3 plugin di WordPress per la completa padronanza dei social media

Tentare di avere successo nel social media marketing è un affare complicato. Le sottili sfumature coinvolte nel convincere le persone a condividere i tuoi contenuti in massa sono estremamente difficili da padroneggiare e bisogna essere altamente fantasiosi per diventare virali come Twitter o Facebook.


Detto questo, le attuali azioni in corso necessarie per facilitare l’interazione dei social media di successo con il tuo sito WordPress possono essere completamente automatizzate senza effetti collaterali negativi. Ogni nuovo post dovrebbe essere condiviso automaticamente sui profili della tua rete di social media, i visitatori dovrebbero essere in grado di condividere facilmente i tuoi contenuti e dovresti essere in grado di analizzare i tuoi contenuti di maggior successo senza ricorrere alla raccolta manuale dei dati.

In questo post voglio raccomandare i tre plug-in di WordPress per social media di cui hai bisogno per far diventare realtà quanto sopra. Con questi plug-in installati, l’interazione con i social media sarà completamente automatizzata in modo da poterti concentrare sugli aspetti importanti della promozione della tua popolarità sui social media.

Disclaimer: WPExplorer è un affiliato per uno o più prodotti elencati di seguito. Se si fa clic su un collegamento e si completa un acquisto, è possibile effettuare una commissione.

1. NextScripts Social Networks Auto Poster (SNAP)

Hai quasi sicuramente un profilo Facebook e Twitter e potresti averne molti altri. Pinterest, Google+, LinkedIn, Tumblr … l’elenco potrebbe continuare. Pertanto, pubblicare i tuoi nuovi contenuti su tutti i tuoi profili sui social media può essere più che noioso.

Fortunatamente, esiste una soluzione automatizzata. Acronimo intelligente a parte, SNAP è la risposta al noioso compito di pubblicare nuovi contenuti sul tuo blog sui social network. Ti consente di collegare il tuo blog con un numero enorme di siti Web di social media e di pubblicare automaticamente nuovi contenuti sui tuoi profili man mano che vengono pubblicati sul tuo sito.

La schermata di configurazione SNAP.

La schermata di configurazione SNAP.

Come puoi vedere, è possibile personalizzare il messaggio che viene recapitato insieme ai tuoi aggiornamenti: puoi includere tag dinamici che verranno sostituiti con il titolo, la descrizione, il permalink del post e così via.

Per alcuni dei social network hai opzioni su come visualizzare gli aggiornamenti. Ecco un esempio per gentile concessione di Facebook:

Uno screenshot delle opzioni di visualizzazione di Facebook.

Puoi chiedere a SNAP di pubblicare aggiornamenti su Facebook in uno dei tre formati sopra elencati.

L’investimento una tantum richiesto per la configurazione di SNAP viene ripagato più volte durante la pubblicazione di post sul tuo sito WordPress. Non dovrai mai più preoccuparti di promuovere i tuoi contenuti tramite le tue reti di social media come sarà fatto per te.

Mentre SNAP certamente non agisce in sostituzione del tuo coinvolgimento personale nei tuoi profili sui social media (dovresti ovviamente essere sempre attivo e sensibile) fa consentirti di automatizzare completamente il processo di promozione di nuovi contenuti. Questo probabilmente dovrebbe darti Di Più tempo di interagire con gli altri e promuovere ulteriormente i profili dei tuoi social media e il tuo blog con altri mezzi che non sono così facilmente automatizzati.

2. Digg Digg

Dopo aver risolto la promozione dei post tramite i profili dei social media, è tempo di consentire ai visitatori di condividere facilmente i tuoi contenuti tramite i loro proprio profili di social media. Sebbene ci sia un numero enorme di plugin disponibili che possono fare questo, mi riferisco sempre a Digg Digg come la mia scelta numero uno.

Questo plugin è in sviluppo da anni ed è stato acquisito dalla brava gente di Buffer l’anno scorso. Il loro coinvolgimento è stato un enorme vantaggio per lo sviluppo continuo del plug-in e gli utenti possono ora godere di un plug-in di social media solido e altamente funzionale.

A mio avviso, la migliore caratteristica di Digg Digg è la barra di condivisione mobile. Ecco un esempio in azione dal mio blog:

Uno screenshot della barra di condivisione mobile di Digg Digg.

Questa barra monitorerà per seguire lo scorrimento del visitatore in modo che l’opzione da condividere non sia mai nascosta. Digg Digg ti consente il controllo completo sul posizionamento della barra e anche sulle opzioni di condivisione dei social media che hai presente (l’elenco dei social network disponibili è incredibilmente completo).

Ma non è tutto: Digg Digg ti consente anche di posizionare i pulsanti di condivisione all’inizio e alla fine dei post se questo è il tuo posizionamento preferito:

Digg Digg pulsanti di condivisione.

Il plugin utilizza il caricamento lento, il che significa che non rallenterà il caricamento di qualsiasi altro elemento sul tuo sito. Quando si tratta di elementi di social media ad alta intensità di risorse, questa è un’opzione fantastica. In parole povere, Digg Digg funziona perfettamente e sembra anche fantastico.

3. Statistiche sociali del WP

A questo punto dovresti essere abbastanza ben impostato. I contenuti vengono pubblicati automaticamente su tutti i profili dei social media e hai reso molto semplice per i visitatori condividere i tuoi contenuti con i propri follower. In questa fase il prossimo passo logico è dotarti del tipo di dati che possono aiutarti ad analizzare la popolarità dei singoli post in termini di condivisioni social. Con questo tipo di informazioni puoi modellare la tua futura strategia di contenuto al fine di pubblicare contenuti che attireranno più condivisioni.

Il miglior plugin che ho trovato a tale scopo è Statistiche sociali WP. Può fornirti una panoramica delle statistiche di condivisione social per tutti i post sul tuo blog. I vantaggi di questo dovrebbero essere ovvi: ti permette di vedere esattamente come ognuno dei tuoi post ha funzionato sui singoli social network (e in totale). Questo tipo di informazioni può aiutarti a comprendere il tipo di contenuto che è popolare (o meno) sul tuo sito.

La configurazione di WP Social Stats è estremamente semplice: una volta installato il plug-in, dovrai aggiornare le statistiche social per ciascuno dei post sul tuo blog. Una volta fatto, sarai in grado di vedere le statistiche di condivisione social per ogni singolo post pubblicato.

Statistiche sociali WP

Le opzioni all’interno di WP Social Stats sono semplici ma altamente efficaci. Per cominciare puoi filtrare i post per categoria in modo da poter vedere quali sono i post più popolari per ogni sezione del tuo sito. Puoi anche alternare tra post e pagine se includi pulsanti di condivisione social nelle pagine. Ogni tabella di risultati può essere ordinata per social network in modo da poter vedere quali post sono stati condivisi di più per rete. Puoi anche ordinare in base al numero totale di condivisioni su tutte le reti:

Schermata WP Social Stats.

Sono sicuro che puoi vedere chiaramente i vantaggi di questo plugin. Ti dà il tipo di intuizione che altrimenti richiederebbe un lavoro manuale noioso per scoprire. Inoltre, direi che nelle nicchie giuste, le statistiche di condivisione sociale sono l’indicatore di popolarità più affidabile. Un essere umano che sceglie di condividere un contenuto è un’azione molto più potente del semplice clic su un collegamento nella pagina dei risultati di un motore di ricerca, ad esempio.

Un’attenta analisi delle statistiche prodotte da WP Social Stats e le azioni future basate su tale analisi possono fare una grande differenza per la crescita del tuo blog.

La padronanza dei social media è a portata di mano …

Come ho detto all’inizio di questo post, padroneggiare i social media è difficile.

Implica essenzialmente la comprensione di come pensa il tuo pubblico target e di come reagirà al contenuto che pubblichi. Ma puoi rendere il processo molto più semplice automatizzando ciò che può essere facilmente automatizzato e dotandoti delle informazioni che ti consentono di prendere decisioni informate sulla tua futura strategia di contenuto.

Con i tre plug-in di WordPress sopra menzionati, sarai sulla buona strada per un successo molto maggiore con i social media. In caso di domande, commenti o suggerimenti di plug-in alternativi, disattiva nella sezione commenti di seguito!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map