Migliora le prestazioni del tuo sito WordPress con Hummingbird

Migliora le prestazioni del tuo sito WordPress con Hummingbird

Indipendentemente dal sito Web che gestisci, è fondamentale mantenere le sue pagine veloci. Gli studi dimostrano che i visitatori possono abbandonare un sito se impiega più tempo tre secondi per caricare. Tuttavia, ci sono alcune attività necessarie per mantenere elevate velocità del sito e può essere dispendioso in termini di tempo rimanere al passo con tutto.


Fortunatamente, Colibrì (a plugin per l’ottimizzazione della velocità gratuita per WordPress) fornisce un intero set di strumenti incentrati sulle prestazioni in un unico pacchetto conveniente. Puoi usarlo per abilitare funzionalità come la memorizzazione nella cache e la compressione GZIP, ad esempio, che possono migliorare significativamente le prestazioni del sito WordPress.

In questo articolo, spiegheremo brevemente l’importanza della velocità del sito Web. Quindi andremo in quattro modi in cui Hummingbird migliorerà le prestazioni del tuo sito WordPress. Andiamo!

L’importanza di un sito Web veloce

Test delle prestazioni di caricamento della pagina

I tempi di caricamento della pagina incidono su quasi ogni aspetto del rendimento del tuo sito, tra cui la soddisfazione dei visitatori e l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO). Se le pagine sono in ritardo, ad esempio, sarà più probabile che i visitatori lascino il tuo sito. Ciò è particolarmente vero per gli utenti di dispositivi mobili, che tendono ad aspettarsi velocità di prim’ordine.

Inoltre, i motori di ricerca prendere in considerazione la velocità del sito quando si decide come classificare le pagine Web. L’ottimizzazione SEO è cruciale, poiché la ricerca mostra che i primi tre risultati della ricerca ricevere quasi i due terzi del traffico di ricerca organico. In altre parole, maggiore è la visibilità del tuo sito nei risultati di ricerca, maggiore è il numero di persone che lo vedranno e faranno clic.

I fattori che mantengono il tuo sito in esecuzione rapidamente

Non c’è dubbio che tenere d’occhio le prestazioni del tuo sito WordPress è un must. Puoi controllare facilmente la velocità della sua pagina, usando una soluzione online come Strumenti Pingdom. Se non è così veloce come potrebbe essere, tuttavia, potresti trovarti a chiederti perché.

Molti fattori possono influenzare la velocità del tuo sito WordPress. Alcuni degli elementi più importanti sono:

  • Il tuo host web. Non tutti gli host web sono costruiti allo stesso modo. È fondamentale scegliere con cura e utilizzare un fornitore che prenda sul serio la sicurezza e l’ottimizzazione della velocità.
  • Memoria. La memoria di un sito gioca un ruolo nella velocità che può raggiungere. Più memoria e altre risorse sono disponibili, minore è la probabilità che il tuo sito venga sovraccaricato (soprattutto di fronte a livelli di traffico elevati).
  • Il tema del tuo sito. La velocità del tuo sito può anche essere limitata dal suo tema. Quanto più “pesante” è un tema o più codice non necessario ha, tanto più lentamente verrà eseguito. Quando crei o aggiorni il tuo sito, vorrai trovare un tema ottimizzato per le prestazioni.
  • I tuoi plugin. C’è un mito comune secondo cui semplicemente avere molti plugin sul tuo sito può farlo funzionare lentamente. Questo non è necessariamente vero. Tuttavia, plug-in scarsamente codificati o quelli che contengono semplicemente molte funzionalità possono essere un danno per i tempi di caricamento.

Revisionare temi, plug-in e piano di hosting può fare molto per garantire che le prestazioni del tuo sito WordPress siano ottimali. Anche se tutti questi fattori sono presi in considerazione, tuttavia, il tuo sito potrebbe non funzionare in modo uniforme come desideri. Fortunatamente, ci sono molti altri modi per migliorare la velocità su qualsiasi sito Web WordPress.

4 modi per migliorare il tuo sito con il plug-in Hummingbird

Ci sono molti strumenti che puoi usare per velocizzare il tuo sito. La maggior parte delle soluzioni si rivolge a una strategia di ottimizzazione specifica, che può essere utile ma porta anche all’installazione di molti plug-in extra sul tuo sito se vuoi raggiungere le migliori velocità possibili.

Invece, puoi optare per una soluzione che fornisce una suite di strumenti di ottimizzazione delle prestazioni, come il Hummingbird – un plug-in di ottimizzazione della velocità gratuito.

Hummingbird Page Speed ​​Optimization

Questo plug-in ti consente di migliorare la velocità del tuo sito in diversi modi, senza la necessità di strumenti aggiuntivi o conoscenze tecniche. Diamo un’occhiata a quattro delle ottimizzazioni che può aiutarti a raggiungere.

1. Memorizzazione nella cache

Ogni volta che qualcuno visita il tuo sito, il suo browser deve inviare una richiesta al server del tuo sito. Il server quindi invia indietro tutte le informazioni necessarie per visualizzare le tue pagine. Se sono coinvolti molti dati, il server riceve troppe richieste o il visitatore in questione si trova lontano, questo processo può richiedere più tempo di quanto dovrebbe.

La memorizzazione nella cache di WordPress è un modo per risolvere questo problema, salvando alcuni dei dati del tuo sito in una posizione più comoda. In questo modo, è possibile accedervi e recuperarli più rapidamente. Nel complesso, abilitare la memorizzazione nella cache sul tuo sito è un modo intelligente per migliorare le prestazioni.

Il plug-in Hummingbird ti consente di trarne vantaggio fornendo vari tipi di cache:

Memorizzazione nella cache del plug-in per colibrì

È possibile abilitare la memorizzazione nella cache delle pagine, la memorizzazione nella cache del browser e altro ancora tramite il nome appropriato caching scheda all’interno del back-end di WordPress. Per maggiori dettagli su cosa sono queste opzioni e su come funzionano, controlla questa guida utile puoi leggere come configurare le impostazioni di memorizzazione nella cache nel plugin.

2. Compressione GZIP

Probabilmente hai familiarità con il .cerniera lampo estensione, che è un modo per comprimere file di grandi dimensioni in modo che siano più facili da archiviare e trasportare. GZIP è un metodo di compressione simile ma più potente. Può rendere i file del tuo sito più piccoli e più veloci da caricare, senza perdere tutti i dati necessari nel processo.

I dettagli su come funziona la compressione GZIP sono un po ‘complicati. Fortunatamente, come molte tecniche di ottimizzazione della velocità, non è necessario comprendere tutti i dettagli tecnici per poterlo utilizzare sul tuo sito.

Con il plug-in Hummingbird, puoi andare a Colibrì> Compressione GZIP per abilitare tre diversi tipi:

Colibrì GZIP

Basta scegliere il tipo di server su cui è ospitato il tuo sito e premere il tasto Applica regole pulsante. Il plugin si occuperà del resto. Se lo desideri, puoi anche apportare alcune modifiche manuali.

3. Minificazione

In un certo senso, la minimizzazione è simile alla compressione GZIP. È un altro modo per aiutare il tuo sito a funzionare più velocemente, rimuovendo i dati non necessari dal tuo codice. Meno informazioni devono essere trasmesse tra il server e il browser, meno tempo impiegherà il caricamento delle pagine.

In Hummingbird, puoi accedere a motore di minificazione tramite la Ottimizzazione delle risorse scheda all’interno di WordPress:

Ottimizzazione delle risorse del colibrì

Il plug-in eseguirà la scansione dei file del tuo sito e ti consentirà di ottimizzare quelli che preferisci. Puoi anche spostare alcuni file di codice “dietro le quinte” sul piè di pagina del tuo sito qui, se hai familiarità con i CSS. Questo può aiutare ad accelerare ancora di più le pagine di WordPress.

4. Scansioni delle prestazioni

Indipendentemente dalle tecniche di ottimizzazione delle prestazioni implementate, ti consigliamo di tenere d’occhio il tuo sito e continuare a modificarlo nel tempo. Un modo per farlo è eseguire scansioni periodiche delle prestazioni, che puoi eseguire nella dashboard di Hummingbird:

Scansione delle prestazioni del colibrì

I risultati di queste scansioni possono aiutarti a identificare i file che potrebbero rallentare il tuo sito. Inoltre, puoi fare clic su Ottimizzare accanto a ciascun elemento classificato giallo o rosso e ottieni alcuni suggerimenti su come ottenere quel punteggio.

Considerazioni finali sulle prestazioni del sito WordPress

Mentre mantenere il tuo sito veloce è importante, può essere difficile gestire ognuna delle molte tecniche necessarie per farlo accadere. Utilizzando un “all-in-one” plugin per l’ottimizzazione della velocità gratuita può aiutarti a implementare i passaggi più importanti in modo rapido e semplice.

Hummingbird, ad esempio, ti consente di ottimizzare le prestazioni del tuo sito attraverso:

  1. caching.
  2. Compressione GZIP.
  3. minification.
  4. Scansioni delle prestazioni.

Hai domande su come mantenere la massima velocità sul tuo sito WordPress? Facci sapere nella sezione commenti qui sotto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me