I miei 7 plugin WordPress preferiti (che potresti non aver sentito)

tom-favorite-plugins

Ci sono alcune cose che amo di più rispetto alla scoperta di un nuovo fantastico plugin per WordPress. Ho testato letteralmente centinaia di capacità come blogger e scrittore di WordPress, ma non invecchia quando scopri qualcosa di nuovo.


Con questo in mente, ho pensato di fare una carrellata dei miei plugin WordPress preferiti di cui potresti non aver sentito parlare. Se sei un utente di WordPress da più di qualche settimana, saprai tutto sui soliti sospetti, i plug-in con milioni di download e un sacco di voti eccellenti. Ma c’è una miniera d’oro di diamanti in agguato appena sotto la superficie di cui potresti non aver mai sentito parlare.

Devi solo guardare la tavola periodica dei plugin di WordPress per vedere quanti plugin enormemente popolari ci sono là fuori, ma ora è il momento di dare un’occhiata al meglio del resto!

Disclaimer: WPExplorer è un affiliato per uno o più prodotti elencati di seguito. Se si fa clic su un collegamento e si completa un acquisto, è possibile effettuare una commissione.

1. Qual è il file

Se ti piace fare un po ‘di modifica nei file PHP del tuo tema, adorerai questo plugin. Aggiunge una piccola opzione alla barra degli strumenti di WordPress sul tuo blog che ti dice quale file PHP si riferisce alla pagina in cui ti trovi. Quindi, se mi trovo su una pagina di post, ad esempio, What the File mostrerà single.php:

Qual è lo screenshot del file.

E se sono sulla mia homepage, verrà visualizzato index.php:

Qual è lo screenshot del file.

Questo è estremamente utile se desideri modificare una determinata pagina ma non sai a quale file PHP si riferisce. Lo uso sempre – è uno di quei semplici strumenti di cui non vorrei vivere senza!

Qual è il file

2. Carico pigro

Sono un po ‘ossessionato dalla velocità di caricamento della pagina, motivo per cui probabilmente mi piace così tanto Lazy Load. La sua funzionalità è semplice ma altamente efficace: garantisce che le immagini sul tuo blog vengano caricate solo quando sono visualizzabili nella schermata del browser. Pertanto, se un’immagine si trova in fondo alla pagina, verrà caricata solo se un visitatore scorre effettivamente per vederla.

I vantaggi sono evidenti: le immagini (ovvero i file che in genere richiedono più risorse sul tuo sito) vengono caricate solo quando sono necessarie. Ciò significa che il resto del tuo sito può essere caricato senza essere interrotto dai file più grandi.

Aiuta anche che questo plug-in sia stato sviluppato congiuntamente da nessun altro Automattic – è abbastanza per darti fiducia nella sua funzionalità ed efficacia.

Carico pigro

3. Blocchi di contenuto globali

Questo plug-in è un ottimo strumento per chiunque abbia contenuti identici utilizzati ripetutamente su più pagine come frammenti di codice, moduli di iscrizione, dichiarazioni di non responsabilità, testo della caldaia e così via.

Global Content Blocks consente di creare frammenti di testo e / o codice che vengono inseriti in pagine e / o post come codici brevi. Ciò non significa solo che è possibile inserire lo stesso testo su più pagine senza dover copiare e incollare, ma il plug-in conserva anche qualsiasi formattazione e impedisce a WordPress di rimuovere tag ecc..

4. Widget di post flessibile

È giusto dire che i widget di WordPress predefiniti sono in qualche modo carenti in termini di funzionalità: il widget Post recenti è un buon esempio. Widget di post flessibile cerca di risolvere questo problema fornendo un widget molto più potente per visualizzare una selezione dei tuoi post. Le opzioni sono piuttosto complete:

Screenshot del widget Messaggi flessibili.

Questo è ottimo per visualizzare i post per categoria o per tag, quindi ad esempio puoi taggare determinati post che vuoi mostrare e scegliere di visualizzarli solo. Sto solo grattando la superficie dicendo che però – le potenziali opzioni di visualizzazione sono quasi infinite. Ad esempio, puoi anche personalizzare il widget in termini di visualizzazione delle miniature e persino creare i tuoi modelli:

Screenshot del widget Messaggi flessibili.

Widget Messaggi flessibili

5. Easy Tweet Incorpora

Devo dare una dichiarazione di non responsabilità qui – ho co-sviluppato questo plugin che probabilmente mi dà alcuni preconcetti nel dire che è un ottimo strumento per aumentare il numero di volte che il tuo post viene ripubblicato!

Easy Tweet Embed essenzialmente emula le funzionalità offerte dal servizio Click to Tweet, con la differenza che rende l’inserimento di “tweet link” un lotto più veloce e più facile. Ecco un breve video che dimostra proprio questo:

Easy Tweet Incorpora

6. Editor di codice avanzato

Come posso non includere un plug-in che mostra il pompaggio di musica techno in un video che mostra la sua funzionalità? Advanced Code Editor è l’editor di codici che WordPress dovrebbero avere.

Se ti ritrovi a armeggiare regolarmente con i file PHP in WordPress, installare questo plug-in è un gioco da ragazzi.

7. Migliore ricerca di link interni

Non ne ho mai abbastanza di questo plugin – lo consiglierò a chiunque mi dia mezza opportunità. La sua funzionalità è in realtà piuttosto semplice ma questo non vuol dire che non può fare una grande differenza con la facilità con cui puoi collegare tra i post e le pagine del tuo sito.

Una migliore ricerca di link interni fa esattamente quello che ti aspetti: migliora la ricerca di link interni. Se non sei sicuro di cosa intendo per “ricerca di link interni”, sto parlando della finestra che si apre quando tenti di creare un link all’interno di un post o di una pagina:

Schermata di ricerca dei collegamenti interni.

Per impostazione predefinita, la ricerca cercherà la menzione della parola chiave prescelta ovunque in tutti i post e le pagine del tuo sito senza enfasi sulla pertinenza o su qualsiasi altro fattore di ranking. Quindi restituisce tutti i post e le pagine in cui la parola chiave viene citata in ordine cronologico inverso. Per dirla senza mezzi termini, questo metodo di ricerca dei contenuti fa schifo.

Una migliore ricerca di link interni cerca di risolvere questo problema limitando la ricerca di parole chiave solo per pubblicare il titolo. Poiché (a) è probabile che tu ricordi almeno una parola dal titolo del post a cui desideri collegare e (b) è probabile che le opzioni siano molto più limitate, troverai i post molto più facilmente con una migliore ricerca di link interni installato.

Inoltre, consente l’inclusione di pagine di categorie e tag, nonché di post programmati, il che è fantastico se pianifichi abbastanza in anticipo e desideri collegarti tra post che non sono stati ancora pubblicati.

Migliore ricerca di link interni

Quali sono i tuoi plugin sconosciuti preferiti?

Sono abbastanza sicuro che non ci sarà una sola persona che legge questo che già conosceva tutti e sette i plugin in questo elenco (se lo facevi allora conosci davvero i tuoi plugin!).

Tuttavia, non voglio fermarmi alle sette – se riesci a pensare a plugin fantastici ma relativamente sconosciuti che non ho menzionato sopra, non esitare a condividere con noi nella sezione commenti qui sotto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me