Rendi multilingue il tuo sito WordPress: oltre 10 fantastici plugin di traduzione

9 fantastici plugin di traduzione per WordPress

Avere un indirizzo sull’autostrada Internet è il modo più sicuro e veloce per raggiungere un pubblico globale. E così, la maggior parte delle persone serie sul collegamento con un pubblico o una base di clienti in tutto il mondo hanno siti Web propri. Nella costruzione dei loro siti Web, un buon numero ha utilizzato WordPress come sistema di gestione dei contenuti e utilizza i plugin multilingue di WordPress per le loro traduzioni.


Può succedere che una persona in Grecia o Bali possa atterrare sul tuo sito Web e trovarlo scritto tutto in inglese. Perderai un prezioso visitatore (supponendo che non conosca l’inglese). Per evitare tali scenari, il sito Web dovrebbe essere tradotto nella lingua locale del pubblico, quindi il plug-in.

WordPress, per impostazione predefinita è un sistema in una sola lingua. Ma la community di WordPress si è intensificata in modo intelligente per introdurre numerosi plug-in che possono eseguire traduzioni in modo abbastanza efficace.

Alcuni plugin multilingue di WordPress sono premium, ma ce ne sono anche molti gratuiti che possono svolgere il lavoro in modo efficace. Sebbene le singole funzionalità possano variare da plugin a plugin, il modo in cui i plugin svolgono il loro lavoro è abbastanza simile.

Fondamentalmente, devi installare WordPress in più di una lingua e installare un plug-in che passerà da una lingua all’altra. E dovrai installare i file .mo per le lingue che desideri selezionando lo stesso per la lingua che ti interessa.

Puoi rendere il tuo sito WordPress multilingue in molti modi:

  • Vengono creati molti post, ognuno per una lingua, tutti collegati tra loro per indicare che sono versioni tradotte.
  • Tutte le alternative linguistiche per ogni post memorizzate in un singolo post.
  • La traduzione è diretta a una risorsa esterna.
  • Gestione di più siti, ciascuno per una lingua e utilizzo di un plug-in che esegue il ping avanti e indietro.

Ricorda, qualunque plug-in multilingue di WordPress tu scelga, sarai responsabile per l’aggiunta del contenuto in diverse lingue al sito web. La traduzione non è fatta per te. Se viene offerta la traduzione automatica, non sarà all’altezza, ma alcuni possono renderti più semplice consentendo la modifica manuale.

Tutti i metadati devono essere tradotti, nonché tutte le informazioni nei campi personalizzati. Lo stesso vale per gli allegati e le immagini. Alcuni plugin lo faranno automaticamente. Prestare attenzione durante la traduzione dell’area del widget. Puoi provare il Plugin Logica Widget per questo. Può rilevare la lingua e cambiarla anche aggiungendo istruzioni condizionali.

È anche molto importante assicurarsi che la tua scelta di plugin multilingue WordPress sia compatibile con il tuo tema. È consigliabile eseguire un backup completo del sito Web prima di installare qualsiasi plug-in se non si è sicuri della compatibilità (o semplicemente utilizzare un servizio come VaultPress).

Quando si tratta di plugin multisito, offrono il vantaggio di due o più siti Web, ciascuno per una lingua. Questo è un modo pulito per mantenere siti Web in lingue diverse, ma richiede anche conoscenze tecniche per gestire i server e la gestione delle risorse del server.

Ho cercato alcuni plugin multilingue di WordPress e ne ho scelti alcuni tra i più popolari da provare. Quindi iniziamo!

Disclaimer: WPExplorer è un affiliato per uno o più prodotti elencati di seguito. Se si fa clic su un collegamento e si completa un acquisto, è possibile effettuare una commissione.

1. Weglot

Weglot Translate Visual editor

Il primo è Weglot, disponibile utilizzando il modello freemium. Il plugin gratuito di Weglot Translate è un’ottima opzione per landing page e piccoli siti Web, mentre i piani premium aggiornati sono ideali per aziende e siti di grandi dimensioni. Per iniziare tutto ciò che devi fare è installare il plugin.

Quando usi Weglot puoi tradurre il tuo sito Web nel tempo necessario per preparare una tazza di caffè. Basta impostare le lingue di origine e di traduzione, quindi Weglot rileverà e tradurrà automaticamente il testo. Il plug-in gratuito ti consente di creare una traduzione per il tuo sito, ma se desideri offrire ai visitatori del tuo sito l’accesso a tutte le oltre 60 lingue disponibili di Weglot dovrai passare a un piano Pro o superiore.

Altre caratteristiche chiave includono l’accesso a traduttori professionisti, un utile plug-in di Weglot Translate che mostra i flag di lingua in qualsiasi area pronta per i widget, URL di traduzione dedicati SEO friendly e pulsante di cambio lingua personalizzabile. Inoltre, se hai domande sul plug-in o sulle tue traduzioni, puoi contattare il team di Weglot tramite il forum di supporto, la loro chat dal vivo in loco o via e-mail: saranno lieti di aiutarti in modo da avere il tuo sito multilingue pronto!

2. WPML

Plugin multilingue WordPress: WPML
WPML è un plug-in di traduzione ampiamente utilizzato dalla community di WordPress. È sviluppato e gestito da OnTheGoSystems e stimano che oltre 400.000 siti online eseguano WPML in oltre 100 paesi e lingue. Il plug-in include 40 opzioni di lingua e puoi aggiungere qualsiasi altra lingua utilizzando l’Editor delle lingue.

L’uso di WPML è semplice, non richiede competenze tecniche. L’API completa è inclusa per l’integrazione con altri plugin e sistemi di traduzione. WPML viene aggiornato regolarmente per essere compatibile con gli aggiornamenti di WordPress.

Ogni versione linguistica viene memorizzata come post o pagina separati e quindi collegati tra loro. Il plug-in rileva la lingua del browser. Quindi si aggancia e filtra molte funzioni di WordPress e visualizza il sito Web in quella lingua. Poiché non vi è alcun cambiamento nel contenuto del database, l’installazione e la disinstallazione del plug-in sono facili.

Gli URL sono puliti e tutti gli elementi di navigazione sono tradotti. Con la potente funzione di gestione delle traduzioni, un team di traduttori può lavorare insieme alla volta. I servizi di traduzione di ICanLocalize sono accessibili dalla dashboard. I commenti dei visitatori vengono tradotti automaticamente. Un widget di cambio lingua che visualizza l’opzione della lingua può essere posizionato in qualsiasi area del widget.

WPML è un plug-in a pagamento e sono disponibili 3 piani di pagamento: blog multilingue, CMS multilingue e CMS multilingue. Con Multilingual CMS Lifetime, puoi effettuare un pagamento unico di $ 195 e usufruire di tutto il loro servizio per tutta la vita su più siti Web.

Con Blog multilingue, puoi tradurre post, pagine, tag personalizzati, categorie, tassonomia personalizzata e menu WordPress per $ 29 all’anno. Sono inclusi aggiornamenti gratuiti e supporto per un anno e la tassa di rinnovo per il pacchetto è di $ 15.

Per funzionalità aggiuntive come traduzione di campi personalizzati, widget, testo nei temi e amministrazione plug-in, supporto e-commerce multilingue, gestione degli allegati in più lingue, gestione della traduzione multiutente, collegamenti permanenti e navigazione CMS, scegli il CMS multilingue per $ 79 all’anno. La quota di rinnovo annuale è di $ 39. Tutti i pacchetti offrono supporto e aggiornamenti gratuiti e possono essere utilizzati su qualsiasi numero di siti Web.

3. TranslatePress

TranslatePress - Traduzione di WordPress e plugin multilingue

Per un’opzione di traduzione semplice, prendere in considerazione TranslatePress. Questo plugin utilizza un’interfaccia di font-end super semplice per rendere la traduzione dei tuoi contenuti un gioco da ragazzi. Soprattutto, questo plugin funziona anche con i generatori di pagine in modo da poter tradurre contenuti personalizzati che hai già creato.

Per iniziare basta installare il plug-in TranslatePress gratuito e mettersi al lavoro. Fai clic sul pulsante “Traduci sito” per impostare la lingua originale e aggiungere più lingue di traduzione per il tuo sito. Questo plug-in è auto-ospitato (nel senso che utilizza le tue risorse lato server) e offre sia Google che opzioni di auto-traduzione.

Altre caratteristiche chiave includono l’integrazione dell’API di Google Translate, la classe css del blocco di traduzione, lo shortcode del selettore di lingua, i display condizionali, la compatibilità WooCommerce e altro.

Il versione premium include componenti aggiuntivi Pro per funzionalità estese, come più lingue, pacchetto SEO per migliorare le classifiche di ricerca, rilevamento automatico della lingua dell’utente e altro.

4. Polylang

Plugin multilingue WordPress: Polylang
Se vuoi diventare multilingue, ma non vuoi immergerti in tasca, cerca Polylang. È un plugin popolare tra gli utenti di WordPress e offre un buon pugno per un plugin gratuito. Scrivi tutte le tue cose: post, pagine, categorie e tag, come sempre, quindi scegli una lingua in cui desideri tradurla dal menu a discesa. Non devi limitarti a una lingua, scegli quante ne desideri.

La traduzione deve essere eseguita manualmente dall’editor del sito. Per una traduzione professionale e automatica, puoi provare Lingotek Translation. Offrono servizi di traduzione semi automatizzata, nonché servizi di memoria di traduzione.

Media, menu, widget, post appiccicosi, formati di post, feed RSS possono essere tutti tradotti. La scelta della lingua può essere impostata nel contenuto o nell’URL. Se lo desideri, assegna un nome di dominio diverso per ogni lingua. Viene fornito il supporto RTL.

Il plugin può rilevare automaticamente la lingua nel browser. Un selettore di lingua può essere aggiunto nell’area del widget o nel menu di navigazione.

5. Transposh

Plugin multilingue WordPress: Transposh
Questo plugin gratuito ha un grande vantaggio: il contenuto viene tradotto automaticamente in una o più di 92 lingue. Link, tag, titoli, commenti, feed RSS possono essere tutti tradotti. Ciò avviene accedendo a risorse gratuite come Google Translate, MS Translate o i backend di Apertium. È disponibile anche la traduzione professionale (servizi a pagamento) di One Hour Translation.

La maggior parte degli utenti Web sa che la traduzione automatica non è quasi mai all’altezza. Con Transposh, la modifica manuale è possibile. E le modifiche possono essere salvate per riferimento futuro. Quindi, ottieni il meglio da entrambi: una traduzione automatica che consente di risparmiare tempo e fatica e che puoi migliorare manualmente. E puoi regolare le impostazioni in modo che alcuni utenti non possano eseguire la traduzione, se vuoi imporre tali restrizioni.

I plugin esterni vengono tradotti senza la seccatura dei file .po / .mo. Transposh supporta RTL e le versioni tradotte sono ricercabili. Il plugin è anche integrato con Buddypress.

L’installazione è semplice e devi selezionare le lingue desiderate nella dashboard e aggiungere widget. Viene tradotta solo la pagina generata. Il sito viene tradotto in modo dinamico invece di aggiungere diverse versioni linguistiche al sito. Inoltre, è possibile tradurre anche i contenuti creati prima dell’installazione del plugin.

6. Traduttore di lingue di Google

Plugin multilingue WordPress: traduttore di lingua di Google
Nessun articolo sui plugin di traduzione può essere completo senza menzione Google Language Translator. Con questo plugin è possibile inserire lo strumento di traduzione in qualsiasi punto del sito Web utilizzando lo shortcode per pagine e post. Una piccola casella viene posizionata sul tuo sito per consentire agli utenti di fare clic e cambiare lingua.

Sono possibili numerose regolazioni delle impostazioni e puoi mostrare o nascondere lingue specifiche, nonché la barra degli strumenti di Google e il marchio di Google. Sono disponibili 81 traduzioni in lingua. Per poter modificare manualmente la traduzione, dovrai passare a una versione premium che costa $ 30.

7. Selettore di lingua multisito

Plugin multilingue WordPress: Switcher multilingue per siti
Se gestisci siti Web diversi per ciascuna lingua, avrai bisogno di un plug-in in grado di eseguire il ping avanti e indietro tra i siti. Il Selettore lingua multisito è una buona scelta per questo tipo di traduzione. Con questo plugin, puoi gestire contenuti, tag e tassonomie.

Si combina bene con il plugin di mappatura dei domini MU di WordPress per accedere a più siti su domini diversi sullo stesso server. È gratuito e posiziona uno switcher sul sito, sul quale un utente può fare clic per cambiare lingua.

8. MultilingualPress

Plugin multilingue WordPress: stampa multilingue
MultilingualPress è un plug-in gratuito disponibile su WordPress.org (supporto premium disponibile). Si combina bene con WordPress Multisite e con l’aiuto di un widget personalizzabile collega più siti in diverse lingue per servire un sito WordPress multilingue.

Dopo aver creato il sito, devi scrivere le versioni in diverse lingue del contenuto del tuo sito web. Installa il plug-in, quindi collega i post con quello corrispondente nella nuova lingua. Dopo il collegamento, puoi visualizzare la versione tradotta del post nella pagina Modifica.

Language Manager offre 174 lingue che è possibile modificare. Crea automaticamente duplicati dei tuoi contenuti nella lingua selezionata. E con la versione premium, è possibile impostare opzioni di lingua diverse per frontend e backend e anche modificare senza cambiare sito.

Quando si desidera interrompere con il plug-in, i collegamenti tra i siti verranno interrotti e i siti continueranno a funzionare come sito autonomo, senza perdita di dati o contenuti.

9. Xili

Plugin multilingue WordPress: xili
Per organizzare i tuoi contenuti come un post per lingua, puoi prendere in considerazione Xili. Offre la possibilità di tradurre dall’interno del post. Puoi scrivere il tuo post, tradurlo in più lingue e aggiungere un widget che i lettori possono utilizzare per passare da una lingua all’altra.

Prima di procedere, è necessario selezionare le lingue dall’elenco a cui si accede tramite la dashboard e aggiornare i file .mo sul server. L’utente corrente vedrà l’area di amministrazione nella lingua di sua scelta.

Dopo aver pubblicato il post in modo normale, copiarlo di nuovo in un altro post, tradurlo e pubblicare questo post tradotto. Puoi farlo per tutte le lingue che desideri.

3 pratici widget possono essere aggiunti al tuo editor per mostrare 3 elenchi: lingua, post recenti e commenti. L’impostazione del plugin richiede alcune modifiche al tema del sito e un po ‘di conoscenza tecnica si rivelerà utile qui.

10. Bogo

Plugin multilingue WordPress: Bogo
Bogo è tra i plugin più semplici per la traduzione di siti WordPress. Scegli una lingua dall’elenco delle lingue che offre e installala facendo clic su di essa. L’installazione è automatica e la dashboard verrà visualizzata anche nella lingua scelta. Cambia lingua, se lo desideri, facendo clic sul selettore di lingue nella parte superiore dello schermo.

Il selettore di lingua può essere incluso nell’area del widget o in singole pagine o post. L’opzione della lingua può essere impostata nella dashboard o nella pagina del profilo. Per la traduzione, puoi usare WordPress in modo molto personale Team di traduzione. Per ogni lingua viene creato un post separato.

11. qTraslate X (deprezzato)

Plugin multilingue WordPress: qTranslate
qTraslate X si è evoluto da qTranslate, che è stato abbandonato dall’autore originale. Non essendo aggiornato, non è stato sincronizzato con gli aggiornamenti di WordPress. Altri sviluppatori hanno introdotto e modificato questo plug-in essenzialmente audio, preservando il backend il più possibile e fornendo correzioni per i bug e per sincronizzarlo con le ultime versioni di WordPress. Lungo la strada, hanno aggiunto nuove funzionalità.

Un buon motivo per scegliere questo plugin gratuito è che ti consente di mantenere contenuti multilingue multilingue sul tuo sito WordPress. Fornisce pulsanti di cambio lingua nella pagina di modifica dell’amministratore. Quando viene premuto un pulsante, nessuna richiesta viene inviata al server. Invece, le modifiche avvengono istantaneamente e localmente nel browser. Tutti i campi di testo verranno cambiati nella lingua scelta. Oppure alcuni campi possono essere contrassegnati come multilingue, non necessariamente intere pagine o siti.

Utilizza una lingua per ogni URL che facilita la ricerca da parte dei motori di ricerca. Una cosa di cui devi stare attento con questo plugin è che la sua disattivazione comporterà post con tutte le lingue scaricate nel contenuto.

qTranslate X viene fornito con diverse lingue integrate: inglese, tedesco, cinese e altre ancora. Puoi accedere ai servizi di traduzione premium dall’area di amministrazione. Gli sviluppatori possono accedere a questo plugin nel repository Github per condividere miglioramenti.

Considerazioni finali sui plugin multilingue di WordPress

Questo conclude il mio elenco di plugin multilingue WordPress popolari. Dovresti provarli se vuoi davvero raggiungere un pubblico globale. Potrebbe non essere un gioco da ragazzi installarli e usarli, ma non è nemmeno così difficile come potrebbe apparire. Spero che il tuo sito web parlerà presto in molte lingue!

Hai delle domande? O altri plug-in multilingue di WordPress da consigliare? Lascia un commento nella sezione seguente.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me