GoDaddy Managed WordPress Hosting Review & Guida all’avvio

Rilascio di GoDaddy Hosting WordPress gestito ad alcune recensioni contrastanti. Ma siamo qui per darti uno sguardo imparziale su come funziona il loro piano di hosting WordPress gestito e alcune delle funzionalità che troverai se decidi di provarlo.


Visualizza i piani di hosting di WordPress

Cosa significa l’hosting WordPress gestito per te

Quindi vuoi iniziare il tuo blog, o forse un sito Web per la tua azienda o una splash page per la tua band – qualunque sia la ragione, hai fatto un’ottima scelta scegliendo di gestire il tuo sito su WordPress. È una delle piattaforme di siti Web più semplici e popolari disponibili. Non devi essere un designer o uno sviluppatore per creare il tuo sito web. Ma hai bisogno di hosting per eseguire WordPress e semplificarti la vita. L’hosting gestito è la strada da percorrere.

Abbiamo già scritto su ciò che devi sapere sull’hosting WordPress gestito e su come scegliere l’hosting WordPress giusto per te, e il vero vantaggio è che puoi stare tranquillo sapendo che il tuo host si prende cura dell’installazione di WordPress per te. Installa gli aggiornamenti di base di WordPress, controlla la compatibilità dei plugin e gestisce la tua sicurezza.

Ciò significa che non dovrai più preoccuparti di ricordare di aggiornare l’installazione di WordPress, di non interrompere più il tuo sito Web grazie a un plugin non autorizzato e di non rimanere più sveglio la notte chiedendoti se il tuo sito Web è apertamente vulnerabile a un attacco di hacking. Tutto sommato, l’hosting WordPress gestito significa meno tempo ed energia spesi preoccupati per la manutenzione della tua installazione, quindi hai più tempo per lavorare sui tuoi contenuti.

GoDaddy Managed WordPress Hosting

GoDaddy fa tutto ciò che abbiamo appena menzionato e altro ancora. I piani di hosting WordPress gestiti da GoDaddy partono da soli $ 6,29 al mese e offrono affidabilità e affidabilità aggiornamenti automatici di WordPress, accelerare la memorizzazione nella cache, una lista nera di plug-in utile e l’accesso sFTP e phpMyAdmin (se è qualcosa che sai come usare, ma per i neofiti quest’ultima funzione probabilmente non è quella che userai ora).

Quando acquisti un piano di hosting WordPress gestito annuale da GoDaddy ricevi anche un nome di dominio gratuito. Questo aiuta a rendere l’installazione ancora più semplice. Poiché il tuo nome di dominio proviene anche dal tuo provider di hosting, non è necessario indicarlo sul tuo server risparmiandoti alcuni passaggi in termini di tempo durante la creazione di nuovi siti. Un altro risparmio di tempo è memorizzazione nella cache integrata. Non sono necessari plug-in o piani aggiuntivi: la memorizzazione nella cache integrata di GoDaddy non solo aiuta ad accelerare il tuo sito, ma è anche un’altra caratteristica che non devi configurare tu stesso.

Un’altra grande caratteristica è supporto nel cruscotto. Dopo aver configurato il tuo sito WordPress, vedrai una comoda scheda blu sulla destra dello schermo per “Feedback e supporto”. Basta fare clic sulla scheda e si apre una lightbox in cui è possibile cercare nella knowledge base di GoDaddy, leggere le idee delle persone per gli aggiornamenti e inviare i propri ticket di supporto e feedback. Questa scheda è presente su ogni pagina della tua dashboard, quindi se riscontri un problema o pensi a una soluzione creativa puoi inviare a GoDaddy un messaggio veloce.

GoDaddy Caching

Quando accedi al tuo sito WordPress vedrai una barra degli strumenti dell’utente nella parte superiore della tua pagina. È qui che GoDaddy ha aggiunto alcuni utili collegamenti rapidi per farti risparmiare un po ‘di tempo. Innanzitutto, il collegamento Flush Cache cancella la cache in modo da poter vedere tutte le modifiche ai temi che hai apportato dal vivo.

Questa barra degli strumenti include anche un collegamento alle impostazioni di GoDaddy. Fai clic su questo link per accedere al tuo gateway GoDaddy personale dove puoi vedere le istantanee di tutto il tuo account di hosting. Questo è un ottimo strumento se intendi creare molti siti Web su piani diversi (ad esempio se sei un web designer o se gestisci più siti Web) e semplifica l’individuazione delle informazioni SFTP e del database nel caso in cui ne avessi bisogno.

Impostazioni GoDaddy

GoDaddy offre anche molte altre fantastiche funzionalità con i loro piani gestiti, tra cui backup notturni, Scansioni di malware, supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e alcuni utili crediti pubblicitari gratuiti che puoi utilizzare per promuovere il tuo sito Web nuovo di zecca. I limiti di visita della pagina e lo spazio di archiviazione variano a seconda del livello del piano, quindi assicurati che quando acquisti un piano scegli quello che soddisfa le tue esigenze di traffico e livello dati.

L’unica caratteristica che manca a GoDaddy è multi-sito. Ci sono state domande sull’aggiunta di siti multipli sulla loro pagina Google+ e su altri post di annunci quando l’hosting è stato rilasciato per la prima volta, ma non sembra che sia stata ancora aggiunta una funzione. Ma a parte questo, hanno tutto ciò che gli altri host WordPress gestiti hanno a un prezzo molto ragionevole.

Test di supporto GoDaddy

Come servizio, abbiamo deciso di provare il supporto GoDaddy per noi stessi. Come test abbiamo prima salvato nuovamente i permalink del nostro sito di test per assicurarci che fossero impostati per usare il nome post. Quindi siamo andati alle nostre impostazioni GoDaddy e abbiamo fatto clic sul pulsante Impostazioni per recuperare il nostro SFTP e connetterci al nostro server. Quindi abbiamo eliminato l’intero file .htaccess e sostituito con una faccina �� essenzialmente rompendo il sito Web di proposito per vedere se il supporto potesse capirlo. Quindi ora quando abbiamo aggiornato il nostro sito di test sembrava così:

Test di supporto GoDaddy

Quando abbiamo inviato il nostro biglietto, c’era un tempo di attesa di 0 minuti per richiedere assistenza e un tempo di attesa medio di 5 ore per una risposta via e-mail. Abbiamo seguito il percorso dell’email.

Biglietto di prova per l'assistenza GoDaddy

Abbiamo finito per aspettare una risposta, ma dopo 4 giorni ci siamo arresi e abbiamo deciso di chiamare il loro team di supporto. Dopo un rapido 1 minuto, una tecnologia super utile ha risolto immediatamente il problema e messo in funzione il sito demo! Quindi, se decidi su GoDaddy come host e ti capita di imbatterti in un intoppo, assicurati di chiamarli. Il loro supporto telefonico è praticamente istantaneo, super amichevole e molto efficiente. Quindi, se hai una domanda importante, assicurati di chiamare, altrimenti invia un ticket di supporto.

Iniziare

GoDaddy rende l’intero processo il più semplice possibile. Non è nemmeno necessario installare WordPress: poiché hai scelto un piano di hosting WordPress gestito, è già stato installato per te. Tutto quello che devi fare è configurare il tuo sito web.

Innanzitutto, accedi al tuo account GoDaddy. Vedrai un interruttore di hosting Web nella scheda Prodotti. Aprilo e fai clic sul pulsante Avvia per il tuo nuovo piano di hosting.

GoDaddy Managed Hosting WordPress: avvia account

Successivamente dovrai creare il tuo sito Web o migrare un sito che hai già creato. Per questo walk-through abbiamo scelto di impostare un nuovo sito per mostrarti tutte le opzioni che GoDaddy ha da offrire.

Hosting WordPress gestito da GoDaddy: crea il tuo sito

Quando scegli di creare un nuovo sito WordPress, GoDaddy ti fornisce un modulo rapido da compilare. Avresti dovuto già acquistato un nome di dominio per il tuo sito Web e, se lo hai acquistato da GoDaddy, selezionalo dal menu a discesa. Se non si dispone ancora di un dominio, utilizzare l’opzione di dominio temporaneo (GoDaddy assegnerà un nome di dominio di gestione temporanea casuale da utilizzare). Quindi aggiungi le informazioni del tuo account amministratore e fai clic su Fine.

Hosting WordPress gestito da GoDaddy: configurazione dell'account

Non appena fai clic su quel pulsante, GoDaddy inizia a creare il tuo sito Web e in pochi minuti o meno vedrai la tua nuova dashboard.

Hosting WordPress gestito da GoDaddy: dashboard di WordPress

Da qui hai due opzioni: o fai clic sul grande pulsante verde Inizia per l’installazione rapida di GoDaddy, oppure carica e installa il tuo tema e plugin.

Opzione di installazione rapida

GoDaddy rende molto facile per un utente inesperto ottenere la configurazione del proprio sito Web WordPress. Devi solo seguire le indicazioni e utilizzare le opzioni che ti vengono fornite e avrai il tuo sito Web attivo in pochissimo tempo. Il primo passo è fare clic sul grosso pulsante verde che abbiamo menzionato prima.

La schermata successiva che vedrai è il primo passo per il tuo nuovo sito web. Seleziona una categoria che descriva meglio il tipo di sito web che stai costruendo. È un sito personale tutto su di te e sui tuoi interessi? È un sito web più professionale per la tua azienda? È una galleria per la tua fotografia? O è un blog standard? Basta fare clic su una delle opzioni.

Installazione rapida GoDaddy: selezionare il tipo di sito

A seconda dell’opzione scelta, verranno visualizzati diversi temi tra cui scegliere. GoDaddy include questi temi WordPress gratuiti per aiutarti a configurare e utilizzare. Se non ce n’è uno che ami, puoi sempre sceglierne uno con cui configurare subito e passare a un tema WordPress premium in un secondo momento.

GoDaddy Quick Setup: scegli un tema

Dopo aver scelto un tema, puoi iniziare ad aggiungere del contenuto. GoDaddy ti fornirà le opzioni di contenuto di base in base al tema che hai scelto e alle opzioni disponibili per quel tema (come una pagina di contatto o una galleria). Compila la sezione Blog con il tuo primo post sul blog. Aggiungi informazioni su di te o sulla tua attività nella sezione Informazioni che verranno utilizzate nella pagina Informazioni. Se desideri una pagina di contatto, fai clic sul pulsante Aggiungi sotto contatto e compila il modulo con le tue informazioni. Se desideri avviare una galleria, c’è anche un’opzione per aggiungere le tue prime 3 immagini per aiutarti a iniziare. Infine, puoi aggiungere ulteriori pagine personalizzate per qualsiasi altra cosa tu possa voler includere (come una pagina personale, una dichiarazione di missione o qualcos’altro). Al termine, fai clic sul pulsante Pubblica sito Web.

GoDaddy Quick Setup: Aggiungi pagine e contenuti

La schermata successiva che vedi dovrebbe essere qualcosa del genere:

GoDaddy Quick Setup: finito

E hai finito! Hai ufficialmente un sito Web WordPress con tecnologia GoDaddy. Fai clic sul pulsante blu per visualizzare il tuo sito Web.

GoDaddy Quick Setup: il tuo sito web

Probabilmente vorrai modificare le impostazioni del permalink, cambiare i widget e apportare altre modifiche al tuo sito Web prima di condividerlo con altri. Inoltre, quando aggiungi più post, categorie, tag e pagine, finirai con un sito Web ricco di contenuti che i tuoi nuovi lettori adoreranno.

GoDaddy Quick Setup: il tuo sito Web con modifiche

Se l’installazione rapida non fa per te, se hai acquistato un tema WordPress premium che desideri utilizzare, se desideri semplicemente vedere come iniziare senza una procedura guidata di installazione continua a leggere!

Opzione di installazione standard di WordPress

Con l’hosting WordPress gestito da GoDaddy puoi sempre seguire il percorso di installazione più tradizionale. Una volta creato il tuo nuovo sito WordPress non devi fare clic su quel grosso pulsante verde, allettante com’è. Invece puoi caricare il tuo tema e plugin WordPress (tenendo presente che i plugin ritenuti dannosi sono stati aggiunti alla lista nera per mantenere la tua installazione sicura e in buone condizioni e non puoi installare questi plugin).

Prima vai su Aspetto> Temi. Un’opzione è utilizzare la scheda Cerca per trovare un tema gratuito da WordPress.org. Un’altra opzione è quella di acquistare un tema WordPress premium creato con le funzionalità di cui hai bisogno.

Installazione GoDaddy: installa un tema

Per caricare un tema, fai clic sulla scheda Carica, quindi cerca il file zip del tema.

Configurazione GoDaddy: carica un tema

Una volta caricato, attiva il tema. A seconda del tema che hai selezionato, potresti voler installare i plugin consigliati. Molti autori di temi includeranno un avviso “Plugin consigliati” per renderti più semplice. Basta fare clic per installare e attivare i plug-in consigliati.

GoDaddy Setup: installa plugin

Se desideri installare altri plug-in, vai alla pagina dei plug-in, fai clic su Aggiungi nuovo, quindi cerca o carica nuovi plug-in (proprio come aggiungere un tema).

Il prossimo passo prevede l’impostazione dei permalink, la creazione di pagine, l’aggiunta di menu, la selezione di widget, la creazione di post, l’aggiunta di un logo, la scelta di colori personalizzati e altro ancora. Quali opzioni hai a disposizione dipendono dal tema e dai plugin che hai attivo. Alcuni temi includono molte opzioni di personalizzazione come il nostro tema WordPress Premium Premium, mentre altri sono molto semplici e semplici come il tema WordPress Twenty Twelve. Dopo aver apportato tutte le modifiche, il gioco è fatto. Vai avanti e controlla il tuo sito Web: dovrebbe apparire nuovo di zecca!

Installazione GoDaddy: nuovo tema WordPress

Conclusione

Che si tratti dell’opzione di installazione rapida o del metodo di installazione tradizionale, l’hosting WordPress gestito da GoDaddy semplifica l’intero processo. Questo lo rende particolarmente adatto ai neofiti che hanno appena iniziato a utilizzare WordPress, nonché ai veterani che potrebbero creare siti da distribuire ai clienti. Non è necessario installare WordPress da soli e se hai acquistato un nome di dominio da Go Daddy non devi indicarlo al tuo server. Inoltre, una volta configurato il tuo sito Web GoDaddy gestisce tutti i tuoi aggiornamenti principali e la sicurezza dell’installazione di WordPress per te (anche se dovresti dare un’occhiata ai nostri consigli di sicurezza di WordPress per assicurarti davvero che il tuo sito WordPress sia sicuro).

Gli aspetti positivi dell’hosting WordPress gestito di GoDaddy superano di gran lunga le poche limitazioni: abbiamo adorato la facilità con cui è stato impostato il nostro sito di test, la velocità con cui il sito Web è stato, il fantastico supporto telefonico e il prezzo accessibile sono eccezionali (i piani partono da soli $ 6,29 al mese per un unico sito Web). Gli unici aspetti negativi che abbiamo riscontrato sono stati il ​​lento supporto della posta elettronica e il fatto che non è possibile avere un’installazione su più siti. E questi non sono poi così importanti dal momento che la maggior parte degli utenti non richiede funzionalità multisito e il supporto telefonico è stato così eccezionale che praticamente non è nemmeno necessario offrire supporto via email. Quindi assicurati di dare un’occhiata alle loro opzioni di hosting: GoDaddy potrebbe avere il piano di hosting WordPress gestito perfetto per te.

Le tue esperienze

Se hai utilizzato l’hosting WordPress gestito da GoDaddy, facci sapere cosa ne pensi nei commenti qui sotto. Ci piacerebbe avere tue notizie!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me