Commercializza il tuo sito Web WordPress: la guida definitiva

Hai l’ultima piattaforma WordPress installata. Hai il tema premium più scelto e tutti i plugin necessari configurati. Sei davvero entusiasta di aver finalmente realizzato il tuo sogno di lunga data di gestire un business online. O semplicemente possedere un sito Web personale. Hai le tue caselle di posta configurate e sei pronto per aprire il negozio.


In altre parole, il tuo sito WordPress è completamente carico e vuoi davvero scatenare la festa. Ma hai esattamente zero clienti. A condizione che tu abbia fatto i compiti, i clienti sono a posto, ma non li hai trovati o viceversa; non hanno trovato il tuo sito WordPress e le tue offerte.

Cosa fare? La risposta è in questo post di marketing di WordPress. Innanzitutto, togliiamo alcune definizioni di base:

Marketing – L’azione o l’attività di promozione e vendita di prodotti o servizi, comprese ricerche di mercato e pubblicità.

Marketing di siti Web – Utilizzo di Internet per fornire materiale promozionale ai consumatori. Include email marketing, marketing sui motori di ricerca, social media marketing …

Fonte: definizioni online, Wikipedia.

Quando diciamo marketing del tuo sito WordPress, intendiamo effettivamente marketing dei tuoi prodotti o servizi, quindi fai questa distinzione. Il tuo sito Web è semplicemente uno strumento di marketing, ma con così tante aziende online che spuntano a giorni alterni, il tuo sito Web potrebbe essere sia il business sia lo strumento di marketing. Fai anche questa distinzione.

I metodi di marketing che discuteremo oggi sono per lo più gratuiti (o relativamente economici) e abbastanza facili da implementare, ma devi farlo essere preparati per l’investimento nel tempo. Consiglierò anche alcuni plugin mentre andiamo avanti, quindi state attenti anche a quello. Con quello coperto, come puoi commercializzare il tuo sito WordPress con un po ‘di grasso al gomito e senza spendere troppo?

Inserisci l’indirizzo del tuo sito Web su tutti i documenti

add-your-mail

Diamo il via alla vecchia maniera. Se pubblichi tutti i tipi di documenti: opuscoli, brochure, comunicati stampa o supporti di stampa promozionali in generale, assicurati che l’indirizzo del tuo sito web (URL) venga visualizzato su ciascuno di essi. È semplice e non ci sono costi aggiuntivi, quindi fallo già. Che si tratti di biglietti da visita, fatture, carta intestata, cartelle di presentazione, schede tecniche, documenti di trasporto o materiale di marketing, colloca il tuo dominio su ogni pezzo di carta che esce dal tuo ufficio.

Altri documenti includono eBook, proposte, white paper, materiali di imballaggio: contenitori, coperchi, borse ecc., Altri articoli promozionali e persino presentazioni PowerPoint. Ogni documento che rappresenta la tua azienda deve avere il tuo nome di dominio. È così semplice.

Comunicato stampa

Sì, so che di solito non hai voglia di scriverne uno, ma i comunicati stampa continuano a funzionare. L’unica regola pratica è che il tuo comunicato stampa deve essere degno di nota e fornire informazioni sulla tua attività.

Ora, tutto non è una novità. Se si collabora con una nuova società per offrire un nuovo (o migliore) servizio, è sicuramente degno di nota. D’altra parte, se sei presente in un’intervista, questo sarà un ottimo foraggio per un post sul blog ma non per un comunicato stampa. Prendi la differenza?

Una volta che il tuo comunicato stampa è pronto, invialo ai media locali, ma se desideri saltare il viaggio, puoi inviare i tuoi comunicati stampa online gratuitamente. Ecco alcuni dei miei consigli:

A condizione che il tuo comunicato stampa sia degno di nota e tu rispetti le linee guida, il tuo comunicato stampa dovrebbe trovare le mani degli editori. Il risultato sarà un traffico di alta qualità che ti verrà incontro. Metti in giro alcuni comunicati stampa e otterrai esattamente l’urto che desideri nelle statistiche del traffico. Garantita.

Articolo di marketing

Wireless in città

Ecco un altro vecchio. L’articolo di marketing esiste da secoli ed è tutt’altro che morto anche con i rigorosi aggiornamenti dell’algoritmo. Se lo fai bene (seguendo le regole e fornendo articoli utili) c’è un mondo intero da prendere. Non camminare nei vicoli bui con l’articolo di marketing perché al buon vecchio Google non piace quel genere di cose. Non fare brutti scherzi con l’articolo di marketing!

Oltre a seguire le regole e produrre articoli di alto valore, è necessario unirsi e inviare solo alle directory degli articoli che seguono le linee guida SEO generali. Altrimenti, Google e altri importanti motori di ricerca ti etichettano con tutti i tipi di profili errati con conseguente perdita di autorità e traffico del marchio. A parte questo, il marketing degli articoli aiuterà la tua azienda a sfruttare l’enorme quantità di traffico che attirano le directory degli articoli.

Tutto quello che devi fare è includere il tuo nome di dominio (o un link alle pagine dei tuoi prodotti) alla fine dei tuoi articoli, sederti e guardare mentre i numeri sparano attraverso il tetto. Non ti piacerebbe? Se desideri cimentarti nell’articolo marketing per promuovere il tuo sito WordPress, ecco alcune directory di articoli consigliate:

  • Ezinearticles.com
  • iSnare.com
  • Articlealley.com
  • Webmasterarticles.net
  • Artipot.com

Non inviare i tuoi articoli attraverso migliaia di directory degli articoli perché è considerato spam e gli spider dei motori di ricerca ti puniranno. Sottomettersi a cinque directory di articoli sarebbe più che sufficiente.

Ricordarsi di verificare che la directory scelta dall’articolo segua le linee guida consigliate prima di aderire o inviare articoli.

Blog degli ospiti

Il blog degli ospiti è un fantastico strumento di marketing che utilizzo personalmente. L’ho messo sotto l’articolo di marketing perché, in sostanza, lo è il blog degli ospiti solo una forma diversa dell’articolo marketing. Al contrario di scrivere e inviare un migliaio di articoli a varie directory, il blog degli ospiti comporta la scrittura di post di blog informativi (e spesso molto lunghi) su un altro sito Web, preferibilmente uno con più traffico del tuo.

È anche importante assicurarti che il blog degli ospiti su siti con un pagerank di Google elevato (sopra 5). Puoi controllare l’autorità di dominio, il pagerank e vari altri aspetti di qualsiasi sito web usando strumenti come Apri Site Explorer o Alexa. Blog degli ospiti su una serie di siti Web correlati, inserisci il tuo URL nella biografia dell’autore e osserva come cresce il traffico. La maggior parte degli imprenditori online sta adottando il blog degli ospiti come un importante metodo di marketing, quindi non perdere tutto il divertimento.

Marketing via email

wordpress-mail-commento-notifica

La parola per le strade è quella novantotto percento dei visitatori del tuo sito web non acquistano alla prima visita. È triste, vero? Ma non possiamo permetterci di essere tristi, quindi arriviamo alla soluzione: marketing via email. L’email marketing ti offre contatto diretto con i tuoi potenziali clienti. Puoi comunicare con i tuoi clienti in qualsiasi momento. Puoi condividere notizie, suggerimenti, lezioni del settore o qualsiasi altra cosa che possa migliorare la vita (o l’attività) dei tuoi clienti.

Puoi promuovere i tuoi prodotti (o prodotti affiliati – semplicemente non dirigere i collegamenti affiliati) tramite l’email marketing. Puoi comunicare aggiornamenti e modifiche nella tua attività. Puoi convertire semplici visitatori Web in clienti fedeli e paganti con poche e-mail intelligenti. Puoi, puoi, puoi. C’è così tanto che puoi fare con l’e-mail marketing che mantiene un flusso di traffico sano verso il tuo sito WordPress. Ciò è particolarmente vero se si dispone di un enorme elenco di e-mail. Spara loro un’e-mail ogni volta che pubblichi un nuovo post.

Email marketing, sì, puoi can Come sempre, ho annusato e ho trovato alcuni plugin di email marketing per iniziare. Ecco la lista:

Se desideri iniziare subito l’email marketing, i seguenti fantastici ragazzi saranno lieti di tenerti per mano.

Queste società ti affitteranno software di email marketing e tutto il necessario per un minimo di diciannove dollari ($ 19) al mese. Sono stato con tutti e tre e mentre AWeber è super efficiente, MailChimp può essere un po ‘complicato (ma solo perché ha così tante fantastiche funzionalità) e Mad Mimi è un gioco da ragazzi con cui lavorare. Attualmente, utilizzo Mad Mimi e WPExplorer utilizza MailChimp. Scegli quello che funziona per te!

Passaparola aka Marketing virale

Esatto, puoi aumentare significativamente il tuo traffico web semplicemente diffondendo la voce. Il piano è di incoraggiare i tuoi amici a condividere il tuo nome di dominio (URL) con i loro amici. Il passaparola diventa marketing virale quando gli amici dei tuoi amici condividono il tuo URL anche con i loro amici. Continua per un po ‘e il tuo nome di dominio arriverà a moltissime persone in pochissimo tempo. Inizia a condividere il tuo URL oggi stesso e chiedi ai tuoi amici di condividerlo con i loro amici e così via.

Nota 1: Assicurati di mantenere le tue promesse e fornire servizi di qualità o infrangerai tutto.

Nota 2: Non inviare spam a nessuno: invia solo email ai tuoi amici, non ai loro amici.

Potresti anche offrire incentivi e premi a chiunque condivida il tuo URL con più persone, il che ci introduce al prossimo punto.

Marketing / programmi di affiliazione

Guadagna con WordPress

Potresti ricompensare le persone a indirizzare gli altri al tuo sito WordPress. Funziona come per magia ed è un ottimo strumento di marketing per molte aziende online, ad es. siti di web hosting. Puoi premiare le persone che indirizzano gli altri al tuo sito Web con commissioni, abbonamenti gratuiti e sconti solo per citarne alcuni.

Non è necessario disporre in anticipo dei soldi per le commissioni, basta toglierli dalle vendite effettuate dai referral. L’installazione di script per l’esecuzione di programmi di affiliazione può essere un’attività piuttosto ardua, quindi consiglierò programmi e plugin che puoi utilizzare per gestire i tuoi affiliati. Nel plugin di affiliazione categoria abbiamo:

E nel programmi di affiliazione categoria abbiamo:

Ricorda inoltre di pagare sempre i tuoi affiliati in tempo ��

Marketing offline

olg stile-cartoline-lettere

Possedere un sito WordPress non significa abbandonare il marketing del mondo reale. Come piccola azienda, puoi comunque beneficiare immensamente degli annunci sulle Pagine Gialle e così via. Pubblicare annunci su riviste e inviare lettere potrebbe sembrare una cosa obsoleta da fare ma non si sbaglia, un folto gruppo di persone continua a leggere riviste e lettere. Assicurati solo di fare pubblicità nelle riviste giuste.

I piccoli annunci nelle riviste sono abbastanza economici, il che significa che non è necessario rapinare una banca per realizzare un traffico web migliore. Inviare a qualcuno una lettera occasionale in qualche modo si discosta dal comune (e-mail, SMS, tweet) e ti distingue. Non hai ancora sentito la fine. Puoi commercializzare il tuo sito WordPress usando le cartoline! Sì, le cartoline sono piuttosto vecchia scuola ma non dimenticare il potere di distinguersi perché è esattamente ciò che accadrà quando invierai cartoline ai tuoi clienti.

Le cartoline sono economiche e puoi ottenere molto da Amazon. Puoi anche stampare il tuo utilizzando un modello personalizzato da Creative Market o Etsy.

Contributi ai motori di ricerca

La maggior parte delle persone accenderà i loro motori di ricerca preferiti se e quando avranno bisogno di informazioni su un determinato prodotto. Ciò significa che le persone che stai cercando potrebbero cercare esattamente quello che stai offrendo.

Ma non troveranno il tuo fantastico sito o prodotto WordPress se non sei elencato nei motori di ricerca. Invio del tuo sito Web ai motori di ricerca è semplice e gratuito.

Ci sono alcuni proprietari di siti Web che credono di essere elencati nei principali motori di ricerca perché lo dice un abbonamento mensile di $ 49,95 con una società SEO, o perché qualcuno ha promesso di elencarli in migliaia di motori di ricerca, ma non cadere per nessuno di questi.

Il modo migliore per elencare il tuo sito web è a mano – la tua mano – perché tutto il Sottoporre è necessario che i tre principali motori di ricerca siano Google, Bing e Yahoo!

Invia il tuo sito a:

Mentre ci sei, ricorda di inviare anche la tua sitemap. Ulteriori informazioni sull’invio di sitemap a Google Qui, a Bing Qui, e a Yahoo! Qui. Una volta inviato il tuo sito, è il momento di ottimizzarlo di conseguenza per sfruttare appieno il traffico dei motori di ricerca.

Ottimizzazione del motore di ricerca

seo-errori

Questo dovrebbe essere venuto prima in questo post, ma abbiamo dovuto dare il via alla vecchia maniera, ricordi? L’ottimizzazione dei motori di ricerca (o SEO in breve) è il processo che rende il tuo sito WordPress irresistibile per gli spider dei motori di ricerca.

Studi nelle ricerche di marketing sui contenuti hanno dimostrato che molte persone arrivano a un sito Web dopo averlo trovato nei motori di ricerca. Detto questo, ti godrai un enorme salto nel tuo traffico se ottimizzi attentamente il tuo sito per i motori di ricerca. Dopo tutto, molte persone non andare oltre la prima pagina dei risultati di ricerca di Google, quindi è necessario apparire nella prima pagina, preferibilmente nei primi cinque risultati. Dal momento che abbiamo coperto WordPress SEO a lungo in questo altro post, citerò solo alcuni punti.

Contenuto SEO

  • Sforzati di creare prima i contenuti web per gli esseri umani e poi i motori di ricerca. I tuoi contenuti devono essere utili e i tuoi titoli davvero avvincenti per attirare i lettori, non sminuire la creatività. Diffondi le tue parole chiave in modo uniforme, non esagerare.
  • Effettua in anticipo la ricerca di parole chiave e ottimizza le pagine dei tuoi prodotti con i termini che le persone usano per trovare i tuoi prodotti. Usa anche alternative vicine.
  • Non vi è assolutamente alcun motivo per ottimizzare il contatto, le FAQ, la politica sulla privacy e quelle altre pagine che non incidono direttamente sulla linea di fondo. Ottimizza la tua home page e le pagine del tuo prodotto (landing).
  • Una densità di parole chiave del 2,5% è la base
  • Includi le parole chiave principali nelle intestazioni (

    ,

    ,

    …,

    ) e nel testo di ancoraggio.

  • Evita la rotazione automatica degli articoli, crea contenuti nuovi e originali o riscrivi articoli a mano

Immagine SEO

  • Includi la tua parola chiave nei nomi delle tue immagini
  • Includi la tua parola chiave nel tag ALT
  • Aggiungi descrizioni ricche di parole chiave a tutte le tue immagini

Si prega di leggere di più su WordPress SEO nel nostro altro articolo. Sicuramente, non è necessario modificare manualmente i tuoi modelli WordPress, puoi ottimizzare il tuo sito WordPress utilizzando uno di questi plugin:

Altre risorse su WordPress SEO e SEO in generale:

Social media

wordpress-social-ettiquette

Facebook, Twitter, Pinterest, Reddit, Digg, StumbleUpon e quegli altri siti di social media portano milioni di hit. Ogni giorno. Nessuno di questi siti ti incarica di creare account e puoi promuovere la tua attività in tutto il mondo in pochi minuti.

Basta configurare account e iniziare a interagire con milioni di utenti. È così semplice, ma devi anche avere una strategia. Pubblica aggiornamenti sul blog, twitta nuove offerte di servizi, aggiungi immagini interessanti, Reddit qualcosa, Digg qualcos’altro e fatti strada nel traffico web migliore. Divertiti, è social media.

cassetta degli attrezzi

Man mano che commercializzi il tuo sito WordPress, avrai bisogno di un arsenale di strumenti. Di seguito sono riportate alcune delle risorse e dei plug-in necessari:

risorse

Plugin di marketing / condivisione sociale di WordPress

Conclusione

La commercializzazione del tuo sito WordPress può sembrare inizialmente una sfida, ma nel momento in cui ne avrai la certezza, saranno le cose più semplici che tu abbia mai fatto. L’approccio migliore è sempre quello di seguire le regole soprattutto nei tempi attuali degli aggiornamenti dell’algoritmo di Google. Evita i metodi di marketing del cappello nero e corri per le colline quando la tua azienda SEO o internet marketer suggerisce tali metodi.

Alla fine del giorno, non si tratta tanto dei metodi che usi ma della capacità di agire che determineranno il tuo successo. Questo perché il marketing è un processo continuo e il tuo successo è proporzionale ai tuoi sforzi. Ricorda sempre di investire la maggior parte delle energie nei metodi che funzionano per te, proprio come quella regola del 80-20 Paleo.

Conosci qualche metodo di marketing di WordPress che non ho menzionato in questo post? Oppure hai alcuni ottimi consigli di marketing da condividere? Condividi con noi nella sezione commenti qui sotto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map