Come creare blocchi di contenuto riutilizzabili con WordPress

Come creare blocchi di contenuto riutilizzabili con WordPress

Se ti ritrovi ad aggiungere lo stesso testo o elementi del generatore di pagine ai tuoi post di WordPress su base regolare, c’è un modo più efficiente. Si chiama blocchi di contenuto riutilizzabili e questa soluzione renderà la creazione di post o pagine molto più semplice.


A seconda del tuo sito potresti avere contenuti di magazzino che aggiungi spesso ai tuoi post e alle tue pagine. Ciò potrebbe includere parti di testo come un’introduzione o un avviso di non responsabilità. Forse le sue immagini, i pulsanti, i collegamenti o determinate formattazioni che spesso applichi al testo. Potrebbe anche essere un modulo di iscrizione per la tua newsletter.

Qualunque sia il contenuto che ti ritrovi a ripetere su base regolare, i blocchi di contenuto riutilizzabili possono aiutarti. Ti faranno risparmiare un sacco di tempo e fatica, aiutandoti nel contempo a diventare più produttivo.

In questo post imparerai 3 semplici modi per creare una sezione di contenuto una volta, quindi aggiungerla a più post e pagine con il semplice tocco di un pulsante. Per prima cosa tratteremo un’opzione integrata in WordPress, quindi parleremo di due popolari opzioni per la creazione di pagine. Ora diamo un’occhiata a come creare blocchi di contenuto riutilizzabili per WordPress!

Nota: Questa guida è stata utilizzata per coprire il plug-in Global Content Blocks gratuito, ma poiché è stato rimosso e sono disponibili metodi molto più semplici, abbiamo scelto le 3 migliori opzioni (a nostro avviso) per sostituirlo.

1. Crea blocchi di contenuto riutilizzabili con Gutenberg

Se stai utilizzando WordPress 5.0 o versioni successive, hai già Gutenberg editor integrato. Mentre molte persone sono divise nel nuovo editor, Gutenberg aggiunge alcuni strumenti utili al core di WordPress. Vale a dire è un intuitivo sistema di creazione di pagine basato su blocchi.

Mentre ci sono molti blocchi Gutenberg integrati (per titoli, gallerie, ultimi post, elenchi e altro) hai anche la possibilità di salvare i tuoi blocchi riutilizzabili.

Gutenberg Reusable Content Blocks Step 1

Dopo aver creato il contenuto che desideri riutilizzare, fai clic sull’icona a 3 punti. Quindi selezionare l’opzione “Aggiungi a blocchi riutilizzabili”.

Gutenberg Reusable Content Blocks Step 2

Basta aggiungere il nome del blocco di contenuti e salvare.

Gutenberg Reusable Content Blocks Passaggio 3

Ora sarai in grado di selezionare il riutilizzabile quando aggiungi nuovi blocchi (o cerca il nome del tuo blocco o lo trovi nella sezione “Riutilizzabile”). Ricorda solo che qualsiasi elemento tu voglia essere nel tuo blocco di contenuti deve trovarsi nella stessa riga.

2. Aggiungi blocchi di contenuto riutilizzabili a WP Bakery con Templatera

Uno dei costruttori più popolari è il WP Bakery Page Builder (precedentemente Visual Composer). Non dovrebbe sorprendere che offrono un modo semplice per creare blocchi e layout di contenuto riutilizzabili.

A differenza dell’ultima opzione che abbiamo trattato, i blocchi di contenuto riutilizzabili non fanno parte di WP Bakery per impostazione predefinita. Invece è necessario acquistare, installare e attivare il componente aggiuntivo Templatera.

OTTIENI TEMPLATERA

Nota: WP Bakery e Templatera sono entrambi inclusi nel nostro tema Total WordPress! Quindi, se stai già utilizzando il nostro tema (o se vuoi prenderne una copia) non è necessario acquistare il generatore di pagine WP Bakery o Templatera. Basta installarli quando richiesto dopo aver installato il tema.

Blocchi di contenuto riutilizzabili di WPBakery Passaggio 1

Una volta che WP Bakery e Templatera sono installati e attivi, vai su “Role Manager” per assicurarti di avere il builder attivo su tutti i tipi di post su cui prevedi di usarlo.

Blocchi di contenuto riutilizzabili di WPBakery Passaggio 2

Quindi puoi arrivare alla costruzione della pagina. Dopo aver creato un layout che potresti voler utilizzare di nuovo, fai clic sull’icona Templatera nell’angolo in alto a sinistra.

Nota: Il tema Totale utilizza l’icona Templatera nella barra di intestazione principale, ma se stai usando altri temi potresti vedere invece il logo del cappello WP Baker.

Blocchi di contenuto riutilizzabili di WPBakery Passaggio 3

Aggiungi un nome per il modello di layout e salva.

Blocchi di contenuto riutilizzabili di WPBakery Passaggio 4

Per utilizzare il tuo modello su nuovi post o pagine, fai semplicemente clic sull’opzione “Aggiungi elemento”.

Blocchi di contenuto riutilizzabili di WPBakery Passaggio 5

Scorri verso il basso e fai clic sul blocco del generatore di pagine “Templatera”.

Blocchi di contenuto riutilizzabili di WPBakery Passaggio 6

Seleziona il tuo modello e salva. Quindi è possibile trascinare e rilasciare per riposizionare il blocco di contenuto riutilizzabile o aggiungere altro contenuto al suo interno.

3. Progetta contenuto riutilizzabile con blocchi elementari

E non possiamo parlare di blocchi di contenuto riutilizzabili senza coprire Elementor. Elementor è un altro popolare costruttore di pagine con tonnellate di opzioni facili per creare layout di pagina personalizzati.

A differenza dell’ultimo generatore di pagine, la funzione di blocco riutilizzabile di Elementor è inclusa nel plug-in principale. In effetti, è persino disponibile nella versione gratuita del plug-in (anche se vale davvero la pena l’aggiornamento a Elementor Pro).

Elementor Riusable Content Blocks Step 1

Per creare un blocco di contenuto riutilizzabile con Elementor, fai semplicemente clic sulla freccia accanto al pulsante Salva e seleziona l’opzione “Salva come modello”.

Elementor Riusable Content Blocks Step 2

Questo aprirà un popup per nominare il tuo nuovo modello. Assicurati di fare clic su Salva.

Elementor Riusable Content Blocks Passaggio 3

Per utilizzare il tuo nuovo blocco, fai clic sull’icona della cartella durante la creazione di una nuova pagina. Questo aprirà la libreria dei modelli Elementor (uno dei motivi che consigliamo di aggiornare a Pro è che include centinaia di layout predefiniti per accelerare la creazione del sito, che puoi trovare qui).

Elementor Riusable Content Blocks Passaggio 4

Per utilizzare il blocco, vai su “I miei modelli” e inserisci il blocco. Questo è tutto!

Conclusione

Spero che tu possa vedere molte situazioni in cui i blocchi di contenuto riutilizzabili possono farti risparmiare un sacco di tempo e fatica. Poiché quasi tutti i contenuti possono essere aggiunti a un blocco di contenuti e i blocchi possono essere aggiunti a quasi tutte le parti del sito, inclusi widget e modelli di temi, puoi diventare davvero creativo con questa potente funzione di WordPress.

Quale contenuto trasformerai in un blocco di contenuto riutilizzabile per risparmiare tempo? O hai un altro metodo che non abbiamo menzionato in questo elenco? Gratuito per condividere i tuoi suggerimenti (o domande) nella sezione commenti!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me