WordPress vs Drupal: qual è la migliore piattaforma per il tuo sito web?

WordPress vs Drupal: qual è la migliore piattaforma per il tuo sito web?

Prenderete una delle decisioni più importanti sul vostro sito Web prima ancora di iniziare a costruirlo.


Scegliere la migliore piattaforma è una decisione che influenzerà tutti gli aspetti del tuo progetto. Dal suo design alla sicurezza fino al costo di sviluppo, ogni piattaforma popolare ha i suoi tratti che influenzeranno il modo in cui approcci il tuo sito.

Sono due delle piattaforme più popolari (e più discusse) WordPress e Drupal. In questa guida a WordPress vs Drupal, esamineremo in dettaglio i pro ei contro di ogni opzione. Dopo aver letto questo articolo dovresti avere un’idea migliore di quale si adatta meglio al tuo progetto.

Un’introduzione a WordPress

WordPress.org

WordPress è il CMS più popolare in circolazione con circa il 31% di tutti i siti Web che si basano su di esso. Inoltre, uno sguardo a Google Trends mostra quanto sia popolare rispetto a artisti del calibro di Drupal:

Google Trends WordPress vs Drupal

WordPress contiene una grande comunità che fornisce un prezioso supporto per i molti tipi di siti Web che è possibile creare. In effetti, è possibile utilizzare WordPress per creare qualsiasi cosa, da un semplice blog a un grande sito di notizie come la CNN.

WordPress è rivolto al pubblico generale, il che significa che qualsiasi sviluppatore web medio può personalizzare il proprio sito Web WordPress.

È importante sottolineare che per WordPress intendiamo wordpress.org anziché wordpress.com. Abbiamo trattato le differenze tra i due nel nostro articolo WordPress.com vs WordPress.org.

Vediamo brevemente alcuni dei pro e dei contro dell’utilizzo di WordPress:

Vantaggi di WordPress

  • Il software è gratuito
  • Puoi personalizzarlo come preferisci usando i suoi temi e plugin
  • È molto più accessibile per i principianti
  • Puoi aggiungere funzionalità complesse senza codifica PHP complessa
  • La sua popolarità significa che ha una grande comunità di sostenitori
  • Ci sono una serie di funzioni “out of the box” con cui puoi giocare
  • Generalmente è più economico sviluppare un sito Web usando WordPress rispetto ad altre piattaforme

Svantaggi di WordPress

  • Storicamente ha rappresentato un rischio per la sicurezza maggiore rispetto alla concorrenza
  • Sei responsabile della sua sicurezza e manutenzione
  • Sebbene abbia molte funzionalità, non corrisponde esattamente a quelle di Drupal, ma il divario si è ridotto in modo significativo
  • La sua facilità d’uso può significare che molti siti Web sembrano incredibilmente simili

Un’introduzione a Drupal

Drupal

Generalmente considerato il CMS di scelta per gli sviluppatori, Drupal ha la reputazione di essere l’opzione migliore se stai cercando di costruire un sito Web altamente personalizzato.

In confronto a WordPress, Drupal non è affatto popolare. Nonostante sia in circolazione da più tempo (dal 2000) è responsabile di poco più del 2% (o circa 41 milioni) di tutti i siti Web.

Drupal è, tuttavia, invocato da una serie di importanti siti Web tra cui The Economist e la NASA.

Vantaggi di Drupal

  • Offre il massimo potenziale per personalizzare il tuo sito Web se ne hai bisogno di uno complesso
  • È considerato più sicuro
  • Ha una serie di potenti funzionalità tra cui campi personalizzati e viste, anche se ora possono essere utilizzati anche su WordPress

Inconvenienti di Drupal

  • È più costoso creare un sito Web personalizzato
  • C’è una curva di apprendimento molto più ripida
  • L’aggiornamento del tuo sito Web all’ultima versione di Drupal può essere un incubo
  • Manca di un’esperienza di creazione di contenuti intuitivi
  • Le funzionalità più flessibili di Drupal come i campi personalizzati richiedono un investimento significativo in termini di tempo per l’implementazione

Prezzi per WordPress vs Drupal

Probabilmente il fattore decisivo quando si tratta di scegliere il tuo CMS sarà il costo. Naturalmente, il costo per scaricare qualsiasi software è importante. Ma se stai pianificando di gestire un sito Web più complesso, ti consigliamo di tenere conto dei costi di sviluppo che ne derivano.

Costi di WordPress

È gratuito da installare e creare un sito Web con WordPress ma comporta un costo per la creazione di un sito Web WordPress più complesso.

Mentre la maggior parte dei plugin è gratuita, ce ne sono alcuni premium che dovrai pagare per ottenere un sito web con funzionalità integrata. Tuttavia, questi generalmente raggiungono al massimo $ 100- $ 200 per i plugin che più che dimostrano il loro valore nel lungo periodo. Inoltre, se scegli di assumere uno sviluppatore, dovrai tener conto anche di quel costo.

L’altro costo da considerare è per l’hosting del tuo sito web. Tutti i siti Web WordPress sono self-hosted, il che significa almeno che lo possiedi davvero. L’altra buona notizia è che artisti del calibro di Bluehost e WPEngine sono convenienti. Se nessuno di questi funziona per te, puoi scegliere tra diverse altre fantastiche opzioni di hosting di WordPress.

Costi di Drupal

Drupal è anche uno strumento gratuito ma, ancora una volta, uno strumento gratuito non significa che lo sviluppo sia gratuito. A meno che tu non sia uno sviluppatore esperto, quasi sicuramente dovrai pagare a qualcuno un importo significativo per creare il tuo sito web data la complessità di Drupal.

Ovviamente potresti scegliere di costruire tu stesso il tuo sito Web Drupal ma, mentre potresti risparmiare denaro, investirai molto tempo, soprattutto se la tua conoscenza della codifica personalizzata è carente.

Forse la più grande preoccupazione che circonda Drupal è il costo dell’aggiornamento. I siti Web di Drupal non sono compatibili con il futuro, il che significa che richiedono una ricostruzione completa quando viene rilasciata una nuova versione. Tali sono i costi elevati che molti sviluppatori scelgono di rimanere su Drupal 7 anziché aggiornare a Drupal 8. Mentre potresti risparmiare denaro, ti rimane un sito Web con funzionalità sempre più obsolete.

Simile a WordPress, Drupal offre una serie di fantastiche opzioni di hosting (tra cui Siteground & CloudWays) che si occuperà di tutte le vostre esigenze a prezzi convenienti. Ogni host ha diversi vantaggi a seconda del tipo di sito Web che stai costruendo, quindi vale la pena fare shopping prima di decidere su uno in particolare.

Prezzi a confronto

Quando si tratta di costruire un sito Web professionale, WordPress è chiaramente l’opzione più economica. Sia che tu lo faccia da solo o che faccia affidamento su uno sviluppatore, investirai molto meno sia finanziariamente che in termini di tempo.

Inoltre, quando si tratta di aggiornare il tuo sito Web, WordPress risulta molto più economico. Di norma, la ricostruzione su WordPress costa circa la metà dell’importo di Drupal.

Temi WordPress e Drupal

Ovviamente, il tuo sito web deve funzionare bene, ma ciò non significa che dovresti scartarne l’aspetto. Indipendentemente dal tipo di sito Web che stai creando, vorrai creare un tema robusto.

WordPress

Elenco dei temi di WordPress

WordPress Elenco dei temi contiene 3.700 opzioni gratuite che ti offrono una vasta gamma per navigare e trovare quello perfetto per il tuo sito web. Inoltre, questi temi si rivolgono a diversi tipi di siti Web, quindi sarai sicuro di trovarne uno che corrisponde a quello che stai cercando.

Mentre WordPress.org e sviluppatori indipendenti offrono una serie di temi WordPress gratuiti, puoi anche optarne per uno premium. I temi premium sono l’ideale se stai cercando un’opzione con più funzioni e opportunità da personalizzare. Inoltre, verranno generalmente con aggiornamenti più regolari e un migliore supporto.

Se decidi di investire in uno, puoi fare affidamento su una serie di mercati tematici come ThemeForest con una storia di fornitura di temi fantastici e affidabili per tutti i tipi di siti Web. Solo su ThemeForest, puoi scegliere tra oltre 11.000 temi WordPress premium.

Sarai in grado di personalizzare facilmente il tuo tema usando il personalizzatore di WordPress. Lo strumento WordPress ti aiuta a apportare modifiche significative agli elementi della tua pagina.

Drupal

Nel frattempo, Drupal offre molte meno opzioni rispetto a WordPress circa 2.700 temi disponibili. Non solo ti manca la scelta, ma molti di essi saranno personalizzati. Ciò significa che avrai bisogno di uno sviluppatore che ti aiuti a rendere attraente il tuo sito web.

Tuttavia, se sei uno sviluppatore esperto, Drupal è un’ottima opzione in quanto generalmente non offre opzioni preconfigurate. Pertanto, puoi controllare esattamente come apparirà il tuo sito Web senza nessuno dei design preselezionati.

Temi a confronto

Per la sua straordinaria varietà e il numero di opzioni, WordPress batte Drupal a mani basse. Inoltre, la possibilità di implementare immediatamente progetti “pronti all’uso” e di personalizzarli facilmente rende il viaggio verso un sito Web completo molto più semplice.

Tuttavia, se lavori per un cliente con specifiche richieste di progettazione e requisiti tecnici complessi, Drupal è l’opzione migliore.

Caratteristiche e funzionalità a confronto

Di norma, Drupal di solito ha vinto questa battaglia particolare. Ma i recenti sviluppi in WordPress significano che offre molte delle caratteristiche che una volta hanno reso Drupal così impressionante.

WordPress

Un mito comune nel dibattito tra WordPress e Drupal è che non è possibile aggiungere lo stesso livello di funzionalità in WordPress. Tuttavia, lo sviluppo di plugin su WordPress significa che puoi avvicinarti molto alla funzionalità di Drupal. Non solo, ma puoi utilizzare questi plugin WordPress in modo sicuro sapendo che non dovrai toccare alcun PHP.

Sviluppo personalizzato set di strumenti

Informazioni e download

L’emergere di plugin come Set di attrezzi e un certo numero di page builder significa che ora puoi aggiungere un numero delle stesse funzionalità che una volta davano a Drupal un tale vantaggio in quest’area. Inoltre, l’estensibilità di un’architettura di dati alimentata da questi plugin significa migrazione da Drupal a WordPress è più facile di quanto pensi.

Inoltre, WordPress offre migliaia di altri plugin che soddisfano un’ampia varietà di funzionalità indipendentemente dal sito Web che stai costruendo. Uno sguardo attraverso il Repository di WordPress mostra quanto sia vasto il suo catalogo. Un altro ottimo modo per identificare i migliori plugin premium per te è quello di navigare in mercati come CodeCanyon.

Drupal

Invece di plug-in, Drupal utilizza i moduli per estendere le funzionalità del tuo sito e aggiungere ulteriori funzionalità. Con più di 40.000 moduli tra cui scegliere, Drupal ha storicamente avuto il sopravvento sui suoi concorrenti in termini di capacità di aiutarti a creare i siti Web personalizzati ideali.

Molte delle funzionalità più richieste dai campi personalizzati alle tassonomie e all’accesso sono state create utilizzando Drupal e i suoi moduli. Se un’architettura di contenuto flessibile ed estensibile è ciò di cui hai bisogno, Drupal è stato il miglior CMS a cui rivolgersi.

Tuttavia, con quel livello di complessità rimane una curva di apprendimento ripida da superare se si desidera ottenere il meglio da essa.

Caratteristiche e funzionalità a confronto

Mentre una volta c’era un chiaro vincitore in Drupal, WordPress ha ridotto il divario e addirittura lo ha superato agli occhi di alcuni sviluppatori.

Molte delle funzionalità in cui Drupal ha fatto il suo nome ora possono essere replicate con WordPress:

  • Tipi di post personalizzati: se il tuo tema WordPress non include già tipi di post personalizzati (ad esempio, Total ha già un portfolio, personale e testimonianze), quindi un componente aggiuntivo come Tipi di set di strumenti può darti un metodo “simile a Drupal” per creare sezioni per il tuo sito Web in WordPress
  • Campi personalizzati – Entrambi ACF e il set di strumenti ora ti danno la possibilità di aggiungere informazioni a ciascun tipo di post proprio come su Drupal
  • Tassonomie: puoi utilizzare il set di strumenti per replicare i vocabolari di Drupal e creare le tue categorie personalizzate
  • Accesso: il set di strumenti può basarsi sui 5 ruoli utente di base di WordPress per crearne di personalizzati proprio come con Drupal
  • Pubblicare relazioni: collega i tuoi contenuti in modo simile a come funziona Entity Reference su Drupal

Non solo ora puoi creare tutte queste funzionalità su WordPress, ma sono possibili senza una complessa codifica PHP, il che significa che risparmierai molto tempo ad aggiungerle. Lo stesso non si può dire per Drupal.

WordPress “nuovo Gutenberg l’editor dei contenuti dovrebbe rendere ancora più semplice l’aggiunta di contenuti al tuo sito Web utilizzando il suo metodo di creazione dei blocchi. però, Drupal Gutenberg è ora disponibile anche dopo che i suoi creatori hanno portato l’editor nel CMS.

Sì, è discutibile che Drupal sia ancora più flessibile e offra funzionalità molto più robuste. Ma c’è da supporre che la complessa infrastruttura di Drupal offra molto più dolore che guadagno. A meno che tu non sia disposto a investire tempo nell’apprendimento di come codificare queste funzionalità personalizzate o denaro su uno sviluppatore che può, WordPress è l’opzione più economica e più facile.

Prestazioni e sicurezza

La sicurezza è ancora un’area in cui Drupal gode di un vantaggio rispetto a WordPress. Mentre il suo nucleo è sicuro, il problema per WordPress risiede in alcune delle sue estensioni di terze parti.

Anzi, secondo a sondaggio di Wordfence, i plug-in erano responsabili del 55,9% di tutti gli attacchi informatici. Fortunatamente, applicare il buon senso servirà ai problemi di sicurezza più urgenti che circondano i plugin. Limitare il numero di plugin installati. Utilizzare solo plug-in che vengono regolarmente aggiornati. E naturalmente tenerli aggiornati rafforzerà la sicurezza del tuo sito web.

Nel frattempo, la sua sicurezza rimane uno dei principali punti di forza di Drupal. Mentre ci sono stati esempi di problemi di sicurezza – il recente Drupalgeddon 2 mi viene in mente l’attacco – Drupal ha riscontrato il minor numero di attacchi rispetto a WordPress e Joomla dal 2005.

WordPress è sicuro ma data la sua popolarità sarà sempre più vulnerabile agli attacchi di Drupal. Entrambe le comunità rispondono rapidamente a qualsiasi preoccupazione. Tuttavia, il semplice numero di plugin e temi su WordPress significa che devi stare attento a evitare di scaricare tutto ciò che è scarsamente codificato. Sebbene non sbaglierai in nessuna delle due scelte, Drupal ha maggiori probabilità di proteggerti dalle violazioni.

Supporto per WordPress vs Drupal

Quando sei impegnato con scadenze strette per avviare il tuo progetto, un’assistenza clienti affidabile può essere cruciale per garantire che i tuoi piani non vengano ritardati da problemi minori.

Supporto per WordPress

La popolarità di WordPress in tutto il mondo significa che ci sono molti sviluppatori e designer pronti ad aiutarti con qualsiasi tua preoccupazione.

Mentre non esiste un sistema di supporto centrale, sarai in grado di trovare le risposte alle tue domande fastidiose sul Supporto per WordPress così come documentazione utile. Inoltre, i temi e i plug-in premium disporranno di team di supporto dedicati per aiutarti a risolvere qualsiasi problema ad essi correlato.

Drupal

Proprio come WordPress, anche Drupal ha un ruolo molto attivo Comunità così come il suo supporto sezione in cui gli esperti saranno in grado di parlarti attraverso eventuali domande persistenti. Qui troverai anche documentazione, chat room e altre risorse per aiutarti.

Il mercato di Drupal è un’altra grande risorsa in cui è possibile connettersi con servizi professionali che mostrano una cronologia dei problemi che hanno risolto. Mentre puoi essere certo che riceverai il miglior servizio possibile, dovresti aspettarti di pagare un po ‘di più per quel lusso.

WordPress e Drupal a confronto

Sia WordPress che Drupal ti offrono un alto livello di supporto dedicato per le esigenze di costruzione del tuo sito web. Come in entrambi i casi, dovrai spendere un po ‘di più per il miglior servizio one-to-one, ma in genere ne vale la pena.

WordPress vs Drupal: quale piattaforma scegliere?

Mentre entrambi hanno i loro pro e contro, è chiaro che i principali vantaggi di cui Drupal godeva una volta erano stati limitati.

Drupal è un’ottima opzione se stai cercando di creare un sito Web personalizzato ma ora puoi fare lo stesso con WordPress senza la codifica complessa. L’emergere di plugin come Toolset e i vari generatori di pagine significa che ora puoi creare siti Web in “Drupal way” senza lo stress che ne deriva.

Quale CMS preferisci? Condividi i tuoi pensieri su WordPress vs Drupal nei pensieri sottostanti …

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map