8 plugin che rendono la risoluzione dei problemi WordPress un gioco da ragazzi

Per quanto WordPress sia, ci sono sempre alcuni problemi e anomalie che i proprietari di siti Web dovranno probabilmente affrontare ad un certo punto. E puoi affrontare questi problemi nel modo più duro – manualmente – o nel modo più semplice – tramite un plugin.


Esistono numerosi plugin di WordPress che eliminano il “problema” dalla “risoluzione dei problemi” e semplificano totalmente l’attività di gestione di un sito Web. Ecco 8 plugin per WordPress che renderanno la tua vita un po ‘più semplice per i proprietari di siti Web e gli sviluppatori:

Disclaimer: WPExplorer è un affiliato per uno o più prodotti elencati di seguito. Se si fa clic su un collegamento e si completa un acquisto, è possibile effettuare una commissione.

1. Post futuri non riusciti con correzione della pianificazione persa WP

Programma mancante WP

La funzione di post-pianificazione è una manna dal cielo, soprattutto per coloro che preferiscono blog in blocco e hanno i loro articoli pubblicati in momenti diversi in modo che non si sovrappongano. Ma se sei uno che pianifica i tuoi post in ogni momento, potresti aver notato che a volte un post non verrà pubblicato per qualche motivo.

Questo può essere estremamente frustrante, soprattutto quando non ti viene notificato questo errore di pubblicazione fino a quando non ti imbatti nell’errore nel tuo pannello di amministrazione. A nessuno piace vedere quel temuto messaggio di “Missed Schedule”! Il WP Missed Schedule Fix Failed Future Posts Plugin WordPress può aiutare a risolvere questo problema. Denominato correttamente, questo plugin analizza il tuo sito WordPress per verificare la presenza di post programmati che hanno perso la data di pubblicazione, quindi procede e li pubblica. È un piccolo plugin utile che non ostacolerà in alcun modo il tuo server.

2. Akismet

Akismet

Lo spam è un dolore, ma per fortuna ci sono plugin sviluppati appositamente per gestirlo. Il Plugin per WordPress Akismet è popolare. In realtà, non ha altra scelta che essere popolare, poiché viene preinstallato su tutte le versioni di WordPress.

Anche se potrebbe non essere necessariamente infallibile, è abbastanza bravo a ostacolare la maggior parte delle persone spam e i robot cercheranno di lanciarsi nella sezione dei commenti. Akismet controlla tutti i commenti fatti sul tuo blog, quindi li analizza per vedere se assomigliano a materiale spam. A volte il singhiozzo, motivo per cui è necessario controllare regolarmente la cartella spam. A volte i commenti legittimi vengono contrassegnati come spam, quindi è necessario verificarli manualmente in determinate occasioni.

3. Ottimizzazione o ottimizzazione del database WP dopo l’eliminazione delle revisioni

WP Optimize WordPress Plugin

Quando il tuo sistema di revisione è sovraccarico, il database del tuo sito può diventare piuttosto grande, il che fa ben poco per far funzionare il tuo sito in modo più efficiente. In effetti, può impantanare notevolmente il tuo sito. Il WP-Optimize plugin per WordPress aiuta a ridurre il database in modo che il tuo sito Web funzioni in modo più fluido e sia ottimizzato. Questo plugin svolge questo compito occupandosi di cose come revisioni dei post, vecchi commenti o post di bozze automatiche. Il Ottimizza il database dopo aver eliminato le revisioni plugin fa più o meno la stessa cosa, il che può ridurre le dimensioni del database di oltre la metà.

4. Link alla pagina

Link alla pagina

Il collegamento a pagine interne e a siti esterni è sempre una buona pratica quando si tenta di scalare le classifiche di Google, soprattutto quando tali collegamenti puntano a siti di autorità. Ma a volte può essere una vera seccatura farlo manualmente. A nessuno piace essere immersi in un processo coinvolto solo per regolare alcune impostazioni. Con il Link alla pagina per il plugin WordPress, tutto quello che devi fare è accenderlo o spegnerlo.

Questo plugin semplifica il trasferimento del traffico proveniente da una vecchia pagina e il reindirizzamento da qualche altra parte. Questo pratico piccolo plugin aiuta aggiungendo un metabox al tuo editor di post, dove sei libero di scegliere un URL personalizzato da inserire nel campo di testo. In questo modo, quando arriva il traffico, verrà automaticamente indirizzato al collegamento esterno.

5. Disabilitare i commenti

Disabilita commenti

Hai mai provato a disabilitare i commenti in tutto il tuo sito Web? È più difficile di quanto possa sembrare inizialmente. Ma è necessario in alcune occasioni, per una serie di motivi. Non solo, ma rimuovere i commenti che sono già stati fatti sul front-end richiede un po ‘di conoscenza tecnologica, inclusa la codifica. Non tutti gli utenti di WordPress sanno come codificare o modificare i propri temi.

Fortunatamente, c’è un elegante plug-in che può occuparsene: il Disabilita commenti Plugin WordPress. Ciò ti dà la possibilità di disattivare i commenti, sia per l’intero sito o solo per posta. Se desideri che i commenti vengano eliminati del tutto, il plug-in farà addirittura scomparire il modulo dei commenti. Se si desidera disabilitare i commenti su un post specifico, il modulo dei commenti verrà rimosso solo su quel post. Tuttavia, i commenti esistenti possono rimanere, se si sceglie di conservarli.

6. Sicurezza iThemes

Sicurezza iThemes

È fondamentale disporre di un piano di backup nel caso in cui il server si arresti in modo anomalo o si verifichino altre cose casuali sul tuo sito. Tutti lo sanno. Ma in realtà non tutti prendono le misure necessarie per eseguire il backup del proprio sito Web regolarmente, principalmente perché è una specie di seccatura. La verità è che devi assolutamente essere in grado di ripristinare il tuo sito Web da un backup se dovesse succedere qualcosa di brutto, in un brevissimo periodo di tempo.

Il Sicurezza iThemes plugin lo fa automaticamente per te. Ti consente di creare backup del tuo sito, in tutto o in parte. Ciò include il database e i plug-in installati. Sono stati sviluppati altri plugin per eseguire questo tipo di funzione, ma iThemes Security è probabilmente il migliore. Ha un sacco di funzioni e ti dà l’opportunità di ripristinare il backup in pochi minuti.

7. WordPress SEO di Yoast

WordPress SEO di Yoast

Mantenere ottimizzato il motore di ricerca del tuo sito Web può essere una seccatura, considerando tutti i piccoli fattori a cui devi pensare, inclusi i metatag, le descrizioni delle pagine e simili. Quando si tratta di SEO, WordPress SEO di Yoast è un must. Ti dà il controllo totale su meta descrizioni, titoli di pagina e parole chiave per le tue pagine, post e categorie.

Questo plugin dice anche ai robot dei motori di ricerca cosa fare in caso di nofollow, follow, no index, index, ecc. Puoi personalizzare le descrizioni di Facebook e Twitter anche per singoli post. Cioè, se preferisci non utilizzare il campo meta description predefinito.

8. Digg Digg

Digg Digg

Social media. È ovunque. E se non sei ancora saltato su questo carrozzone, ti stai perdendo, soprattutto quando si presume che il tuo sito generi un profitto. Se non sai da dove iniziare, prendi in considerazione l’installazione di Digg Digg WordPress plugin, che aggiunge una casella mobile alle pagine e ai post del tuo sito e consente ai tuoi visitatori di condividere i tuoi contenuti con un solo clic.

Questo plug-in di WordPress gestisce qualsiasi sito di social network che puoi visitare, inclusi Facebook, LinkedIn, Twitter, Google+, Instagram, Pinterest e così via. Puoi personalizzare il tipo di servizi che desideri mostrare ai tuoi utenti e non devi utilizzare quelli che non ritieni possano essere utili al tuo sito. Tutto sommato, è un must per immergersi prima nella testa dei social media.


Ci sono tonnellate di plugin che fluttuano là fuori che possono risolvere alcuni dei problemi più comuni con WordPress, soprattutto se sei un po ‘bagnato dietro le orecchie sulla piattaforma. Eventualmente, l’elenco precedente sarà sufficiente per rendere il tuo sito attivo e funzionante (e mantenerlo così!).

Esistono plug-in che ti piace utilizzare per risolvere i problemi o ottimizzare le operazioni del sito? Fammi sapere nella sezione commenti qui sotto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me