I 10 elementi chiave del back end di WordPress spiegati per i principianti

Molti blogger principianti e altri proprietari di siti Web non provengono da un background di sviluppo web o software. Se stai leggendo questo, probabilmente sei uno di loro! Non c’è niente di sbagliato nel non capire i linguaggi di codifica o essere in grado di costruire un sito Web da zero, ma l’avvio del tuo sito WordPress può essere intimidatorio, soprattutto quando non sai molto sull’uso di ciò che è noto come “back-end” (la parte in cui tutti il web design accade).


In questo post, ti guideremo attraverso ciascuna delle dieci parti del back-end di WordPress e spiegheremo a cosa serve ciascuna parte e come utilizzarla. Ti faremo usare WordPress come un professionista in pochissimo tempo!

The Dashboard

pannello di controllo

La dashboard è essenzialmente la tua home page, o centro di benvenuto, che vedrai ogni volta che accedi. Da qui puoi visualizzare le statistiche di base del tuo sito, redigere un nuovo post, vedere i promemoria di ciò che hai pubblicato di recente e controllare Scopri le novità di WordPress. Ogni sezione della tua dashboard può essere spostata in modo che le cose con cui vuoi essere accolto siano davanti e al centro.

Se fai clic su aggiornamenti, verrai portato a una nuova schermata che ti mostrerà se la tua versione attuale di WordPress, i tuoi temi e i tuoi plug-in sono aggiornati. Assicurarsi che tutto sia aggiornato è importante: se le cose non vengono aggiornate, non funzioneranno bene o avranno le ultime correzioni di sicurezza o bug, quindi è una buona idea controllare periodicamente la presenza di aggiornamenti.

dashboard_updates

Messaggi

Il prossimo nel menu è il Messaggi sezione. In questa sezione è probabile che trascorrerai la maggior parte del tempo una volta che il tuo sito è attivo e funzionante, in particolare se scrivi molto.

allposts

Il Tutti i post pagina ti mostra, in formato tabella, tutti i post che hai redatto o pubblicato. Questa è la tua base per la gestione delle poste. Per scrivere un nuovo post, fai clic su Aggiungere nuova; per modificare o eliminare un post esistente o per pubblicare una bozza, fai clic sul rispettivo titolo nella tabella o passa con il mouse sopra il titolo e fai clic su una delle opzioni che vengono visualizzate:

modifica post

Puoi anche vedere le opzioni di menu per categorie e tag. Queste sono le pagine in cui gestisci i tag e le categorie assegnati a ciascuno dei tuoi post; vengono anche visualizzati come widget nelle pagine dei post di aggiunta e modifica.

tagmgmt

Media

Il prossimo è il Media sezione. Qui sono alloggiate tutte le immagini, i file e gli altri elementi caricati.

MediaLibrary

Per caricare elementi nella tua libreria, fai clic su Aggiungere nuova. Nella schermata che si apre è possibile trascinare e rilasciare qualcosa nello spazio oppure fare clic per cercare i file.

uploadmedia

Se stai scrivendo o modificando un post e desideri aggiungere un’immagine, fai semplicemente clic su Aggiungi media sopra il tuo editor di testo e seleziona un’immagine dalla tua libreria o caricane una nuova.

insertmedia

pagine

La prossima sezione è dove aggiungi e gestisci le pagine del tuo sito. Le pagine non sono la stessa cosa dei post: una pagina su WordPress è, ad esempio, la tua home page o sulla pagina; è una panoramica o un rapido colpo di informazioni o una specie di galleria. I post, invece, sono il tuo blog o articoli di notizie. Uno dei widget nella pagina Aggiungi / modifica post è gli attributi di pagina; questo ti consente di nidificare la pagina sotto un’altra piuttosto che essere una pagina principale. È anche il punto in cui selezioni un modello per la tua pagina se ne desideri uno in particolare.

addnewpage

Commenti

La sezione dei commenti è, come avrai intuito, il luogo in cui moderi i commenti sui tuoi post e sulle tue pagine. Passando il mouse sopra un commento viene visualizzato un insieme di azioni che è possibile eseguire in relazione a quel particolare commento, come modificarlo o eliminarlo.

Commenti

Aspetto

La sezione successiva che vedrai nel menu di amministrazione è la Aspetto sezione, che riguarda tutto l’aspetto del tuo sito sul front-end. Qui è dove selezioni e personalizzi il tema, inclusi widget e menu. Cliccando su Temi ti mostra i temi che hai installato in WordPress; se si desidera installarne uno nuovo, fare clic su Aggiungere nuova. Puoi trovare alcuni bei temi gratuiti in Directory dei temi di WordPress, ma abbiamo anche un sacco di temi WordPress gratuiti e praticamente il miglior tema WordPress di sempre, Total, tutto qui su WPExplorer.

installedthemes

Le sezioni Personalizza, Intestazione e Sfondo ti reindirizzano al personalizzatore integrato. Qui puoi scegliere le immagini di sfondo e di intestazione (se vuoi) o cambiare la tua combinazione di colori. Da qui puoi anche personalizzare altri pezzi che compaiono sul tuo front-end. Facendo clic su X nell’angolo in alto a sinistra ti riporta all’amministratore.

theme_customizer

I temi gratuiti avranno opzioni di stile di base nel personalizzatore. Se decidi di passare a un tema premium come Total, troverai molto di più con cui personalizzare il tuo sito web! Di seguito sono riportate solo alcune delle opzioni di Total, ma puoi praticamente cambiare qualsiasi cosa (caratteri, colori, intestazioni, menu e menu per dispositivi mobili, sfondi, piè di pagina personalizzato, didascalie, collegamenti sociali e molto altro). E a seconda dei plug-in che hai abilitato sul tuo sito Web, potresti vedere anche le opzioni per quelli nel personalizzatore.

total-customizer

Torna nel menu Aspetto, facendo clic su widget o menu ti porterà alle rispettive pagine di gestione. La pagina dei menu è dove crei e organizzi i menu per il tuo sito. Costruire menu è semplice: basta controllare le pagine, i post o i collegamenti tassonomici che si desidera includere, fare clic sul pulsante “Aggiungi al menu”, quindi trascinare e rilasciare per riorganizzare i collegamenti dei menu. Quando hai organizzato le cose, seleziona una posizione del menu e salva il menu.

menudashboard

E nella pagina dei widget è possibile aggiungere nuovi widget, nonché attivarli e riordinarli: è semplice come trascinare e rilasciare i widget che si desidera utilizzare in diverse posizioni pronte per i widget (in genere barre laterali e piè di pagina).

widgetdashboard

Infine, la pagina Editor è dove puoi giocare con la codifica per i tuoi temi. È meglio lasciare quest’area da solo: fare confusione con il tuo codice potrebbe portare a un sito Web rotto. Inoltre, qualsiasi modifica che potresti voler apportare dovrebbe essere effettuata tramite un tema figlio in modo da poter continuare ad aggiornare il tema sul tuo sito Web senza perdere nessuna delle modifiche.

theme_editor

Ma se stai usando un tema premium, l’autore potrebbe avere un pannello integrato per CSS. In Total ti abbiamo reso tutto semplice aggiungendo una sezione per CSS personalizzati nel nostro pannello Temi, abilita solo le opzioni se desideri aggiungere qualche modifica senza compromettere il tema principale.

total-theme-panel

plugin

Come per la sezione Aspetto, le parti della sezione Plugin mostrano i plugin che hai installato e il Directory dei plugin di WordPress. La parte Editor è proprio come l’editor dei temi: è qui che puoi modificare il codice per i plugin che hai installato. Non è consigliabile modificare alcun codice mentre i plug-in sono attivi.

addnewplugin

utenti

Questa sezione è dove gestisci tutti gli utenti che dispongono di accessi per il tuo sito. Se sei l’unico con accesso, sarai l’unico elencato. Se si consente l’accesso a più persone, verranno elencate qui insieme al ruolo e al numero di post scritti. Perché potresti avere più di un utente? Supponiamo che tu abbia una piccola impresa e, sebbene tu gestisca il sito, uno o due dei tuoi dipendenti sono responsabili del blog aziendale o del negozio online. In questo caso, concedere l’accesso a più utenti al tuo sito Web potrebbe essere utile.

Il Il tuo profilo sezione in cui gestisci tutte le informazioni su di te, oltre a come desideri configurare il back-end. Puoi scegliere una combinazione di colori personalizzata per quando accedi a WordPress, reimposta la password e se hai un plug-in come Fancier Author Box installato puoi aggiungere anche i tuoi link bio e social dell’autore qui.

Il tuo profilo

Utensili

La sezione Strumenti contiene: cos’altro? – strumenti che semplificano la vita durante la configurazione del sito. Quelli che possono essere particolarmente utili per te sono gli strumenti di importazione ed esportazione. Se stai trasferendo contenuti da un altro sito, probabilmente dovrai utilizzare lo strumento di importazione.

import_tool

Per preparare il contenuto per passare a un altro sito, utilizzare Esporta.

export_tool

impostazioni

Finalmente arriviamo all’elemento Impostazioni. Questa parte dell’amministratore di WordPress è dove gestisci tutto ciò che riguarda il tuo sito che non è coperto in un’altra area: titolo e slogan, formato di data e ora, lingua, opzioni per i commenti, quanti post sono visibili su una pagina, ecc. configura il tuo sito, controlla tutte le impostazioni e non dimenticare di consultare anche le sottosezioni! Ti consigliamo di impostare la tua home page in Lettura e scegliere un’opzione per la struttura dell’URL in Permalink. Può essere utile rivedere le impostazioni ogni tanto man mano che il tuo sito cresce e quando ottieni un seguito più ampio.

discussionsettings

Bonus: pannello tematico

Abbiamo accennato in precedenza che molti temi premium sono dotati di funzionalità extra che non si trovano nei temi gratuiti e un’altra di queste funzionalità è un pannello temi. In Total, ad esempio, ci sono tonnellate di funzionalità extra per aiutarti a creare e gestire il tuo sito web come opzioni per abilitare / disabilitare funzionalità in tutto il tema (che può davvero aiutare a ripulire e velocizzare il tuo sito Web), opzioni per CSS e JS personalizzati, personalizzati footer builder e altro! Quando installi un tema, dai un’occhiata alla dashboard per vedere se esiste un’opzione del pannello dei temi e dai un’occhiata a quali funzionalità sono incluse.

Conclusione

A questo punto, dovresti avere una migliore comprensione delle diverse parti dell’amministratore di WordPress e di ciò che fanno. Presto riuscirai a gestire il tuo back-end come un professionista! Quali parti di WP Admin ti hanno confuso di più quando hai iniziato? Suggerimenti e trucchi da condividere? Fateci sapere nei commenti!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map