Come impostare l’accesso a livello di autore per le persone che pubblicano sul tuo sito Web WordPress

Come impostare l'accesso a livello di autore per le persone che pubblicano sul tuo sito Web WordPress

WordPress è la piattaforma perfetta per creare un blog o un sito Web con più autori. Che tu stia lanciando un progetto collaborativo o desideri iniziare a lavorare con un creatore di contenuti freelance per far crescere il tuo blog, WordPress ti offre molte opzioni per gestire l’accesso al tuo sito.


Tuttavia, ci sono alcuni punti importanti da tenere in considerazione prima di iniziare a dare agli utenti l’accesso al tuo sito Web WordPress. Come è comune con WordPress, esiste più di un modo per scuoiare un gatto. Concedere alle persone l’accesso al tuo sito non fa eccezione. Sbagli, e potresti mettere a rischio il tuo sito web. È possibile anche indebolire la sicurezza del sito e potenzialmente aprirsi a costosi errori dell’utente. Fallo nel modo giusto, tuttavia, e puoi rendere il processo di accettazione dei contenuti di più autori molto più efficiente e sicuro.

In questo articolo, illustreremo come impostare l’accesso a livello di autore per le persone che pubblicano sul tuo sito Web o blog WordPress. Esamineremo alcuni dei migliori ruoli utente e a chi assegnarli. Tratteremo inoltre come personalizzare le funzionalità dei ruoli utente di WordPress esistenti o come creare un nuovo ruolo con funzionalità personalizzate sul tuo sito. Con il plugin giusto, questo è molto più semplice di quanto sembri.

Comprensione dei ruoli utente di WordPress

Immediatamente, WordPress offre una buona serie di ruoli utente. Dal ruolo di amministratore onnipotente al ruolo di abbonato molto limitato, per la maggior parte dei progetti, dovrebbe esserci un ruolo utente WordPress predefinito che soddisfi le tue esigenze. A volte, tuttavia, non è così. Quando si presenta questa situazione, sarai lieto di apprendere che puoi personalizzare i ruoli utente di WordPress predefiniti con relativa facilità e creare i tuoi ruoli aggiuntivi.

Tuttavia, prima di coprire le opzioni per la creazione di ruoli utente WordPress personalizzati e la modifica dei ruoli esistenti, esaminiamo i ruoli utente WordPress predefiniti per aiutarti a decidere se sono adatti al tuo progetto e quali dovrebbero essere assegnati a chi.

I migliori ruoli utente per blogger e coautori aggiuntivi

Se tu o qualcun altro si sta già occupando dell’amministrazione e della gestione del tuo sito Web WordPress e desideri solo concedere a un altro utente l’accesso al tuo sito al fine di aggiungere contenuti sotto forma di nuovi post WordPress, il ruolo Collaboratore potrebbe essere un buona opzione.

Tuttavia, questo ruolo presenta delle limitazioni che potrebbero non essere compatibili con i tuoi obiettivi. Pertanto, potresti anche prendere in considerazione il ruolo di autore. Diamo un’occhiata ai pro e ai contro di ogni ruolo per aiutarti a decidere come impostare l’accesso a livello di autore per le persone che pubblicano sul tuo sito Web WordPress.

Il ruolo utente del collaboratore di WordPress

Come impostare l'accesso a livello di autore per le persone che pubblicano sul tuo sito Web WordPress

La schermata sopra mostra la limitata area di accesso all’area di amministrazione di WordPress che gli utenti con il ruolo di Collaboratore hanno. I collaboratori non possono accedere alle impostazioni del sito, gestire plug-in, attivare temi o accedere a molti degli altri aspetti di amministrazione e gestione di WordPress.

Sebbene possano creare nuovi post, non possono pubblicare post, modificare post pubblicati o accedere a post creati da altri utenti. Non possono neanche funzionare con le pagine di WordPress. Una volta che un utente con il ruolo di Collaboratore ha terminato il post, può premere il pulsante Invia per revisione. Ciò indica che è pronto per essere preso in considerazione da qualcuno con un ruolo utente adeguato (ad esempio Editor o Amministratore).

Tuttavia, come puoi vedere da quello screenshot, gli utenti con il ruolo di Collaboratore non possono accedere al Catalogo multimediale di WordPress. Per questo motivo, non possono aggiungere immagini o altri file multimediali ai loro post. Questa è la principale limitazione del ruolo Collaboratore e potrebbe renderla inadatta alle tue esigenze. Dopotutto, aggiungere immagini ai post del blog è uno dei modi migliori per creare contenuti Web accattivanti. Pertanto, a meno che tu o qualcun altro non ti stia occupando di aggiungere immagini ai post del blog, il ruolo di Collaboratore probabilmente non avrà abbastanza accesso.

Come personalizzare i ruoli utente di WordPress

Plug-in migliorato di Capability Manager

Un’opzione è utilizzare un plug-in di gestione dell’autore WordPress adatto, come quello gratuito Capability Manager Enhanced plugin per personalizzare il ruolo utente di Contributor. La personalizzazione dei ruoli utente di WordPress è relativamente semplice. Si tratta semplicemente di selezionare o deselezionare le caselle appropriate.

Personalizza ruolo utente collaboratore

Tuttavia, tenere traccia delle modifiche apportate e il nuovo accesso concesso agli utenti esistenti potrebbe creare confusione. Nel peggiore dei casi, se non gestito correttamente, potresti finire inconsapevolmente concedendo l’accesso di alto livello a un sottoinsieme inappropriato dei tuoi utenti.

Se la personalizzazione della funzionalità principale di WordPress e la modifica dei ruoli utente non fanno appello, non preoccuparti. La buona notizia è che esiste più di un ruolo adatto per aggiungere nuovi utenti al tuo sito in questa funzione. Per il tuo progetto, un ruolo migliore per i tuoi creatori di contenuti potrebbe essere il ruolo utente Autore di WordPress.

Il ruolo utente dell’autore di WordPress

Il ruolo di autore è il prossimo passaggio dal ruolo Collaboratore in termini di capacità. A differenza degli utenti con il ruolo Collaboratore, gli autori possono caricare file sul tuo sito Web WordPress, dando loro la possibilità di aggiungere immagini e video al Catalogo multimediale e quindi nei tuoi post.

Autore Ruolo Post Editor

Come puoi vedere dallo screenshot sopra, gli autori hanno accesso al pulsante Aggiungi media sull’editor di post di WordPress. Possono anche impostare l’immagine in primo piano per un post. Ciò fornisce loro tutte le funzionalità di cui hanno bisogno per creare un post completo sul tuo blog.

Accesso utente Personalizza autore

Tuttavia, è necessario procedere con cautela quando si considera se assegnare a un utente il ruolo Autore. Possono anche pubblicare post, nonché modificare ed eliminare i propri post pubblicati. Questo livello di accesso potrebbe essere superiore a quello che sei disposto a fornire. Per ovviare a questo, come in precedenza, puoi utilizzare il plug-in avanzato Capability Manager gratuito per modificare ciò che gli utenti con il ruolo di autore possono fare sul tuo sito.

Miglior ruolo utente di WordPress per Content Manager

Quando si tratta di creare un account utente sul tuo sito Web WordPress per qualcuno che gestirà il contenuto del tuo sito, l’opzione migliore è il ruolo di Editor. Questo ruolo utente è di un livello inferiore rispetto al ruolo di amministratore più alto, quindi assegnalo saggiamente ai tuoi utenti.

Editor Ruolo Post Editor

Non solo gli utenti con il ruolo di Editor possono creare e gestire le proprie pagine e quelle create da altri, ma possono anche gestire i post creati da altri utenti. Poiché i redattori possono moderare i commenti, hanno abbastanza capacità per gestire tutti gli aspetti della creazione di contenuti sul tuo sito – perfetto per l’outsourcing o per portare un esperto di marketing dei contenuti nel tuo team.

Personalizza il ruolo dell'editor

Nella maggior parte dei casi, non sarà necessario concedere ai normali blogger e creatori di contenuti l’accesso all’editor, con ruoli di autore o collaboratore spesso più adatti. Tuttavia, se assumi qualcuno per rivedere e pubblicare il contenuto inviato sul tuo sito da altri, l’Editor è il miglior ruolo utente.

Pensieri finali

I ruoli utente di WordPress sono concetti fluidi. Gli aggiornamenti del software di base di WordPress possono apportare modifiche ai ruoli utente, aggiungendo nuovi ruoli o modificando le funzionalità di quelli esistenti. Inoltre, alcuni plug-in possono aggiungere nuovi ruoli o personalizzare anche le funzionalità dei ruoli utente esistenti, automaticamente o dandoti la possibilità di apportare modifiche tu stesso.

Pertanto, è una buona idea controllare ultima documentazione sui ruoli e le funzionalità degli utenti per WordPress e su eventuali strumenti di terze parti che stai utilizzando. Sperimentare tu stesso i ruoli utente per vedere esattamente quale livello di accesso gli utenti avranno sul tuo sito è una buona idea anche se vuoi essere sicuro di non dare via le chiavi di casa quando accetti un nuovo blogger sul tuo sito.

Mentre potrebbe essere allettante dare semplicemente a un nuovo utente il massimo ruolo possibile per garantire che possa svolgere il lavoro, ciò potrebbe causare una grave violazione della sicurezza del sito WordPress. Invece, è meglio pensare a quali funzionalità un utente ha effettivamente bisogno prima di assegnare loro un ruolo. Se ritieni che i tuoi requisiti siano unici, puoi utilizzare il plug-in avanzato Capability Manager precedentemente citato per creare un nuovo ruolo utente personalizzato o esplorare gli altri plug-in di gestione multi-autore di WordPress disponibili.

Quali ruoli sono giusti per gli utenti sul tuo sito? Dovrai creare un ruolo utente personalizzato adatto al tuo progetto? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me