10+ suggerimenti per aumentare la fiducia e la credibilità del tuo blog WordPress

10+ suggerimenti per aumentare la fiducia e la credibilità del tuo blog WordPress

Introdurre un nuovo prodotto nel mondo frenetico di oggi può essere un’impresa intimidatoria. Il prodotto può essere qualsiasi cosa: un blog, un servizio, un software o un vero “prodotto” fisico. La prima parte è relativamente semplice: costruire il prodotto.


Raccogliere la fiducia degli utenti e stabilire credibilità – ora è un gioco con la palla completamente diverso.

Vale la pena ricordare che Steve Jobs era l’unica persona a credere nell’iPhone quando è stato lanciato per la prima volta. L’importante è che tu abbia svolto le tue ricerche di mercato. Puoi garantire il tuo prodotto – voi credici. È un ottimo inizio.

Ma la vera domanda è: come fai convincere i tuoi clienti a credere al tuo prodotto? Come faccio voi far credere ai tuoi clienti che ciò che stai offrendo è qualcosa che troverebbe utile? Ecco di cosa parla oggi l’articolo.

Abbiamo esplorato il Web – studiato alcuni siti di autorità nel marketing e nei blog e ne abbiamo ideato uno 10 strategie e consigli attuabili per aumentare la fiducia e la credibilità. Non crederci sulla parola. Ti mostreremo schermate di siti Web reali mentre procediamo!

Usando queste strategie, puoi aumentare la credibilità del tuo marchio, creare fiducia e infine raccogliere una leale compagnia. Dato che WPExplorer è interamente incentrato su WordPress, mi sono preso la libertà di menzionare alcuni plugin e temi per aiutarti a implementare ogni strategia. Sei il benvenuto per provare i tuoi metodi e, se desideri condividerli, ci piacerebbe saperlo!

1. Base di clienti

Customer.io Clientele

Customer.io: un software di posta elettronica mostra l’elenco di clienti influenti

Avere una clientela potente è una delle armi più potenti nel tuo arsenale di marketing. Che si tratti di una startup o di un prodotto consolidato, la visualizzazione dei loghi dei clienti è una misura eccellente per creare fiducia. Ci piace associarci ai marchi. (Se non lo facessimo, non avremmo un paio di scarpe da corsa fantasiose).

Se la tua clientela è influente, la visualizzazione dei loro loghi nella sezione “I nostri clienti” ha un impatto notevole. Quando un marchio influente utilizza il tuo prodotto, quest’ultimo (il tuo prodotto) si rivela significativo influenza nel proprio dominio o mercato. Ora i vostri clienti sanno che il vostro prodotto è:

  1. Affidabile
  2. praticabile
  3. Pronto per l’impresa

Case Study # 1 – ManageWP

ManageWP Clienti

L’impressionante clientela di ManageWP parla a tutti

Se sono un potenziale cliente e ho ristretto la mia scelta tra due prodotti – ManageWP e XYZ, il fatto che tonnellate di persone leader del settore utilizzino il software n. 1 – lo sceglierei sicuramente.

Case Study # 2 – Nuovi siti Web

Certo, non è sempre possibile avere una potente base di clienti per le startup. In tal caso, prova a farti conoscere nei media più diffusi, ad esempio i blog nella tua nicchia di prodotto ti farebbero guadagnare il pubblico di cui hai bisogno per un avvio di successo.

Esempio: Se hai creato un nuovo plug-in WordPress, un tema o un servizio (orientato a WordPress), essere presenti nei primi 10 blog di WordPress ti darebbe una piattaforma immensa per mostrare il tuo nuovo prodotto.

Per riassumere, avere una potente base di clienti ha un profondo impatto sull’influenza del tuo prodotto e svolge un ruolo significativo nel suo processo di selezione. Aumenta le sue possibilità di essere selezionato rispetto a un prodotto simile.

Logos Showcase Plugin

Un modo semplice e veloce per aggiungere un extra il livello di credibilità per il tuo lavoro è mostrare ai potenziali clienti gli altri clienti con cui hai lavorato. E se non sei uno sviluppatore, un modo semplice e veloce per aggiungere questo al tuo sito è con il plug-in Logos Showcase. Il plug-in ti consente di visualizzare un numero di loghi aziendali sul tuo sito Web: clienti, sponsor, partner, ecc. Puoi visualizzare questi loghi in una griglia di dimensioni fisse, in una griglia reattiva o in un carosello con logo. Ci sono un certo numero di effetti inclusi tra cui scegliere, dalla scala di grigi, evidenziare e una descrizione comandi, che viene visualizzata quando un utente passa il mouse su un logo specifico.

Vetrina dei loghi

Il plug-in è facile da configurare e ti consente di caricare i loghi che desideri includere, oltre a un link al sito Web di quella società, se necessario. Inserire la vetrina del logo nella pagina desiderata è semplice come copiare e incollare il relativo shortcode nell’editor di testo o anche un widget se si desidera includerlo nella barra laterale. Scrittori freelance, fotografi, web designer e chiunque nel settore degli eventi trarrebbe davvero beneficio da questo plugin.

2. Forza associativa

La forza associativa si presenta in varie forme e si applica a vari prodotti. Ciò può includere il numero di download o vendite, il numero di clienti e anche i rami nella tua condivisione sociale e follower. Diamo un’occhiata più da vicino a loro.

2.1 – Numero di download

Questa categoria di appartenenza include prodotti scaricabili come temi, plug-in e pacchetti di prodotti. La visualizzazione del numero di volte in cui il prodotto è stato scaricato è un modo sicuro per stabilire la sua autorità. Maggiore è il numero di download, maggiore è l’autorità.

Lo stanno usando tutti, quindi dovrebbe essere buono.

Case Study # 3 – VLC Media Player

Scarica Count Matters

Il conteggio dei download (o “popolarità”) di un software influenza direttamente il nostro processo decisionale

Facciamo un semplice esempio. Vuoi scaricare un lettore multimediale e non hai mai sentito parlare di VLC o CCCP. Ora, se ti fosse data una scelta tra i due, il modo più semplice per decidere sarebbe quello di scegliere quello con il maggior numero di download. Questa analogia è ancora più applicabile alle situazioni in cui l’utente non è tecnicamente sano nel soggetto / area.

Caso di studio n. 4 – WPExplorer

Profilo della foresta tematica di WPExplorer

Questa è una schermata del portfolio Themeforest di WPExplorer. Se esamini il conteggio dei download di ciascun tema e la loro valutazione complessiva, vedrai che ognuno di essi è stato scaricato centinaia o migliaia di volte con un buon feedback dei clienti. Questo è un rafforzamento della fiducia: hai inconsciamente valutato WPExplorer come un creatore di temi WordPress “buono” o “rispettabile”.

Portafoglio tematico di WPExplorer

Portfolio di WPExplorer in Themeforest. Il numero di download ha influenzato direttamente il processo decisionale.

2.2 – Numero di clienti

Questa è una misura diretta della credibilità del tuo prodotto. È applicabile a qualsiasi servizio o prodotto orientato all’appartenenza. Maggiore è il numero di clienti, maggiore è la credibilità del servizio o del prodotto.

Case Study # 5 – Temi eleganti

Temi eleganti

ElegantThemes visualizza il numero di membri nella sua pagina di destinazione

2.3 – Numero di abbonati ai social media

Questo vale per i punti di consegna dei media come siti di social media e siti di hosting video (come YouTube). I social media includono i tuoi fan di Facebook, i follower di Twitter e gli abbonati di YouTube, praticamente l’intero carrozzone dei social network.

Content Marketing Institute

Schermata degli abbonati ai social media del Content Marketing Institute

Il numero di iscritti è una misura di quello del tuo sito forza sociale. Maggiore è il tuo numero di fan, più popolare è il tuo sito. I punti di consegna dei media sono una fonte vitale di traffico, a condizione che il tuo social media marketing sia fatto correttamente.

2.4 – I follower dei social media possono danneggiare il tuo sito!

Avere un numero insolitamente elevato di fan e follower sui social media può essere controproducente e persino dannoso a volte. Ad esempio, ci sono tonnellate di siti in cui è possibile acquistare follower di Twitter e fan di Facebook. Molti di loro sono falsi – i tuoi cosiddetti “fan” non sono altro che conti automatizzati (robot) o account compromessi / compromessi di utenti reali. La linea di fondo è – non ricevi traffico reale dai bot. Ecco una regola d’oro:

Cerca un utente influente

Una gestione di Twitter con un numero limitato ma influente di abbonati è molto più credibile per un utente umano o un motore di ricerca, rispetto a un account con 5000 follower con account falsi e / o compromessi. Desideri abbonati reali e attivi (idealmente, quelli che hanno influenza sul proprio gruppo di follower).

I motori di ricerca sono incredibilmente intelligenti in questi giorni e stanno diventando sempre più intelligenti. Alcuni mesi fa avere un sito mobile non era così importante, fino a quando Google non ha dichiarato formalmente l’importanza di un sito Web mobile responsive per buoni punteggi SEO. È un fatto ben noto nella comunità SEO che Google determina automaticamente l’influenza del tuo o del tuo sito nel suo indice. Maggiore è il numero di abbonati influenti, più alti saranno i tuoi punteggi SEO.

Quando le cose vanno a sud:

Qui è dove le cose si fanno interessanti – se non sei stato su Internet abbastanza a lungo da raccogliere il tuo numero insolitamente elevato di follower, Google manterrà sospetta la credibilità del tuo sito. Se scoprono che la maggior parte dei tuoi abbonati sono account falsi – boom! I tuoi punteggi SEO sono precipitati.

Se pensi di poter tornare in pista con un sito sospettato di falsi abbonati, dovrai lavorare molto, molto duramente. Di solito è meglio iniziare un nuovo capitolo – stesso prodotto con un nuovo marchio. Ci sono state molte storie di fallimento e di successo in questo contesto – suggerisco di spostarti in alcuni forum SEO se desideri saperne di più.

3. Abbonati e-mail

Molti siti Web visualizzano il numero di abbonati alla newsletter nei loro moduli di attivazione della posta elettronica. Questa è un’ottima tattica per la creazione di elenchi per blog e altri siti Web. Associa il tuo prodotto a un gran numero di follower, in modo simile ai fan dei social media. (Ovviamente, la creazione di elenchi di email merita un’attenzione particolare poiché è più potente dei social media.)

abbonati e-mail

“Unisciti a 30.000 abbonati” è un buon modo per convincere i tuoi clienti a rinunciare al loro indirizzo e-mail.

Parola di cautela: Quando qualcuno si abbona al tuo sito, si fida dei tuoi dati personali, un modo per contattarli direttamente. Consideralo un privilegio. Ecco alcune regole (pensale come i 3 comandamenti dell’email marketing, se vuoi)

  1. Non inviare mai e-mail ai tuoi abbonati con prodotti falsi / sospetti, solo perché l’editore ti ha promesso una grossa fetta di denaro.
  2. Solo prodotti e-mail che hai usato e testato personalmente.
  3. Mai e poi mai, vendi la tua mailing list (di solito prendono un sacco di soldi). Questo è altamente immorale. Se credi nel karma … ottieni la deriva, non è vero?

4. Numero di visualizzazioni di pagina

La visualizzazione del numero di visualizzazioni di pagina è un ottimo modo per rappresentare la popolarità di un sito. Idealmente, dovresti visualizzare le visualizzazioni di pagina per le singole pagine del tuo blog. Ciò significa che ogni post avrà un conteggio delle visualizzazioni di pagina separato. La visualizzazione di un numero combinato di visualizzazioni di pagina non sarebbe utile, poiché il tuo pubblico non sarebbe in grado di distinguere tra i post popolari e quelli, beh, non così popolari!

5. Visualizza le condivisioni sui social media

Abbiamo parlato della forza sociale (n. 2.3) nella categoria Forza associativa. Anche se il numero di condivisioni sui social media dovrebbe tecnicamente rientrare in quella categoria, penso che meriti un’attenzione speciale. Questo perché visualizzare il conteggio delle condivisioni sui social media è un po ‘complicato: è più un’arma a doppio taglio ed ecco perché:

  • Idealmente, dovresti visualizzare i tuoi punteggi social solo quando hai raggiunto un numero significativo di condivisioni. Inoltre, questo numero dovrebbe essere ben visibile. Aumenterà la probabilità dell’utente di condividere il post una volta che avrà finito di leggerlo.
  • D’altro canto, quando il numero di condivisioni social è basso (sto parlando di meno di 20), non visualizzare il numero. Invece, potresti semplicemente visualizzare l’icona di condivisione social. Una volta che le azioni raggiungono una cifra salutare, è tempo di sfoggiarle!
  • Infine, dovresti visualizzare solo quei canali di social media in cui avviene la maggior parte della condivisione. Non ingombrare l’esperienza dell’utente con venti diversi pulsanti di condivisione.

Sperimenta con i canali social, scopri quali sono i clic del tuo pubblico e lavora con loro. Ciò ti porterà traffico reale e mirato. Ti suggerisco di utilizzare il plug-in Monarch Social Sharing di Elegant Themes: è davvero facile da usare e abbastanza, bene, elegante.

monarca-popup

Il team ha fatto un ottimo lavoro con il plug-in e viene caricato con incredibili funzionalità. Per saperne di più, dai un’occhiata alla mia recensione del plugin Monarch.

Case Study # 6 – Sparring Mind

Ecco uno scrittore che seguo sempre: Gregory Ciotti. È l’uomo dietro HelpScout e un blog di psicologia selvaggiamente popolare che è stato pubblicato su artisti del calibro di Inc.com e altri.

gc

Questa è la sua landing page. Nota come in poche righe spiega la sua statura e continua a presentare l’indirizzo e-mail del lettore. È pulito, semplice, al punto e per nulla spammy, inoltre offre quel bonus che potresti imparare qualcosa.

6. Mostra i tuoi prodotti di maggior successo

Quando è stata l’ultima volta che hai visto un film che ha iniziato il suo trailer con “dai creatori di XYZ arriva un altro film di successo …”? Non molto tempo fa, vero? Questo perché è una tecnica di marketing secolare che funziona. Ritrarre i tuoi prodotti di maggior successo aumenta automaticamente il valore del tuo nuovo prodotto nella testa del tuo potenziale cliente.

Se la riga precedente non ha senso, dai un’occhiata agli ultimi film diretti da Cristopher Nolan. Quasi ognuno conterrà il motto “dal creatore della trilogia del cavaliere oscuro …” Perché? Perché sono Batman. Stavo solo scherzando. È semplicemente perché la trilogia del cavaliere oscuro è stata una delle trilogie di maggior successo di sempre a ottenere un totale complessivo di oltre $ 2 miliardi in tutto il mondo. Pertanto sarei molto interessato a vedere l’ultimo lavoro di Mr. Nolan. Le stesse regole si applicano al marketing online.

Case Study # 8 – WPBeginner

Homepage di WPBeginner

Prendi WPBeginner per esempio. Se non ne hai mai sentito parlare prima, probabilmente finiresti per essere un buon blog con tonnellate di fantastici tutorial.

Quando atterri sulla loro home page, non troverai (immediatamente) un riferimento ai prodotti che hanno costruito. Hanno scelto di infilare la loro vetrina nella sezione “Plugin WordPress in primo piano”. Quando scopri che hanno creato un prodotto popolare di cui hai sentito parlare (o che hai utilizzato), la tua mente aumenterà spontaneamente il valore del loro marchio. Questa è la bellezza di mostrare prodotti popolari.

7. Elenca i tuoi risultati o le sezioni “In primo piano” o “Come visto”

Questo metodo è un ripetitore di autorità testato nel tempo, semplice ed efficace. Quando il tuo lavoro viene pubblicato o recensito su blog e riviste influenti, non dimenticare di ritrarlo!

Caso di studio n. 9 – CloudMagic

Homepage di CloudMagic

Homepage di CloudMagic

Stavo cercando una nuova app di posta elettronica per il mio telefono Android con una versione iOS. Dato il numero incredibile di opzioni nel Google Play Store, ho iniziato a eliminare le app in base al (1) design e al (2) numero di download. Dopo 10 minuti passati a setacciare tonnellate di app, ne sono rimaste tre.

Ho controllato le recensioni del secondo (CloudMagic) e ho appreso che era stato pubblicato su TIME Magazine e il giornale di Wall Street. Sono stato venduto! È importante ricordare che la funzionalità dell’app era impeccabile. Non mi ha dato gli errori che stava dando la mia ultima app di posta elettronica. Pertanto, come ho già detto prima, il tuo prodotto dovrebbe essere eccezionale. (E quella era presumibilmente la parte relativamente facile).

amore cloudmagico

Questa è la pagina dedicata alla clientela di CloudMagic. Nota come descrivono le loro recensioni.

8. Testimonianze dei clienti

Mostrare al tuo potenziale cliente quello che i tuoi vecchi clienti hanno da dire sul tuo prodotto è un modo sicuro per guadagnare fiducia e aumentare la credibilità. Naturalmente, il passaparola funziona infinitamente meglio, ma le testimonianze dei clienti sono le più vicine che avremo in un mondo con 7 miliardi di persone.

Ancora una volta, come la condivisione social, è necessario trovare un equilibrio tra i toni utilizzati nelle recensioni degli utenti. Uno schiacciantemente positivo potrebbe buttare via l’acquirente scettico.

Le testimonianze dei clienti ci portano ad un argomento di cui abbiamo discusso in precedenza: la base di clienti. Ricordi come un cliente influente è un’arma nascosta? Le stesse regole si applicano per le testimonianze dei clienti.

Più influente è il tuo cliente, maggiore sarà il peso della sua testimonianza.

Case Study # 10 – StudioPress

StudioPress è la società che ha creato uno dei framework WordPress standard del settore: Genesis. Hanno il framework WordPress più venduto di tutti i tempi ed è considerato affidabile dai professionisti di tutto il mondo.

Testimonianze di StudioPress

Dai un’occhiata alla home page di StudioPress. Hanno incluso le testimonianze dei loro clienti nella stessa pagina, in fondo.

Tutte le persone citate sono influenti nelle loro nicchie. Ciò inevitabilmente aumenta la statura di StudioPress e (in un certo senso) giustifica il loro prezzo leggermente più alto.

9. Team Bios

Le immagini hanno un impatto enorme sulle nostre caratteristiche di “giudizio istantaneo”. Giocano un ruolo significativo nel nostro subconscio, che influenzano inavvertitamente il nostro processo decisionale. Ci sono stati numerosi rapporti che documentano come una buona presentazione delle vendite e una fotografia complementare possano essere una potente combinazione per aumentare significativamente le vendite.

Estendiamo tale analogia alle biografie dei team. Quando guardiamo le fotografie dei membri del team, stabiliamo inavvertitamente una connessione di base con loro. Se dovessi incontrarne uno per strada, potresti dire: “Ehi, ti ho già visto … non sei nel team dietro al prodotto XYZ?”

Esistono diversi modi per rappresentare la biografia del tuo team. Di solito si vede che una combinazione dei seguenti elementi crea una buona pagina di squadra:

  • Una fotografia buona, pulita e preferibilmente personalizzata di ciascun membro del team.
  • Gestione dei social media: Twitter e LinkedIn sono i due più comuni utilizzati.
  • Un messaggio – può essere in terza persona o in prima persona.

Evita immagini di stock.

Le immagini stock sono qualcosa che devi cercare di evitare a tutti i costi. La pagina del tuo team, per cominciare, è una pagina opzionale. Il suo obiettivo è presentare i tuoi clienti al tuo team. Pertanto, ti invitiamo a non utilizzare immagini stock o “ritratti” di modelli fotogenici nella pagina del tuo team. (Ma hey, se il tuo membro del team ha comportato queste caratteristiche – complimenti!)

La creazione di una pagina del team richiede tempo ed energia significativi, anche se molti temi WordPress aziendali includono un tipo di post dello staff e / o un modello di pagina. Dovresti concentrarti su questo solo dopo aver curato il prodotto e la pagina web.

Caso di studio n. 11 – WooThemes

Pagina del team di WooThemes

Ecco uno screenshot della pagina del team di WooThemes.

10. Widget “Post popolari” sulla barra laterale

La maggior parte dei blog ha una barra laterale con widget contenente più widget. I più comuni includono il widget Categorie, Widget tag, casella di iscrizione alla newsletter e widget di social media.

Il Post popolari il widget è davvero interessante in quanto aggrega gli articoli (o le pagine) più popolari nel tuo blog, basandosi esclusivamente sui tuoi visitatori. Idealmente non dovresti modificare i tuoi post popolari e lasciare che il plugin lo generi automaticamente in base a visualizzazioni di pagina, condivisioni e altre metriche.

Case Study # 12 – The New York Times

New York Times

NYTimes è una delle riviste più influenti in tutto il mondo e una delle preferite. Ho sempre trovato molto utile il suo widget della barra laterale: lo utilizzavo spesso per inviare un articolo via e-mail ai miei amici e colleghi. Il widget ordina i post più popolari in base a 3 metriche diverse:

  • I più visti
  • Più inviati via email
  • Consigliato per te (che si basa principalmente sulle mie abitudini di lettura)

Questi dati sono incredibilmente utili per scopi analitici, oltre a migliorare l’esperienza dell’utente. Fortunatamente per te molti temi WordPress in stile rivista includono un widget di post a schede, quindi aggiungere questa funzione alla barra laterale può essere facile come trascinare e rilasciare il widget.

11. Articoli correlati (Bonus)

I post correlati inseriti nella parte inferiore dell’articolo svolgono un ruolo significativo nel ridurre la frequenza di rimbalzo del tuo sito. Dopo aver finito un articolo, quando ti viene presentato un nuovo gruppo sullo stesso argomento, hai maggiori probabilità di continuare a leggere e fare clic su uno di essi. Ciò riduce significativamente la frequenza di rimbalzo del tuo sito, poiché i tuoi visitatori trascorrono più tempo sul tuo sito ora.

È importante notare che è necessario disporre di un numero minimo di articoli correlati (8-10), con tag e categoria corretti, affinché questo metodo funzioni. Puoi usare il JetPack o Articoli correlati per WordPress plugin per ottenere lo stesso.

Parola di cautela: Dovresti sapere che la generazione di post correlati richiede estese risorse computazionali e quindi mette ulteriore pressione sul tuo server di hosting. Se ti trovi in ​​un ambiente di hosting condiviso come BlueHost, ricorda di abilitare la memorizzazione nella cache di WordPress.

Riassumendo 10+ suggerimenti per aumentare la fiducia e la credibilità del tuo blog WordPress

Ecco un breve riassunto di ciò che abbiamo imparato in questo post:

  1. Mostra il tuo influente base di clienti
  2. Mostra il tuo membri o potenza di download (a seconda del prodotto)
  3. Visualizza il numero di abbonati e-mail alla tua newsletter (opzionale)
  4. Mostra il tuo azioni sociali, ma stai attento allo stesso tempo
  5. Visualizza il numero di visualizzazioni di pagina dei tuoi articoli
  6. Mostra di più prodotti di successo
  7. Elenca il tuo personale /risultati aziendali (relativo al prodotto)
  8. Mostra il tuo testimonianze dei clienti (somiglianza stretta al punto 1)
  9. Creare un bios team pagina (una volta che il resto è curato)
  10. Uso barre laterali widget per generare ulteriore traffico e migliorare il coinvolgimento degli utenti
  11. Schermo post correlati alla fine di ogni post per migliorare la frequenza di rimbalzo

Conclusione

Mi scuso se ti ho annoiato: alcuni dei tuoi potrebbero essere a conoscenza di tutte le tecniche di cui abbiamo parlato. Ma un promemoria è sempre carino, giusto?

Quindi, in breve, ecco cosa ti serve per un modello di business di successo:

  • Costruisci un buon prodotto – qualcosa di cui sei orgoglioso.
  • Commercializzalo. Fatto bene, le persone compreranno il tuo prodotto.
  • Se entrambi i passaggi sono stati eseguiti correttamente, le persone continueranno a pagare per il tuo prodotto / servizio.

Questo è esattamente il motivo per cui pagheresti volentieri $ 999 per un iPhone perché Mela è un apice di fiducia e credibilità. Spero che tu abbia imparato alcuni suggerimenti utili per far crescere la tua attività.

Se hai qualche esempio o esperienza da aggiungere a questi suggerimenti o se hai dei tuoi suggerimenti, ci piacerebbe ascoltarli!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map