Cinque strategie SEO essenziali per WordPress per migliorare le classifiche

Cinque strategie SEO essenziali per WordPress per migliorare le classifiche

Qualsiasi persona che gestisce un blog, un portfolio, un negozio online di WordPress o qualsiasi tipo di sito Web sta cercando di attirare più traffico. Dato che la maggior parte dei siti Web dipende dai motori di ricerca per attirare traffico, è necessario ottimizzare il tuo sito Web per i motori di ricerca e concentrarti sulle tue strategie SEO. Non solo i tuoi lettori umani dovrebbero essere in grado di raggiungere, comprendere e navigare nel tuo sito Web, ma anche i bot dei motori di ricerca che eseguono la scansione del tuo sito. Inoltre, puoi anche ottimizzare i tuoi sforzi SEO off-page per portare i visitatori a casa tua.


Un gran numero di fattori contribuisce a rendere amichevole il tuo motore di ricerca del sito web. In questo post, tratteremo i cinque ingredienti essenziali per le strategie SEO su cui puoi concentrarti per dare una spinta al tuo sito web. Cominciamo!

Il contenuto è re per WordPress SEO

Non avere dubbi su questo – Il contenuto è re. Esperienza dei leader del mercato dei contenuti 7,8 volte più traffico del sito rispetto ai non leader.

Il contenuto è re per WordPress SEO

Qualunque cosa tu stia promuovendo, quando i lettori accedono al tuo sito web stanno cercando informazioni utili per loro. Se non lo trovano sul tuo sito Web, la frequenza di rimbalzo risultante può danneggiare le classifiche dei motori di ricerca (ecco alcuni suggerimenti utili per ridurre la frequenza di rimbalzo). Al contrario, quando pubblichi contenuti pertinenti e appropriati ti individua come una fonte affidabile di informazioni. In questo modo, si spera che i visitatori tornino al tuo sito e passino più tempo a interagire con i tuoi contenuti (nota: i motori di ricerca considerano i visitatori abituali come un vantaggio).

Alcuni consigli da tenere a mente durante la creazione di contenuti di qualità:

  • Qualsiasi rappresentazione visiva come foto, video, infografiche troverà il favore dei lettori.
  • Scegli la tua nicchia e scrivi contenuti autorevoli per quella nicchia.
  • I motori di ricerca controllano anche i commenti, le recensioni e i feedback che ricevi. Quindi, sii interattivo con i tuoi lettori.
  • Per concentrarti sul tipo di contenuto che dovresti creare, ascolta il tuo pubblico, comprendi le loro esigenze e sviluppa il contenuto che lo circonda. Chiedi aiuto dai social media per tenere traccia delle tendenze e delle preferenze del tuo pubblico. Ricerca le attività e gli interessi del tuo pubblico sui social media per avere un’idea del tipo di contenuto che preferiscono.
  • Ricarica regolarmente i contenuti esistenti e aggiorna i vecchi contenuti con nuovi collegamenti, informazioni e statistiche recenti.
  • Link ad altri contenuti all’interno del tuo sito Web. Link a pagine con classificazione inferiore in modo che ottengano visibilità.
  • Chiedi aiuto ai blogger ospiti e alla scrittura di volontari.

Utilizzo corretto delle parole chiave

Quando crei contenuti per il tuo sito Web, devi essere consapevole dell’uso delle parole chiave. Le parole chiave sono ciò che gli utenti digitano nel loro motore di ricerca. Quindi, prima di pubblicare, è una buona idea dedicare un po ‘di tempo in più alla ricerca di parole chiave e concentrarsi su alcune che sono rilevanti per il contenuto che si sta creando come un pubblico. Queste parole aiutano sia i tuoi lettori che i motori di ricerca a capire di cosa tratta il tuo contenuto. Il contenuto verrà classificato nella pagina dei risultati del motore di ricerca in base alla sua pertinenza rispetto alle parole chiave utilizzate dal lettore.

Usa le parole chiave per migliorare il SEO di WordPress

Ciò che conta in una ricerca è la qualità delle parole chiave e la distribuzione all’interno dei tuoi contenuti. È necessario tenere presente due tipi di parole chiave: parole chiave a coda corta e parole chiave a coda lunga. Le parole chiave a coda lunga sono più descrittive (come “semplici suggerimenti SEO per WordPress per principianti”) ed è importante abbinarle a parole chiave a coda corta (che potrebbero essere semplicemente “WordPress SEO”). L’ottimizzazione per le parole chiave a coda lunga può portare a un miglior tasso di conversione, poiché questi sono più spesso utilizzati da persone con intenzione di acquistare.

Esistono molti strumenti di ricerca per parole chiave che possono aiutarti a trovare parole chiave ottimali – Google Trends, SEMRush, Moz e KWFinder per dirne alcuni.

Google SEO Trends

Puoi anche utilizzare l’analitica in grande stile per vedere dove sta andando il tuo pubblico con le sue ricerche e i siti che navigano e pubblicare contenuti lì per attirare l’attenzione sul tuo sito web. Un altro modo per procedere è verificare la concorrenza per identificare le parole chiave più pertinenti. Cerca i social media o usa uno strumento simile ahrefs, e segui le loro strategie per scoprire cosa funziona per loro.

Dopo aver identificato le parole chiave ottimali, incorporale nella pagina o inserisci tag del titolo, URL della pagina, nomi dei file di immagini, testi alternativi e meta descrizione, nonché all’interno del contenuto.

Presenza sui social media

Il prossimo nella nostra lista di 5 strategie SEO essenziali per WordPress è la presenza su piattaforme di social media. Oggi è difficile ignorare l’ampia portata dei social media. Più Mi piace e follower sui social media possono portarti a un rango più alto con Google e darti accesso a un gruppo più ampio di nuovi lettori o clienti.

Social media e WordPress SEO

Con i social media, sarai in grado di indirizzare un pubblico che condivide. Mentre in genere è una buona idea trovarsi su una varietà di piattaforme, è possibile restringere l’attenzione su alcuni su cui il pubblico target è più attivo e pubblicare contenuti più frequentemente lì.

I principali canali di social media sono Facebook con 2,07 miliardi di utenti registrati, Instagram con 800 milioni di utenti e Twitter con 330 milioni di follower mensili attivi. Altri canali popolari includono LinkedIn, Quora, Reddit e Pinterest. Il contenuto che pubblichi su questi canali dovrebbe essere in linea con l’USP di ciascun forum come immagini per Instagram, interessi professionali per LinkedIn.

Puoi modificare le impostazioni dei social media per personalizzare i tuoi post in base al tuo mercato di riferimento. Ciò li renderà più rilevanti per gruppi specifici in termini di posizione, età, interessi o sesso. Ad esempio Facebook ti consente di modificare le impostazioni per adattarsi a gruppi specifici, Twitter ha hashtag per filtrare i contenuti e LinkedIn può restringere il tuo pubblico a reti di persone molto specifiche.

I social media sono un luogo per raccogliere feedback, condurre sondaggi, avere un’idea di ciò che il tuo pubblico desidera e pubblicare contenuti pertinenti e di grande attualità. Devi essere attivo sui social media in modo coerente, tenere sotto controllo le tendenze e reagire rapidamente a esse. È estremamente importante presentare i contenuti in questi forum in modo estremamente coinvolgente. Inoltre, aiuta se conosci il i periodi migliori per pubblicare contenuti per massimizzare l’impatto, e quindi la pianificazione dei post diventa un fattore cruciale per quanto siano efficaci.

Ottimizzazione mobile

Al giorno d’oggi, più ricerche vengono avviate su dispositivi mobili che mai. I dispositivi mobili rappresentano anche una buona parte delle conversioni. Hit di Cyber ​​Monday 2017 $ 6,59 miliardi nelle vendite negli Stati Uniti, con un massiccio $ 2 miliardi di acquisti di dispositivi mobili (un aumento del 40% rispetto al 2016). Quindi capisci perché è una parte importante delle tue strategie SEO assicurarsi che il tuo sito web sia ottimizzato per i dispositivi mobili. Al giorno d’oggi, i temi WordPress più moderni come Total sono già reattivi e fanno molto per garantire che il tuo sito Web sia ottimizzato per i dispositivi mobili. Non dimenticare, la cordialità mobile è un segnale ufficiale di posizionamento SEO da aprile 2015.

Una parte importante di WordPress SEO è l'ottimizzazione mobile

Quindi, come ottimizzare il tuo sito Web per i cellulari? Google ha messo fuori linee guida proprio per questo scopo. Ogni aspetto del tuo sito Web da contenuti e caratteri, a colori e loghi deve apparire e funzionare perfettamente sui dispositivi mobili utilizzati per accedere al tuo sito. Puoi fare molte piccole e grandi modifiche per raggiungere questo obiettivo, tra cui l’ottimizzazione delle immagini e massimizzare la velocità. Quando si tratta di dispositivi mobili, è meglio farlo evitare i popup a schermo intero e optare per contenuti espandibili come fisarmoniche, scatole espandibili e schede nascoste sul tuo sito mobile.

Potresti anche considerare di esaminare le pagine mobili accelerate che rendono il caricamento rapido delle tue pagine sui cellulari nei risultati di ricerca di Google. Molti utenti di dispositivi mobili accedono al tuo sito Web toccando un’app mobile nelle loro schermate Home e potresti voler approfittare anche di questo.

Test ottimizzato per dispositivi mobili di Google

E, dopo aver fatto tutto il possibile, non dimenticare di testare il tuo sito Web per la compatibilità mobile su Page Speed ​​Insights, o su Test ottimizzato per dispositivi mobili di Google.

SEO locale

Un altro importante fattore SEO è l’ottimizzazione specifica della posizione per soddisfare le persone in un determinato quartiere o regione geografica. Google preferisce risultati di ricerca locali pertinenti, utili e precisi. Le ricerche intitolate “Near me” sono crescente popolarità. Queste ricerche utilizzano segnali geografici per generare risultati finali specifici per località.

Ricerche Google Trends, Near Me

Il motivo di questo aumento non è lontano da cercare: la disponibilità del wi-fi negli spazi pubblici, lo slancio nella tecnologia indossabile, le app mobili e la facile accessibilità alla rete aiutano a spingere le vendite dei prodotti da parte degli acquirenti che li cercano mentre sono vicino al tuo memorizzare. Devi assolutamente prestare attenzione al SEO locale se vuoi attirare clienti che utilizzano dispositivi mobili comprare.

Puoi iniziare bene includendo NAP (nome, indirizzo e numero di telefono) in ogni pagina. Questi sono i dati utilizzati dai motori di ricerca nelle ricerche con intento locale. Se ti trovi in ​​più di un’area, disponi di una pagina di destinazione separata per ciascuna località e includi contenuti pertinenti a tale località. Prova a includere la posizione nella parola chiave e assicurati di apportare le modifiche ai social media. Sii generoso con i pulsanti Call To Action (Chiama ora, Iscriviti, Ulteriori informazioni, Invia un messaggio), sono un modo semplice per i lettori di connettersi con la tua attività.

Un’altra cosa che puoi fare è elencare nelle directory locali come CraigsList o Ricerca per città. Su Google My Business puoi fornire dettagli come l’orario di lavoro, il numero di telefono e le indicazioni su Ricerca Google e Maps e verificarne l’autenticità. Successivamente, la tua attività ha maggiori possibilità di comparire in un pannello personalizzato nella parte superiore di una pagina dei risultati di ricerca. Anche Facebook funziona Annunci di sensibilizzazione locale utilizzando il quale puoi raggiungere le persone vicine alla tua attività visualizzando annunci quando si avvicinano alla tua posizione.

Avvolgendo

Non è facile attirare visitatori sul tuo sito, dato il sovraccarico di informazioni su Internet. Ma i suggerimenti in questo post possono aiutarti a migliorare la SEO del tuo sito Web e ad aumentare il traffico verso il tuo sito web. Se hai bisogno di ulteriore aiuto per aumentare il traffico sul tuo sito, dai un’occhiata ai nostri post con ulteriori suggerimenti SEO.

Ma ora tocca a te: hai qualche consiglio da aggiungere? O domande su come migliorare le tue strategie SEO di WordPress? Facci sapere di seguito!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me