Recensione WP Compress: ottimizzazione delle immagini facile e veloce per WordPress

Le immagini sono una parte fondamentale di qualsiasi blog e con WordPress l’aggiunta di 5-10 miniature a ogni immagine caricata, la gestione e la compressione di quelle immagini è diventata qualcosa di veramente importante, soprattutto se vogliamo mantenere le prestazioni del sito.


La compressione delle immagini di WordPress dopo il caricamento è diventata in qualche modo una tecnica standard quando si tenta di accelerare WordPress. Fino ad ora avevamo poche scelte per farlo. O usando strumenti speciali all’interno di Linux o installando un plugin su WordPress e usando il nostro server per fare il lavoro. Questo è stato un gioco da ragazzi per gli amministratori di sistema e le persone con una buona quantità di risorse della CPU, ma per quanto riguarda l’utente “tipico” di WordPress? Qualcuno che ha appena acquistato un nuovo piano di hosting e non ha risorse CPU illimitate? È qui che entra in gioco WP Compress.

Scopri WP Compress

WP Compress è un potente plugin di ottimizzazione delle immagini per WordPress che qualsiasi proprietario di siti Web può utilizzare per ridurre le dimensioni delle immagini e migliorare i tempi di caricamento della pagina. WP Compress allevia il compito di comprimere le immagini al volo utilizzando il cloud, quindi puoi comprimere le immagini senza utilizzare risorse del tuo piano di hosting (mantenendo il tuo sito Web veloce).

Ma WP Compress non riduce solo le dimensioni dei file. Ci sono anche opzioni utili per ridimensionare le immagini durante la compressione per riduzioni ancora maggiori, impostazioni di compressione intelligenti (preimpostazioni da lossless a ultra), compressioni di sfondo Otto automatizzate e backup illimitati sul cloud (in modo da poter sempre “annullare” un’immagine se necessario) . Questo supporto di prim’ordine rende WP Compress un’ottima opzione di compressione delle immagini per qualsiasi sito Web. E dal loro aggiornamento versione 4, WP Compress offre anche CDN, immagini adattive, caricamento lento, report in white label per piani di agenzia e altro.

Cos’è Costo?

WP Compress è gratuito per le tue prime 100 immagini. Questo lo rende un’opzione fantastica per i blogger in quanto non romperà la banca. Ma per i siti con tonnellate di immagini WP Compress offre una serie di piani premium mensili per comprimere qualsiasi numero di immagini.

WP Compress Piani mensili

I piani mensili partono da soli $ 5 per 500 immagini al mese, fino a $ 25 al mese per 10.000 immagini al mese. Queste piani offre numerose ottimizzazioni per la maggior parte dei siti, dai blog ai siti di condivisione di foto o alle principali società.

Il modo migliore per comprimere le immagini

WP Compress Lifetime Plans

Il modo migliore (oserei dire il meglio) per comprimere le tue immagini è sfruttare un WP Compress abbonamento a vita. Quando prendi uno speciale a vita, paghi un prezzo basso per una vita letterale di potenza di compressione delle immagini. Quindi, invece di pagare mese per mese, puoi pagare solo $ 149 a vita per ottenere 1k compressioni di immagini (o più) ogni anno, per sempre. Cosa non è da amare?

Come funziona WP Compress?

WP Compress è un plugin legato a un servizio. Il plug-in può essere installato su qualsiasi blog WordPress: puoi trovarlo tramite la dashboard se vai su Plugin> Aggiungi nuovo e cerca WP Compress). Oppure puoi prenderlo direttamente dal repository WordPress.org:

Ottieni WP Compress

Quindi devi solo collegare il tuo sito WordPress al tuo account API WP Compress Cloud per convalidare l’installazione del plug-in e sei pronto per iniziare!

Dopo aver fatto clic sul pulsante “Inizia” ti verrà chiesto di inserire il tuo indirizzo email per creare un account (non ti preoccupare, puoi iniziare con le 100 immagini gratuite prima e aggiornare successivamente). Quando ti registri con WP Compress, viene generata una chiave API unica e ti viene inviata via e-mail. Dopo aver ricevuto la chiave API, questa è la schermata principale.

Diverse opzioni sono disabilitate per impostazione predefinita e il piano gratuito consente di testare il servizio, ma ricorda che è limitato a 1000 immagini senza power-up inclusi. Dopo aver consumato tutti i tuoi crediti, vedrai un avviso per l’aggiornamento. Suggerimento suggerimento: questo è un momento fantastico per iscriversi a un piano di vita poiché inizia a soli $ 29 (o segnala un amico).

Funzioni Premium di WP Compress

Per questa recensione, analizzerò come si comporta il servizio utilizzando l’abbonamento Gold. Questo abbonamento ha una velocità superiore alla normale e tutti i power-up abilitati, incluso l’utile Funzionalità Otto (noto anche come Otto the Image Optimizing Owl). Questo è un servizio accurato che consente al plug-in di comprimere automaticamente le immagini in più momenti durante il giorno, in modo da ottenere velocità di upload più elevate per le immagini e la compressione in background senza utilizzare le risorse del proprio server.

Il livello di ottimizzazione può essere impostato da Ultra per Intelligente fino in fondo Senza perdita. Nella mia esperienza, l’Ultra va un po ‘troppo avanti con la compressione, rendendo le tue immagini un po’ sfocate, specialmente se sono in primo piano. Il intelligente livello è dove la maggior parte delle persone si sentirà a proprio agio e il Lossless rimuoverà solo le parti non vitali dell’immagine senza fare alcuna compressione con perdita. Abilitare preservare i dati EXIF annullerà quasi completamente la compressione Lossless e in genere non è consigliabile poiché la maggior parte dei blog non avrà comunque bisogno di tali dati.

Utilizzo di WP Compress per ottimizzare la nostra libreria multimediale

Per questo test, ho deciso di installare il plug-in sul mio blog WordPress, che contiene non meno di 2 milioni di foto ed è un blog molto attivo con più di 8 anni online. Potresti dire che è un po ‘estremo, ma avere il sistema funzionante su un blog di quelle dimensioni significherà buone notizie per tutti gli altri.

WP Compress ha aggiunto un bel pulsante alla libreria multimediale che ti permette di fare un impacco manuale, che è utile se hai Otto disabilitato in quanto non verrà eseguita alcuna ottimizzazione in background. Con Otto abilitato non è necessario comprimere manualmente le immagini poiché verranno compresse più volte durante il giorno, rendendo la compressione un processo automatizzato.

Il processo di compressione può essere lento se tu, come me, hai un blog molto attivo. Il plug-in deve connettersi con il cloud e inviare / ricevere informazioni su ciascuna immagine. Se dopo la compressione si desidera ripristinare l’immagine originale non sudarla, il plug-in ha un ristabilire funzionalità integrata. È molto utile quando non ti piace la compressione di una determinata immagine e desideri tornare indietro.

WP Compress ti consente anche di tag foto per saltare la compressione – un’aggiunta utile per quando si desidera mantenere immagini in primo piano di alta qualità / risoluzione ma si desidera comprimere tutto il resto per risparmiare spazio. Ricorda solo che avere tonnellate di spazio di archiviazione effettivo sul tuo hosting non significa che otterrai un sito veloce. Ridurre la dimensione delle immagini è fondamentale se si desidera avere un sito Web veloce. Indipendentemente dalla velocità o dallo spazio di archiviazione che hai, le immagini devono viaggiare attraverso la rete e non tutti hanno connessioni super veloci (motivo per cui ti consigliamo anche di utilizzare un cdn gratuito).

WP Compress ti consente di elaborare fino a 2 immagini contemporaneamente. Qualunque cosa in più e dovrai aspettare in quanto non verranno effettuate ulteriori connessioni al cloud fino al termine di una di quelle immagini. Questo è il motivo per cui consigliamo di abilitare Otto e di taggare le immagini per saltare la compressione. È molto più veloce (e più semplice) della compressione manuale di ogni immagine.

Intelligente

L’impostazione predefinita per la compressione è Intelligente. Ho provato diverse immagini con Intelligent e il processo fa risparmiare molto spazio. In media, le immagini vengono ridotte di circa il 38-44% ma i manufatti di compressione sono visibili, in particolare se si ha un buon occhio. Se, come me, sei un designer, noterai da vicino gli artefatti di compressione, ma il tuo lettore di blog medio probabilmente non vedrà molta differenza.

Esaminando l’immagine risultante e confrontando le dimensioni, ho scoperto che WP Compress sta riducendo la qualità JPEG a circa 77. Ecco perché potrebbero essere visibili artefatti minori. La regola generalmente accettata è che 85 è più che sufficiente, niente di meno inizierà a introdurre artefatti visibili. Naturalmente, nulla impedisce a WP Compress di aggiungere ulteriori opzioni in futuro per adattarsi meglio a più livelli di compressione.

Senza perdita

Il Senza perdita preset è dove mi sento più a mio agio. Non ho mai usato alcun livello di compressione che possa ridurre la qualità delle immagini e qualsiasi designer che ama la presentazione farà lo stesso. L’impostazione predefinita Lossless eliminerà tutti i dati EXIF ​​e generalmente consentirà a WP Compress di eliminare dal 15 al 34% delle dimensioni.

Confronto tra WP Compress e EWWW Image Optimizer Ho scoperto che producono risultati identici quando si utilizza il metodo Lossless, quindi entrambe sono buone opzioni se si desidera semplicemente eliminare i dati non necessari.

Prestazione

Per quanto riguarda le prestazioni, WP Compress ha introdotto alcuni problemi di latenza sul mio blog. Ricorda solo che questo è un blog molto grande con oltre 2 milioni di foto. Ai test iniziali è stata aggiunta una latenza molto grande e ho scoperto che ci sono voluti più di 9 secondi per aprire i post del blog e la libreria multimediale.

Il team di supporto di WP Compress è stato molto utile nella diagnosi di questo problema e sono riusciti a ridurre tale latenza da 9 a 3 secondi, a testimonianza del livello di impegno che hanno nei confronti del loro prodotto. Dall’attivazione del plugin disabilitata, la latenza dall’ultima versione è la seguente:

  • Da 1,5 a 3 secondi per aprire post sul blog
  • Da 1 a 2 secondi caricando un’immagine
  • Circa 6 secondi per comprimere una singola immagine nel manuale

Ovviamente avrai un sacco di compressioni da fare all’inizio, ma uno che ti afferra la maggior parte dei blog probabilmente carica meno di 100 immagini al giorno (e questo è generoso) e se hai le compressioni automatiche Otto abilitate non dovresti noti molto ritardo.

Ovviamente, se si esegue un server molto potente (come il mio con 24 thread e 48 GB di RAM, in esecuzione con nginx e PHP 7.2 tramite Plesk Onyx con molte risorse a disposizione rispetto a un plug-in gratuito che utilizza le proprie risorse potrebbe essere più veloce. ad esempio, WP Compress è riuscito a ottenere buoni tempi, ma in genere era 1-2 secondi indietro rispetto a EWWW sul mio server.

Ma per il blogger o il webmaster medio che utilizza un piano di hosting da Bluehost o Flywheel o qualsiasi altra società di hosting con una determinata quantità di risorse, la situazione si capovolge completamente. WP Compress fornirà costantemente tempi di compressione migliori rispetto a opzioni come l’ottimizzatore di immagini EWWW e senza l’utilizzo di risorse locali.

Otto il Salvatore

Subito dopo aver letto l’ultima riga che potresti pensare, perché usare WP Compress se posso installare l’ottimizzatore di immagini EWWW gratuitamente? Non è così semplice. Vi è un effetto collaterale molto importante nell’utilizzo di EWWW ogni giorno.

Per impostazione predefinita, WordPress comprime le immagini al volo quando aggiungi un plug-in di compressione come EWWW e ciò aggiunge un’ulteriore latenza a ogni caricamento di immagini insieme a un maggiore utilizzo della CPU. Quindi per ogni immagine che carichi stai usando risorse extra sul tuo hosting per comprimere quelle immagini. Esistono diversi problemi che potrebbero derivare da ciò. Alcuni effetti collaterali includono: tempi di caricamento più lenti, possibili errori HTTP durante il caricamento, timeout se PHP non è configurato correttamente e così via.

Questo non è il caso quando si utilizza WP Compress non comprimere le immagini al volo. Il plug-in offre due modalità di compressione, sia manualmente dalla libreria multimediale o abilitando Otto. L’opzione successiva comprime le immagini diversi minuti dopo averle caricate sul tuo blog e in diverse occasioni nel corso della giornata. Questa è un’alternativa molto migliore rispetto a farlo al volo mentre salti praticamente tutti i possibili effetti collaterali e usi zero risorse locali nel processo.

Avvolgendo

WP Compress è un’ottima soluzione per coloro che desiderano utilizzare immediatamente un servizio di compressione delle immagini e non dispongono delle risorse o delle competenze locali per implementare una soluzione. Per i non esperti (e i blogger in generale) l’utilizzo di WP Compress è un gioco da ragazzi. È veloce, facile e funziona. Otto è uno dei migliori attributi del servizio in quanto consente di configurare la compressione e di dimenticarsene. Per esperti o grafici con i propri VPS e piani ad alta potenza, EWWW Image Optimizer potrebbe essere ancora la scelta migliore.

Risparmia il 30% sui piani WP Compress

Ancora non venduto su WP Compress? E se te lo dicessimo con il codice WPEXPLORER puoi risparmiare il 30% su qualsiasi piano, pacchetto o componente aggiuntivo. Approfitta di questo fantastico affare e mettiti al lavoro ottimizzando le tue immagini oggi!

Risparmia il 30% su WP Compress

Ma indipendentemente dalla tua esperienza, WP Compress è un servizio solido che elimina i limiti di dover usare la potenza di elaborazione dell’hosting per comprimere le tue immagini. Oltre all’opzione di ripristino dell’immagine, le funzionalità Otto e la possibilità di taggare / saltare le compressioni compensano una buona esperienza complessiva. Il team si impegna a migliorare e ottimizzare ulteriormente il plug-in e il supporto tecnico è cordiale e disponibile.

Per siti molto grandi ci si può aspettare un po ‘di latenza aggiunta, ma per i blog normali non si nota affatto una latenza minore e i vantaggi di avere un servizio cloud che comprime automaticamente tutte le immagini sono semplicemente fantastici, inoltre, il prezzo è giusto.

Hai domande su WP Compress? O l’ottimizzazione delle immagini in generale? Lascia i tuoi pensieri qui sotto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map