Come risolvere un errore 502 Gateway non valido in WordPress

Come correggere un errore 502 Gateway non valido per i siti WordPress

Qualsiasi errore che renda inutilizzabile il tuo sito WordPress è motivo di grave preoccupazione perché significa perdita di entrate, ranking SEO scarso e stress eccessivo per te. Uno degli errori più noti che abbia mai abbellito Internet è l’errore 502 del gateway non valido. È un problema spiacevole e frustrante perché può sorgere a causa di una serie di motivi, che rendono difficile la risoluzione dei problemi e la correzione.


Non preoccuparti, abbiamo le spalle. Se stai cercando di correggere l’errore 502 del gateway non valido sul tuo sito WordPress, fai un salto di respiro perché ti offriamo un paio di soluzioni comprovate. Entro la fine del post di oggi, dovresti sbarazzarti del 502 errore del gateway non valido una volta per tutte.

Se questo suona come il tipo di affare che non avresti mai sognato di passare, prenditi una tazza di caffè e andiamo.

Che cos’è un errore 502 Gateway non valido?

Per prima cosa, cosa significa chiedere 502 un errore gateway non valido? Ecco una piccola lezione sull’hosting della materia. Ospitare il tuo sito WordPress di solito coinvolge un paio di server.

La configurazione di base può coinvolgere da quattro a cinque server (ish), vale a dire:

  • Un server delle applicazioni che elabora il tuo codice PHP e qualsiasi altro contenuto dinamico sul tuo sito
  • Un server di database in cui vivono i database
  • Server proxy inverso, ad es. Nginx e Apache che controlla quali richieste HTTP vanno dove
  • Il web server che memorizza tutti i tuoi file statici come immagini, CSS e JavaScript
  • Un CDN (performance server opzionale)

Ora, quando inserisci l’URL del tuo sito nel browser e premi ACCEDERE, il browser invia un paio di richieste HTTP al server proxy inverso.

Il server proxy di riserva inoltra quindi le richieste ai rispettivi server. Ad esempio, le richieste per i dati memorizzati nel database vengono instradate al server del database. Le richieste di file statici vengono instradate al server Web e le richieste che richiedono PHP vengono elaborate dal server delle applicazioni.

Ogni server invia quindi i dati al server proxy inverso, che quindi invia i dati al browser e il sito Web viene caricato. Semplice come A, B, C: non lasciare che parole dure come proxy inverso ti confondano.

Se uno dei server invia una risposta non valida al server proxy inverso, il sito Web non viene caricato nel browser come previsto. Al contrario, il server proxy inverso mostra un errore 502 gateway non valido.

Un animale di molte forme diverse

L’errore 502 gateway non valido può e assume molte forme diverse come:

  • Errore 502
  • 502 Gateway non valido NGINX
  • 502 Errore proxy
  • 502 Servizio temporaneamente sovraccarico
  • Errore HTTP 502 Gateway non valido
  • 502. Questo è un errore. Si è verificato un errore temporaneo nel server e non è stato possibile completare la richiesta. Riprova tra 30 secondi. È tutto quello che sappiamo.

Cosa causa un errore 502 Gateway non valido?

Mentre l’errore 502 gateway non valido si verifica in genere sul lato server, può anche verificarsi a causa di problemi da parte dell’utente. Ecco un paio di motivi per cui stai affrontando l’errore 502 gateway non valido in un ordine particolare:

  • Il server upstream potrebbe essere sovraccarico a causa di un aumento del traffico
  • Un server offline ti farà cadere l’errore 502 di gateway non valido
  • Configurazioni errate del server che potrebbero essere messe da parte a causa di una serie di motivi come l’errore umano, specialmente quando l’host sposta i server
  • Problemi con la rete di consegna dei contenuti (CDN)
  • Cache del browser mal funzionante
  • Problemi DNS
  • Codice PHP difettoso grazie a un plugin o tema problematico

Come puoi vedere dal nostro breve elenco sopra, l’errore 502 gateway non valido può essere causato da una serie di cose. Ciò significa che devi provare diverse soluzioni per correggere l’errore.

Detto questo, risolviamo il problema e risolviamo l’errore 502 del gateway non valido sul tuo sito WordPress.

Come correggere un errore 502 Gateway non valido in WordPress

Sebbene questo errore possa sembrare problematico per il Joe medio, in realtà è incredibilmente facile da risolvere. Hai solo bisogno di un po ‘di pazienza per provare le seguenti soluzioni.

1. Aggiorna / Ricarica il tuo sito

Come abbiamo già accennato, il più delle volte il famigerato errore del gateway 502 non valido si verifica sul lato server, soprattutto se si utilizza l’hosting condiviso. Un forte aumento del traffico potrebbe esaurire le risorse del server lasciandoti nel thriller di questo brutto errore. Altre volte, i server potrebbero essere attivi o offline a causa di una serie di motivi.

I provider di hosting di solito risolvono immediatamente il problema perché i proprietari di siti Web detestano i tempi di inattività con passione. Inoltre, perdono entrate ogni volta che i siti sono offline.

Quindi, prima di strapparti i capelli e subire attacchi di panico, prova ad aggiornare il tuo sito WordPress un paio di volte per vedere se l’errore si risolve da solo. Inoltre, prova un browser o dispositivo diverso per vedere se l’errore si risolve da solo. Tuttavia, per accertarti che il problema non si verifichi sul lato server, testa il tuo sito utilizzando uno strumento come isup.me.

Tuttavia, se l’errore persiste dopo aver provato le correzioni precedenti, passa alla soluzione successiva in questo post.

2. Cancella la cache del browser

Non riesci a correggere l’errore del gateway 502 danneggiato anche dopo aver aggiornato il browser? In tal caso, esegui un aggiornamento sul tuo browser (CTRL + F5 su sistemi Windows e CMD + CTRL + R su sistemi OS X). L’esecuzione di un aggiornamento rapido elimina il fastidio che è l’errore 502 di gateway non valido? No?

Bene, puoi provare a svuotare la cache del browser direttamente usando i suggerimenti che delineamo su come svuotare la cache di WordPress. L’errore spiacevole è scomparso dopo aver cancellato la cache? Se è così, smetti di leggere e fai una danza felice. Un rovescio in pareggio. Scherzi a parte.

Se sei ancora bloccato con l’errore, potrebbe essere utile la seguente soluzione.

3. Disabilita temporaneamente la tua CDN

Utilizzi una rete di distribuzione di contenuti come CloudFlare, KeyCDN o un altro CDN per WordPress? Le CDN in genere indirizzano il traffico del tuo sito Web ai loro server per offrirti prestazioni e sicurezza del sito migliori.

Un problema sui loro server potrebbe lasciarti con il problema 502 gateway difettoso. Inoltre, è possibile ottenere l’errore 502 gateway non valido se si configura la CDN in modo errato.

Per scoprire se il tuo CDN è in fondo ai tuoi 502 guai, metti in pausa il CDN e aggiorna il tuo sito. Questo costringe il tuo sito a caricarsi direttamente dai server host.

L’errore è scomparso dopo aver messo in pausa il CDN? In tal caso, mantenere il servizio in pausa e contattare il proprio dipartimento di supporto. Di solito, risolvono rapidamente il problema, il che significa che dovrai fare a meno della CDN per un breve periodo.

Ogni CDN ha un’interfaccia diversa, il che significa che è necessario verificare con la CDN su come sospendere il servizio. Dalla mia esperienza, tuttavia, mettere in pausa una CDN è facile come una torta, quindi non mi aspetto che tu abbia problemi.

4. Problemi DNS

Il DNS (abbreviazione di Domain Name System) è il modo in cui i nomi di dominio (ad es. Wpexplorer.com) corrispondono ai rispettivi indirizzi IP. Se qualcosa non va con le impostazioni DNS, puoi aspettarti l’errore 502 del gateway non valido tra gli altri problemi.

Sei passato a un nuovo host di recente? La migrazione implica la riconfigurazione dei server DNS. La propagazione del DNS richiede tempo, a volte fino a 48 ore o più.

Se stai riscontrando l’errore 502 gateway non valido dopo la migrazione, attendi la propagazione delle modifiche DNS, se necessario, contatta il tuo host per ulteriori consigli e assistenza.

E poiché stiamo parlando di DNS, puoi anche provare a svuotare la cache DNS locale. Per gli utenti Windows, aprire il prompt dei comandi (cmd.exe) ed eseguire il comando seguente: ipconfig / flushdns. Esegui come utente Mac OS X. dscacheutil -flushcache nel terminale di comando.

5. Controlla il tuo tema e plugin

Finora non riesci a correggere l’errore? Forse il problema sta nei plugin o nel tema. Il tuo tema o uno dei tuoi plugin potrebbe generare uno script che non funziona bene con il tuo server.

Di conseguenza, il server uccide lo script, causando l’errore 502 gateway non valido. Cosa fare? Cominciamo con i tuoi plugin.

6. Risoluzione dei problemi dei plugin

Probabilmente non puoi accedere al tuo pannello di amministrazione di WordPress grazie all’errore. In che modo risolverai i plug-in senza accedere all’amministratore di WordPress?

Bene, è semplice. Accedi alla tua directory principale di WordPress (di solito, lo è public_html ma potrebbe essere qualcos’altro a seconda di dove hai installato il tuo sito) utilizzando un’app FTP come Filezilla o File Manager in cPanel.

Successivamente, vai a wp-content e individuare il plugins cartella. Rinomina la cartella in qualcosa del genere plugins.old per disattivare tutti i plugin contemporaneamente. Non preoccuparti, non perderai alcun dato.

Aggiorna il tuo sito per vedere se l’errore è andato. Se vedi il tuo sito invece dell’errore, uno dei tuoi plugin è il problema.

Rinominare plugins.old torna a plugins e accedi alla tua dashboard di amministrazione di WordPress. È tempo di trovare il plugin problematico.

Attiva i plugin uno alla volta mentre ricarichi il tuo sito dopo ogni attivazione. Ripetere l’operazione fino a individuare il plug-in che causa problemi. Il plug-in problematico creerà ovviamente l’errore 502 del gateway non valido all’attivazione, che potrebbe bloccarti fuori dall’area di amministrazione.

Disattiva o elimina completamente il plug-in tramite FTP o File Manager, ottenere un’alternativa o contattare lo sviluppatore per ulteriore supporto.

7. Risoluzione dei problemi relativi al tema attivo

Se i problemi sono iniziati dopo l’aggiornamento del sito, ad esempio temi, plug-in e WordPress e la disattivazione dei plug-in non risolve nulla, è necessario risolvere il tema di WordPress.

Controllare se il tuo tema è il problema è un po ‘diverso dai plugin per la risoluzione dei problemi. Andiamo a finire.

Accedi alla tua directory principale di WordPress tramite FTP o File Manager. Quindi vai a wp-content> temi e trova il tuo tema attivo.

Rinomina la cartella del tema attivo in qualcosa del genere total.old. Ciò disattiverà il tema attivo e attiverà il tema WordPress predefinito.

Ricarica il tuo sito per verificare se l’errore è scomparso. L’errore è ancora lì? Significa che il tuo tema è a posto, nel qual caso dovresti rinominare la cartella del tema con il nome originale.

Se l’errore scompare, contatta lo sviluppatore del tema per ulteriore assistenza o investi in un tema professionale come il nostro Total.

8. Se il problema persiste, contattare l’host

Non riesco ancora a correggere l’errore di gateway errato 502 sul tuo sito WordPress anche dopo aver provato tutte le soluzioni di cui sopra?

Forse il problema è sul lato server, quindi contatta l’host e ottieni un aiuto professionale. Durante questo, considera di investire in un host di livello superiore per evitare questo errore a causa delle risorse server inferiori disponibili nei piani di hosting condiviso.

Conclusione

Sebbene un po ‘confuso e frustrante, correggere l’errore di gateway errato 502 è facile con le soluzioni che delineamo in questo post. Speriamo che il nostro post ti abbia indicato la giusta direzione in questo senso.

Hai pensieri, domande o correzioni extra? Aiutaci a espandere questo post condividendo suggerimenti, domande e idee nella sezione commenti qui sotto.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map