Come personalizzare la dashboard di amministrazione di WordPress

Come personalizzare la dashboard di amministrazione di WordPress

Auto personalizzate. Ti porteranno dal punto A al punto B come qualsiasi altra automobile. Sono realizzati con gli stessi materiali e bruciano litri di gas proprio come qualsiasi altro veicolo a motore. Eppure noi (o almeno gli appassionati di auto tra noi) abbiamo un profondo amore per l’auto su misura. Perché?


  • Sembrano molto meglio delle loro controparti direttamente dalla catena di montaggio
  • Sono ottimizzati per prestazioni migliori

WordPress è uno dei più grandi veicoli che puoi usare per realizzare i tuoi sogni online. Viene fornito con un ottimo pannello di controllo e, pronto all’uso, WordPress aiuterà te e / oi tuoi clienti a creare siti Web fantastici in pochissimo tempo.

Ma la dashboard di amministrazione di WordPress è troppo “mainstream” in termini di aspetto e aspetto. Voglio dire, sebbene sia bello, non trasuda esattamente stile personale. È un po ‘generico e probabilmente non impressionerà un client che ha già utilizzato la piattaforma. Diamine, non impressionerà un cliente che apprezza lo stile personale o una certa somiglianza con il marchio.

D’altra parte, le dashboard personalizzate di WordPress sono personali e forniranno ai tuoi clienti un ulteriore fattore di benessere che li fa desiderare di più. Puoi creare il tuo marchio o ottimizzare la dashboard di WordPress in base alle esigenze del tuo cliente, lasciandoti con un ottimo prodotto fornito in un ottimo packaging: il tuo packaging personalizzato. Nel post di oggi, faremo:

  • Elimina widget e menu non necessari per creare un dashboard personalizzato più pulito e leggero
  • Personalizza il collegamento a piè di pagina del dashboard
  • Sbarazzati di elementi generici come il logo WordPress
  • Tocca le opzioni sullo schermo
  • Tocca alcuni plugin che puoi utilizzare per personalizzare la tua dashboard

Entro la fine di questo post, dovresti essere in grado di creare dashboard di amministrazione WordPress belli e personali che risuonano con i tuoi clienti o rinforzano la presenza del tuo marchio online. Goditi fino in fondo e stupiscici con i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto!

Aspettare! Prima di iniziare, crea un tema figlio

È possibile modificare i file del tema principale o utilizzare l’Editor in Aspetto nella dashboard del tema, ma ciò significherebbe non aggiornare mai più il tema di WordPress. Prima di apportare modifiche ai file dei temi, è necessario creare un tema figlio. In questo modo quando aggiorni il tema principale, tutte le modifiche rimarranno intatte. Ecco alcuni passaggi rapidi per la configurazione solo per questo tutorial, ma abbiamo anche una guida per la creazione di temi figlio completa o puoi fare riferimento a Codice WordPress per ulteriore aiuto.

  1. Crea la cartella del tema figlio: Accedi all’installazione di WordPress e individua il wp-content / themes / yourthemename cartella. All’interno di questa cartella aggiungi una nuova cartella e chiamala “tema-figlio” o “nome-tuo-figlio” (ottieni l’idea).
  2. Crea il file CSS del tuo tema figlio: Ora che hai una nuova cartella del tema figlio puoi aggiungere nuovi file per modificare o sovrascrivere lo stile e la funzione del tuo tema attuale. Innanzitutto crea un nuovo file style.css nella cartella del tuo tema figlio, quindi modifica il nuovo file per aggiungere alcune informazioni di base sull’intestazione (solo così tu o gli sviluppatori successivi sapete cosa sta succedendo):
    / *---------------------------------------------------
    Nome tema: Nome cartella tema figlio qui
    Descrizione: tema figlio per il nome del tema principale qui
    Autore: qui il tuo nome
    Modello: Nome del tema principale qui
    ----------------------------------------------------* /

    Dopo l’intestazione puoi aggiungere tutti i tuoi fantastici CSS per cambiare l’aspetto del tema del tuo genitore usando il tema del tuo bambino.

  3. Crea il file PHP del tuo tema figlio: All’interno della tua nuova cartella del tema figlio crea un file Functions.php. Successivamente modifica il nuovo file delle funzioni per aggiungere il codice che caricherà lo stile del tema “genitore” originale:

    Assicurati solo di aggiungere le tue modifiche a function.php dopo l’ultimo tag PHP aperto.

Puoi ovviamente aggiungere molto di più al tema del tuo bambino per apportare modifiche ai modelli per intestazione, piè di pagina o qualsiasi altra cosa. Ma ai fini di questo tutorial sei pronto! Quindi eccoci …

Eliminazione dei widget Dashboard WordPress non necessari

Una volta effettuato l’accesso alla dashboard di WordPress, noterai un paio di sezioni (widget) come A prima vista, Statistiche del sito, Bozza rapida, e Notizie su WordPress tra gli altri. La maggior parte di questi widget dashboard vengono aggiunti da WordPress, ma il numero di widget visualizzati potrebbe aumentare o diminuire a seconda del tema e / o dei plug-in. Alcuni temi e plugin aggiungono i propri widget alla dashboard.

Mentre alcuni di questi widget sono utili, i tuoi clienti devono vederli ciascuno? Devi vedere ognuno di questi widget ogni volta che accedi? Forse hai dovuto sopportare i widget perché non avevi modo di liberartene. Oggi è il tuo giorno fortunato. Puoi rimuovere facilmente tutti i widget del dashboard che desideri utilizzando alcune righe di codice:

// Rimuovi i widget del dashboard
funzione remove_dashboard_meta () {
if (! current_user_can ('manage_options')) {
remove_meta_box ('dashboard_incoming_links', 'dashboard', 'normal');
remove_meta_box ('dashboard_plugins', 'dashboard', 'normal');
remove_meta_box ('dashboard_primary', 'dashboard', 'normal');
remove_meta_box ('dashboard_secondary', 'dashboard', 'normal');
remove_meta_box ('dashboard_quick_press', 'dashboard', 'side');
remove_meta_box ('dashboard_recent_drafts', 'dashboard', 'side');
remove_meta_box ('dashboard_recent_comments', 'dashboard', 'normal');
remove_meta_box ('dashboard_right_now', 'dashboard', 'normal');
remove_meta_box ('dashboard_activity', 'dashboard', 'normal');
}
}
add_action ('admin_init', 'remove_dashboard_meta'); 

Copia del codice sopra nel file Functions.php del tuo tema figlio (disponibile all’indirizzo wp-content / themes / yourthemename / bambino-theme / functions.php) e il salvataggio delle modifiche eliminerà tutti i widget del dashboard, ad eccezione di quelli aggiunti dal tema o dai plug-in. Dal codice sopra, tutti gli utenti con meno di capacità di amministrazione non vedrà i widget grazie a questa parte del codice:

if (! current_user_can ('manage_options'))

… che verifica se l’utente ha la capacità (“manage_options”) disponibile solo per gli amministratori. Forse non vuoi liberare la tua dashboard da tutti i widget. Puoi invece usare il seguente codice:

// Crea la funzione da utilizzare nel gancio di azione
funzione wpexplorer_remove_dashboard_widget () {
remove_meta_box ('dashboard_quick_press', 'dashboard', 'side');
}
add_action ('wp_dashboard_setup', 'wpexplorer_remove_dashboard_widget');

Copia il codice sopra nel tuo file Functions.php e salva le modifiche per sbarazzarti di Bozza rapida aggeggio. Per rimuovere qualsiasi altro widget, basta sostituire “Dashboard_quick_press”, “dashboard”, “lato” con la lumaca corrispondente per ciascun widget. Altre lumache di widget standard includono:

  • dashboard_incoming_links
  • dashboard_plugins
  • dashboard_primary
  • dashboard_secondary
  • dashboard_quick_press
  • dashboard_recent_drafts
  • dashboard_recent_comments
  • dashboard_right_now
  • dashboard_activity

Ma potresti avere widget aggiuntivi aggiunti dal tema principale, da altri plugin che hai installato o persino dal tuo hosting (WP Engine ne aggiunge uno chiamato wpe_dify_news_feed). Per trovare la lumaca per questi widget aggiunti, utilizza un browser inspector (ci piace quello di Chrome: fa parte dei loro strumenti di sviluppo web predefiniti, quindi tutto ciò che devi fare è fare clic con il tasto destro su un elemento e scegliere “ispeziona”), quindi copiare il ID div per il widget che si desidera rimuovere.

Aggiunta di widget Dashboard di WordPress

Ora che puoi eliminare i widget del dashboard come desideri, proviamo ad aggiungere i nostri widget personalizzati. Puoi visualizzare tutto ciò che vuoi con il tuo widget, quindi nulla ti impedisce di creare la dashboard personalizzata dei tuoi sogni. La parte migliore è che è super duper facile aggiungere un widget alla dashboard di WordPress. Aggiungi il seguente codice al tuo wp-content / themes / yourthemename / bambino-theme / functions.php file:

/ **
* Aggiungi un widget alla dashboard.
*
* Questa funzione è collegata all'azione 'wp_dashboard_setup' di seguito.
* /
funzione wpexplorer_add_dashboard_widgets () {
wp_add_dashboard_widget (
'wpexplorer_dashboard_widget', // Lumaca widget.
"Il mio widget Dashboard personalizzato", // Titolo.
'wpexplorer_dashboard_widget_function' // Funzione di visualizzazione.
);
}
add_action ('wp_dashboard_setup', 'wpexplorer_add_dashboard_widgets');

/ **
* Crea la funzione per generare i contenuti del tuo widget Dashboard.
* /
funzione wpexplorer_dashboard_widget_function () {
echo "Ciao a tutti, sono un grande widget Dashboard. Modificami!";
}

Salvare le modifiche. Ovviamente, puoi modificare il plugin in base alle tue esigenze. Inserisci il tuo HTML, PHP o qualunque altra cosa tu abbia:

echo "Ciao a tutti, sono un fantastico Widget per dashboard. Modificami!";

Il tuo nuovo widget personalizzato apparirà in fondo assoluto – sotto tutti i widget – che potrebbe essere al di fuori della finestra se hai molti widget. Puoi, tuttavia, trascinare e rilasciare il widget in alto (o in qualsiasi altro luogo).

Pagina Dashboard di WordPress personalizzata

Supponiamo che tu sia interessato a creare una dashboard completamente diversa. Uno che viene fornito con il tuo HTML personalizzato, PHP e persino lo stile. Se vuoi andare oltre la semplice aggiunta / rimozione di widget dashboard, dai un’occhiata a Come creare una pagina dashboard personalizzata di WordPress di Remi Corson.

Ha creato un ottimo plugin che ti aiuterà ad accelerare la creazione della tua pagina dashboard personalizzata (custom-dashboard.php). Devi rispolverare le tue capacità di sviluppo PHP per fork il plugin in base alle tue esigenze specifiche. Tutto sommato, ho provato Dashboard personalizzato dolce ed è fantastico. La tua dashboard personalizzata potrebbe essere un’installazione assente :). Desideri personalizzare il tuo messaggio di benvenuto, consulta il nostro post sulla personalizzazione del messaggio di benvenuto del dashboard di WordPress.

Rimozione dei menu del dashboard di WordPress

Possiamo aggiungere o eliminare i widget del dashboard di WordPress e persino cambiare l’aspetto del dashboard (grazie a Remi). Ora passiamo alla parte successiva: eliminare le voci di menu indesiderate.

Perché? Volete rimuovere alcuni menu per fornire ai clienti una dashboard più snella e impedire loro di accedere ad aree “riservate”. Se un client non conosce WordPress, potrebbe finire per rompere il sito se visita e modifica le opzioni su pagine come Impostazioni o Plugin. Aggiungi il seguente codice al tuo file Functions.php:

funzione wpexplorer_remove_menus () {
remove_menu_page ('themes.php'); // Aspetto
remove_menu_page ('plugins.php'); // Plugin
remove_menu_page ('users.php'); // Utenti
remove_menu_page ('tools.php'); // Utensili
remove_menu_page ('options-general.php'); // Impostazioni
}
add_action ('admin_menu', 'wpexplorer_remove_menus');

Il codice sopra rimuove i collegamenti di menu a Impostazioni, Plugin, Aspetto, Utenti e Strumenti per tutti gli utenti. Puoi anche rimuovere i sottomenu. Ecco il codice di esempio che rimuove il sottomenu Widget in Aspetto:

funzione wpexplorer_adjust_the_wp_menu () {
$ page = remove_submenu_page ('themes.php', 'widgets.php');
}
add_action ('admin_menu', 'wpexplorer_adjust_the_wp_menu', 999);

Nell’esempio sopra, gli utenti accederanno a tutti i sottomenu in Aspetto tranne Widget. Puoi rimuovere tutti i menu o sottomenu che desideri. Ricorda solo che ciò non impedirà agli utenti di accedere direttamente a queste pagine. Voglio dire, se entra un utente, ad esempio tuodominio.com/wp-admin/options-general.php, accederà alla tua pagina Impostazioni. Per fortuna la maggior parte degli utenti non si preoccuperà se l’elemento non è presente nel menu.

Se non puoi o non vuoi modificare il tuo file Functions.php, puoi sempre installare il file Plug-in Editor menu amministratore, che ti dà il controllo completo sui tuoi menu. Viene fornito con un paio di funzioni interessanti tra cui restrizioni di menu basate sul ruolo, possibilità di nascondere menu e creare voci di menu personalizzate tra le altre funzioni interessanti.

Personalizzazione del piè di pagina del dashboard di WordPress

Fino ad ora, abbiamo apportato personalizzazioni “significative” alla tua dashboard di amministrazione di WordPress. È giusto prendersi un po ‘di credito per tutto il brillante lavoro che stai facendo. Personalizzare il piè di pagina (“Grazie per aver creato con WordPress.”) Può ulteriormente aiutare a rafforzare il tuo marchio (o il cliente). Cambiamo il piè di pagina in “Costruito con amore dal tuo nome”. Aggiungi il seguente frammento al tuo file Functions.php e salva le modifiche:

// Piè di pagina amministratore personalizzato
funzione wpexplorer_remove_footer_admin () {
eco 'Costruito con amore da WPExplorer';
}
add_filter ('admin_footer_text', 'wpexplorer_remove_footer_admin');

Sostituisci “Il tuo nome” con il tuo nome, sito Web, indirizzo e-mail ecc. E tuodominio.com con il tuo nome di dominio effettivo. Andare avanti…

Personalizzazione del modulo di accesso

Finora hai tutto ciò che serve per personalizzare la tua dashboard di amministrazione di WordPress. Facciamo un ulteriore passo avanti e personalizziamo la pagina di accesso, in modo che i tuoi utenti possano avere un’esperienza davvero personalizzata fin dall’inizio. Dopotutto, perché preoccuparsi di personalizzare la dashboard di WordPress solo per essere dato dalla pagina di accesso?

Con questa pagina, dobbiamo personalizzare due elementi: il logo WordPress predefinito e il link wordpress.org che ne deriva. Ma prima che ti mostri il codice ��, puoi personalizzare facilmente la tua pagina di accesso usando uno di questi 15 migliori plugin di pagine di accesso personalizzate per WordPress. Ora, per la calda sensazione fuzzy che deriva dal giocare con il codice, copia quanto segue nel tuo Functions.php:

funzione wpexplorer_login_logo () {?>

Sostituisci logo.png con il tuo nome file logo personalizzato, che dovresti prima caricare wp-content / themes / yourtheme / immagini. Mantieni il tuo logo personalizzato al di sotto di 80 x 80 pixel anche se puoi modificarlo con alcuni CSS personalizzati. Con il logo di accesso personalizzato in atto, è il momento di cambiare il collegamento fornito con il logo WordPress originale. Colleghiamo il tuo nuovo logo al tuo sito web. Copia questo codice nel tuo file Functions.php e salva le modifiche:

funzione wpexplorer_login_logo_url () {
return esc_url (home_url ('/'));
}
add_filter ('login_headerurl', 'wpexplorer_login_logo_url');

funzione wpexplorer_login_logo_url_title () {
restituire "Nome e informazioni del sito";
}
add_filter ('login_headertitle', 'wpexplorer_login_logo_url_title');

Ricorda, puoi sempre personalizza la tua pagina di accesso come desideri utilizzando i CSS. In alternativa, puoi semplicemente iniziare con un tema fantastico come il tema WordPress multiuso e reattivo totale che viene fornito con opzioni integrate per una pagina di accesso personalizzata e il branding del sito.

Personalizza la dashboard di WordPress: Opzioni schermo

Se non vuoi immergerti nel codice o installare plug-in, puoi sfruttare le Opzioni schermo per creare una dashboard di WordPress personalizzata. Accedi alla tua dashboard di WordPress e nella parte superiore dello schermo a destra, vedrai un menu a discesa Opzioni schermo. Fare clic su questo per espandere e selezionare / deselezionare per attivare / disattivare i widget. È quindi possibile trascinare e rilasciare i widget per disporli come desiderato.

L'unico svantaggio è che questo metodo salva le tue impostazioni in base all'utente, il che significa che non ti farà molto bene se hai un blog multi-autore. Inoltre, non puoi impedire agli utenti di riattivare i widget a piacimento.

Bonus: usa un plugin

Abbiamo trascorso la maggior parte del nostro tempo a coprire le opzioni del codice. Ma se hai un pizzico di tempo, un plugin può essere utile.

Opzione 1: Ultimate Tweaker Plugin per WordPress

Ultimate Tweaker per WordPress

Innanzitutto, qualcosa di leggermente diverso: Ultimate Tweaker per WordPress, disponibile da CodeCanyon. L'opzione plug-in davvero definitiva per modificare l'amministratore di WordPress (ad alcune altre funzionalità di WordPress).

La maggior parte dei plugin supporta la funzionalità per uno scopo specifico, ma non l'Ultimate Tweaker; questo plugin è un versatile tuttofare, che non avevo mai visto prima. In sostanza, Ultimate Tweaker supporta oltre 240 diversi hack, trucchi e strumenti WordPress per semplificarti la vita. Questo lo rende utile in diversi modi: migliorare l'efficienza, rimuovere le parti di WordPress che ti infastidiscono ed estendere la funzionalità principale di WordPress oltre ciò che pensavi fosse possibile.

Quei 240 hack sono davvero diversi e possono essere suddivisi in 35 diverse categorie. Per darti un'idea di cosa può fare Ultimate Tweaker, ecco alcuni dei suoi "hack:"

  • Aggiungi un logo sopra un menu della barra laterale
  • Rinominare la dashboard di WordPress e la pagina di accesso
  • Disabilita il tasto destro o il pulsante Stampa schermo sul tuo sito web
  • Aumenta la sicurezza aggiungendo reCaptcha 2 alla schermata di accesso
  • Impostare la qualità JPEG per ridurre la dimensione del file delle immagini
  • Abilita i codici brevi nei widget di testo
  • Crea un conteggio minimo delle parole per i post
  • Disabilita la password errata "agita" nella schermata di accesso
  • Aggiungi il codice di Google Analytics al tuo sito web
  • 19 nuove scorciatoie da tastiera per WordPress
  • Crea una pagina 404 personalizzata
  • Disabilita gli aggiornamenti automatici di WordPress

Molti di questi hack di WordPress sono cose per cui tutti in un momento o l'altro ci siamo rivolti a Google. La maggior parte di essi sono relativamente minori da soli, ma con un elenco completo di diverse centinaia, il plug-in può offrire collettivamente un sacco di valore. La community di WordPress di solito è molto esplicita su ciò che vorrebbero vedere dal core di WordPress, quindi spero davvero che gli sviluppatori ascoltino la community e implementino alcuni dei loro suggerimenti nei futuri aggiornamenti di questo plugin.

Opzione 2: Forest - Revolution WordPress Admin Theme

Tema di amministrazione di Forest WordPress

Vuoi solo cambiare il marchio del backend del tuo sito web? Sebbene in genere consigliamo di utilizzare un po 'di codice, puoi anche utilizzare un plug-in. Se sei annoiato dell'aspetto del dashboard predefinito, il tema di amministrazione di WordPress per Forest ti consente di rinnovarlo. E per soli $ 9. Forest non cambierà il modo in cui svolgi attività familiari in WordPress, come l'aggiunta di post / pagine, renderà semplicemente WordPress Guarda meglio quando li stai facendo! Il plug-in consente inoltre di modificare la pagina di accesso di WordPress predefinita.

Schermata del tema dell'amministratore della foresta

Forest ti consente di aggiungere la tua immagine di sfondo alla dashboard di WordPress oppure puoi utilizzare una delle sei immagini fornite gratuitamente, inclusa quella nella schermata qui sopra. Puoi personalizzare la dashboard usando la tua creatività (usando colori illimitati) o usando una delle combinazioni di colori predefinite di WordPress. Puoi personalizzare ulteriormente la dashboard scegliendo la tua tipografia tra oltre 600 caratteri Google. Il plug-in supporta una skin chiara e scura ed è possibile configurare i livelli di opacità di ciascun elemento. Se nella dashboard non sono presenti alcuni pulsanti, non puoi nemmeno nasconderli: questo è ottimo per i siti Web dei clienti in cui troppe opzioni potrebbero sovraccaricarli.

Nota: Forest non cambierà in alcun modo l'aspetto del tuo sito web dal vivo, è solo per il back-end.

Risorse sulla personalizzazione del dashboard di WordPress

Desideri saperne di più sulla personalizzazione della dashboard di WordPress? Ecco alcune risorse extra per il tuo toolkit professionale:

A voi…

La creazione di una dashboard di amministrazione di WordPress personalizzata è uno dei modi migliori per rafforzare l'immagine del marchio e fornire esperienza personalizzata ai tuoi clienti. È semplice e non ci vorrà molto tempo. Allora, cosa stai aspettando? Personalizza.

A parte questo, cosa hai imparato qui oggi? Hai mai creato una dashboard di amministrazione di WordPress personalizzata? Condividi con la nostra community entusiasta nei commenti qui sotto. Saluti!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map