile conoscere alcuni dei sinonimi utilizzati per le “caratteristiche” di Jetpack. Esse vanno da “moduli”, a “impostazioni”, a solo “caratteristiche”. Limiteremo i nostri sinonimi a “moduli” e “funzionalità” per il resto di questo articolo.

Andiamo avanti con esso!

Contents

1. Rete di distribuzione di contenuti (CDN) gratuita per WordPress tramite Photon

rete di consegna di contenuti privi di fotoni di jetpack

La prima caratteristica che viene in mente è la rete di consegna dei contenuti gratuita fornita da Jetpack. A differenza di altri fornitori di CDN, Photon CDN di Jetpack non richiede alcuna registrazione, offre una larghezza di banda CDN illimitata ed è completamente gratuito – per sempre!

Chi dovrebbe usare Photon?

Insomma a tutti. Che tu sia un utente esperto, un utente alle prime armi o qualcuno che ha appena iniziato; l’utilizzo di una CDN accelera notevolmente il tempo di caricamento del tuo sito. Questo ti dà un triplice vantaggio:

  1. Google premia i siti più veloci con punteggi SEO migliori. Classifica più velocemente per le tue parole chiave target.
  2. Risparmi le risorse di larghezza di banda del tuo server; poiché le immagini vengono fornite dalla rete di distribuzione dei contenuti di Photon.
  3. Un sito Web più veloce si traduce in un’esperienza piacevole per i visitatori. Questo, a sua volta, aumenta le possibilità di una conversione, che si tratti di una registrazione e-mail, download di ebook o qualcosa di semplice come una condivisione social!

Come abilito Jetpack Photon?

lazy-carico-immagini jetpack-CDN-

Modulo Photon CDN e Lazy Load Immagini da Jetpack

Tutto quello che devi fare è abilitare il modulo Photon dal Accelera il tuo sito impostazioni, trovate sotto Cruscotto WordPress> Jetpack> Impostazioni> Scrittura linguetta.

2. Caricamento pigro delle immagini in WordPress

caricamento pigro dell'illustrazione di immagini facendo uso di un maiale

Lazy Loading è una funzionalità che ha trovato menzione in ogni post credibile di ottimizzazione delle prestazioni di WordPress. Vedete, l’idea alla base del caricamento lento è semplice. Carica l’immagine solo quando il visitatore la vede.

Questo ha un duplice vantaggio.

  1. Uno, il sito si carica più velocemente poiché la dimensione della pagina del sito viene ridotta. Questo, a sua volta, ci dà una migliore SEO e un consumo di larghezza di banda inferiore dal sito del server.
  2. thIl secondo vantaggio avvantaggia direttamente l’utente finale risparmiando la sua larghezza di banda.

In che modo il caricamento lento può salvare la larghezza di banda mobile?

Diciamo che Samantha sta sfogliando un articolo sui “migliori temi WordPress di moda” sul suo telefono. Quando Samantha apre il sito Web, la pagina inizia a caricare tutte e 25 le immagini contemporaneamente.

Tuttavia, con il caricamento lento abilitato, vengono caricate solo le immagini visibili nella finestra. Le altre immagini vengono caricate solo quando Samantha scorre verso il basso per visualizzarle. Così Samantha finisce per salvare la sua preziosa larghezza di banda mobile mentre si gode un sito Web super scattante.

Chi dovrebbe usare il carico pigro?

Ancora una volta, tutti!

Come abilitare il caricamento lento di Jetpack?

Questo modulo si trova appena sotto il modulo Photon. Basta attivare per abilitarlo!

3. Iscriviti a nuovi post via e-mail in WordPress

iscriviti e segui il blog wordpress jetpack

Questo è un preferito personale. Jetpack ha una serie di meravigliose funzionalità in termini di coinvolgimento dei visitatori. Li copriremo uno per uno a partire da questo.

La funzione di abbonamento e-mail di Jetpack consente ai visitatori di iscriversi ai post del tuo blog via e-mail. Viene visualizzato come Segui Blog pulsante. Alle persone che fanno clic su di esso viene chiesto di condividere il proprio indirizzo email per iscriversi o “seguire” i post del tuo blog.

Inoltre, è possibile utilizzare il Segui i commenti funzione per dare ai tuoi lettori la possibilità di iscriversi ai commenti del tuo blog via email.

Ogni volta che viene pubblicato un nuovo post o viene pubblicato un nuovo commento, i tuoi follower ricevono un’email con un link al tuo post / commento.

Quali sono i vantaggi degli abbonamenti Jetpack?

Bene, per cominciare, non è necessario utilizzare un fornitore di servizi di posta elettronica (ESP) come MailChimp. Anche quando la tua lista email cresce, non devi pagare per le email. Ricorda che gli ESP con un piano per sempre gratuito di solito mettono un limite al numero di abbonati o al numero di email inviate al mese – come dovrebbero! (Devono mangiare, no?)

Tuttavia, il rovescio della medaglia, non sarà possibile inviare singole e-mail (ovvero senza pubblicare un post) ai tuoi abbonati, utilizzando questo modulo Jetpack. Questo è quando dovresti registrarti per un ESP.

Chi dovrebbe usare gli abbonamenti?

Dipende davvero. Le persone che vogliono semplicemente concentrarsi sulla loro scrittura e non sulla crescita della loro lista di posta elettronica possono optare per questo modulo. Tuttavia, se prendi sul serio la tua lista email fin dal primo giorno (è fantastico se lo sei!), Allora inizi a utilizzare un ESP gratuito come MailChimp.

Come abilitare le iscrizioni al blog Jetpack?

Iscriviti al blog e modulo di commenti da Jetpack

Iscriviti al blog e modulo di commenti da Jetpack

Vai al modulo Iscrizioni sotto il Cruscotto WordPress> Jetpack> Impostazioni> Discussione linguetta.

4. Monitoraggio dei tempi di attività e dei tempi di inattività del sito WordPress

monitoraggio di uptime e downtime del sito wordpress tramite jetpack

La funzione di monitoraggio dei tempi di inattività di Jetpack monitora periodicamente il tuo sito e ti avvisa via e-mail ogni volta che si verifica un tempo di inattività.

Non solo, continua a monitorare e ti invia email che ti ricordano che il tuo sito è ancora inattivo. Infine, una volta che il tuo sito è tornato online – Jetpack invia ancora un’altra e-mail di conferma – informandoti che il tuo sito è di nuovo online!

Adoro questa funzionalità, soprattutto perché mi ha aiutato a vincere una discussione e ottenere un rimborso completo dal mio provider di hosting WordPress. Tutto quello che dovevo fare era condividere lo screenshot della mia casella di posta e, bam, dovevano elaborare il mio rimborso!

Chi dovrebbe usare il monitoraggio?

Tutti! A meno che, ovviamente, non utilizzi uno strumento di monitoraggio dei tempi di attività del sito Web premium e non desideri installare un plug-in aggiuntivo.

Come abilito il monitoraggio dei tempi di inattività di Jetpack?

jetpack-inattività monitoraggio

Modulo di monitoraggio dei tempi di inattività di Jetpack

Basta attivare l’opzione di monitoraggio dei tempi di fermo sotto Cruscotto WordPress> Jetpack> Impostazioni> Sicurezza linguetta.

5. Articoli correlati per WordPress

post correlati in jetpack

La funzione Post correlati suggerisce automaticamente i contenuti correlati dopo ogni post nel tuo sito WordPress. È un ottimo modo per coinvolgere i tuoi visitatori, migliorare il tempo sul sito e ridurre la frequenza di rimbalzo (fino a un certo punto).

Ma aspetta, c’è un problema:

Tuttavia, il calcolo di questi post correlati è un’attività che richiede molte risorse. Il problema si moltiplica quando ci sono più categorie e tag e più post in ognuno di essi. Il calcolo dei post correlati diventa sempre più intenso per la CPU. Associa tutto questo in un ambiente di hosting condiviso e avrai un’e-mail di “violazione delle risorse” o, peggio ancora, per far sospendere il tuo account.

Quindi qual è la soluzione? Jetpack ovviamente!

Jetpack scarica sul cloud tutto questo complesso calcolo ad alta intensità di CPU e restituisce i risultati finiti, ad esempio i post correlati, sul nostro sito WordPress. Tutto questo gratuitamente !. Puoi personalizzare ulteriormente l’aspetto dei post correlati (con o senza immagine, estratto, ecc.) Utilizzando il Personalizzatore di WordPress.

Chi dovrebbe usare post correlati?

Blog con tassonomia ordinatamente organizzata, insieme a post e pagine sufficienti sotto ogni tag e categoria. Non dovresti usare Post correlati quando hai solo una manciata di post nel tuo sito. In tal caso, consiglierei il collegamento manuale ai tuoi contenuti.

Come abilito i post relativi a Jetpack?

Semplice! Basta attivare l’opzione Post correlati in Cruscotto WordPress> Jetpack> Impostazioni> Traffico linguetta.

6. Scorrimento infinito in WordPress

messaggi di wordpress scroll infiniti jetpack

Infinite Scroll è una funzione che carica automaticamente i nuovi post senza aggiornare la pagina, mentre il visitatore scorre verso il basso fino alla fine del post corrente. Simile a Post correlati, questa funzione è progettata per aumentare il coinvolgimento dei visitatori e il tempo sul sito.

Inoltre, Jetpack ti dà la possibilità di configurare come vengono caricati i post successivi. Ad esempio, è possibile configurarli per il caricamento automatico, in base al tema / comportamento dell’utente. Puoi anche presentare ai visitatori un pulsante “leggi / carica altro”, che facendo clic su carica il prossimo set di post.

Chi dovrebbe usare lo scroll infinito?

Chiunque abbia un paio di post pubblicati nel proprio sito WordPress può utilizzare questa funzione. Questo è altamente raccomandato per blog di notizie e media.

Come abilito Jetpack infinite scroll?

Modulo di scorrimento infinito da Jetpack

Modulo Infinite Scroll di Jetpack

È possibile abilitare questa impostazione da Miglioramenti del tema impostazione trovata sotto Cruscotto WordPress> Jetpack> Impostazioni> Scrittura linguetta.

7. Crea un modulo di contatto in WordPress

illustrazione del modulo di contatto di jetpack

Questo modulo Jetpack consente di creare moduli di contatto con campi personalizzati direttamente dall’editor WordPress predefinito. Con un solo clic, puoi inserire e personalizzare i moduli di contatto direttamente dall’editor di WordPress.

Chi dovrebbe usare un modulo di contatto?

La maggior parte dei siti Web dovrebbe avere un modulo di contatto facile da usare, specialmente se hai a che fare con i clienti. Quindi chiunque non stia già utilizzando un plug-in del modulo di contatto sul proprio sito WordPress.

Come posso abilitare i moduli di contatto Jetpack?

Modulo di contatto Jetpack inserito direttamente dall’editor di WordPress

Buone notizie: questo modulo è abilitato per impostazione predefinita in Jetpack.

8. Pubblica post via e-mail in WordPress

pubblicare post di wordpress via e-mail in jetpack

Immagina di essere in una posizione remota e tu avere per pubblicare un articolo nel tuo sito WordPress. I siti ricchi di contenuti multimediali come l’editor di WordPress non verranno caricati a causa della lentezza della connettività Internet. Non ci sono bar WiFi nelle vicinanze. L’unica cosa che sembra funzionare è l’e-mail. Hai a malapena la velocità di Internet sufficiente per inviare un’e-mail.

Questo è dove Jetpack post via e-mail la funzionalità è utile. Ti dà un indirizzo email dedicato da pubblicare nel tuo blog WordPress. Una volta attivato, puoi inviare il tuo post via e-mail a questo indirizzo e sarà pubblicato sul tuo blog.

Come funzionerebbe? Semplice. L’oggetto della tua e-mail sarebbe il titolo del post e il corpo della e-mail sarebbe il contenuto del post del blog. Puoi anche inviare ulteriori informazioni come categorie, tag e altro usando questi codici brevi predefiniti.

Chi dovrebbe usare il post Jetpack via e-mail?

Pubblicare post in WordPress via e-mail usando Jetpack!

Chiunque abbia bisogno di una copertura rapida senza investire troppo tempo nella formattazione o lavorando su aree con connettività Internet limitata.

  • I blogger di viaggio che desiderano condividere le proprie esperienze da postazioni remote con connettività Internet limitata.
  • Rapporti che cercano di condividere una copertura rapida senza aprire l’app WordPress ogni volta.

A volte è più semplice pubblicare un post via email.

9. Condivisione sociale automatizzata in WordPress utilizzando il modulo Publicize

automazione dei social media di jetpack

Il modulo Publicize di Jetpack ti consente di pubblicare automaticamente i tuoi contenuti appena pubblicati sui tuoi siti di social media. Ti risparmia il fastidio di dover pubblicare manualmente in ogni rete di social media.

Chi dovrebbe usare Publicize?

Bene, chiunque promuova i propri contenuti sui social media è il benvenuto per provare questo modulo. Tuttavia, è importante selezionare la giusta rete di social media in base alla nicchia del tuo sito e quindi creare contenuti specifici per ciascuna rete.

Come posso abilitare la condivisione social Jetpack?

Impostazioni di condivisione dei social media Jetpack

Dovresti stabilire una connessione una tantum con le tue reti di social media dalle impostazioni di pubblicità che si trovano sotto Cruscotto WordPress> Jetpack> Impostazioni> Condivisione linguetta.

10. Autenticazione sicura e accesso a WordPress.com

sicurezza jetpack

Il modulo di autenticazione sicura di Jetpack consente a te (o ai tuoi utenti) di accedere al tuo sito WordPress utilizzando l’account WordPress.com.

Puoi anche configurare il modulo per consentire agli utenti di accedere solo se il loro indirizzo e-mail dell’account WordPress.com corrisponde all’ID e-mail utilizzato per creare l’account utente nel tuo sito WordPress. Inoltre, puoi richiedere agli utenti del tuo sito di accedere utilizzando l’autenticazione a due fattori con WordPress.com.

Chi dovrebbe usare l’autenticazione di accesso?

Accedi usando WordPress.com

Accedi utilizzando WordPress.com

Se sei l’unica persona che gestisce il tuo blog WordPress, puoi saltare l’attivazione di questo modulo. Tuttavia, se hai più collaboratori al tuo sito WordPress, questa potrebbe essere una funzione utile da avere!

11. Supporti incorporati in WordPress

contenuto incorporato in wordpress da jetpack

Questa è una di quelle funzioni abilitate di default in Jetpack. In sostanza ti aiuta a incollare contenuti multimediali come video di YouTube e file audio SoundCloud – nella loro forma nativa – senza scrivere una singola riga di codice / shortcode.

Tutto quello che devi fare è copiare e incollare il link nel tuo post nell’editor di WordPress e Jetpack si occuperà del resto.

Jetpack si è evoluto per supportare più siti Web con contenuti multimediali come Instagram, Slideshare, Twitter, Google Docs, TED, DailyMotion, CodePen, Medium, Pinterest e altro. Per un elenco dettagliato e aggiornato, controlla il loro documentazione ufficiale sugli incorporamenti di contenuti.

Chi dovrebbe usare contenuti multimediali?

Tutti! ��

12. Verifica del sito e Sitemap in WordPress

verifica del sito tramite jetpack

Sarò subito al tuo fianco: Jetpack non è il miglior plugin SEO in circolazione. Per cominciare, il modulo SEO stesso è una funzionalità a pagamento in Jetpack. WordPress SEO di Yoast è un plug-in gratuito di gran lunga migliore con una pletora di funzionalità e tutorial, fidato di oltre cinque milioni di siti Web WordPress.

Detto questo, per gli utenti che non sono pronti a trascorrere del tempo con un plug-in SEO dedicato possono utilizzare i moduli di verifica del sito di Jetpack per verificare il proprio sito con più motori di ricerca tra cui Google, Bing, Pinterest e Yandex.

Mappa del sito e impostazioni di verifica del sito da Jetpack

Inoltre Jetpack crea anche una sitemap che semplifica la scansione del tuo sito da parte dei motori di ricerca.

Chi dovrebbe usare le Sitemap Jetpack?

Le persone che non vogliono investire tempo in un plug-in SEO WordPress dedicato dovrebbero utilizzare la sitemap di Jetpack. Tuttavia, consigliamo vivamente di utilizzare un plug-in separato. Con solo poche ore ogni settimana puoi scoprire le basi di Yoast SEO. In questo modo, avrai implementato correttamente la SEO sulla pagina fin dal primo giorno. Questa è una grande spinta per le tue classifiche di ricerca a lungo termine!

13. Widget, widget e altri widget WordPress

widget pack aggiuntivo in jetpack

I widget sono una delle funzionalità più popolari offerte dal plug-in Jetpack. Fornisce numerosi widget straordinariamente utili che possono essere utilizzati in più modi. Si va da feed di social media, notifiche di cookie GDPR e altro ancora. Vai al tuo Dashboard di WordPress> Aspetto> Widget per accedere a questi widget aggiuntivi.

Un’altra interessante funzionalità di widget offerta da Jetpack sono i widget condizionali. In sostanza ti consente di configurare la visibilità dei widget in base alla pagina, al post, al tag o alla categoria.

È possibile definire una condizione e solo se la condizione è vera, viene visualizzato il widget.

Widget personalizzati Jetpack

Ad esempio, è possibile configurare un widget di iscrizione alla newsletter in modo che sia visibile solo nei post nella categoria Finanza. In questo modo puoi creare mailing list super mirate.

Chi dovrebbe usare i widget Jetpack?

Questo dipende principalmente dall’utente. Se il tuo tema WordPress include widget personalizzati – come condivisioni social o iscrizioni a newsletter – dovresti usarli al posto di Jetpack, poiché sono stati disegnati e codificati per funzionare bene con il tuo tema.

Tuttavia, puoi sempre utilizzare i widget condizionali di Jetpack per creare contenuti accattivanti nel tuo sito web.

14. Più siti da un’unica dashboard su WordPress.com

gestire più jetpack del sito wordpress

Ricordi come abbiamo parlato dell’utilizzo di WordPress.com per ottenere tutti i vantaggi di Jetpack? Bene, adorerai questa funzione.

Una volta collegati i tuoi siti con Jetpack, puoi gestirli tutti dalla dashboard di WordPress.com. Ciò include cose come la visualizzazione delle statistiche del sito, la pubblicazione di post, la risposta ai commenti, l’aggiornamento dei plug-in e molto altro.

Chi dovrebbe usare questo?

Le persone che gestiscono una manciata di siti WordPress potrebbero trarre valore da questa funzione. Ad esempio, puoi gestire il tuo blog (s) e sito personale sotto lo stesso tetto – in WordPress.com.

Tuttavia, non consiglierei di utilizzare questa funzione se gestisci più siti WordPress per i clienti. Strumenti come ManageWP e InfiniteWP sono creati per gestire più siti WordPress su larga scala, con molte più funzionalità integrate e supporto premium.

15. (Premium) Backup e ripristino WordPress di Jetpack

wordpress cloud backup e ripristino da jetpack

Il backup e il ripristino di WordPress sono una cosa seria. Nel corso degli anni abbiamo visto molti plug-in e servizi di backup di WordPress specializzati in backup orari, backup incrementali e altro.

Backup e ripristino da Jetpack è un modulo premium a partire da $ 39 / anno. Richiede backup automatici e supporta il ripristino con un clic. Ciò che è interessante è Come viene eseguito il backup.

Jetpack esegue essenzialmente un backup ogni volta che si verifica un evento. Un evento può includere creazione / modifica di pagine e post, invio / modifica di commenti, installazioni di plug-in e temi, modifiche o aggiornamenti e aggiunte o modifiche agli account utente.

Jetpack mantiene anche un Registro delle attività di tutti gli eventi, elencati in ordine cronologico. Ogni voce in questo registro attività funge da punto di ripristino. Basta fare clic su un evento e scegliere tra il download del backup o il ripristino del sito fino a quel punto.

Chi dovrebbe usare i backup JetPack basati su VaultPress?

Il backup è un componente essenziale per la gestione di un sito WordPress. Ti consiglio di optare per un plug-in di backup a pagamento se preferisci sicurezza e tranquillità, oltre a risparmiare qualche soldo ogni mese. (Curiosità: il costo di un plug-in di backup è generalmente il costo di una tazza di caffè). Tuttavia, con un po ‘di armeggiamento, dovresti essere in grado di ottenere le stesse funzionalità gratuitamente.

Come ottengo questo?

Questa è una funzionalità a pagamento a partire da $ 39 all’anno. Devi acquistare un piano Jetpack, configurare il plug-in con le credenziali del tuo server di hosting e rilassarti. Jetpack inizierà automaticamente a eseguire i backup.

Esiste un’alternativa di backup migliore?

Se sei disposto a spendere un po ‘di più per il tuo hosting WordPress, considera un provider di hosting gestito come WPEngine. Non solo si ottengono velocità incredibilmente elevate, maggiore affidabilità e assistenza rapida ai clienti, ma si ottiene anche un ambiente di gestione temporanea dedicato e backup e ripristino con un clic. I piani partono da $ 35 / al mese per un massimo di 25.000 visite al mese e arrivano con 2 mesi gratuiti se si opta per il piano annuale. Per non parlare di una prova senza rischi di 60 giorni!

Prezzi Jetpack

Jetpack Prezzi a partire da luglio 2018

Jetpack Prezzi a partire da luglio 2018

Mentre la maggior parte delle funzionalità di Jetpack sono offerte gratuitamente, ci sono alcuni moduli premium come backup e ripristino, elasticsearch, protezione avanzata dal malware che sono disponibili solo nell’ambito del piano a pagamento.

I prezzi partono da $ 39 / anno per il piano personale e vengono forniti con backup e ripristino (con un archivio di backup di 30 giorni) insieme al supporto prioritario.

Ottieni Jetpack Premium

Vale la pena ottenere un piano Jetpack a pagamento?

Se sei un blogger occasionale con un blog in crescita, optare per il piano personale di Jetpack potrebbe valere la pena. Non dovrai preoccuparti di backup e ripristino e, se le cose vanno male, puoi sempre contattare il team di successo del cliente prioritario.

Tuttavia, se stai bloggando a tempo pieno, si consiglia il piano professionale di Jetpack. Con questo piano ottieni protezione avanzata dal malware e la possibilità di accettare pagamenti tramite PayPal.

Una nota su Jetpack e WordPress.com

È importante notare che Jetpack è un plug-in che funziona in combinazione con WordPress.com anche se è possibile installarlo e utilizzarlo con i siti WordPress.org. Ciò significa che dovrai creare un account WordPress.com per sfruttare tutti i vantaggi di Jetpack (ma non preoccuparti: non devi ospitare il tuo sito Web su WordPress.com). Le opzioni di personalizzazione avanzate per un paio di moduli Jetpack possono essere configurate solo tramite WordPress.com.

Per le persone che hanno appena iniziato a utilizzare WordPress, vale la pena conoscere le differenze tra WordPress.com e WordPress.org. Per cominciare, WordPress.com è l’alternativa commerciale a WordPress.org – la piattaforma CMS open-source. Abbiamo trattato altre importanti differenze tra le due soluzioni, nel suddetto articolo.

Avvolgendo

jetpack in futuro

Ho originariamente scritto questo articolo nel 2013 e sono felice di vedere le nuove funzionalità e miglioramenti nel plug-in Jetpack. Sebbene abbiano introdotto un piano a pagamento, adoro il fatto che abbiano mantenuto gratis le migliori funzionalità come Photon e Downtime Monitoring. Inoltre, non hanno deprecato nessuno dei moduli precedenti come Bella matematica, Compitazione e grammatica, e Collegamenti WP.me.

Come sempre: quali sono i tuoi moduli Jetpack preferiti? Usi (o prevedi di usare Jetpack)? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

Ti piacciono i plugin di WordPress? Dai un’occhiata al nostro elenco dei plugin WordPress più consigliati per scoprire se trovi qualcosa di nuovo!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me