Come aggiungere notifiche push al tuo sito WordPress

Come aggiungere notifiche push al tuo sito WordPress

Ogni imprenditore che ho incontrato sogna di indirizzare più traffico ai propri siti Web. Proprio come te, di solito sono pronti a fare tutto il necessario per attirare più visitatori. In alcuni casi, i principianti ricorrono a tecniche blackhat SEO che producono guadagni a breve termine, ma portano a sanzioni di Google lungo la linea, il che è semplicemente triste.


La buona notizia è che ci sono molti modi legittimi per indirizzare traffico pertinente al tuo sito web. Per indirizzarti nella giusta direzione, i metodi convenzionali per ottenere più lettori e clienti includono email marketing, SMS, SEM, whitehat SEO, PPC, social media marketing e – relativamente nuovi sul mercato – le notifiche push.

Se cerchi di indirizzare più traffico al tuo sito Web WordPress usando le notifiche push, adorerai questo post. Nella pubblicazione di oggi, ti mostriamo esattamente come aggiungere notifiche push al tuo sito WordPress usando il popolare OneSignal servizio. In altre parole, impostiamo il libero Plugin OneSignal per WordPress e configurare il tutto per inviare una notifica push di prova, sai, in modo da poter arrivare a terra in esecuzione.

Se sembra qualcosa che ti piacerebbe fare, riempi la tazza perché c’è molto da imparare. Si prega di condividere le vostre preoccupazioni, i migliori consigli di marketing e pensieri generali nei commenti.

Cosa sono le notifiche push?

anteprima delle notifiche push personalizzate

Le notifiche push sono notifiche cliccabili che il tuo sito Web invia a un computer o dispositivo mobile. È un canale di marketing relativamente nuovo, che ti consente di inviare messaggi di marketing ai visitatori del tuo sito molto tempo dopo aver lasciato il tuo sito Web o chiuso i loro browser.

Il marketing delle notifiche push sta diventando sempre più popolare poiché non richiede al visitatore di fornire un indirizzo email o altri dettagli di contatto per iscriversi. È una nuova forma di interrompere il marketing con tassi di opt-in e click-through più elevati rispetto ad altre forme di marketing come l’e-mail.

Esatto, le notifiche push sono piuttosto popolari sul fatto che grandi marchi come Facebook e Pinterest, tra gli altri, usano la tattica per far tornare gli utenti per ulteriori contenuti. L’immagine seguente mostra le notifiche push di Facebook in azione.

notifiche push esempio di facebook

Ma non crederci, ecco un paio di fatti interessanti sulle notifiche push secondo un articolo pubblicato su SendX.

  • Le notifiche push hanno un tasso di attivazione medio del 7 – 10%
  • La percentuale di clic delle notifiche push è da 4 a 8 volte superiore rispetto al CTR e-mail
  • Push ha un tasso medio di disiscrizione del 10%
  • I siti Web di e-commerce guidano il pacchetto per quanto riguarda l’adozione delle notifiche push seguite da siti multimediali e società SaaS
  • Per i siti Web finanziari, il push web ha un tasso di opt-in del 15% e un CTR del 30%. La percentuale di opt-in e il CTR per i siti di gioco d’azzardo sono rispettivamente del 20% e del 15%. Gli e-store hanno una percentuale di attivazione e un CTR del 10%.

A parte questo, come usi le notifiche push per far avanzare la tua agenda aziendale?

Come utilizzare le notifiche push

Le notifiche push sono utili in numerosi scenari. Sconosciuto a molti principianti, ci sono un paio di casi d’uso per le notifiche push, tra cui.

  • Invio di avvisi sensibili al tempo, che includono eventi di vendita, notifiche di voli, ultime notizie, aggiornamenti dei risultati sportivi, ecc.
  • Creare coinvolgimento inviando notifiche agli utenti su nuovi contenuti Web, post di blog, case study, white paper e così via
  • Ri-targeting inviando aggiornamenti in stock e notifiche di abbandono del carrello
  • Fidelizzazione del cliente inviando notifiche push relative a sconti mirati e campagne di rimborso

TL; DR: Il marketing per le notifiche push offre numerosi vantaggi, tra cui alti tassi di opt-in, bassi tassi di abbonamento, casi d’uso multipli, migliore consegna, maggiore coinvolgimento e, come abbiamo detto in precedenza, un CTR più elevato rispetto a molte altre forme di marketing.

Ora che il marketing di notifica push non sembra la tecnologia aliena, impostiamo e configuriamo il servizio di notifica push di OneSignal sul tuo sito Web WordPress.

Come installare le notifiche push di OneSignal

Plugin Notifiche push Web gratuite di OneSignal

Per configurare il servizio di notifica push di OneSignal, utilizziamo il raffinato plug-in OneSignal per WordPress. Il plug-in è disponibile nel repository di plug-in WordPress.org, il che significa che è possibile installarlo dalla dashboard di amministrazione di WordPress.

Utilizziamo anche un nome di dominio pronto per SSL e ti invitiamo a fare lo stesso. Inoltre, SSL aumenta la sicurezza del tuo sito WordPress e significa cose buone per i tuoi sforzi SEO.

Ma come si configurano le notifiche push di OneSignal? Non ti preoccupare, è facile come una torta – le cose di quarta elementare di per sé, e non dovrai masticare la tastiera come il tipo nell’immagine sopra. O dai un pugno al tuo laptop, a seconda dell’evento che si verifica per primo ��

Andare avanti.

Accedi alla tua dashboard di amministrazione di WordPress e vai a Plugin> Aggiungi nuovo come mostrato di seguito.

installare un nuovo plugin per wordpress

In questo modo ti porta al Aggiungi plugin pagina in cui è possibile installare plug-in dal PC o direttamente dal repository di plug-in WordPress.org. In questa schermata, digita “OneSignal” nella casella di ricerca delle parole chiave e, una volta trovato il plug-in, premi il tasto Installa ora pulsante come dettagliato nell’immagine qui sotto.

installazione del plugin wordpress one-signal

Attendi l’installazione e infine premi Attivare pulsante come mostrato di seguito.

attivazione del plugin wordpress one-signal

L’attivazione del plug-in aggiunge un nuovo OneSignal Push voce nel menu di amministrazione di WordPress.

Come configurare le notifiche push OneSignal

Sebbene il servizio di notifiche push di OneSignal sia dotato di numerose funzionalità, è abbastanza facile da configurare e utilizzare. Per configurare le notifiche push di OneSignal, fare clic su OneSignal Push nel menu di amministrazione di WordPress, come evidenziato nella schermata di seguito.

voce di menu wordpress di notifiche push uniignal

In questo modo si accede alla pagina delle impostazioni di OneSignal mostrata nell’istantanea di seguito.

pagina delle impostazioni personalizzate in admin di wordpress

Notare la notifica nella parte superiore della pagina? Bene, ti fa sapere cosa dovresti fare dopo, proprio come le istruzioni mostrate sotto il Impostare scheda come mostrato nell’immagine sopra. Il Configurazione la scheda mostrata accanto consente di collegare il servizio di notifiche push OneSignal al tuo sito WordPress.

L’immagine seguente mostra le opzioni disponibili in Configurazione scheda; opzioni utilizzate per configurare, controllare e personalizzare le notifiche push.

pagina di configurazione del plugin wordpress per le notifiche push di uniignal

Crea un account OneSignal gratuito

Stai andando bene, finora tutto bene. Ora mettiamoci al lavoro e creiamo un’app push web funzionante. Per fare ciò, devi prima creare un account OneSignal gratuito.

Come?

Sul Impostare scheda, fare clic su OneSignal link come mostrato nello screenshot qui sotto.

collegamento per la creazione di un account diignale in wordpress

In alternativa, puoi semplicemente puntare il tuo browser a onesignal.com. Tuttavia, facendo clic sul collegamento sopra si apre il sito Web ufficiale di OneSignal in una nuova scheda. Quindi, fare clic su Iscriviti come evidenziato nell’immagine qui sotto.

sito ufficiale ufficiale

In questo modo si ottiene un modulo di iscrizione semplice e breve. Compila il modulo con la tua e-mail, la password e il nome dell’azienda, quindi premi il tasto Creare un profilo pulsante. In alternativa, puoi registrarti utilizzando GitHub, Google o Facebook, come illustrato nell’immagine seguente.

onesignal-conto-creazione-forma

In caso di registrazione corretta, OneSignal ti chiederà di controllare la tua e-mail per attivare il tuo account.

Accedi alla tua casella di posta e fai clic su Fai clic qui per confermare il tuo account pulsante come mostrato nell’immagine qui sotto.

account uniignal che attiva e-mail

Facendo clic sul pulsante sopra, si conferma l’account e si apre la dashboard di OneSignal in una nuova scheda. OneSignal ti dà il benvenuto con un tour a bordo che puoi prendere o saltare come mostrato di seguito.

dashboard startign inizia il tour

Ma che tu faccia il tour o meno, finirai per finire sulla semplice dashboard di OneSignal mostrata nell’immagine seguente.

pannello di controllo

Creare un’app push Web

Ora che hai un account OneSignal attivo, creiamo la tua prima app push web. Clicca il Aggiungi app nella dashboard di OneSignal mentre evidenziamo nell’immagine seguente.

Aggiungi un nome app in modo da poterlo trovare facilmente la prossima volta tramite il pop-up che appare e premi il tasto Aggiungi app pulsante come descritto di seguito.

denominazione di un'applicazione push web personalizzata

Nella schermata successiva, selezionare Push Web e fai clic su Il prossimo come evidenziato nello screenshot qui sotto.

Successivamente, fai clic su Plugin WordPress o Website Builder scheda e quindi il WordPress scheda come mostrato di seguito.

Quindi, scorri verso la fine della pagina, compila il modulo, carica la tua icona e premi il tasto Salva pulsante come mostrato di seguito.

In questo modo si salva l’app push web ed si espone ID APP e TASTO API devi aggiungere le notifiche push di OneSignal al tuo sito WordPress. Vedi l’immagine sotto per i dettagli.

Devi copiare e incollare l’ID APP e la chiave API nei rispettivi campi di Configurazione scheda. Basta andare a OneSignal Push> Configurazione e copia e incolla l’ID APP e la chiave API come evidenziato di seguito.

Successivamente, scegli le impostazioni desiderate nella stessa pagina. Quindi, scorrere verso il fondo della pagina e premere il tasto Salva pulsante come mostrato di seguito.

E questo è tutto! Ora, il tuo sito web sta inviando notifiche su tutti i browser supportati tranne Safari. Prova la nuova funzione di notifiche push visitando il tuo sito Web in una nuova finestra del browser in incognito. Ho anche testato il browser Opera, ed ecco cosa ho ottenuto.

Non male per circa 10 minuti di configurazione del servizio di notifiche push OneSignal. Cosa pensi?

Configurazione delle notifiche push OneSignal per il browser Safari

Per configurare le notifiche push per il browser Safari, è necessario generare l’ID Web Safari. Come? Apri la dashboard di OneSignal e fai clic sull’app push web come mostrato di seguito.

modifica app push web onesignal

Quindi, fai clic su impostazioni come mostrato nello screenshot qui sotto.

Successivamente, fai clic su Apple Safari scheda come evidenziamo di seguito.

Quindi, compila il pop-up che appare e premi il tasto Salva pulsante come dettagliato di seguito.

Successivamente, fai clic su Apple Safari scheda di nuovo come mostrato di seguito (notare che è contrassegnato ATTIVO).

In questo modo viene visualizzato un popup con il tuo ID Web Safari, come mostrato nella seguente immagine.

È necessario copiare e incollare l’ID Web sopra riportato in Configurazione come abbiamo fatto con l’ID APP e la chiave API come mostrato di seguito.

Scorri verso il fondo della pagina sopra e premi il tasto Salva pulsante. Ora, le tue notifiche push di OneSignal sono attive e supportate su tutti i principali browser. La parte migliore è che l’account OneSignal gratuito supporta fino a 30.000 abbonati web. L’account gratuito supporta un numero illimitato di abbonati mobili.

Se hai bisogno di più potenza, puoi sempre scattare a pacchetto premium, a partire da $ 99 dollari al mese. Ti invitiamo sempre a scegliere l’opzione adatta alla tua attività.


Le notifiche push sono un ottimo modo per rimanere in contatto con i visitatori del tuo sito. E poiché i visitatori danno il consenso preventivo alle notifiche push, sei sicuro che le persone che si abbonano siano effettivamente interessate a ciò che stai offrendo.

I vantaggi delle notifiche push rendono questo canale di marketing redditizio e abbastanza efficace. Configurare le notifiche push usando il plug-in OneSignal WordPress e il servizio è incredibilmente facile, dovresti essere attivo e funzionante in meno di 15 minuti.

Hai una domanda sulle notifiche push? Qualche commento su questo post in generale? Si prega di condividere con noi nei commenti.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me