Crea siti di demo di prodotti WordPress con Ninja Demo

Se non stai usando Demo Ninja per il tuo prodotto WordPress, il tuo sito demo probabilmente fa schifo e stai perdendo vendite a causa di esso. Non sto cercando di combattere; Sto solo affermando i fatti duri e freddi. Come lo so? Perché fino a poche settimane fa, anche il mio sito demo ha fatto schifo.


Molti di noi che vendono prodotti WordPress ricevono tonnellate di richieste per provarlo prima di acquistarlo. Un sito demo è la soluzione perfetta per questo, ma solo se è fatto bene. Il problema è che nessuno di noi lo ha fatto bene. Tutti noi abbiamo i nostri approcci, tuttavia, alla fine della giornata, tutti soffriamo delle stesse carenze.

Come facciamo attualmente tutti i siti dimostrativi

Velocemente, lasciami provare a descrivere ciò che tutti facciamo attualmente. Se mi manca completamente il segno, sentitevi liberi di farmelo sapere nei commenti, ma penso che questo sia abbastanza vicino ad almeno il 99% dei siti demo oggi in circolazione.

  1. Creiamo i nostri contenuti, utenti e progettiamo nel modo in cui vogliamo che venga presentato il nostro sito demo.
  2. Creiamo un backup del database.
  3. Scriviamo un cron che aggiorna il database ogni ora o ad altri intervalli.
  4. Combiniamo insieme una serie di frammenti di codice e plugin per limitare quali sezioni dell’amministratore sono accessibili e quali azioni possono essere eseguite.

Alcuni di noi automatizzano questo processo meglio di altri, ma alla fine, tutte le nostre soluzioni presentano grossi difetti.

Perché i siti dimostrativi attualmente fanno schifo

Ci sono molte ragioni per cui fanno schifo, ma fammi coprire solo due. Lo prometto, sono gli unici due di cui avrai bisogno.

il-problema-con-demo

1. Corruzione del contenuto dell’utente

Tutti i nostri utenti stanno provando a testare gli stessi dati contemporaneamente.

Un cron che ripristina un backup del database ogni ora non risolve questo problema. In realtà provoca solo più confusione. Un utente sta testando qualcosa per diversi minuti e poi, all’improvviso, il lavoro che sta facendo è completamente sparito.

Le attuali soluzioni demo mettono tutti gli utenti nella stessa installazione di WordPress, modificando lo stesso contenuto e modificando le stesse impostazioni. Se hai diversi utenti che testano le stesse cose allo stesso tempo, posso solo prometterti una cosa: non funzionerà per nessuno di loro. Nel “mondo dei prodotti” ciò significa che la maggior parte degli utenti supporrà che il tuo prodotto sia rotto e proseguirà.

2. Aggiornamenti laboriosi dei contenuti

Dobbiamo saltare attraverso diversi cerchi per aggiornare il contenuto della demo.

Non importa quanto sia buono il tuo sito demo, dovrà essere aggiornato frequentemente. WordPress e plugin devono essere aggiornati. Man mano che il prodotto matura, senza dubbio i tuoi contenuti diventeranno obsoleti e necessiteranno di una messa a punto. In base al modo in cui stiamo tutti creando siti dimostrativi, consideriamo quanto sia effettivamente difficile aggiornare un sito dimostrativo.

  • Non possiamo semplicemente apportare modifiche ai contenuti perché gli utenti potrebbero aver modificato la demo. Certamente non vogliamo tutto quel casino possibile nel nostro nuovo backup.
  • Dobbiamo cacciare gli utenti attuali e impedire loro di poter modificare qualsiasi cosa mentre eseguiamo i nostri aggiornamenti.
  • Dobbiamo ripristinare la demo per il nostro backup pulito, quindi abbiamo un nuovo punto di partenza per aggiungere le nostre modifiche.
  • Dopo aver apportato le modifiche, è necessario eseguire un nuovo backup.
  • Dobbiamo rilasciare le restrizioni dell’utente in modo che il sito demo sia nuovamente accessibile al mondo.

Questo non sembra troppo male come un elenco bello e ordinato, ma se hai dovuto farlo più volte sul tuo sito dimostrativo, sai che si tratta di un enorme ronzio. Il tuo sito demo dovrebbe essere un parco giochi dove le persone possono vedere quanto è fantastico il tuo prodotto. Questo non accadrà se lo vedi come una sorta di lavoro ingrato. Con il passare del tempo il tuo sito demo verrà probabilmente trascurato.

Il futuro dei siti dimostrativi di WordPress

Non deve essere il tuo futuro. In realtà può essere il tuo regalo con Ninja Demo.

Abbiamo creato Ninja Demo per risolvere le due principali sfide di cui abbiamo appena parlato e una miriade di altre. Dal nostro punto di vista, fino a quando non sono stati affrontati, la nostra demo probabilmente faceva più male che bene.

1. Tutti gli utenti testano il prodotto nella propria sandbox

Questa era la chiave. Voglio che un utente sia in grado di provare i nostri prodotti come se stessero lavorando sul proprio sito WordPress.

ninja-demo-site

Utilizzando la potenza del multisito di WordPress, quando un utente decide di provare la demo, viene creato un nuovissimo sandbox per loro. Ha tutti gli stessi contenuti e le stesse impostazioni del sito demo principale, ma è visibile solo a loro. Ciò consente loro di apportare le modifiche desiderate e testare a fondo il prodotto senza influire su nessun altro. Allo stesso modo, nessun altro avrà un impatto su di loro.

L’altra cosa fantastica è che questi sandbox non implodono solo in una sorta di intervallo. Rimangono attivi fino a quando l’utente mantiene aperto il sito demo nel proprio browser. In questo modo, possono testare il prodotto per 10 minuti o 10 ore e tutte le loro modifiche uniche verranno conservate.

Una volta che un utente ha terminato e chiuso la demo, attiverà un’eliminazione della sandbox entro un’ora. Non rimarrà alcun disordine, poiché i sandbox vengono completamente eliminati senza lasciare traccia quando non sono più in uso.

2. Il sito principale nella rete è il backup

Il backup probabilmente non è il termine giusto. Il sito principale della tua rete è tutto il tuo contenuto demo. Quando viene creato un sandbox, esso duplica semplicemente quel sito in qualunque stato si trovi. In questo modo, quando si desidera apportare una modifica, è sufficiente accedere al sito principale e apportare le modifiche desiderate. Tutti i nuovi sandbox riceveranno automaticamente tali modifiche.

Dato che sono quello che generalmente gestisce il nostro sito demo, adoro questo. Sono davvero entusiasta di escogitare nuovi modi per promuovere il nostro prodotto nella demo perché apportare tali modifiche è così semplice e sono immediatamente disponibili.

3. L’utente può accedere solo a ciò che gli viene concesso

ninja-demo-sandbox

La sicurezza e l’accesso sono sempre un problema con un sito demo. Per testare correttamente il tuo prodotto, gli utenti devono spesso essere in grado di accedere all’amministratore di WordPress. Non vogliamo che gli utenti siano in grado di fare tutto sotto il sole; vogliamo solo che testino completamente il prodotto.

Ninja Demo viene fornito con una sezione completa delle impostazioni della whitelist in cui è possibile selezionare le sezioni a cui gli utenti amministratori possono accedere. Ciò non modifica le capacità del tuo utente demo, quindi anche in una sezione autorizzata l’utente avrà solo la possibilità di eseguire le azioni di quel ruolo.

Il bello di questo è che puoi dare a diversi utenti demo l’accesso alle stesse sezioni, ma avranno comunque solo le capacità che quei ruoli consentono.

Un’altra cosa grandiosa di Ninja Demo è che solo un Super Admin ha accesso al sito principale sulla tua rete. Ciò significa che non devi preoccuparti che l’utente amministratore della demo stia giocando con i tuoi contenuti predefiniti. Inoltre, rende la demo più sicura, poiché molte delle funzionalità che un amministratore potrebbe normalmente non essere possibile in un’installazione di rete.

Una demo del prodotto non deve limitarsi a provare un prodotto

Se Ninja Demo avesse mai pianificato di risolvere il problema “demo”, pensiamo che sarebbe un prodotto piuttosto fantastico. È facile da configurare. È facile rimanere aggiornati. E soprattutto, fa solo quello che dovrebbe fare. Pensiamo comunque che la tua demo possa fare di più.

Qui ci sono solo alcune cose che pensiamo che il tuo sito demo potrebbe fare per aiutarti a migliorare il tuo prodotto e aumentare le tue vendite:

  1. Raccogli dati su come gli utenti stanno testando il tuo prodotto e sulle pagine e le funzionalità più viste.
  2. Ricevi feedback dagli utenti su parti specifiche del tuo prodotto.
  3. Presenta agli utenti versioni diverse del tuo prodotto (Test A / B) per vedere quali preferiscono.
  4. Usa la tua demo come strumento di formazione dando ai tuoi utenti una visita guidata del tuo prodotto.

Tutte queste e altre cose stanno arrivando alla Demo Ninja. Grazie per aver superato questo muro di testo e speriamo che tu lo dia Demo Ninja l’opportunità di rendere la tua demo meno schifosa e i tuoi prodotti ancora migliori.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map