12 modi comprovati per fare soldi con WordPress

Modi comprovati di fare soldi con WordPress

Oggigiorno molte persone hanno trovato il modo di guadagnare tonnellate di denaro con WordPress. Ci sono molti modi diversi con cui puoi anche guadagnarti da vivere online con esso.


Hai mai pensato di fare soldi con WordPress? Se sì, questo post dettagliato è un piacere per te! Discuterò 12 modi comprovati in cui puoi guadagnare con WordPress. I metodi elencati di seguito richiedono diversi set di abilità, quindi anche se non sei uno sviluppatore ti assicuriamo che WordPress è pieno di opportunità per te!

Disclaimer: WPExplorer è un affiliato per uno o più prodotti elencati di seguito. Se si fa clic su un collegamento e si completa un acquisto, è possibile effettuare una commissione.

1. Scrittura freelance (nota anche come creazione di contenuti)

make-money-scrittura

Iniziare facilmente: se hai un dispositivo da digitare e una connessione Internet, puoi farlo creare contenuti per altri siti Web. Ci sono milioni di siti Web e tutti hanno bisogno di nuovi contenuti.

Mentre questo elenco è pieno di modi in cui puoi guadagnare con WordPress, la creazione di contenuti si estende praticamente a tutte le nicchie. Visita i tuoi blog online preferiti. Molti hanno pagine di domande per i contributori in cui puoi inviare i tuoi articoli e ricevere pagamenti per essi. Quindi non solo otterrai alcuni fantastici backlink da siti di alto livello, ma puoi essere pagato per il tuo duro lavoro.

Puoi anche trovare lavori di scrittura di contenuti WordPress sui siti delle bacheche di lavoro. Un paio vale la pena dare un’occhiata includono oDeskProBlogger Jobs – entrambi hanno tonnellate di lavori di scrittura disponibili proprio in questo momento.

Prima di applicare potrebbe essere una buona idea avere una configurazione del portfolio online per mostrare il tuo lavoro precedente. In particolare, dovresti essere sicuro di includere una breve biografia, profili social attivi e collegamenti a post pubblicati di recente (o se stai appena iniziando a creare alcuni post sul tuo blog che puoi utilizzare come esempi). In questo modo i potenziali datori di lavoro possono dare uno sguardo al tuo stile di scrittura e all’esposizione dei tuoi articoli su blog e social media.

2. Crea e monetizza un blog

Sito Web WordPress

Nel mondo online, è sempre consigliabile avviare un sito Web per la tua attività. Allora, cosa stai aspettando? Lancia il tuo blog WordPress e inizia a fare soldi!

Non sei sicuro di come iniziare con il tuo sito Web WordPress? Dai un’occhiata alla nostra semplice guida su come avviare un blog in cui ti guidiamo attraverso tutti i passaggi della creazione di un sito Web. I passaggi chiave sono scegliere un dominio e hosting, installare WordPress, scegliere un tema, installare plugin e aggiungere post e pagine.

Avere un blog è un ottimo modo per generare entrate passive. Puoi fare soldi usando il marketing di affiliazione, vendendo annunci pubblicitari, recensioni sponsorizzate, ecc. Dal tuo blog. Ciò non richiede alcun ulteriore sforzo da parte tua: è semplicemente un modo per sfruttare appieno il contenuto e il traffico che hai già.

La maggior parte dei mercati e dei fornitori di servizi offre programmi di affiliazione. Alcuni dei nostri preferiti personali con cui è facile lavorare includono Themeforest, Shareasale, Affiliata CJ e mercato creativo. Basta registrarsi per un account GRATUITO e aggiungere collegamenti ai tuoi post dove sembra naturale.

Per vendere annunci puoi offrire i tuoi pacchetti di annunci o lavorare attraverso un’azienda come BuySellAds. O registrati per a Google Adsense account e inserisci il tuo codice per consentire alla rete di Google di gestire gli annunci mentre ricevi un piccolo controllo ogni mese.

Puoi anche offrire post sponsorizzati sul tuo blog. Aggiungi una pagina o un modulo di contatto al tuo sito Web in modo che i marchi possano contattarti per pagare recensioni, guide, post in stile elenco o qualcos’altro. Assicurati solo di stabilire nel tuo accordo post sponsorizzato che tutte le opinioni saranno oneste e assicurati di aggiungere una dichiarazione di non responsabilità al post pubblicato finale che è stato sponsorizzato.

Puoi anche sfruttare il tuo sito Web per promuovere altre attività generatrici di denaro (che tratteremo di seguito) come corsi, prodotti o servizi premium.

3. Corsi WordPress

I migliori corsi di WordPress per principianti

Abbastanza fiducioso nelle tue capacità? Crea un corso! Ci sono milioni di persone che usano Internet per apprendere nuove competenze. Tutto quello che devi fare è creare (e monetizzare) corsi per aiutarli. Insegna alle persone come fare il giardinaggio, condividi consigli di cucina o condividi la tua guida su come avviare un blog. Una volta ristretti gli argomenti, ci sono un paio di opzioni per creare e monetizzare effettivamente il tuo corso online.

Il primo è utilizzare il tuo sito Web semplicemente come piattaforma di marketing con i tuoi corsi ospitati su un sito di e-learning di terze parti. Le opzioni popolari includono siti come Udemy in cui è possibile caricare i corsi e impostare i propri prezzi o Lynda in cui il corso fa parte di un abbonamento generale. Entrambi offrono modi semplici per iniziare rapidamente. Tieni presente che con queste piattaforme non mantieni l’intero importo pagato per il tuo corso (Udemy taglia il 3-50% del prezzo del corso, mentre Lynda paga in base alle tue visualizzazioni al mese).

La seconda opzione è quella di andare all in e utilizzare WordPress per creare il tuo sito Web e ospitare i tuoi corsi. In questo modo gestisci i tuoi corsi, stabilisci i tuoi prezzi e ottieni tutti i vantaggi. E fortunatamente per te: ci sono numerosi plugin che rendono facile la creazione di corsi con WordPress. Usa la nostra guida per creare un corso online con WordPress per saperne di più. In alternativa, puoi utilizzare un plug-in di appartenenza per creare una sezione a pagamento riservata ai membri del tuo sito Web con contenuti esclusivi. Ciò può includere corsi, post di blog, video, strumenti o risorse scaricabili: qualsiasi cosa tu voglia offrire.

4. Commercio elettronico e dropshipping

Semplici suggerimenti WooCommerce per aumentare le vendite

Oltre alla conoscenza, puoi anche condividere beni scaricabili o tangibili con i tuoi lettori. Ci vuole un po ‘di sforzo per iniziare, ma WordPress è una piattaforma fantastica per creare un sito Web di e-commerce.

Perché e-commerce? Ora più che mai le persone fanno acquisti online. E con WordPress devi semplicemente installare un plugin come WooCommerce per costruire un negozio online. Rispetto ad altre opzioni di e-commerce, WooCommerce è completamente gratuito e offre molte utili funzionalità che puoi utilizzare per configurare il tuo negozio.

Oltre a una normale vetrina per i tuoi beni, WordPress può anche essere usato per costruire un scaricare la consegna memorizzare. In questo caso, vendi prodotti direttamente ai clienti ma una terza parte li spedisce (in modo simile a come Amazon gestisce spesso la spedizione per i venditori più piccoli utilizzando la loro piattaforma). Sia che utilizzi WooCommerce o Shopify, questo metodo prevede in genere l’utilizzo di un plug-in o l’utilizzo delle impostazioni per garantire che le informazioni di spedizione vengano inviate direttamente al fornitore. Se questo suona come il business plan giusto per te, ci sono un certo numero di plugin che puoi usare per creare un business dropshipping con WordPress.

5. Servizio di installazione blog

WordPress è più di una piattaforma di blog

Sei un principiante o un blogger a tempo parziale che non ha molta esperienza di sviluppo anche se vuoi guadagnare con WordPress? Se sì, un servizio di installazione di blog è l’opzione perfetta per te. Anche i principianti possono offrire questo tipo di servizio! Ma come?

Molte persone vogliono usare WordPress nei loro blog, ma non hanno conoscenze tecniche per iniziare davvero. Quindi optano per il servizio di configurazione del blog. Il tuo compito come fornitore di servizi di installazione di blog sarà installare WordPress, caricare un tema WordPress, aggiungere i plug-in consigliati, ecc.

Per ottenere clienti puoi iniziare con una semplice pagina del servizio di configurazione del blog sul tuo sito web. Per attirare lead o traffico dedicato a quella pagina aggiungi banner per il tuo servizio sul tuo sito, prova a contattare altri blog per pubblicare post, lascia commenti sui forum con un link al tuo sito, accedi ai social media e investi in pubblicità a pagamento se ci riesci. Se stai prendendo di mira un pubblico più piccolo o locale (come “servizio di installazione blog per giardinieri” o “servizio di installazione blog a Savannah in Georgia”), spesso è molto più conveniente di quanto pensi. Se le persone sono interessate alla tua offerta, ti contatteranno.

Quando crei la tua pagina di servizio, considera l’aggiunta più punti di prezzo con livelli crescenti di servizio. Ad esempio, potresti avere un servizio di configurazione del blog di base per $ 100 che include l’installazione di WordPress, il caricamento di un tema e l’aggiunta del contenuto demo del tema. Quindi puoi offrire la configurazione del plug-in SEO a $ 20 upsell, o come parte di un servizio di installazione premium in bundle con alcune altre funzionalità (come breadcrumb, impostazione della homepage, ecc.).

In alternativa puoi fornirti servizi di configurazione del blog gratuitamente, ma dovrai fare affidamento sui link di affiliazione nella tua pagina dei servizi. Ad esempio, potresti offrire la configurazione gratuita del blog con l’acquisto dell’hosting Bluehost quando un cliente utilizza il tuo link di affiliazione specifico. Bluehost offre piani di hosting a prezzi competitivi che i nuovi blogger possono permettersi, nonché generose commissioni di affiliazione fino a $ 65 per ogni iscrizione riuscita. Allo stesso modo, puoi quindi suggerire agli utenti temi, plug-in, servizi di sicurezza e altri prodotti affiliati quando effettuano la registrazione attraverso la tua pagina di servizio. Ricorda di raccomandare solo i prodotti che hai testato e che sono buoni.

6. Manutenzione del sito Web

Manutenzione del sito Web

Abbiamo menzionato la configurazione del blog, ma esiste un’enorme opportunità per generare entrate continue servizi di manutenzione. Molti proprietari di siti Web non vogliono occuparsi delle attività quotidiane della gestione di un sito Web: vogliono semplicemente un modo per le persone di trovarli sul Web. Ed è qui che entri. La manutenzione può comportare aggiornamenti di WordPress, monitoraggio della sicurezza, aggiornamenti di temi e plug-in, gestione dell’hosting, configurazione della CDN, ecc. Praticamente qualsiasi cosa tu stia già facendo per il tuo sito web puoi ricevere una tariffa mensile per fare per gli altri.

È importante notare che se segui questa strada ti consigliamo di utilizzare un plug-in di gestione del sito per semplificarti la vita. Alcune delle migliori opzioni sono:

  • InfiniteWP
  • MainWP
  • ManageWP

Tutti questi plug-in consentono di gestire gli aggiornamenti di core, temi e plug-in, nonché di monitorare SEO, velocità del sito, commenti e persino backup da un’unica dashboard. In questo modo puoi fornire un servizio di manutenzione completo ai tuoi clienti senza dover monitorare ogni sito individualmente.

7. Servizi SEO e di marketing

Best practice SEO per WordPress

Se hai trascorso del tempo a imparare come ottimizzare il tuo sito, puoi sicuramente mettere in campo queste competenze. La SEO è una parte enorme della costruzione di un sito Web e può essere molto travolgente per alcune persone. Ed è per questo Servizi SEO in genere ottenere prezzi premium. Sia che tu aiuti con l’ottimizzazione dei contenuti, la costruzione di link, la velocità del sito o altri aspetti del sito SEO, è sicuramente un’area per la quale molti proprietari di siti web dovranno pagare.

Servizi di marketing andare di pari passo con il SEO. La gestione degli annunci richiede tempo, poiché richiede la creazione di grafici, la ricerca di parole chiave, la strategia di offerta, il posizionamento e altro ancora. Inoltre, una buona campagna di marketing include diversi formati: annunci Google, newsletter, social media, ecc. Grazie alle conoscenze e alle connessioni che hai già creato per il tuo sito Web, puoi sicuramente dare una mano ai clienti. Nella maggior parte dei casi i servizi di marketing includono una tariffa basata più una percentuale basata sul traffico o sull’aumento delle conversioni.

8. Consulenza sulla sicurezza e soluzioni

Sicurezza di WordPress

Per coloro che hanno fiducia nelle proprie capacità di sicurezza, e in particolare nelle capacità di codifica, la consulenza in materia di sicurezza può essere estremamente redditizia. La sicurezza è della massima importanza per ogni proprietario del sito. Alcune aree che potresti considerare includono:

  • Audit di sicurezza: Sono disponibili servizi software di auditing premium, ma è anche possibile eseguirlo manualmente. Qualunque percorso tu scelga, assicurati di coprire aspetti chiave della sicurezza come impostazioni WordPress predefinite, password, accesso al ruolo utente, autorizzazioni per i file, aggiornamenti, impostazioni del plugin di sicurezza, impostazioni di backup (tramite plugin o hosting), configurazione del server, certificato SSL ecc..
  • Protezione generale della sicurezza: Potrebbe essere semplice come offrire un servizio di installazione professionale per un plug-in di sicurezza affidabile come iThemes Security Pro, Wordfence o Sicurezza e firewall WP tutto in uno.
  • Configurazione SSL: SSL è complicato, quindi perché non aiutare i proprietari di siti Web a creare e installare correttamente il loro certificato SSL.
  • Rimozione malware: Se conosci file WordPress come il palmo della tua mano, la rimozione del malware fa al caso tuo. Se scegli di rimuovere il codice sospetto manualmente o con l’aiuto di un plug-in, questo è sicuramente qualcosa che potresti aggiungere ai tuoi servizi di sicurezza generali.

Naturalmente ci sono altri aspetti della sicurezza di WordPress, ma questi sono ottimi punti di partenza se la sicurezza del web è la tua passione.

9. Sviluppo di plugin per WordPress

10 migliori plugin, componenti aggiuntivi ed estensioni di Gutenberg

Se hai utilizzato WordPress, devi essere consapevole di una cosa: non puoi eseguire il tuo blog senza utilizzare almeno alcuni plugin, giusto? Tutti usano i plug-in per aggiungere funzionalità extra che aiutano a eseguire correttamente un blog WordPress. Ci sono migliaia di plugin disponibili in WordPress – alcuni sono assolutamente gratuiti, altri offrono aggiornamenti a pagamento e gli altri sono premium.

Se trovi una soluzione a un problema e crei un plug-in per esso (che il tuo pubblico potrebbe essere interessato all’acquisto), non c’è assolutamente nulla che possa impedirti di guadagnare da esso. Analizza alcuni plugin esistenti (preferibilmente in una nicchia simile) che stanno facendo soldi decenti. Verifica se utilizzano un premium (plug-in a pagamento) o freemium (plug-in gratuito con aggiornamento a pagamento). Stanno utilizzando WordPress.org, un marketplace o si affidano al proprio sito Web per la promozione? Potresti anche voler controllare i commenti / recensioni e avere un’idea di come potrebbe essere il supporto per te. Quindi scopri come puoi fare lo stesso per creare un flusso di cassa costante!

Se stai pensando di fare soldi vendendo plugin di WordPress, assicurati di crearli concentrandoti su un’esigenza specifica. Uno dei migliori esempi in questa categoria è il generatore di pagine Elementor. Questo mega plug-in per la creazione di pagine si concentra sulla semplificazione della creazione di layout di pagina personalizzati ed è cresciuto per essere utilizzato da oltre 4 milioni di siti WordPress. Inoltre lo sviluppatore di plugin ha monetizzato la sua creazione rilasciando un Elementor Pro premium con funzionalità più avanzate.

Puoi vendere i tuoi plugin WordPress su CodeCanyon. Puoi anche venderlo dal tuo blog o creando un sito separato per esso. Puoi anche fare soldi lavorando su progetti di plugin personalizzati.

10. Sviluppo di temi WordPress

sviluppare-wordpress-themes

Sei un web designer o sviluppatore? Sì? Quindi puoi fare soldi sviluppando temi WordPress. Non devi essere un designer o programmatore di alto livello per progettare un tema WordPress di bell’aspetto – ma dovresti assolutamente sapere cosa stai progettando per il tuo pubblico di destinazione. Alla fine della giornata, dovresti sapere per chi stai progettando il tuo tema, altrimenti finirai per trovare zero destinatari per il tuo tema.

Ci sono così tante aziende che stanno progettando temi fantastici per i siti WordPress per creare flussi di reddito passivi. Ad esempio, persone come Brain Clark hanno fondato StudioPress (e i later lo hanno venduto a WP Engine che ora include GRATUITAMENTE tutti i temi di StudioPress con i loro piani di hosting) e il nostro AJ Clarke ha creato temi WPExplorer (incluso il nostro tema WordPress totale n. 1) per costruire temi accattivanti e di qualità per i siti Web WordPress. Stanno andando alla grande negli anni ormai solo assumendo pochi designer e vendendo temi accattivanti.

Se hai appena iniziato a creare temi WordPress e non sei abbastanza sicuro di farlo da solo, puoi formare una squadra. Oppure puoi unirti a un’impresa che si occupa già di creare temi per gli altri. In questo modo non avrai difficoltà a guadagnare denaro mentre completi il ​​tuo lavoro.

Potresti voler vendere i tuoi temi WordPress su Template Monster, Foresta tematica, Mercato creativo, oppure puoi venderli dal tuo sito web. Proprio come i plugin, puoi anche lavorare su progetti a tema WordPress personalizzati affinché i clienti possano guadagnare qualche soldo in più.

11. Personalizzazione del tema

Personalizzazioni di temi WordPress

Sei uno sviluppatore avanzato con del tempo extra a portata di mano? Prova a offrire servizi di personalizzazione. Molti sviluppatori stanno realizzando entrate secondarie decenti offrendo servizi di personalizzazione di siti Web, temi e / o plug-in su siti di lavoro WordPress.

In ogni caso, ci sono molti utenti di WordPress che possono installare un tema (o forse il loro provider di hosting lo ha offerto insieme alla configurazione della loro installazione di WordPress) ma non hanno la capacità tecnica di apportare modifiche. Per esempio:

  • Layout di pagina personalizzati
  • Tipi di post personalizzati
  • Creazione logo / marchio
  • Integrazione con i social media
  • Impostazione newsletter
  • Configurazione del negozio eCommerce
  • Configurazione del plugin

Questo è solo un esempio molto piccolo, dato che ci sono molti aspetti di WordPress. Puoi offrire i tuoi servizi a un prezzo fisso per attività o rendere il tuo tempo disponibile a una tariffa oraria variabile.

12. Servizi di progettazione di WordPress

make-money-consulting

Uno degli ultimi modi di cui vogliamo parlare per fare soldi online usando WordPress è quello di offrire servizi di progettazione completi. Può essere fatto facilmente solo se sei bravo con WordPress – creando progetti personalizzati per i clienti e costruendo un sito Web completo da zero. Gli sviluppatori che lavorano direttamente con i clienti su siti personalizzati fanno pagare a migliaia per il loro lavoro. Quindi, sebbene questa opzione possa richiedere maggiori conoscenze e sforzi, è molto utile. E puoi essenzialmente raggruppare alcuni degli altri metodi di monetizzazione menzionati in questo elenco per creare il tuo pacchetto di servizi generale (tema personalizzato, impostazione del blog, impostazione della sicurezza, manutenzione continua, ecc.).

Siti web come codificabileoDesk e Toptal sono ottimi posti per pubblicizzare la tua disponibilità per il lavoro dei clienti. Puoi anche offrire i tuoi servizi attraverso il tuo sito web se vuoi saltare l’uomo di mezzo. Assicurati di avere un ottimo portafoglio se stai pensando di creare un flusso di reddito passivo usando questo metodo. In particolare, ricorda di chiedere ai clienti di fornire un feedback se sono soddisfatti del tuo lavoro o di condividere una recensione dei tuoi servizi che puoi pubblicare sul tuo sito o condividere sui social media. Questo può davvero aumentare le tue vendite online, in quanto le testimonianze dei migliori blogger sono un’ottima prova sociale.

Nota finale

Non devi essere un genio di WordPress per guadagnarti da vivere. Se riesci a fare quanto sopra e sai come vendere te stesso o il tuo prodotto, avrai molte possibilità di fare davvero buoni soldi usando WordPress. Inoltre, scopri cosa vuole veramente il tuo pubblico di destinazione; in questo modo sarai sulla strada giusta.

Hai altre strategie per guadagnare soldi online usando WordPress? Si prega di condividerli nella sezione commenti.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me