Aggiungi moduli di attivazione e-mail a WordPress in modo semplice, con Bloom

La creazione di contenuti utili è solo una parte di ciò che mantiene il traffico in arrivo sul tuo blog settimana dopo settimana. Un’altra parte importante è condividere il tuo sito Web o il tuo blog con i lettori per farli tornare. Uno dei modi più efficaci per condividere nuovi contenuti o prodotti con i tuoi visitatori è con una newsletter. Ne abbiamo anche uno qui su WPExplorer (è proprio lì nella nostra barra laterale se non l’hai già visto).


Le newsletter sono un ottimo modo per condividere nuovi contenuti con lettori che altrimenti non li vedrebbero sui social media, perché siamo onesti: i tweet e i post della timeline vengono seppelliti rapidamente. Tuttavia, una newsletter può essere scoperta in qualsiasi momento e probabilmente non verrà trascurata facilmente come un post sui social media. Ma ora la parte difficile – come hai intenzione di convincere le persone a iscriversi alla tua newsletter?

Il plug-in di attivazione e-mail Bloom

fioritura-cruscotto-mock

La semplice risposta alla mia domanda sopra è un modulo di opt-in e-mail. Qualcosa che puoi avere popup, wiggle, slide-in o semplicemente posizionare sul tuo sito web per dare ai tuoi lettori la possibilità di opt-in. Ovviamente puoi avere un modulo di iscrizione personalizzato creato apposta per te o farlo tu stesso se hai l’abilità di codifica. Ma per la maggior parte di noi un plugin è il modo migliore e più semplice di procedere. Ed è qui che entra in gioco Bloom.

Bloom è il nuovissimo plug-in di opt-in e-mail dal cervello di Elegant Themes. Abbiamo adorato il loro social plugin Monarch, quindi quando abbiamo visto che stavano creando un plug-in di attivazione e-mail eravamo super entusiasti di provarlo. E sicuramente non ha deluso! Bloom è pieno di fantastiche funzioni e opzioni facili da usare in modo che qualsiasi livello di utente WordPress possa creare un modulo di opt-in adorabile ed efficace per il proprio sito Web.

Personalizzazioni del modulo di iscrizione

Ci sono tonnellate di fantastiche funzioni integrate per rendere semplice la creazione di moduli opt-in. Scherzi a parte – i ragazzi di Elegant Themes hanno pensato a tutto! Esistono sei tipi di opt-in di base tra cui scegliere che è possibile utilizzare per aggiungere opt-in di newsletter in tutto il sito di WordPress: pop-up, fly-in, sotto post, inline, contenuti e widget bloccati. E per ciascuno di questi layout ci sono più di 100 modelli di stile per aiutarti a iniziare.

I modelli sono fantastici, ma se vuoi metterti davvero in pratica puoi farlo. Ogni elemento è completamente personalizzabile. Utilizza i selettori di colori incorporati per trovare il valore esadecimale perfetto e carica le tue immagini creative nei moduli di attivazione. Puoi anche aggiungere CSS personalizzati se vuoi essere davvero fantasioso. Bloom semplifica la creazione di moduli opt-in dall’aspetto personalizzato.

fioritura-forme

E ovviamente Bloom collabora con le principali società di software di email marketing che la maggior parte di noi conosce e ama. Ciò include MailChimp, AWeber, Constant Contact, Campaign Monitor, Mad Mimi, iContact, GetResponse, Sendinblue, MailPoet, Feedblitz, Ontraport e Infusionsoft. Puoi anche usare Bloom con il tuo modulo HTML personalizzato. Quindi dovresti essere abbastanza ben coperto e dovrebbe essere un gioco da ragazzi aggiungere moduli di opt-in al tuo sito, indipendentemente da come pensi di creare e gestire le tue newsletter!

Test diviso moduli di attivazione

Cosa ottimizzare davvero i tuoi moduli opt-in? Il test di divisione A / B è uno dei modi migliori per creare e perfezionare il modulo di attivazione e Bloom è dotato della capacità integrata di aiutarti a dividere il test in modo rapido e semplice. Dopo aver creato un modulo di attivazione, è possibile fare clic sull’icona della freccia divisa per impostare il test diviso.

Test diviso Bloom A / B

Quando fai clic sul pulsante “Aggiungi variante variante”, Bloom duplicherà il tuo opt-in corrente in modo da poter modificare qualsiasi elemento di opt-in che desideri per il tuo split test. Al termine, salva la variante e torna alla schermata principale di attivazione. Fai clic sul pulsante “Avvia test” quando sei pronto per iniziare e Bloom offrirà ogni opt-in ai tuoi visitatori e terrà traccia delle loro impressioni e conversioni. Una volta che sai quale opt-in sta andando meglio, puoi terminare il test, scegliere un vincitore ed eliminare o disattivare il opt-in che ha perso.

Facile gestione delle newsletter

Un’altra grande caratteristica di Bloom è che il plugin tiene traccia di tutti gli account e-mail e gli elenchi di newsletter che aggiungi ai tuoi opt-in. Questo ti rende facile vedere a colpo d’occhio come sono cresciute le tue mailing list da quando hai aggiunto Bloom.

Bloom: Gestione dell'account e-mail

Statistica di attivazione

Dopo aver impostato un paio di moduli, puoi tenere traccia delle loro prestazioni tramite la scheda delle statistiche. Puoi visualizzare un breve riepilogo delle conversioni generali, degli abbonati totali e della crescita (in abbonati a settimana). C’è anche una tabella di confronto di tutti i tuoi opt-in correnti, così come un grafico che puoi usare per visualizzare l’efficacia dei tuoi opt-in.

Bloom: Optin Statistics

Opzioni di importazione ed esportazione facili

L’ultima funzione che volevamo condividere con te è la scheda di importazione ed esportazione. Se gestisci più siti Web, questa è un’ottima funzionalità da avere a portata di mano. È possibile esportare facilmente i moduli di attivazione per importarli successivamente in altri siti Web. In questo modo è possibile mantenere moduli di attivazione coerenti in una rete di siti Web, senza dover ripetere tutte le personalizzazioni dello stile ripetutamente.

Fioritura: importazione ed esportazione

Ora che hai visto cosa rende Bloom così eccezionale, scaviamo nel plugin in modo da poter vedere quanto sia facile (e divertente) usare!

Guida rapida all’uso del plug-in WordPress Opt-in Bloom Email

Per prima cosa dovrai installare Bloom proprio come faresti con qualsiasi altro plugin. Questo fantastico plug-in premium è incluso con lo sviluppatore di temi eleganti e abbonamenti a vita, che inizia a soli $ 89 e include l’accesso a tutti i loro temi, plugin e risorse (un ottimo affare se me lo chiedi). Scarica il file zip da Temi eleganti. Quindi accedi al tuo sito WordPress e vai ai plugin, aggiungi nuovi e importa il file Bloom Zip. Una volta attivato il plug-in, vedrai Bloom nella barra laterale.

Fai clic sulla voce di menu Bloom e quindi sul pulsante “Aggiungi Optin”.

Fioritura: aggiungi un nuovo optin

Quindi, scegli il tuo stile optin. Dovresti vedere sei opzioni: pop-up, fly-in, below post, inline, contenuto bloccato e widget. Le miniature dovrebbero aiutarti a capire come funziona ogni opzione, ma se non sei sicuro di poter sempre cambiare il tuo stile di optin in seguito.

Fioritura: selezionare lo stile Optin

Opzioni di impostazione della fioritura

Ora che hai scelto il tuo stile optin è tempo di iniziare l’installazione. Dai un nome alla tua optin e aggiungi la tua newsletter. Usiamo MailChimp qui su WPExplorer, quindi è quello che ho scelto dal menu a discesa. Quindi fai clic su “Aggiungi account” che dovrebbe aprire un nome account e una chiave API.

Bloom: nome e provider della newsletter

Aggiungi qualsiasi nome account che desideri. È meglio scegliere qualcosa che ti consenta di ricordare facilmente quale API dell’elenco newsletter stai aggiungendo.

Dovrai recuperare la tua chiave API dal provider di email marketing che hai scelto. Dovrebbe essere facile da trovare e se non sai dove cercare una rapida ricerca su Google dovrebbe avere la risposta. Ma se stai usando MailChimp come noi, accedi al tuo account e fai clic sul tuo nome nell’angolo in alto a destra. Quindi fare clic su “Account” e sotto “Extra” dovresti vedere un’opzione “Chiavi API”. Se non ne hai ancora uno, fai clic sul pulsante “Crea una chiave” e quindi copia la chiave API da qui (e penso che il processo di individuazione della chiave API sia abbastanza simile con altri provider).

Ora puoi disconnetterti da MailChimp (o dalla tua piattaforma di newsletter preferita) e tornare alla pagina di installazione di Bloom. Incolla nella tua chiave API un clic su “Autorizza”. Ciò verificherà la chiave API e aprirà un’opzione per “Seleziona elenco e-mail”. Se hai creato più mailing list, le vedrai tutte elencate qui. Seleziona il tuo elenco, quindi fai clic su “Avanti”.

Bloom: aggiungi la tua chiave API

Bloom Design Options

Ora puoi scegliere l’aspetto del tuo modulo optin. Ci sono oltre 100 modelli per cominciare. Ci sono tonnellate di colori e disegni tra cui scegliere, quindi scegli il tuo preferito e fai clic su “Avanti” per personalizzare.

Bloom: Optin Design Templates

È qui che Bloom diventa stravagante. Ci sono tonnellate di ottime opzioni per creare il tuo modulo di optin personalizzato. Aggiungi un titolo e un messaggio personalizzati per far sapere ai tuoi lettori di cosa tratta la tua newsletter e perché dovrebbero iscriversi.

Fioritura: testo personalizzato

Quindi aggiungi un’immagine personalizzata per aggiungere impatto al tuo optin e indurre i visitatori a iscriversi al più presto. Puoi aggiungere la tua immagine circa, in basso, a destra oa sinistra dei tuoi contenuti (o non avere alcuna immagine, dipende da te). Puoi anche aggiungere un’animazione alla nostra immagine per aiutare a catturare l’attenzione delle persone. E Bloom ha anche una casella di controllo integrata in modo da poter nascondere la tua immagine sul cellulare, il che è un ottimo modo per rendere la tua optin leggibile su piccoli dispositivi.

Bloom: Impostazioni immagine

Mentre scorri verso il basso vedrai il tuo primo pezzo di opzioni di stile per il tuo opt-in. Da questa sezione potrai scegliere tra un numero illimitato di colori di sfondo, oltre 80 caratteri Google personalizzati, testo chiaro o scuro e stile e bordo per il tuo opt-in. Ci sono combinazioni illimitate qui, quindi puoi davvero creare l’aspetto che desideri.

Fioritura: Optin Styling

Successivo – impostazione del modulo. Ciò include dove desideri il tuo attuale modulo di iscrizione alla newsletter (a destra, a sinistra o sotto il contenuto del tuo opt-in) e quali informazioni vuoi raccogliere dai tuoi visitatori quando si iscrivono. Puoi anche personalizzare il testo del pulsante di iscrizione in modo che corrisponda al resto dei contenuti e delle funzionalità di attivazione.

Bloom: Impostazione modulo

Passando, ci sono anche opzioni di stile della forma. Questi sono abbastanza simili alle opzioni di stile opt-in, solo si applicano al modulo di iscrizione alla newsletter che hai appena aggiunto. Ciò include più selettori di colore e opzioni di layout per un modulo personalizzato.

Bloom: Styling della forma

L’ultima opzione di progettazione che troverai è per il bordo del modulo. Queste opzioni sono al limite tra il contenuto di opt-in e il modulo della newsletter e funzionano tutti indipendentemente dal layout scelto per la posizione del modulo.

Fioritura: bordo forma

È inoltre possibile aggiungere un testo a piè di pagina al modulo, che potrebbe essere un buon posto se si desidera aggiungere una divulgazione o un collegamento alla propria politica sulla privacy. E puoi anche aggiungere un messaggio di successo personalizzato: è facile come digitarlo.

Bloom: Footer & Success Message

E, ultimo ma non meno importante, Bloom include anche un campo CSS personalizzato in cui puoi davvero rendere il tuo opt-in form unico nel suo genere. Se non hai familiarità con i CSS o non ti senti sicuro delle tue capacità di codifica, è meglio saltare questa casella o assumere qualcuno per aiutarti a creare un pezzo di codice personalizzato che puoi utilizzare per personalizzare ulteriormente il tuo modulo di optin (checkout Microlancer se stai cercando un po ‘di aiuto da uno sviluppatore).

Bloom: CSS personalizzato

Oh, e in qualsiasi momento del processo puoi fare clic sul piccolo occhio blu nell’angolo in alto a destra per visualizzare un’anteprima dal vivo del tuo lavoro. Questa è una grande funzionalità, poiché puoi modificare il tuo design mentre lo stai creando per farlo nel modo giusto.

Bloom: Anteprima dal vivo

Opzioni di visualizzazione Bloom

Ok, ora è il momento di scegliere quando e come visualizzare il tuo opt-in. Bloom è pieno di opzioni e impostazioni in modo da poter creare moduli di attivazione per ogni situazione. Scegli l’azione di ritardo o attivazione per il tuo opt-in, nonché le pagine, i post o le categorie specifici per cui desideri utilizzarlo. Se vuoi creare un opt-in personalizzato per la tua homepage, uno separato per il tuo negozio e un altro opt-in che si innesca solo dopo che qualcuno ha commentato che puoi! Di seguito puoi vedere un’istantanea di tutte le impostazioni di visualizzazione.

15-DISPLAY-options

Dopo aver impostato le opzioni di visualizzazione, puoi fare clic per salvare ed uscire. Questo è tutto! Hai appena creato un modulo di iscrizione personalizzato utilizzando Bloom. Bel lavoro!

Avvolgendo

Bloom è un ottimo plugin, con tutti i tipi di grandi funzionalità che vorresti in un plugin opt-in. Test suddivisi, statistiche e personalizzazioni sono tutti integrati per semplificare la creazione di un modulo di attivazione e-mail che funziona. Inoltre l’interfaccia utente pulita e le opzioni semplici rendono l’utilizzo del plugin un gioco da ragazzi. Speriamo di essere stato in grado di aiutarti a configurare il plugin, ma se hai commenti o domande non esitare a lasciarli qui sotto! E se vuoi saperne di più su Bloom, puoi dare un’occhiata al post completo sul blog di Elegant Themes.

Ottieni Bloom per WordPress

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map