Plugin di migrazione: l’Uber per il tuo sito WordPress

I migliori plugin di migrazione per WordPress

Spostare il tuo sito Web da un host a un altro? O sei pronto a rendere live il tuo sito localhost? Sembra una grande mossa. Ma in realtà non dovrebbe essere un compito difficile se puoi seguire alcuni passaggi ben documentati. Puoi farlo con l’aiuto di molti plugin popolari, alcuni plug-in gratuiti e alcuni premium, che ti richiederanno semplicemente di seguire alcune istruzioni sullo schermo mentre tutta l’azione si svolge dietro le quinte. Se eseguito correttamente, il tuo sito web dovrebbe funzionare dal nuovo server e ricevere la normale quantità di traffico entro poche ore, senza alcun downtime evidente.


La migrazione può essere necessaria per molte ragioni: spostamento dell’host, clonazione di un sito Web sul computer locale per eseguire test o modifiche o per spostare un sito sviluppato localmente su un server live.

Naturalmente, puoi scegliere di consegnare il processo di migrazione a un professionista, oppure il tuo nuovo fornitore di servizi di hosting può offrire la migrazione come componente aggiuntivo. Mentre queste sono opzioni a tua disposizione, puoi anche scegliere di svolgere tu stesso l’attività con l’aiuto di plugin che semplificano il lavoro.

Passaggi di migrazione di base

Mentre la procedura per spostare la base può variare da un plug-in all’altro, la maggior parte delle migrazioni di WordPress seguirà gli 8 passaggi descritti qui:

  1. Esegui il backup di tutti i file del tuo sito Web all’inizio. Ci sono molti plugin per fare anche questo. Crea una copia di tutti i file nella directory del tuo sito web sul tuo computer locale.
  2. Esporta il tuo database accedendo al database contenente l’installazione di WordPress tramite cPanel e phpMyAdmin e facendo clic su Esporta. Il database verrà quindi copiato sul computer locale.
  3. Crea il database sul server del tuo nuovo host.
  4. Tra i file che hai creato durante il processo di backup all’inizio, individua wp.config.php, aprilo, modifica il nome del database, il nome utente del database e la password del database. Salva e chiudi il file.
  5. Importa il tuo database sul nuovo server accedendo tramite il pannello di amministrazione del tuo nuovo server e facendo clic su Importa in phpMyAdmin. Verrai informato al termine dell’importazione.
  6. Ora puoi importare tutti i tuoi file nel nuovo database.
  7. Modificare l’URL del sito, in modo da non essere reindirizzati nuovamente al vecchio sito.
  8. Riconfigura le impostazioni DNS del tuo dominio in modo che puntino al nuovo server host.

Diamo un’occhiata più da vicino ad alcuni plugin che ci aiuteranno a migrare verso nuovi server!

Disclaimer: WPExplorer è un affiliato per uno o più prodotti elencati di seguito. Se si fa clic su un collegamento e si completa un acquisto, è possibile effettuare una commissione.

1. Duplicatore

Duplicatore 2 - Impostazioni
Duplicatore è un plug-in gratuito disponibile per il download dal repository dei plug-in di WordPress. È tra le scelte migliori con utenti, sviluppatori e amministratori del sito. Questo plug-in ti aiuterà a scaricare un sito sul tuo computer locale, a testarlo, a modificarlo e quindi a inviarlo nuovamente al server. È possibile spostare il sito in una posizione completamente nuova.

Ha il vantaggio di clonare il tuo sito e di fungere da semplice backup.

Una procedura guidata di installazione ti aiuterà nel processo di migrazione. Vengono creati un file di archivio zip e un programma di installazione e il server viene sottoposto a scansione per rilevare eventuali incompatibilità. Il pacchetto crea quindi un pacchetto, durante il quale è possibile escludere file, database e directory che non si desidera più conservare.

Un’altra procedura guidata aiuta a installare il sito Web scompattando dal pacchetto. Puoi autorizzare le impostazioni e attivare i plugin. Un report di installazione viene generato al completamento.

Sebbene il plug-in valga un enorme 4,9 stelle su WordPress.org, gli autori ammettono che un certo livello di conoscenza tecnica è richiesto alla fine dell’utente, quindi potrebbe essere una buona idea avere un aiuto professionale a portata di mano.

Duplicator Pro è la versione premium. Questo include funzioni aggiuntive come la pianificazione di backup, avvisi e-mail, funzionalità multisito, archiviazione cloud su Dropbox, Google Drive e Amazon S3. Il prezzo di acquisto parte da $ 39 per il pacchetto Personal che può essere utilizzato con 3 siti e sale a $ 119 per i pacchetti Business per siti illimitati.

2. Migrazione all-in-one WP

Importazione tutto-in-uno-wp-migrazione
Plug-in di migrazione WP all-in-one è anche un plugin di migrazione gratuito e molto apprezzato. È autonomo, non dipende da alcuna estensione, quindi è compatibile con tutti i provider di hosting PHP.

Questo plugin ti aiuterà a trasferire il tuo database e file multimediali, plugin e temi. Supporta il driver MySQL e sono state introdotte nuove estensioni per migrare verso i più diffusi servizi cloud come Dropbox, Google Drive e Amazon S3.

L’esportazione dei dati viene eseguita in batch per superare eventuali restrizioni sulla dimensione del caricamento. Per dimensioni di caricamento più elevate fino a 5 GB, dovrai aggiungere estensioni premium. Il trasferimento di dati bidirezionale viene eseguito in blocchi di 3 secondi per evitare il timeout del plug-in.

Questo plug-in può risolvere problemi di serializzazione e scalare su dispositivi mobili. Con le estensioni premium, puoi aggiungere funzionalità come funzionalità multisito, opzioni di archiviazione aggiuntive e pianificazione dei backup. Tutte le estensioni possono essere utilizzate su qualsiasi numero di siti Web e vengono fornite con aggiornamenti a vita.

3. Compagno di backup

Compagno di backup 1
Backup Buddy è un plug-in premium che viene acquistato e installato principalmente per la sua utility di backup e ripristino. Ma è estremamente utile anche per la migrazione. Lo script ImportBuddy aiuterà a migrare URL e percorsi di file in tutti i post e i file di configurazione.

Creando un nuovo database e convalidandolo con le credenziali del database durante il processo di importazione, puoi migrare il tuo sito WordPress direttamente dalla dashboard. Backup Buddy è in grado di gestire anche URL di dimensione divisa / home ed è molto efficace nel trasferimento di dati serializzati. Non supporta le configurazioni multisito.

Il blogger tipico dovrà sborsare $ 80 ogni anno per 2 siti, un libero professionista il cui utilizzo può estendere fino a 10 siti sarà arretrato di $ 100 ogni anno, il pacchetto per sviluppatori costa $ 150 all’anno per siti illimitati e il pacchetto Gold ha un pagamento unico di $ 297 per siti illimitati. Gli aggiornamenti e l’assistenza sono gratuiti solo per il primo anno. Per aggiornamenti e supporto continui, l’abbonamento deve essere rinnovato.

4. WP Migrate DB

WP Migrate DB 2 Migrate
WP Migrate DB è un altro plugin gratuito e popolare che migra il tuo sito WordPress. Funziona in modo leggermente diverso dagli altri plugin in quanto trova e sostituisce URL e percorsi di file per eseguire la migrazione. Il plug-in esegue una ricerca e sostituisce i dati serializzati per individuare le stringhe. Quindi serializza i dati e li reinserisce nel database. Questa funzionalità lo rende ideale per gli sviluppatori che devono spostare frequentemente i dati tra l’installazione locale e i siti live.

Gestisce in modo efficace i dati serializzati e li salva sul computer locale come file SQL. Dopo la creazione del file SQL, sarà necessario utilizzare phpMyAdmin per importare il file nel database al posto del database esistente.

Durante il processo di migrazione, puoi omettere i file non necessari e puoi anche salvare le impostazioni di migrazione in modo che, in futuro, puoi ripetere la migrazione con un solo clic.

È inoltre disponibile una versione pro che può svolgere attività aggiuntive come il push and pull database oltre al supporto e-mail, la creazione di versioni di backup per tornare in futuro, mettere in pausa e riprendere una migrazione in corso e alcune altre funzionalità. I pacchetti partono da $ 90 per 12 installazioni (pacchetto personale) a $ 1000 per installazioni illimitate (agenzia). I pacchetti premium più elevati vengono forniti con una serie di componenti aggiuntivi in ​​grado di gestire i file multimediali e migrare un sito secondario di un sito multiplo verso un’installazione su un singolo sito.

5. Updraft Plus

Migrator UpdraftPlus
Updraft Plus è un plug-in di backup e ripristino gratuito e completo, mentre il componente aggiuntivo premium aggiungerà funzionalità di clonazione e migrazione. È un plugin altamente classificato e molto scaricato.

Questo plugin può copiare interi siti. La pianificazione manuale e automatica dei backup è semplificata da questo plugin. È possibile disporre di pianificazioni diverse per i backup di file e database.

Il sito può essere salvato su Dropbox, Google Drive, Rackspace Cloud, Google Cloud Storage, FTP ed e-mail. Se non desideri spostare l’intero sito, puoi suddividere i siti di grandi dimensioni in molti archivi più piccoli e puoi eseguire il backup e il ripristino selettivi di qualsiasi componente del tuo sito come file, database o temi.

La versione premium ti consentirà di eseguire il backup su Microsoft OneDrive, Microsoft Azure, Copy.com e molte altre posizioni. Può migrare i backup da alcuni altri plugin come BackWPup. Per motivi di sicurezza, il backup del database è crittografato. Un processo di migrazione interrotto riprenderà automaticamente.

La versione premium rende inoltre possibile la clonazione del sito e aggiunge supporto garantito, 1 GB di spazio di archiviazione in Updraft Plus Vault e compatibilità multisito. Per l’utilizzo con uno o due siti pagheresti $ 70 e per più siti $ 95, mentre a uno sviluppatore verrebbero addebitati $ 145 per siti illimitati.

6. WP Clone di WP Academy

WP Clone final
Clone WP è un ottimo plugin per migrare il tuo sito in un’altra posizione o per cambiare il nome di dominio. È anche efficace per il backup e la copia del tuo sito WordPress. E se vuoi creare copie e spostare spesso il tuo sito Web tra il computer locale e l’host (per test o per lo sviluppo del sito), è il plug-in di scelta.

Ha un vantaggio rispetto ad altri plug-in in quanto non utilizza FTP per accedere ai siti nella posizione nuova o precedente. Devi semplicemente installare un nuovo WordPress nella nuova posizione, caricare il plugin WP Clone in quella posizione e attivarlo. Successivamente, devi semplicemente seguire le istruzioni sullo schermo.

Durante la migrazione viene eseguito il backup solo del database e dei file di contenuto, non dei file di sistema di WordPress. Ciò si traduce in tempi di caricamento più rapidi e maggiore sicurezza. Non solo, accede al backup del tuo sito utilizzando la connessione http diretta del tuo host e questo significa che non passi il tempo a caricare file di grandi dimensioni su Internet.

Gli autori raccomandano che tutti i plug-in e i dati non necessari vengano eliminati dal sito prima di creare backup. Il plugin potrebbe anche scontrarsi con un sistema di hosting che funziona con un sistema operativo proprietario.

Questo è un plugin gratuito che è stato accuratamente studiato dagli autori. Stanno facendo tutto il possibile per migliorare l’usabilità e affrontare il problema della migrazione di siti più grandi, in particolare i problemi di ripristino da un backup. Nel dicembre 2015 è stato effettuato un aggiornamento che promette di migliorare le prestazioni. Il supporto per il plugin è tramite la community di utenti di WordPress.

7. Cloner

wpmudev Cloner Migration Plugin WordPress

Cloner di wpmudev è un plug-in di migrazione di nicchia perfetto per replicare o migrare il tuo sito all’interno di una rete multisito di WordPress. Perché potresti volerlo fare? Multiste è ideale per l’hosting di numerosi siti Web simili (come un gruppo di landing page o una rete di blog) e per scopi di gestione temporanea. E con cloner è semplice ricercare letteralmente “clonare” uno dei tuoi siti.

Il plug-in semplifica la migrazione, lo stage e il backup dei siti WordPress all’interno di un’installazione su più siti e include anche semplici opzioni per decidere quale contenuto si desidera spostare. Se e quando si desidera trasferire le modifiche al sito originale clonato, utilizzare la funzionalità di sovrascrittura del sito per distribuire le modifiche con un clic di un pulsante

8. WPBackItUp

Dashboard Wp Backitup
Come suggerisce il nome, WPBackItUp è principalmente un plug-in di backup. Per poter migrare il tuo sito web usando questo plugin, dovrai acquistare la versione professionale.

Il plug-in è piuttosto facile da usare e crea un archivio zip dell’intero sito Web e lo rende disponibile per il download.

Con il versione premium, puoi ripristinare e migrare il tuo sito web in una nuova posizione. Questo può essere fatto direttamente dalla dashboard di WordPress con un solo clic. Il supporto prioritario è disponibile anche con la versione a pagamento del plugin. La versione premium è disponibile in 3 pacchetti al prezzo di $ 79, $ 99 e $ 199 con una garanzia di rimborso di 30 giorni.

9. Sposta WordPress

Impostazioni di spostamento WP
Sposta WordPress è un plug-in gratuito che aiuta a spostare il tuo sito Web su un altro server. Funziona anche come plug-in di backup e ripristino. Con WordPress Move, puoi cambiare il nome del dominio, senza spostare alcun file.

10. VaultPress

VaultPress
A rigor di termini, si tratta più di un plug-in di backup che esegue il backup diligentemente di tutte le cose del tuo sito Web e lo tiene aggiornato. Ma è molto efficace anche nella migrazione di un sito.

Questo plugin proviene da Automattic, il cui team è anche in gran parte responsabile dello sviluppo di WordPress come piattaforma CMS. Il plugin collega il tuo sito WordPress al VaultPress server e utilizzando hook di WordPress, il sito viene scansionato per problemi di sicurezza e il backup viene eseguito automaticamente. Quando vengono fornite informazioni FTP o SSH, anche il sito viene ripristinato automaticamente.

È possibile sfogliare le versioni di backup e scegliere quale ripristinare o migrare. È un servizio di abbonamento a pagamento, con piani a partire da $ 5 al mese per sicurezza e backup semplici. Ma sono una delle migliori opzioni in circolazione!

11. BlogVault

BlaogVault
BlogVault è anche un plug-in a pagamento, destinato principalmente al backup di siti Web. Il backup viene eseguito in tempo reale ed è attivato da qualsiasi nuova attività sul sito WordPress. Anche il backup è incrementale, il che riduce l’onere sul server.

BlogVault è dotato di una funzione di migrazione con la quale puoi spostare il tuo sito Web con pochi clic. Poiché i backup sono archiviati nei server BlogVault, la migrazione avviene da questi server. I siti di grandi dimensioni devono essere migrati poiché i dati vengono suddivisi in blocchi durante il processo di migrazione. Il plug-in può gestire anche i siti multipli, rendendolo un plug-in top di classe.

Il vero pugno di questo plugin sta nella sua funzione di backup e il prezzo potrebbe essere piuttosto elevato per la pura funzione di migrazione.

12. DesktopServer

Perché utilizzare DesktopServer

Se stai cercando un plug-in che semplifichi il lavoro locale e ancora più semplice il trasferimento del tuo design sul tuo sito live, DesktopServer è stato creato su misura per te. Puoi vedere la nostra recensione di DesktopServer sul nostro blog, ma solo per riassumere DesktopServer è un’applicazione che configura la tua installazione locale di WordPress per te (in modo da poter saltare tutti i passaggi complicati coinvolti con MAMP, XAMPP, ecc.) E persino clonare siti live stai usando attivamente.

Ma una delle vere gemme di questa app è la funzionalità di distribuzione diretta (inclusa nella versione premium dell’app). Con questo puoi facilmente migrare il tuo sito localhost sul tuo URL live. Tutti offrono anche un servizio Live Deploy assistito, quindi se rimani bloccato le fantastiche tecnologie di ServerPress sono lì per aiutarti.

13. WP GoLive Migration

WP GoLive Migration

WP GoLive è un plug-in WordPress premium che semplifica la migrazione del tuo sito demo sul tuo host locale verso un sito di produzione live. In questo modo puoi perfezionare il tuo sito Web su un sito di prova chiuso e poi andare online con un solo clic quando sei pronto.

Sia che tu stia creando un nuovo tema da zero, personalizzando un tema per un cliente o se hai deciso di aggiungere i tuoi contenuti localmente per un motivo o per un altro, GoLive può aiutarti a trasferire il tuo sito Web in un attimo. Il plug-in ti aiuta a spostare tutti i tuoi file sul tuo sito live: tutto ciò che devi fare è digitare i dettagli del tuo FTP e del database e fare clic su Avvia. Quindi puoi semplicemente sederti e guardare la barra di avanzamento mentre il tuo sito live viene importato. È così semplice.

WP Go Live funziona esportando il database corrente, creando un nuovo database sul nuovo server e quindi importando i file per te. Il plug-in aggiorna anche tutti gli URL nel database in modo che corrispondano a quelli nuovi e aggiorna anche il file wp-config. WP Go Live ti farà risparmiare un po ‘di tempo, liberandoti per altri progetti di design!

14. MigrateGuru

Migrare il plugin di migrazione del sito Guru WordPress

Migrare a Guru un plugin di migrazione WordPress specializzato che è il modo più semplice (in un solo passaggio), più veloce e più affidabile per migrare i siti WordPress da qualsiasi host a qualsiasi host nel mondo.

È un plugin completamente gratuito (per sempre gratuito). Sia che tu stia cercando di migrare un sito WordPress o spostare la rete multisito di WordPress su un nuovo server, Migrate Guru è il modo più semplice e veloce per eseguire una migrazione di WordPress.

Migrate Guru è stato creato dopo aver eseguito oltre 500.000 migrazioni riuscite. È alimentato dalla tecnologia alla base di BlogVault (il partner di fiducia di alcuni dei migliori host di WordPress come WP Engine, Flywheel e Pantheon per citarne alcuni). Migrate Guru è un modo pulito, facile, veloce e affidabile per spostare il tuo sito WordPress.

Migrate Guru risolve ogni domanda o problema di migrazione di WordPress che potresti avere. Gestisce bene siti di grandi dimensioni e riscrive automaticamente gli URL (vale a dire addio per imparare a spostare WordPress e correggere i collegamenti al database!) È un campione nella gestione dei dati serializzati. Puoi anche spostare con precisione le reti multi-sito senza NESSUN componente aggiuntivo, strumenti aggiuntivi o acquisti per spostare il tuo sito WordPress.

Concludere

A questo punto, potresti avere una buona idea di cosa comporta la migrazione di un sito e della misura in cui i plug-in di migrazione possono aiutarti nel processo di migrazione. La maggior parte dei plugin si avvicina al segno di spunta su tutte le caselle. Infine, ciò che dovresti cercare in un plugin di migrazione è che la migrazione dovrebbe essere completata senza tempi di inattività significativi, tutti i collegamenti devono funzionare correttamente e non dovrebbero mancare dati. Il plug-in di scelta può variare a seconda delle dimensioni del tuo sito Web, che si tratti di un sito singolo o di un sito multiplo, della frequenza di migrazione e delle capacità tecniche dell’utente.

Per una migrazione totalmente senza preoccupazioni, i plugin premium BlogVault o VaultPress sono buone scelte. WP BackItUp potrebbe essere una buona opzione di fallback qui. Se hai un certo livello di abilità tecniche, puoi provare Duplicator o anche WP Clone. Se si desidera spostare i dati da soli, WP Migrate DB sarebbe una buona scelta.

Con così tanti plugin in giro, non c’è motivo per cui dedichi tempo e sforzi nel tentativo di migrare manualmente il sito Web. Mi piacerebbe conoscere la tua esperienza con la migrazione del sito nei commenti qui sotto ��

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me