Sendinblue vs Mailchimp – Email marketing a confronto

confronto sendinblue vs mailchimp 2020

In questo articolo di recensione confronteremo Sendinblue vs Mailchimp, due piattaforme di automazione del marketing e email popolari.


Tradizionalmente, sia Sendinblue che Mailchimp hanno iniziato come e-mail marketing utensili, e gradualmente si è evoluto in un marketing globale all-in-one piattaforme.

Oggi, entrambe queste piattaforme hanno una vasta gamma di funzionalità tra cui automazione del marketing, targeting comportamentale e funzionalità di gestione delle relazioni con i clienti (CRM).

Inoltre, supportano anche più canali oltre alla posta elettronica; compresi annunci digitali, landing page, marketing via SMS e chat sul sito web.

Per aiutarti a ottenere il massimo da questo articolo, abbiamo selezionato le funzionalità più importanti di Sendinblue e Mailchimp e le abbiamo raggruppate in sei distinti set di funzionalità. Inoltre, abbiamo evidenziato le principali differenze tra Sendinblue vs Mailchimp in ciascuno di questi set.

  1. Gestione dell’elenco e-mail: Questo set di funzionalità illustra le funzionalità di gestione degli elenchi di ciascuna piattaforma come segmentazione, profili di contatto e funzionalità CRM.
  2. Automazione del marketing: Qui discutiamo le capacità di automazione e personalizzazione di ciascuna piattaforma, come il targeting comportamentale, la personalizzazione e l’ottimizzazione del tempo di invio.
  3. Canali di marketing: In questo set di funzionalità, confrontiamo i canali a parte l’e-mail disponibili su ciascuna piattaforma. Gli esempi includono annunci digitali a pagamento, marketing via SMS, chat sul sito Web e cartoline.
  4. Rapporti, analisi e approfondimenti: In questa sezione vengono illustrate le varie opzioni di reporting disponibili in ciascuna piattaforma, come i tassi di clic / apertura e-mail, le statistiche di consegna e i dati demografici del pubblico. Evidenzia anche alcuni approfondimenti e consigli sulla campagna basati sui dati che sono esclusivi di Mailchimp.
  5. Strumenti aggiuntivi: Qui discutiamo alcuni strumenti che non sono strettamente correlati all’email marketing o all’automazione del marketing. Includono software di gestione dei social media, strumento di gestione dei contenuti e generatore di siti Web.
  6. Prezzi: Infine, discutiamo i modelli di prezzo di entrambe le piattaforme e condividiamo una raccomandazione basata sul requisito dell’utente.

Iniziamo.

Funzionalità di gestione dell’elenco e-mail

Sia Sendinblue che Mailchimp offrono un fantastico set di funzionalità di base e avanzate per la gestione degli elenchi di e-mail nel loro piano gratuito. Sendinblue ti consente di creare un numero quasi illimitato di elenchi e-mail.

dashboard del pubblico di mailchimp 2020

Mailchimp tratta gli elenchi di email in modo diverso. Si chiamano Il pubblico. Un pubblico può avere più segmenti e si comporta in modo quasi simile a un elenco di e-mail. Tuttavia, Mailchimp offre solo 1, 3 e 5 segmenti di pubblico Gratuito, Essentials e Standard piani. Il premio piano ha un pubblico illimitato.

gestione del pubblico sendinblue

Una differenza fondamentale tra Sendinblue e Mailchimp è che in Sendinblue viene conteggiato un contatto in più elenchi solo una volta. Considerando che in Mailchimp, viene contato un contatto in più liste (pubblico) più volte.

In altre parole, se hai lo stesso contatto in tre elenchi di e-mail separati, Sendinblue lo conterà come uno e Mailchimp lo conterà come tre. Questo non lo farà essere uno svantaggio per gli utenti di Mailchimp poiché un singolo pubblico può avere più segmenti.

Segmentazione e tag del pubblico

In termini di segmentazione, sia Sendinblue che Mailchimp offrono fantastiche capacità di segmentazione basate sulle proprietà dell’elenco e su altri criteri. Ad esempio, puoi aggiungere Campi personalizzati ad esempio Numero di telefono o Primo acquisto al tuo elenco e crea segmenti di pubblico segmentati in base a quello.

opzioni di segmentazione di mailchimp basate sull'attività della campagna

Mailchimp può segmentare gli elenchi in base ai dati degli abbonati (come posizione, client e-mail), attività della campagna (comportamento dell’automazione, apertura e-mail), dati demografici previsti (fascia di età e sesso) ed eventi personalizzati (attività app e web).

funzioni di segmentazione di sendinblue

Sendinblue supporta la segmentazione in base all’attività e-mail e ai dati personalizzati degli eventi. Puoi archiviare tutti i contatti che desideri, nonché un numero illimitato di eventi e attributi (i tag arriveranno presto).

Tag in Mailchimp: Mailchimp offre una proprietà aggiuntiva chiamata tag. Puoi assegnare tag ai tuoi contatti e creare campagne altamente mirate utilizzando sia tag che campi personalizzati.

I tag non sono disponibili in Sendinblue, tuttavia è possibile utilizzare facilmente una soluzione alternativa. È possibile creare un campo personalizzato chiamato tag nella tua lista e-mail e usa la proprietà AND quando costruisci il tuo pubblico.

Strumenti CRM

mailchimp crm profilo persone

L’adozione di un approccio personalizzato orientato al cliente è parte integrante del successo del business B2C. Ecco perché le piattaforme di marketing AIO come Sendinblue e Mailchimp hanno funzionalità CRM integrate come i profili di contatto, che è una pagina dedicata per ogni singolo contatto nel tuo account. Puoi collegare sia Sendinblue che Mailchimp ai tuoi strumenti CRM aziendali per comunicazioni di marketing migliori.

Panoramica della sezione

  • Mailchimp tratta gli elenchi di e-mail come segmenti di pubblico ed è limitato a 1, 3, 5 o segmenti di pubblico illimitati.
  • Mailchimp considera il conteggio dei contatti totale (non univoco) mentre Sendinblue considera il conteggio dei contatti univoco.
  • Mailchimp offre opzioni di segmentazione leggermente migliori come dati demografici previsti in piani a pagamento più elevato.

Automazione del marketing

L’automazione del marketing basata su messaggi personalizzati e targeting comportamentale può fare miracoli per un’azienda. Sia Sendinblue che Mailchimp supportano la personalizzazione tramite tag di unione e targeting comportamentale avanzato. Diamo un’occhiata:

Mailchimp Marketing Automation

automazione mailchimp

Le capacità di automazione di Mailchimp possono essere raggruppate in quattro grandi categorie:

  1. Automazioni di base: Email di benvenuto, automazione basata su dati come compleanni o anniversari.
  2. Automazione da RSS a e-mail da cui è possibile creare newsletter automatizzate dai feed RSS.
  3. Automazione e-commerce come e-mail di carrello abbandonate, consigli sui prodotti, notifiche di ordini, e-mail di primo acquisto e di coinvolgimento a clienti fedeli e inattivi (nota: questo è disponibile solo per gli abbonati e in alcuni casi può richiedere il loro addon email premium transazionale).
  4. Automazione basata su eventi: È possibile inviare dati di interazione di siti Web e app (ad esempio Connesso o Livello completato) a Mailchimp e inviare e-mail automatizzate in base al comportamento dell’utente.

Sendinblue Marketing Automation

Sendinblue supporta anche automazioni di email marketing simile a Mailchimp come messaggi di benvenuto, attività di e-commerce, attività transazionale, ecc. Ma una grande differenza è che non è necessario pagare un extra per utilizzare questa funzione in Sendinblue – è già inclusa.

automazioni di marketing sendinblue

Ciò che distingue Sendinblue è il suo generatore di flussi di lavoro personalizzato. Il generatore di flussi di lavoro personalizzato di Sendinblue ti aiuta a inviare e-mail agli utenti che eseguono una sequenza predefinita di attività. Ad esempio, è possibile creare un flusso di lavoro in cui un utente (che si trova nell’elenco dei contatti) visita un sito Web del prodotto SaaS, visualizza la pagina dei prezzi e quindi esce dal sito Web. Alla fine del flusso di lavoro, viene inviata all’utente un’e-mail di coinvolgimento (come video webinar o demo del prodotto).

flusso di lavoro del leadscore di sendinblue

Sendinblue supporta anche punteggio di piombo che è un metodo per aggiornare dinamicamente la qualità dei lead in base al loro comportamento. Ad esempio, se un contatto apre la tua e-mail di benvenuto, puoi assegnare +10 punti a quel contatto. Se un contatto effettua un acquisto, assegna +50 punti, poiché è probabile che acquisti nuovamente.

Panoramica della sezione

  • Mailchimp supporta eventi per app che Sendinblue non offre.
  • Sendinblue ha un generatore di flussi di lavoro personalizzato e offre un punteggio di lead che Mailchimp non ha.
  • Entrambe le piattaforme forniscono anche l’ottimizzazione del tempo di invio in cui le email vengono recapitate nella posta in arrivo dell’utente in base al momento in cui è più probabile che apra l’e-mail.

Canali di marketing

Nel mondo omnicanale di oggi, i clienti possono essere raggiunti via email, SMS, Facebook Messenger, WhatsApp, Instagram, notifiche push (mobile e web) e annunci mirati. (Ne ho perso qualcuno?)

La comunicazione con il cliente non si limita più alla posta elettronica ed ecco come stanno adottando Sendinblue e Mailchimp.

tipi di campagne mailchimp

In Mailchimp, puoi contattare i tuoi clienti tramite:

  • E-mail
  • Pagine di destinazione
  • Cartoline fisiche
  • Annunci sui social media su Facebook e Instagram
  • Retargeting di annunci su Google, Facebook e Instagram

Pubblico simile: Mailchimp ti consente anche di creare un pubblico simile per i suoi annunci social e le sue campagne di cartoline. Ad esempio, se non si dispone dell’indirizzo fisico del cliente in archivio, Mailchimp farà un riferimento incrociato a quel profilo con il proprio database e pubblicherà la carta per proprio conto. Puoi utilizzare il pubblico di sosia per creare campagne altamente mirate.

tipi di campagna sendinblue

In confronto, Sendinblue ti consente di contattare i tuoi clienti tramite:

Sendinblue ti offre una dashboard unificata dalla quale puoi gestire tutte le comunicazioni con i tuoi clienti.

Panoramica della sezione

  • Sendinblue offre SMS e chat sul sito Web come canali di marketing aggiuntivi, mentre Mailchimp offre cartoline fisiche.
  • Mailchimp offre piattaforme pubblicitarie leggermente migliori e un pubblico simile.
  • In caso di email transazionali, Sendinblue offre lo stesso piano, mentre Mailchimp richiede l’acquisto di un servizio aggiuntivo chiamato Mandrill.

Rapporti, analisi e approfondimenti

rapporto sulla campagna sendinblue

In termini di reportistica e analisi, sia Sendinblue che Mailchimp offrono metriche importanti come tasso di apertura e-mail, CTR (percentuale di clic), tasso di abbandono dell’elenco (numero di cancellazioni) e rapporti di consegna per aiutarti a misurare le prestazioni della campagna. È inoltre possibile ottenere informazioni aggiuntive come posizioni principali, fonti di crescita e altro nei piani a pagamento.

benchmarking della campagna mailchimp

Mailchimp offre anche benchmarking della campagna, che consente di confrontare le prestazioni della campagna con i benchmark del settore. Data l’ampia base di clienti di Mailchimp, si tratta di una fonte di dati affidabile che indicherà se le tue campagne hanno un rendimento eccessivo o una performance inferiore.

Se colleghi il tuo negozio online a Mailchimp, un attributo chiamato Customer Lifetime Value (CLV) viene assegnato a ciascun contatto. Puoi utilizzare queste informazioni per creare campagne di reimpegno altamente mirate.

Strumenti aggiuntivi

Di seguito sono riportate alcune funzionalità aggiuntive di email marketing che possono migliorare le prestazioni della campagna e la precisione delle misurazioni.

  • Plugin ufficiale: È possibile installare e utilizzare il funzionario Plugin per newsletter Sendinblue dalla tua dashboard di WordPress. MailChimp non offre il proprio plug-in ufficiale, quindi dovrai fare affidamento su sviluppatori di plug-in di terze parti per una facile integrazione con WordPress.
  • Modelli email: Entrambe le piattaforme offrono modelli di email preconfigurati e ottimizzati per la conversione per vari obiettivi della campagna (come educare, informare, divertire, ecc.).
  • Test A / B: Sendinblue offre test A / B nel suo piano a pagamento così come Mailchimp.

Mailchimp offre anche test multivariati nel suo piano Premium (qualcosa che Sendinblue non ha).

  • Integrazioni di terze parti: Mailchimp supporta più integrazioni di terze parti rispetto a Sendinblue, ma gli strumenti / le destinazioni più popolari sono supportati da entrambe le piattaforme.

I seguenti strumenti non sono direttamente correlati all’email marketing, ma offrono molti vantaggi se stai considerando entrambe le soluzioni come la tua piattaforma di marketing preferita.

  • Pagine di destinazione: Mailchimp lo offre gratuitamente, Sendinblue lo offre nel suo piano a pagamento.
  • Costruttore di siti Web: Offerto solo da Mailchimp gratuitamente, incluso il supporto del dominio personalizzato.
  • Gestione dei social media: Mailchimp offre strumenti gratuiti per la pubblicazione e la pianificazione di post sui social media (Facebook, Instagram e Twitter) e la gestione degli annunci a pagamento in Facebook Ads e Instagram Ads.
  • Mailchimp offre anche a content studio che è essenzialmente uno strumento di gestione patrimoniale digitale per il tuo sito. Abbinato allo strumento dei social media, questo diventa una potente combinazione per gestire la presenza dei social media direttamente dalla dashboard di Mailchimp.

Sendinblue vs Mailchimp – Confronto dei prezzi

Ora per l’aspetto più importante: i modelli di prezzo offerti dalle due piattaforme. Ecco un breve riepilogo:

  • Mailchimp ti fattura in base numero totale di contatti e il numero di email inviate.
  • Sendinblue ti fattura in base solo sul numero di email inviate. Puoi avere contatti illimitati.

Panoramica e analisi dei prezzi di Mailchimp

mailchimp prezzi gennaio 2020

Il piano gratuito di Mailchimp è uno dei motivi principali del suo successo in fuga. Ottieni strumenti avanzati di e-mail marketing come automazioni a singolo passaggio (e-mail di benvenuto, carrello abbandonato), targeting comportamentale, segmentazione e tag, modelli di e-mail gratuiti, landing page, generatore di siti Web con supporto di dominio personalizzato, gestione dei social media (pubblicazione e annunci organici) e content studio. Sei limitato a 2.000 contatti e 10.000 email / mese. Sei limitato a un solo pubblico, ma puoi creare più segmenti.

Il conteggio dei contatti di Mailchimp rispetto all’enigma dei prezzi

aumento del prezzo basato sul piano tariffario standard di mailchimp basato sul conteggio dei contatti

Subito dopo il piano gratuito è quando le cose iniziano a diventare interessanti. Il prezzo mostrato nello screenshot sopra è per 500 contatti. Il prezzo aumenta all’aumentare del numero di contatti.

Ad esempio, il piano standard di Mailchimp parte da $ 14,99 / mese per 500 contatti limitati a 50.000 e-mail / mese e $ 189 / mese per 20.000 contatti limitati a 240.000 e-mail al mese.

In confronto, il piano più costoso di Sendinblue con tutti funzionalità, contatti illimitati e 300.000 e-mail / mese costa $ 173 / mese.

Ecco una panoramica dei piani di pagamento di Mailchimp:

  1. Mailchimp Essentials: Questo piano include tutti e 3 i segmenti di pubblico, i modelli di e-mail, supporta i test A / B e il marchio personalizzato, rimuove il piè di pagina di Mailchimp e il supporto di e-mail e chat 24 × 7. Il numero totale di e-mail inviate al mese è 10 volte il conteggio dei contatti, limitato a 500.000 e-mail / mese.
  2. Mailchimp Standard: Questo piano include 5 segmenti di pubblico, approfondimenti avanzati sul pubblico, incluso il valore della durata del cliente (LTV), annunci di retargeting, modelli di e-mail con codice personalizzato, serie, pianificazione dei post sui social media (come Buffer), ottimizzazione dell’ora di invio, consegna per fuso orario e personalizzazione a più fasi flussi di lavoro inclusa l’automazione basata su eventi. Il limite di invio e-mail mensile è 12 volte il conteggio totale dei contatti, limitato a 1,2 M e-mail / mese. Le opzioni di supporto sono le stesse del piano Essentials.
  3. Mailchimp Premium: Questo piano include segmentazione avanzata, test multivariati, audience illimitate e supporto telefonico. Il limite di invio e-mail mensile è 15 volte il conteggio totale dei contatti, limitato a 1,2 M e-mail / mese.

Per una panoramica dettagliata delle funzionalità e dei piani di Mailchimp, visitare il sito Web.

Panoramica e analisi dei prezzi di Sendinblue

sendinblue prezzi gennaio 2020

Questa sezione presenta un’analisi dei vari piani di email marketing offerti da Sendinblue a partire da gennaio 2020. Ho cercato di mantenere questa sezione il più breve possibile, senza omettere alcuna informazione importante. Ogni piano include il fattore di differenziazione dal piano precedente. Pensa a ciò che ottieni per i soldi aggiuntivi che paghi. Ecco un breve riepilogo di ciascuna delle correnti Piani tariffari di Sendinblue:

  • di Sendinblue Piano gratuito ti consente di inviare fino a 300 e-mail / giorno. Puoi accedere a quasi tutte le funzionalità di email marketing, inclusi modelli di email, chat di siti Web, automazione del marketing (incluso il generatore di flussi di lavoro) e SMS marketing. Le funzioni che non sono incluse sono annunci, landing page e chat sul sito web.
  • Il Piano Lite rimuove semplicemente il limite di invio giornaliero e supporta fino a 40.000 e-mail al mese. Non sono previste altre funzionalità aggiuntive.
  • Il Piano essenziale rimuove il logo Sendinblue, visualizza statistiche di reporting avanzate e include il supporto telefonico. Ancora una volta, non vengono fornite altre funzionalità aggiuntive.
  • Il Piano premium include tutte le funzionalità che Sendinblue ha da offrire e può inviare fino a 300.000 e-mail al mese. Le funzioni sbloccate includono annunci, landing page, test A / B, ottimizzazione del tempo di invio e supporto multiutente (primi tre inclusi e $ 12 / utente aggiuntivo). Le opzioni di supporto fornite in Essenziale e premio i piani sono gli stessi.
  • Il Piano aziendale include supporto dedicato, insieme a tutte le altre funzionalità. Dovresti anche ottenere uno sconto sul volume se hai un requisito di consegna della posta molto elevato.

Conclusione: quale piattaforma scegliere

La scelta di una piattaforma di marketing dipende dal caso d’uso e da altri fattori di supporto. Di seguito sono riportati due casi d’uso distinti:

Blog: Sendinblue avrebbe più senso per un blog in quanto è probabile che tu abbia un ampio elenco di email e potrebbe essere necessario inviare un gran numero di email / mese. Sendinblue sarebbe notevolmente più economico.

Ottieni Sendinblue

Ironia della sorte, il limite di posta elettronica del piano gratuito di Mailchimp (10.000 e-mail / mese) è leggermente superiore al piano gratuito di Sendinblue (9.000 e-mail / mese). Tuttavia Sendinblue offre contatti illimitati in tutti i suoi piani.

Negozio online: Per un negozio online, coltivare e interagire con il pubblico è la chiave del successo. È anche meno probabile che tu abbia una dimensione dell’elenco molto elevata (rispetto alla newsletter di un blog). In tal caso, sceglierei Mailchimp in quanto offre strumenti migliori nel suo piano Standard, come annunci di retargeting, LTV dei clienti e altro.

Tuttavia, man mano che il mio negozio cresce (ovvero aumenta la dimensione dell’elenco) farei un’analisi costi-benefici di Mailchimp vs Sendinblue in base alle dimensioni del mio elenco, al numero di email inviate al mese e alle funzionalità esclusive della piattaforma utilizzate. Se Sendinblue risulta significativamente più economico, farei il passaggio.


A te – cosa ne pensi di questo post comparativo? C’è qualcosa che vorresti aggiungere? Qual è la tua scelta per una piattaforma di marketing? Sendinblue o Mailchimp? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map