10 cose fantastiche che WordPress può fare

Sono sempre stato un fan delle incredibili cose che WordPress può fare. In quasi tutte le attività online che ho intrapreso, avevo usato ciecamente WordPress come soluzione numero uno. Quindi diamo un’occhiata ad alcune delle tante cose che WordPress può fare per te (e i tuoi clienti).


1. Costruisci un negozio online con WordPress

acquisti online

Una volta che un cliente ha chiesto – “Ehi, non ho bisogno di WordPress, perché non utilizzo un software di e-commerce dedicato?” Il mio cliente (un gentiluomo scettico) non era abbastanza consapevole di WordPress. Approfittando di questa situazione, ho aperto rapidamente WooCommerce e ha chiesto: “Che ne dici di questo, pensi che funzionerà?”

“È perfetto! Quanto costa questo?” Quindi gli ho risposto, “Niente!“(Bene, ovviamente escluse le spese di hosting!)

WooCommerce è uno dei principali attori nel settore dell’e-commerce di WordPress. Il loro plugin principale è gratuito e include le funzionalità di base necessarie per mantenere un negozio di e-commerce entry-level. Sbaglieresti a pensare che come la maggior parte dei plugin “gratuiti” di WordPress, WooCommerce mantiene le funzionalità necessarie bloccate dietro un armadio “premium”.

bacheca di lavoro woocommerce

In realtà, non esiste una versione premium del plugin. Hanno una serie impressionante di componenti aggiuntivi, attraverso i quali generano entrate. Supportano anche i componenti aggiuntivi di WooCommerce. Puoi persino assumere uno sviluppatore per creare un componente aggiuntivo WooCommerce specifico per l’azienda.

Altri fantastici plugin di e-commerce includono iThemes Exchange, MarketPress e Easy Digital Download. Per un elenco completo, dai un’occhiata al post di Freddy sui migliori plug-in WordPress per e-commerce.

2. Creare una bacheca di lavoro

wpjobboard

Uno dei discorsi più memorabili del college è stato qualcosa del genere: “Devi aspirare a essere un lavoratore e non un cercatore”. Ha scatenato il fuoco imprenditoriale che brulicava dentro di noi.

Pensaci, persone come noi – liberi professionisti, blogger, designer, copywriter, ecc. Sono tutti imprenditori individuali. Hai mai desiderato creare una vera bacheca di lavoro nel tuo blog? Come quello di ProBlogger Ecco un elenco di Temi della bacheca di lavoro di WordPress che ti aiuterà a funzionare in poche ore:

  1. Jobify ($ 55)
  2. Job Board ($ 79)
  3. JobRoller ($ 99)
  4. Bacheca dei lavori di Templatic ($ 65)
  5. Jobengine ($ 89)
  6. Hire Bee ($ 99)

Se stai cercando un approccio basato su plugin, check-out WP Job Manager. Ci sono tonnellate di fantastici componenti aggiuntivi per ancora più opzioni di bacheca di lavoro, come l’integrazione di WooCommerce per elenchi a pagamento, un gestore di curriculum per facili caricamenti in cv, nuovi avvisi di lavoro giornalieri o settimanali e altro.

Puntatori generali:

  • Assicurati di aver creato un pubblico significativo nel tuo genere prima di lanciare la tua scheda di lavoro. ProBlogger è uno dei blog di “blogging” più famosi al mondo. Se pensi di poter ottenere un paio di migliaia di visitatori al mese e iniziare con la tua bacheca di lavoro, rimarrai deluso.
  • Il rovescio della medaglia, questi plugin per le bacheche di lavoro possono tornare molto utili quando pubblichi lavori per il tuo blog (come editor a pagamento, copywriter, designer, ecc.)
  • Molte aziende preferiscono mantenere separati i loro portafogli e le opportunità di lavoro. Pubblicano un link sul loro piè di pagina o in alto da qualche parte annunciando di avere un’apertura.
  • La pagina del lavoro effettivo viene esternalizzata ad alcuni software di bordo di lavoro come Resumator oppure configurata come una scheda di lavoro “interna” in un URL diverso o sottodominio. Qualcosa come jobs.company.com.
  • Per questo approccio, un tema basato su una bacheca di lavoro WordPress funziona meglio, ma sono un po ‘costosi a causa di tutti i tipi di post complessi e tutti.
  • Tuttavia, se non desideri un’installazione separata, potresti scegliere una soluzione basata su plug-in.

3. Multisito di WordPress

siti web multi-rete

WordPress Multisite è uno dei migliori (in caso contrario il migliore) Funzionalità di WordPress, mai. In parole povere, ti consente di creare una rete di siti Web WordPress da un’unica installazione principale di WordPress. L’idea è nata dal concetto di blog in rete. Ecco un breve esempio:

Supponi di voler iniziare un blog che copre tre categorie principali: libri, fumetti e poesie. Ma il tuo team ha idee molto diverse per la struttura, il design e il layout di ciascuno di questi siti. Tuttavia, gli altri aspetti come le misure di sicurezza e le politiche generali a livello di sito sono comuni. In tal caso, la soluzione migliore sarebbe quella di creare tre diversi siti Web, ovvero tre diverse installazioni di WordPress, ospitate in un singolo sito di WordPress. Ciò ti dà il controllo amministrativo sul tuo sito, pur mantenendo la discrezione.

Puoi attivare il multisito di WordPress aggiungendo la seguente riga alla tua wp-config.php file:

/ * Multisito * /
define ('WP_ALLOW_MULTISITE', true);

Da qui in poi, segui la nostra guida all’installazione multisito di WordPress o il istruzioni del codice per sistemarsi.

4. Creare un forum

bbPress

Con il bbPress Il plugin WordPress che crea un forum WordPress completo e integrato è un compito semplice. Il plugin è sviluppato e gestito da Automattic – la compagnia dietro WordPress. Quindi, in termini di affidabilità e sicurezza, sei al sicuro. Ecco una rapida occhiata alle funzionalità di bbPress:

Caratteristiche:

  • Crea più categorie di forum
  • Risposte a singoli argomenti
  • Supporto per codici brevi e widget specifici di bbPress
  • Aumenta il coinvolgimento degli utenti con estensioni come bbPress Notifica che invia notifiche e-mail agli utenti quando vengono pubblicati nuovi argomenti e / o risposte; e
  • Strumenti bbPress GD che aggiunge il supporto BBCode, le firme degli utenti, le citazioni in risposta e alcune altre funzionalità, proprio come un software per forum completo.

Oh, ed è compatibile con il potente tema Total WordPress – così puoi creare pagine personalizzate per il tuo fantastico forum. Altri plugin che ti aiutano a creare un forum usando WordPress includono Risposte CM e AnsPress.

5. Creare un social network

BuddyPress

Se stai cercando di creare il prossimo Facebook usando WordPress come piattaforma, probabilmente dovresti consultare un medico. Stavo solo scherzando. Ma seriamente, ammiro le tue aspirazioni, ma il tuo sforzo sarebbe tanto più efficace se si considera un framework alternativo per la costruzione del prossimo Facebook.

Per gli altri che vogliono creare un social network “interno” per i gruppi, i team o la società del college – BuddyPress è la tua risposta. Inoltre, esiste anche una sezione dedicata alla foresta tematica per i temi di BuddyPress.

6. Crea pagine di destinazione fai-da-te

pagina di destinazione

Le pagine di destinazione, come forse saprai, sono essenziali per la crescita aziendale, in particolare le attività online. Pagine di destinazione ben progettate possono trasformare un visitatore occasionale in un cliente pagante. Ma non è così facile come sembra. Costruire una landing page è un continuo in evoluzione processi. È necessario occuparsi di più funzionalità e traccia come il tuo visitatore sta reagendo a loro.

Poiché la maggior parte dei blog su Internet utilizza WordPress, la progettazione di splendide landing page non è mai stata così semplice con plugin come OptimizePress, Parallax Gravity e Thrive Content Builder. Con un buon plug-in per landing page di WordPress, puoi creare e tracciare più landing page per il tuo sito web.

7. Costruisci un sito web multilingue

Multilingue-interfaccia web

WordPress ti aiuta a creare e gestire versioni multilingue del contenuto del tuo sito web. Ciò è particolarmente utile per le aziende globali che hanno scelto WordPress come piattaforma CMS. Esistono due modi distinti per tradurre WordPress e creare un sito Web multilingue.

7.1 Assumere un traduttore

Questo è il metodo più costoso, ma quasi sempre garantisce una qualità migliore rispetto alla traduzione automatica. Per questo, puoi usare i seguenti plugin:

Consiglierei il plugin Polylang WordPress in quanto gestisce le versioni multilingue dei tuoi post e pagine e altri elementi tra cui formati di data e ora regionali, categorie, tag e tassonomie personalizzate.

7.2 Traduzione automatica

Questo metodo è più veloce e non ti costa un centesimo. Tuttavia, il lato negativo è che la qualità del testo tradotto è più scadente di quella che otterresti assumendo un traduttore. Tuttavia, ciò potrebbe cambiare nel prossimo decennio grazie alla ricerca intimidatoria di Natural Language Processing (NLP) di Google.

plugin:

Questi plugin si collegano all’API del traduttore di lingua di Google / Bing per convertire gli articoli del tuo sito. Se stai eseguendo una configurazione multisito di WordPress e hai bisogno di ogni sito, WPML è il plug-in che fa per te. È un plugin obust che supporta le funzioni di traduzione di base, la traduzione e-commerce e gestisce file allegati distinti per ogni lingua.

8. Massima sicurezza

sicurezza

Ho sempre avuto una regola in materia di sicurezza: prevenire è meglio che curare. Per quelli di voi che sono troppo tardi, dovrete spendere un importo significativo per recuperare da un sito compromesso. Ti consiglierei di non prenderlo come progetto fai-da-te e ottenere un aiuto professionale, poiché ci sono innumerevoli modi per sbagliare.

  • WordPress è un ardente seguace della prima regola. Ecco perché implementa varie misure di sicurezza e rilascia aggiornamenti di sicurezza importanti e critici di tanto in tanto. Ed è per questo regola n. 1 è aggiorna sempre all’ultima versione di WordPress.
  • La maggior parte dei siti WordPress (inclusi quelli gestiti) vengono aggiornati automaticamente all’ultima versione grazie alla sua funzione di “aggiornamento automatico”. Il resto dovrebbe essere aggiornato manualmente dall’amministratore.
  • Quando ti trovi in ​​un ambiente di hosting condiviso, sei circondato da vari difetti di sicurezza sconosciuti. Come contromisura, è necessario installare un plug-in di sicurezza come iThemes Security o Sucuri.
  • Infine, se vuoi essere libero dal mal di testa dell’hosting e della sicurezza, dovresti considerare l’hosting WordPress gestito come WPEngine.

9. Email marketing avanzato

far crescere-tuo-mail-list

L’email marketing come sappiamo è uno dei modi sempreverdi di generazione del traffico. È come una fonte di traffico su richiesta che si è sintonizzata in modo specifico sul tuo sito, desiderosa di avere tue notizie. Tuttavia, per far funzionare l’e-mail marketing devi prima raccogliere le e-mail. È qui che WordPress è utile.

Con plugin come OptinMonster e Bloom, puoi salire alle stelle la tua base di abbonati. OptinMonster visualizza una finestra a comparsa di iscrizione alla newsletter nella schermata del visitatore, così come:

  • Entra nel tuo sito
  • Lascia il tuo sito – questa si chiama tecnologia “exit-intent”

Puoi anche posizionare caselle di abbonamento e-mail in vari punti del tuo sito, inclusa la barra laterale, dopo ogni post o il pop-up normale. Se desideri saperne di più su OptinMonster e su come si è evoluto nel corso degli anni, dai un’occhiata alla nostra recensione OptinMonster. WordPress.com ti consente anche di raccogliere indirizzi e-mail dai tuoi utenti. Dopo aver pubblicato un nuovo post, verrà inviata un’email a tutti i tuoi iscritti.

10. Flessibilità di progettazione del sito Web

tema wordpress totale wpexplorer

Di gran lunga questa proprietà di WordPress è la mia preferita. Puoi davvero creare qualsiasi cosa con WordPress. Non importa di cosa hai bisogno, c’è un plugin o un tema per aiutarti a iniziare. Vuoi creare un elenco di directory completo per la tua città? Dai un’occhiata al tema Directory con il nome appropriato. Devi aggiungere ricette al tuo blog? Semplice: il generatore di ricette Cooked è solo il plugin che fa per te.

E se non sai cosa vuoi, ci sono anche temi per quello! Prendi semplicemente quello che pensiamo sia il miglior tema WordPress di sempre: Total, o uno qualsiasi degli altri temi multiuso popolari che vengono forniti con un potente generatore di pagine. Con questi è possibile creare siti Web dal design unico, tutto da un unico tema.

Conclusione

Spero che ti sia piaciuto questo elenco delle 10 (fantastiche) cose che puoi fare con WordPress. Per cosa hai usato WordPress? Se hai qualcosa che ritieni debba essere incluso in questo elenco, faccelo sapere!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map