Come migrare il tuo sito Web da Joomla a WordPress

Come migrare il tuo sito Web da Joomla a WordPress

Hai un sito Web che desideri spostare da Joomla a WordPress? Secondo noi questa è un’idea fantastica. WordPress è Se attualmente stai utilizzando Joomla come CMS, questo articolo ti mostrerà esattamente come spostare il tuo sito in due modi diversi.


Quando si tratta di passare da un CMS a un altro, di solito ci sono tre modi per farlo:

  1. manualmente
  2. Tramite uno strumento o un servizio (plugin, estensione o software esterno)
  3. Assumi un professionista

Il fatto che tu sia finito in questo articolo probabilmente significa che ti stai chiedendo come farlo da solo, quindi possiamo anche togliere l’opzione 3 dal tavolo (ma ricorda che è lì se ti imbatti in dossi in seguito lungo la strada, e se hai un sito web grande o complesso è probabilmente la tua migliore opzione). La prima opzione dovrebbe essere utilizzata solo se sei uno sviluppatore esperto. Ancora una volta, il fatto che tu stia cercando questo significa probabilmente che non sei un esperto di SQL e PHP pronto ad affrontare la mossa manualmente. Questo ci lascia con il buon vecchio numero 2.

In questo post, stiamo affrontando come spostare il tuo sito utilizzando uno strumento o un servizio, in questo caso un plug-in gratuito chiamato FG Joomla su WordPress.

Differenze tra Joomla e WordPress

Innanzitutto diamo un’occhiata a un paio di sfide che potresti incontrare prima di approfondire come spostare il tuo sito Web da Joomla a WordPress. Forse la più grande preoccupazione della maggior parte delle persone durante il passaggio da un CMS a un altro, specialmente se si utilizza un servizio, è che mentre Joomla e WordPress sono entrambi “sistemi di gestione dei contenuti”, sono partiti pensando a mercati target diversi. Per questo motivo sono diventati molto diversi.

Inizialmente, Joomla doveva essere un CMS, mentre WordPress era iniziato semplicemente come una piattaforma di blog chiara e facile da usare. Ciò significa che non solo le interfacce di amministrazione sono diverse, ma anche il modo in cui ciascun CMS struttura il contenuto del sito Web è effettivamente diverso.

Componenti vs Widget

I componenti di Joomla si occupano di tutte le forme di contenuto al di fuori dell’articolo, inclusi elementi come menu, immagini di intestazione e simili, che sono gestiti in modo abbastanza diverso da WordPress.

In WordPress, ai widget di solito viene assegnata una o più aree designate in cui è possibile scegliere di visualizzarle, finora, praticamente le stesse.

Temi vs modelli

Qui, non c’è davvero molta differenza. Modelli e temi trattano entrambi del modo in cui il contenuto del database viene prodotto e organizzato per i visitatori.

Striscioni, moduli di contatto ecc

Queste sono funzionalità incluse in Joomla standard e non hanno una controparte diretta nel core di WordPress. Ma stai tranquillo, ci sono plugin che possono essere installati che gestiscono questo tipo di cose.

All’interno delle principali funzionalità del plug-in Joomla FG per WordPress, molti di loro si occupano effettivamente di convertire queste cose nelle loro controparti WordPress appropriate (ma nel caso della versione gratuita del plug-in, le informazioni del modulo di contatto non vengono esportate – tuttavia è abbastanza facile creare un modulo di contatto con plugin).

Quindi, con le preoccupazioni affrontate, muoviamoci!

Come migrare Joomla su WordPress con un plugin

Prima di iniziare davvero a provare a spostare il tuo sito Web, è nel tuo miglior interesse eseguirne il backup. Ad esempio, potresti usare Joomla Estensione Akeeba, o eseguire il backup del sito Web manualmente. Dovresti anche testare la mossa sullo sviluppo locale. Puoi consultare la nostra guida per installare WordPress localmente per vedere come configurarne uno. O semplicemente installa WordPress in una nuova cartella se hai già una configurazione locale per Joomla.

Testando la tua migrazione da Joomla a WordPress a livello locale, puoi calcolare tutti i nodi sul tuo tempo e nella privacy del tuo server locale. Quindi, una volta ottimizzata la versione WordPress del tuo sito Web alla perfezione, puoi utilizzare questa guida per spostare il tuo sito Web da localhost a server live.

1. Installa WordPress in una nuova cartella nell’impostazione dello sviluppo locale

Se hai un software Softaculous o simile nel tuo Cpanel per il tuo server di sviluppo locale, puoi semplicemente installare WordPress con un clic.

In caso contrario, scarica la versione più recente di WordPress dal loro sito. Quindi crea una nuova cartella nella cartella www o htdocs (dipende dall’impostazione), ad esempio joomlamove.

Installa WordPress localmente

Quindi apri phpMyadmin locale e crea un nuovo database, oltre a controllare gli account utente.

Ora apri la cartella WordPress nel tuo browser e dovresti vedere una schermata di installazione che ti chiede di scegliere una lingua. Scegli la lingua che preferisci, quindi inserisci le informazioni del database.

Ora basta scegliere un nome di sito e nome utente / password e il gioco è fatto. Ora hai il tuo sito Web di test mobili impostato localmente, quindi è tempo di passare al passaggio successivo.

2. Installa il plugin FG Joomla su WordPress sul tuo sito di test locale

FG Joomla a WP è un plugin gratuito sviluppato per spostare tutti i tuoi contenuti da un CMS all’altro. Come accennato, è gratuito e per fortuna puoi trovarlo nella directory dei plugin di WordPress nella tua dashboard.

Aggiungi nuovo plug-in - Joomla a WordPress

Per installare il plug-in, accedi alla versione locale nella pagina wp-login.php e apri la schermata dei plug-in. Basta cercare il plug-in FG Joomla per WordPress per installarlo e attivarlo.

Installa FG Joomla sul plugin WordPress

3. Inizia la migrazione di Joomla su WordPress

Per usare il plugin vai su Strumenti> Importa e fai clic sul link “esegui importatore” sotto la Joomla (FG) intestazione.

Ora usa la funzione per “svuotare tutto il contenuto di WordPress”.

Vai alla schermata del plugin e cancella tutti i dati di WordPress.

Quando richiesto, compila attentamente l’URL del tuo sito e tutte le informazioni relative al database. Ricorda di ricontrollare il prefisso della tabella in PhpMyAdmin. Dopo aver compilato tutto, assicurati di testare la connessione al database.

Quindi compila il resto delle impostazioni in base alle tue esigenze. Ad esempio, scegliendo di importare meta parole chiave come tag. Consiglio anche di scegliere di non importare le immagini in primo piano con questa versione del plug-in in quanto non è riuscita a importare quelle corrette durante i nostri test.

4. Tempo di muoversi

Ora fai semplicemente clic su Avvia / Riprendi importazione e lascia che il plugin faccia la magia. Questo potrebbe richiedere del tempo a seconda delle dimensioni del tuo sito. Se ha esito positivo, dovresti ottenere un “Import completato!” messaggio come mostrato di seguito.

Avvia Import + FG Joomla al plugin WordPress

Se hai dei collegamenti interni nei tuoi contenuti (che dovresti) assicurati di scorrere verso il basso oltre il registro e fai clic sul pulsante modifica collegamenti interni.

Modifica collegamenti interni - Plugin da FG Joomla a WordPress

5. Indirizzo Immagini in primo piano

Se usi la funzione di immagine in primo piano in Joomla, qui le cose diventano un po ‘più complicate. Se non hai disabilitato la funzione di immagini in primo piano e dai un’occhiata ai risultati. Vedrai che il plugin avrebbe accidentalmente trasformato la prima immagine del post nell’immagine in primo piano del post, anziché nell’immagine in primo piano.

Ma tutti gli altri contenuti sono intatti, comprese le immagini nei diversi post e i collegamenti interni funzionano tutti (soprattutto, i permalink sono formattati esattamente allo stesso modo, quindi non è necessario eseguire alcun reindirizzamento per i contenuti esistenti).

Se hai solo pochi articoli in Joomla in cui l’immagine completa dell’articolo è diversa dalla prima immagine nell’articolo stesso, potrebbe essere meglio deselezionare l’opzione per importare l’immagine in evidenza nelle impostazioni di importazione e quindi semplicemente aggiornare manualmente i tuoi post in la nuova versione di WordPress.

Ma quando molti post sono interessati, diventa un compito abbastanza complicato che comporta lo spostamento di molti dati che è un argomento adatto per un post completo e approfondito (se sei interessato a vedere un esempio di un soluzione, fatemi sapere nei commenti, ho già ottenuto circa il 30% del tempo prima di rendermi conto della complessità del compito da svolgere).

6. Sposta i moduli nei widget

Ecco un altro punto in cui la differenza tra i due CMS rende un po ‘complicato il passaggio da Joomla a WordPress: moduli e widget. Il buone notizie è che molte delle barre laterali spesso usate o dei moduli basati sulla funzione area intestazione / piè di pagina hanno controparti esatte in WordPress.

Il cattive notizie è che di solito non hai la stessa libertà quando si tratta di posizionare i widget, cosa che fai posizionando moduli diversi sul tuo sito Joomla. Quindi la migrazione potrebbe non essere perfetta.

Sidebar / piè di pagina (intestazione)

La maggior parte dei temi ha aree widget nella barra laterale e nel piè di pagina. Se quelli sono gli unici posti in cui hai dei moduli, questo rende le cose abbastanza semplici, poiché ci sono molte opzioni simili disponibili. Ecco come appare l’area del modulo del nostro sito Joomla di esempio:

Area del modulo Joomla

Ed ecco come appare l’area del widget WordPress:

Area widget di WordPress

Forse hai anche molte somiglianze. Vai a Aspetto> Widget e vedi se WordPress è pronto per l’uso.

Hai usato un modulo di ricerca in Joomla? Basta trascinare e rilasciare il widget di ricerca da WordPress nell’area del widget. Puoi fare lo stesso per i menu di navigazione, le immagini, i post o i commenti più recenti, solo per citarne alcuni.

Widget di ricerca - WordPress

Quindi ci sono moduli per i quali non esiste un widget integrato in WordPress, ma ai quali è possibile installare plug-in per accedere. Ad esempio c’è il modulo “articoli più popolari” che sto usando sul mio sito Joomla, posso installare un plugin corrispondente che offre la stessa funzionalità.

Vai a Plugin> Aggiungi nuovo, e cerca “post più popolari”. Hai alcune opzioni diverse, ma andiamo avanti Post popolari di WordPress, in questo esempio.

Plugin Post popolari di WordPress

Installa e attiva il plugin. Ora torna a Aspetto> Widget, e scorri verso il basso e dovresti vedere il widget Post popolari di WordPress.

Widget Post popolari di WordPress

Puoi ripetere questo processo con altri moduli Joomla non prontamente disponibili nel core di WordPress come widget poiché la maggior parte ha un plug-in gratuito corrispondente.

Altre aree (loghi, immagini di intestazione, ETC)

Quindi c’è un modulo nel quale ti piacerebbe inserirti, come un logo o un’immagine di intestazione, che non va nelle aree del widget assegnate. Se si tratta di un’immagine o di un logo di intestazione, con temi più recenti, puoi semplicemente utilizzare WordPress Customizer per aggiungerlo.

Navigare verso Aspetto> Personalizza e guarda quali sono le tue opzioni per il tema che hai scelto (il logo è in genere un’opzione all’interno della sezione “Identità del sito” o “Intestazione” o simile)

Personalizzatore di WordPress

Di solito ci sono opzioni limitate qui per la maggior parte dei temi, e anche se ne hai molti, potrebbero offrire qualsiasi opzione per mettere i contenuti esattamente nel posto che desideri.

Se hai un sito Joomla complesso con molte parti mobili, potrebbe essere una buona idea dare un’occhiata ai temi di WordPress con i costruttori di pagine inclusi (ad esempio il nostro tema Total WordPress) che ti consentono di posizionare facilmente blocchi di contenuti esattamente dove ti trovi vuoi, senza dover scrivere una sola riga di codice. Oppure prova uno dei migliori costruttori di pagine di trascinamento della selezione con il tuo tema attuale (sappi solo che se il tema non era in bundle con il plugin o se non indica esplicitamente la compatibilità potresti voler contattare l’autore del tema solo per assicurati di non avere problemi usando il plugin).

Moduli / banner di contatto

Quando si tratta di moduli di contatto, banner e altri componenti di Joomla, probabilmente dovrai fare affidamento su una tattica simile a quella dell’articolo più visualizzato, installare un plug-in che aggiunge le funzionalità desiderate a WordPress.

Se vuoi creare e gestire moduli di contatto, difficilmente puoi fare di meglio Modulo di contatto 7 plugin.

Concact Form Plugin - WordPress

Seguire gli stessi passaggi descritti sopra, installarlo e attivarlo. Ciò aggiunge una nuova voce di menu alla dashboard dell’amministratore denominata “Contatto”, dove si va per gestire i moduli di contatto. Ora puoi spostare manualmente le informazioni dai moduli di contatto di Joomla:

Sposta i contatti da Joomla a WordPress

Ai nuovi moduli di contatto creati con il plug-in Contact 7.

Sposta i contatti da Joomla a WordPress - Contatti WordPress

Dovrebbe essere! Se hai altre sezioni di Joomla da spostare come una sezione di e-commerce, dai un’occhiata ai plugin di WordPress disponibili. Ad esempio, potresti provare WooCommerce. È un plug-in facile da usare, quindi aggiungere alcuni prodotti non sarebbe un problema.

Plugin bonus: CMS2CMS da Joomla a WordPress

CMS2CMS: migrazione automatizzata da Joomla a WordPress

Cerchi un plug-in alternativo per spostare tutto il contenuto dal tuo sito Web Joomla esistente su WordPress? A volte è bello avere opzioni. Il secondo plugin per la migrazione automatica dei dati da Joomla a WordPress sviluppato da CMS2CMS.

Con questo plug-in sei solo 6 rapidi passi dallo spostamento dei dati del tuo sito Web basato su Joomla su WordPress. Questi sono:

  • Scarica il plug-in e installalo / attivalo sul tuo nuovo sito Web WordPress
  • Crea un account CMS2CMS
  • Fornisci il tuo indirizzo URL del sito Web Joomla esistente
  • Scarica il file zip di Connection Bridge (uno script creato per connettere i tuoi siti Web esistenti e nuovi), quindi estrai la cartella CMS2CMS che si trova all’interno del file zip
  • Carica la cartella estratta nella cartella principale del tuo sito Web Joomla esistente (dove si trova il file index.php) tramite il software client FTP
  • Dopo aver impostato tutto, fai clic su Verifica connessione

Perché il plugin automatizzato di migrazione dei dati da Joomla a WordPress merita la tua attenzione? Semplice. Prima di tutto puoi eseguire una migrazione demo gratuita per visualizzare in anteprima i risultati della migrazione prima di iscriverti a un servizio (si tratta di un plug-in basato su servizi premium, che si addebita in base alle dimensioni del tuo sito). Inoltre puoi selezionare quali elementi di contenuto e dove vuoi spostarli.

Questo plugin è un modo conveniente per evitare una migrazione manuale dei contenuti da Joomla. Puoi migrare il tuo sito Web su WordPress in pochi minuti (a seconda delle dimensioni del tuo sito).

Conclusione

Spostare il tuo CMS da Joomla a WordPress può essere un compito complesso, ma non deve essere travolgente. Cercare di farlo manualmente con poca o nessuna esperienza di sviluppo probabilmente non sarebbe una grande idea, ma con l’aiuto di un plugin come FG Joomla su WordPress dovresti essere in grado di gestirlo. Le ricompense alla fine del tunnel ne valgono sicuramente la pena. Con la quota di mercato di WordPress in costante aumento e Joomla in calo, è difficile pensare che WordPress non sia la scelta migliore a lungo termine.

Spero che questa guida sia stata in grado di aiutarti a guidare il processo di spostamento del tuo sito Web da Joomla a WordPress. Questi passaggi dovrebbero funzionare per la maggior parte dei blog e siti Web più piccoli, ma se disponi di una configurazione del sito Web Joomla complessa o personalizzata potresti comunque consultare un professionista per assistenza.

Se stai trasferendo il tuo sito su WordPress o se hai domande sul processo di migrazione da Joomla a WordPress, faccelo sapere nei commenti qui sotto.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map